Enzo Jannacci
L'importante

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Per quanto ggiovane io sia, amo troppo Jannacci. Il suo stile mi rappresenta da una vita e non posso non amare canzoni come "Quelli che", "Saltimbanchi" e la troppo sottovalutata "Obbligatorio". Voglio recensire questo disco perchè secondo me è molto valido e ricco di idee brillanti.

"L'importante è esagerare", da cui deriva il titolo stesso del disco, è una bella canzoncina che traina bene il disco ma non è di certo l'apice della qualità dell'album. Seguono "L'orchestra" e "Sergej": il primo riprende la musica di "Moviola", pubblicata sul lato B del 45 giri di "Linea bianca" senza guizzi particolarmente ispirati, il secondo invece è una piccola perla che dovrebbe essere più considerata essendo ancora terribilmente attuale. La poesia di "Oriente", traccia che nel bene o nel male rimarrà indelebile nella mente di tutti, andiamo a scontrarci con "Son sciopaa", unica traccia semi-milanese del disco che parla in un dialogo surreale di uno sbandato che chiede una sigaretta; bella. "Il volatore di aquiloni", nel 2019, è ancora alla ricerca del mare e quel volatore può essere Jannacci come posso essere io: anch'io cerco il mio mare. "Juke box/Amapola" chiude il disco con una traccia che sembra quasi uno medley; interessante e azeccata.

Nel complesso questo disco è molto interessante e molto bello; consiglio vivamente l'ascolto (su Youtube ci sono tutte le tracce)

Questa DeRecensione di L'importante è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/enzo-jannacci/limportante/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Sei)

ALFAMA
Opera: | Recensione: |
Sinceramente ho apprezzato( le cose più passate) vedendo video in questo mondo, ma non ho un lavoro completo

Tucidide
Opera: | Recensione: |
Riproporre Jannacci è sempre cosa buona e giusta

Martello: Grazie. In effetti vorrei tantissimo fare la recensione anche di Discogreve, prima o poi la farò
Bubi
Opera: | Recensione: |
A parte la simpatia del personaggio, Jannacci ha scritto canzoni impegnate e scansonate, sempre belle.

proggen_ait94
Opera: | Recensione: |
Ok ma Enzo meriterebbe un po' di più

JOHNDOE
Opera: | Recensione: |
Son sciopà non è "un barbone che chiede una sigaretta" è un capolavoro...

Martello: Ovviamente. Ma chi ha detto che è non è un capolavoro?
Stanlio
Opera: | Recensione: |

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: