Ewan McGregor
American Pastoral

()

Voto:

American Pastoral

Diretto ed interpretato (ottimamente) dallo scozzese Ewan McGregor, alla sua prima prova registica, lui viene ricordato dai più per la sua recitazione nei due Trainspotting che negli innumerevoli altri suoi film (almeno una cinquantina).

Le informazioni sul suo contenuto cercate ça va sans dire su wikipedia (ebbene sì lo ammetto sono un fan sfegatato della più famosa enciclopedia on line), sono 3 scarne righe di trama, oltre a ciò che già ho riportato all’inizio aggiungono solo che il film è tratto dall’omonimo libro scritto vent’anni prima da Philip Roth, nel 1997.

Il libro (Premio Pulitzer) non l’ho letto, malgrado siano anni che tento di leggere qualcosa di questo interessante autore americano, e nel mio kindle tengo diversi titoli suoi, provvederò comunque…

Le due ore di film scorrono velocissime e partono dalla riunione di vecchi amici e compagni in occasione del ricordo de “Lo Svedese” di cui ci saranno le esecuie all’indomani, narrando la storia dal sapore masochistico di un padre che non vuole rassegnarsi a perdere una figlia che non desidera avere niente a che fare con suo padre e soprattutto con sua madre, e con tutto ciò che la famiglia borghese rappresenta, il tutto ha come scenario gli anni ’60 con il loro bagaglio di proteste e contestazioni contro il sistema e le rivendicazioni civili della popolazione di colore bistrattata dai bianchi, non mancano episodi di sapore terroristico/rivoluzionario, nella colonna sonora non mancano pezzi alla woodstock come Buffalo Springfield o Jefferson Airplane… e niente, è un film scelto a caso tra quelli che offrivano oggi le visioni in streaming e mi ha coinvolto e soddisfatto cinematograficamente parlando.

Questa DeRecensione di American Pastoral è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/ewan-mcgregor/american-pastoral/recensione-stanlio

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Quattro)

teenagelobotomy
teenagelobotomy Divèrs
Opera: | Recensione: |
film dignitoso considerando che Mc per esordire da regista s'è scelto un capolavoro della letteratura americana anni '90. ma mi chiedo come fai a mettere 4 a questo e 2 a Silence :/
BËL (00)
BRÜ (00)

Stanlio
Opera: | Recensione: |
ehm, why not dear Tomy? le risposte posson esser più d'una, diciamo che come Generi, per "Silence" avevo segnato questi: Biografico, Drammatico, Religioso, Di Genere, Reportage, mentre questo si limita ai primi due e nonostate "Silence" sia l'ultimo di un più che affermato regista (da me amato ad esser sincero da sempre) mi ha lasciato a bocca asciutta per dirla in breve, mentre quest'opera prima mi ha veramente stuzzicato le meningi ed i sentimenti lasciandomi il desiderio di leggere altre opoere dello scrittore da cui è tratto il romanzo, anzi ti dirò di più, m'ha lasciato anche il desiderio di leggere il libro in omonimo in questione, e poi se avessi messo meno stellette avrei dovuto ehm, ritoccare al ribasso pure il bel "Silence"...
BËL (01)
BRÜ (00)

nes: tomy? tomy??? cazzo, sei un genio: tutto il resto può accompagnare solo.
nes: dove cazzo è l'immagine che ho linkato sopra?


Stanlio: ciao nes, tutto ok? non dirmi che giocavi con ste pallette o considererò l'eventualità di levarti ehm, l'amore. in ogni caso pare sia uscita la versione app Tricky Traps, il mitico gioco anni 80 ritorna in versione app
nes: con quelle, le mini4 wd e i gi joe. le app, boh... mi sa che era meglio esser bimbi negli anni 80 che non adesso.
nes: però quasi quasi guardo se c'è per windows phone.
Stanlio: etteppareva! ciavrescommesso ciavrei...
nes: Sì, ma non c'è.
Pinhead
Opera: | Recensione: |
Il libro è bellissimo, se questo film riuscisse a "renderlo", allora sarebbe un capolavoro.
BËL (00)
BRÜ (00)

Stanlio: il film non so come sia rispetto al libro ma non è brutto, fidati e se dici che il romanzo è bellissimo lo leggerò sicuramente (non subito però)
Darlach
Opera: | Recensione: |
... i gusti non si discutono, però 'esecuie'...

BËL (00)
BRÜ (00)

Stanlio: L'avevo visto ma non avevo voglia di modificare lo scritto sai com'è... in ogni caso dear Darlach, hai appena fatto la tua apparizione alle sei di mattina e già ti senti il prurito di correggere gli errori altrui e tanto pè gradì metti i puntini all'inizio frase (non son male professò, belli davvero) ed invece delle virgolette sistemi esecuie tra due apostrofi, complimenti dear "Sotuttoio", torna presto a dispensare la tua indispensabile grammatica ok?

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: