dEUS
No More Soda For Clarence (Demo Disc)

()

Voto:

Un ringraziamento particolare va a quel maledetto Josi_.

Anno: 1993

Mi sembra quasi impossibile ritrovarmi qui seduto a recensire, dietro la fredda e statica luce di un monitor e nel silenzio più gradevole e completo, un lavoro del quale fino a qualche giorno fa ignoravo persino l'esistenza.
Sono davvero infinite la casistiche che ci portano giorno per giorno a compiere una determinata azione piuttosto che un'altra ed in questo caso una serie di circostanze ed eventi concatenati mi ha portato a scrivere di "No More Soda For Clarence", prima demo "seria" dei dEUS, piuttosto che di "Wheels Of Fire" dei Cream o del "Live in Scandinavia" dei Doors.

Spero solo, vista la mia quasi completa ignoranza in merito all'attività della band e alla sua biografia, di farlo nel migliore dei modi, riversando sotto forma di caratteri tipografici e senza indugio alcuno quelle che sono state le sensazioni che il primo ascolto mi ha trasmesso e le poche informazioni di cui sono venuto in possesso.

Nel 1993, anno successivo a quello che ha visto i dEUS ottenere la prima posizione all'Humo Rock Rally Festival in Belgio, stampo natale della band, il chitarrista e cantante Tom Barman, il più che geniale e tecnico bassista Stef Kamil Carlens, il violinista Klaas Janzoons e il batterista Julle de Borgher incidono con mezzi di fortuna, con una qualità audio bassissima, questa demo che in breve tempo si rivela il trampolino di lancio nel mondo professionistico.

"Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday, Friday
Your head come on is dead and gone/it might as well be said so long/It's suds and soda, a brain decoder/and can I wait for my decoder"

L'incessante e disperato urlo iniziale di "Suds & Soda" si accompagna allo strazio di un violino scordato e graffiante, incespicando su quella che si trasforma in poche battute in una linea melodica fatta di basso tirato, batteria martellante e sincopi. Il ritmo incalza sempre di più trascinando l'ascoltatore in un vortice da vino mistico, inebriando l'occipitale.

A questo punto bastano pochi secondi per appurare, superato il forte impatto iniziale, di essere di fronte ad un lavoro davvero originale, privo di reali contaminazioni esterne seppur influenzato dalle già note sonorità dei Velvet Underground o dei Pixies.

"Violins and happy endings / Plastic tears in a cup / Aftershave after hours
But swallowing words you threw up / But I keep telling me / it's easy without. . . all of this"

Il salto a "Violins And Happy Endings", che avviene in un frastuono di rumori di sottofondo, non permette alla giugulare di tornare a riposare. Il violino continua a consumare, a prender dominio dei neuroni. È un felino in agguato pronto a scattare. Pronto ad impedire la fuga della sua preda. Il basso, indiscusso ed eccelso padrone dell'intero pezzo, scandisce ogni singolo passo che accompagna il terribile predatore all'assalto finale.

Poi…
…come livida ed abusata necessità…
"Zea"

"Shoulda known it from the start
It's just the way, the way things are
Makes you think, well doesn't it
How I talked to you in this shit

Now the consequences toll inside my head
Now the consequences toll inside my head"

"Zea" è sentire le dita che abili scorrono sulle corde di una chitarra, "Zea" è voce di sottofondo, "Zea" è la Shangri-La, "Zea" è l'inconscio nascosto fra i solchi di un disco. "Zea" è "Zea".
Il fermento della pelle è oramai incontrollabile.
Hai ora la certezza di non avere più scampo. Ne sei prigioniero.

Prigioniero dello Sturm und Drang più intenso.

"Tombstone and the damage done / How beautiful the naked skin, how beautiful it glows / This is where the bleeding stops and this is what it shows / It has turned into a scar, the same, just the same, the same / But anyway / This is where the sane will park his foot upon your toes"

Una silenziosa carezza ci viene donata da "Right As Rain", cupa, quanto dolce e profondamente triste.
Un pezzo acustico di improbabile ma sospettata bellezza e forte emotività. È davvero difficile non abbandonarsi al dondolio delle note scritte sul pentagramma consumato, non lasciarsi coinvolgere da quello che sembra un abbraccio tenero dal sapore troppo amaro.

"Great American Nude" e " Mute" infine rappresentano il perfetto capitolo conclusivo di un viaggio sperimentale che da tanto desideravi compiere. Viaggio fatto di voli pindarici a personali esperienze, acide situazioni e posti mai visti. È un viaggio fatto da fermo dietro la fredda luce di un monitor. Ma non in silenzio. Ti accorgi di aver premuto PLAY & SHUFFLE sul tuo vecchio amico senza essertene reso conto.

