Ale Mask
Alieno

()

Voto:

Alieni sulla terra e synth spaziali, ma non è stoner.

L'Alieno è quello cantato dal cantautore mantovano Ale Mask che s'è fatto portavoce della gitarella fuoriporta dello stesso.

Il Ritardatario, singolo con video che precede l'uscita del disco, richiama molto al Gazzè di Sotto casa.

Per chi ama il pop leggero, quello da canticchiare in macchina, questo disco può fare al caso suo.

C'è del cantautorato carino al suo interno, ma non troppo impegnativo.

Quindi niente di speciale, ma comunque un disco fatto bene e non troppo scontato perdendosi tra “l'amore” del più radicato pop italiano.

La forza di questo lavoro sta sicuramente nei contenuti e nei testi.

Tracklist:

1. Alieno
2. Il ritardatario
3. Amore a metà
4. Cassetti
5. Festa
6. Fine missione
7. Natale al tempo della crisi

Carico i commenti... con calma