"La mia vocazione nella vita è di essere irritante! Non qualcosa di attivamente distruttivo, solo qualcosa che irrita, che disorienta".

"Le due cose che mi importano, le due sole motivazioni per me per scrivere tutte queste canzoni, sono vendetta e colpa. Sono le sole due emozioni che posso provare. L'amore? Non so proprio cosa sia, veramente non esiste nelle mie canzoni". 1977

"Quasi tutte le band punk non sapevano suonare a tempo. Era tutta una cacofonia che non voleva dire niente. Al contrario The Attractions sapevano andare a tempo e rendere la cosa musicale. In più eravamo veramente terribili con le persone... In effetti eravamo molto più cattivi che tutti quei gruppi. In effetti lo eravamo come tutti loro messi assieme". 1989

Ho preso queste citazioni di Elvis Costello dal libro di Tony Clayton-Len, "Elvis Costello, a biography", non mi risulta che sia stato tradotto in italiano. E le canzoni del giovane Mac Manus nei tardi anni '70 erano in effetti veramente acide, soda caustica corretta al vetriolo.
Probabilmente la canzone più famosa del disco rimane "Less than zero", ripresa da Ellis come titolo del suo libro. Canzone di gran lunga più memorabile del romanzo, di per se abbasatanza mediocre:

"Turn up the TV, no one listening will suspect
Even your mother won't detect it, so your father won't know
They think that I've got no respect but
Everything is less than zero
Hey, oo hey-ey
Hey, oo hey-ey

Oswald and his sister are doing it again
They've got the finest home movies that you have ever seen
They've got a thousand variations, every service with a smile
They're gonna take a little break and they'll be back after a while
Well, I hear that South America is coming into style

A pistol was still smoking, a man lay on the floor
Mr. Oswald said he had an understanding with the law
He said he heard about a couple living in the USA
He said they traded in their baby for a Chevrolet
Let's talk about the future, now we've put the past away"

Mi meraviglio ancora che quando se ne andò in tour America non l'abbiano linciato. Tra l'altro credo che scendendo dall'areo dichiaro che il suo intento era quello di traviare la gioventù americana! Un uomo così non si può nella mia modesta opinione che considerarlo un eroe.

Un altro grande pezzo rimane "Alison". La musica sembra quella di una romantica ballad, quasi melensa. Il testo è quanto più di più cinico si possa immaginare:
"Oh it's so funny to be seeing you after so long, girl. And with the way you look I understand that you are not impressed.
But I heard you let that little friend of mine take off your party dress.
I'm not going to get too sentimental like those other sticky valentines, cause I don't know if you've been loving somebody. I only know it isn't mine.
Alison, I know this world is killing you. Oh, Alison, my aim is true."
La tipa che arriva e che pretende che il Mac Manus l'abbia messa incinta. Lui nega e vorrebbe spararle addosso. Il bello è che non si capisce come è andata in realtà.

Tra i dischi più cattivi e stronzi della storia del rock. Il bello è che se non si presta attenzione ai testi il tutto sembra mieloso! Viene da chiedersi se il mondo non sarebbe più buono se noi tutti fossimo più cattivi e meno ipocriti.

Dedicato a tutti coloro che fanno della crudeltà un'arte. Se odiate il buonismo e il politicamente corretto penso che lo amerete. 

Carico i commenti... con calma