"richard there, richard here,
richard quoting shakespeare,
back and forth and back again,
to be or not to be the man.

lizzy's getting dizzy, she should've known it from the
start being rich is just a lifestyle being alive
is just a part

that's what makes a kilo heavier than a gram, ma'am"

Ma i minuti scorrono in fretta. Troppa fretta.
Hai bisogno di riascoltare. Hai bisogno di riflettere.
Resti inchiodato ancora li a consumare un disco che hai già deciso di amare.

"Your mind goes
This has nothing to do with you
It's just the way that I turn mute"

Tracklist:

  1. Zea
  2. Violins & Happy Endings
  3. Right As Rain
  4. Suds & Soda
  5. Great American Nude
  6. Mute

Questa DeRecensione di No More Soda For Clarence (Demo Disc) è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/deus/no-more-soda-for-clarence-demo-disc/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti anonimi. Quindi Accedi!


Ultimi Cinquanta commenti su CentoVentiSette

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
silvia quella faccia li che vedi in homepage ha un pezzo di carne che misura 24 cm, tranquilla che ne rimane anche per te
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
Tu te le sogni 20 passere al mese.
Diciamo che ti fai 20 seghe al giorno che è più veritiero
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
con quella faccia è impossibile, io calamito passere, io sono un attrattore di gnocca! informarsi prima di parlare!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
Avrai sicuramente il cazzo così sottile per le seghe fatte che non te lo si vedrà neanche
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
Un cazzetto con la forma della tua mano
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
Ma quante storie, ma chi vuoi prendere in giro?
Si vede che sei brutto che più brutto non si può. Fai praticamente schifo al cazzo
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Massimof
Opera: | Recensione: |
Tabba ora smettila. jim non è costruito a tavolino è solo che manca di spontaneità perchè si ritrova in un contesto virtuale in cui si è costruito la fama del ficone che vuol essere allo stesso tempo, alternativo, fuori dalle mode, aggressivo con chi non la pensa come lui, superiore ma, alla fine, il risultato, effettivamente è quello di sembrar un gran str..ne. Vabbè ma c'è di peggio no Tabbaintheshirt? P.s. a proposito perchè non compari in neretto?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
jingle jangle vedi è pure quello che pensi anche tu, io almeno ho il fegato di dirlo senza problemi cosa penso di jim morrison, cmq non c'è problema posso pure loggarmi se questo puoi aiutare ad instaurare un dialogo, datemi 2 ore e mi loggo
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
anche se ti logghi il risultato non cambia, rimani una faccia da cazzo
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Fidia
Opera: | Recensione: |
Loggiati idiota così ti spaccamo il culo
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
più che barbara appari barbarica, modera il linguaggio signorina altrimenti ti faccio assaggiare i 24 cm in testa a randellate
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Massimof
Opera: | Recensione: |
elamadonn..... due ore? Che devi fare costruirti il computer pezzo pezzo nel frattempo? Tabba, ok sul povero Jim, ma la psicologia che c'entra con la recensione in se stessa?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
cioè Jim morrison mi spacca il culo??? e con cosa?? con un piede del tavolino con cui è costruito?? bahauabahauabauauab
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Minchia che putiferio, e la madonna. Secondo te, tabba in d-shirt, per dirti che sei un coglione con tanto di patente rilasciata da apposito Ente, al 100%, ho bisogno di fake? Se può farti piacere, giusto per toglierti il dubbio, eccotelo in log: sei un divertente coglione con sfumature di gaggio con quel sapore gay che tanto piace a Moon. Poi se vuoi chiedere agli editors gli IP, tanto per sentirti realizzato, fai pure...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Massimof
Opera: | Recensione: |
quindi jim per te è finto? di plexiglass? vuoto? vacuo? trasparente? laccato? leccato? col ciuffo plastificato? morto dentro? morto fuori? virtuale? bionico? robotico?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Mai lette tante boiate in una sola volta, davvero. Siete dei campioni. Ma secondo voi uno si iscrive su DeBaser per fare il figo o cosa? DeB non è altro che il miglior intrattenimento fra una configurazione e l'altra. Io ci vengo nella maggiorparte dei casi per coglionare gente come te tabba, che fa il successo di DeBaser.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
non sei tu Jim ok, ma senz'altro sara qualcuno che ha preso le tue difese, il che non cambia molto, ti fai difendere dagli altri, sei un coniglio in fin dei conti, cmq d'ora in poi sarò anche io loggato e te lo dirò da loggato cosa penso di te.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
x boredom: attendiamo a questo punto maggiori info sul disco, of course.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
veramente sono io che ti sto facendo avere successo con 100 messaggi, credi che senza di me saresti arrrivato a 100 messaggi? ma quandomai??
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Ah già, li ho chiamati io, senza ombra di dubbio. E dove l'hai letta o sentita sta cosa? Mo sammi sapere...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Secondo la logica del successo alla Vasco Rossi o alla Ligabue? Ci sono delle differenze nella tua strategia di marketing che non colgo...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
Jim perchè non fai vedere la tua faccia?? tabba l'ha fatta vedere, manda una foto per vedere sei davvero jim morrison o gli somigli almeno un po
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Cyco ragiona: secondo te tabba, che è un utente registrato da un botto di tempo, dovrebbe scrivere in anonimo? O registrarsi di nuovo? Questo è un povero gaggio che sicuramente avrò coglionato da qualche parte e che ora viene a sfogarsi in anonimo, giusto per il gusto di rovinare la recensione...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Mi spiace solo per Josi_, trell, luk e qualcun altro, niente di più...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

I_lOVE_mUSIc
Opera: | Recensione: |
RESPECT FOR dEUS MOTHERFUCKERS!!!! Andate a cacare il cazzo sulle recensioni di Tepes o Enrico Rosticci, almeno li' avete un buon motivo, che sono tutti dischi di merda. E i recensori neanche si incazzano se li insultate, l'ho provato tante volte e ve lo posso assicurare, tutto e' perfetto, andate a cacare il cazzo li'!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Metallà stai tranquillo... che brutto catarattere...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

I_lOVE_mUSIc
Opera: | Recensione: |
scusa Jim mi sono fatto prendere la mano
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Non ti curar di lor ma guarda e passa ...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Massimof
Opera: | Recensione: |
E per me non ti spiace Jimmi?
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Massimof
Opera: | Recensione: |
Azzo Jimmy, ti sei rivolto anche tu ad avvocatoni a quanto vedo. Non potendo sopportare più anonimi hai messo in campo Taormina? Via col motto: No More No Autenticated!!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Certo che provo dispiacere anche per te gee, l'ho sempre detto in ogni rece. Dai, non negare... Come è facile però mettere il piede in fallo, eh? Dai su, spiegami ora come fai a sapere del blocco. Hai tentato qualche post in grigetto, dai non negare neanche questo...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
E non dirmi che hai letto l'avvertenza sotto che non ci credo. Bella la finestrella di popup però, no? Molto curata...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

boredom
Opera: | Recensione: |
aloora jim, sto ascoltando il cd adesso. la tracklist:
1) magic of new pop music
2) let go
3) song for a jacket (live)
4) kinderballade
5) hotellounge (acoustic)
se qualcuno puo' chiarire l'origine di questo cd...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Qualche post più su, prima della guerra, ho scritto di aver trovato qualcosa. Ti riporto l'intero post: <<<Qui ho trovato qualcosa (http://members.lycos.nl/Ruben Altena/). Si tratta di un live raro intitolato per l'appunto "the magic of new pop music (live)" Lo trovate sotto nella sezione dEUS rarities. Però non vedo tracklist né link. Poi boh, voi ne sapete di più... >>>
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

boredom
Opera: | Recensione: |
grazi per la dritta jim, vedo di informarmi meglio!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

geenoo
Opera: | Recensione: |
A' Jimmy, riprenditi! Io non ho messo mai un piede in fallo. Ti ho detto sempre tutto in faccia. Sono pronto a qualunque prova. Sei strano comunque Jimmy.....
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Beh detto da te...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

geenoo
Opera: | Recensione: |
Ma io sono strano a prescindere... tu lo sei diventato.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
La risposta l'hai avuta in chat. Quindi IDEM...
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

BeatBoy
Opera: | Recensione: |
Bella rece...nel tuo puro stile...mi piace. Il gruppo non l'ho mai ascoltato, ma leggendo questa rece so di aspettarmi qualcosa di buono e poi penso che se nell'organico è presente un violino sarà una cosa davvero particolare.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
Beh quel che conosco dei deus lo devo anche io a quel maledetto Josi_ :) ma questi sono bei contagi vero Jim? :)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Hal è sempre un piacere ricevere un 5 da te, sul serio. Quel "maledetto di Josi_" oltre ad avermi trasferito questo signor contagio, mi ha anche inviato un CD con le tracce in disordine e ho dovuto inventarmi la storiella del PLAY & SHUFFLE per giustificare una recensione già scritta. Si, me l'ha detto dopo. Maledetto, appunto.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
è malefico :)))
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Si lo fa di proposito. A volte mi fa paura solo pensarlo.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Alexander77
Opera: | Recensione: |
grande jim...molto letterato in questa eh???;)
tutto ok bello???
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Certo, tutto Ok. Incasinato ma tutto ok. Devi ancora spiegarmi i tuoi, di casini si intende.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Alexander77
Opera: | Recensione: |
te ne mando una privata a breve jim....così ti rtacconto tutto!!!!dagli un occhio domani o tra un paio di giorni...;)
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
Attendo la missiva, però i motivi devono essere abbastanza validi else so cazzi tua!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

SfasciaBabbANO
Opera: | Recensione: |
bello, bello... ma non posso mettere 6, accidenti.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

MetallaroBionico
Opera: | Recensione: |
bello, bello, non posso metterti 1 accidenti.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: