Fates Warning
FWX

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


I Fates Warning presentano: il loro primo passo falso.

Sarà che la band da ormai così tanti anni ci ha abituato ad altri standard. Infatti le 10 tracce di questa loro ultima fatica sono sterili, fredde e danno l'impressione di non avere un acme finale dopo il crescendo comune a molte di loro.
A dire la verità solo 9 delle tracce: escludo la n° 4, Another Perfect Day, una favolosa perla in mezzo a questo mare grigio. La canzone è in grado di miscelare atmosfere distorte ed acustiche, trascinanti riffs metal e dolci melodie vocali. E' una canzone splendida.
Ma invece che essere contento per questo, mi fa quasi rabbia sentirla seppellita all'interno di un album così anonimo. Il fatto che Jim Matheos sia ancora in grado di comporre canzoni simili, se da una parte lascia una speranza per il futuro, dall'altra fa rimpiangere l'occasione persa di fare uscire un album migliore di questo. Le canzoni non sono a mio avviso brutte, ma ben al di sotto delle possibilità della band. Le uniche che ascolto volentieri, oltre naturalmente ad Another Perfect Day sono la tirata Stranger (With A Familiar Face) e l'opener Left Here, l'unica canzone capace a tratti di farmi rivivere le sensazioni del capolavoro "A Pleasant Shade Of Grey". Le altre sette tracce non riescono a convincermi, non mi rapiscono, mi lasciano l'amaro in bocca, ma soprattutto (novità assoluta per quanto riguarda i Fates Warning), mi annoiano.

Un album purtroppo non necessario, a meno che non siate degli amanti delle collezioni complete. Se ancora non aveste i precedenti, andate a cercare quelli.

Questa DeRecensione di FWX è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/fates-warning/fwx/recensione-giorrrrrgio

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentiQuattro)

Giorrrrrgio
Opera: | Recensione: |
a quanto pare si dice a pleasant shade of gray...
BËL (00)
BRÜ (00)

joe strummer
Opera: | Recensione: |
lo sto ascoltando ade x la prima volta..
nn mi sembra malaccio..
t farò sapere in seguito!
BËL (00)
BRÜ (00)

Giorrrrrgio
Opera: | Recensione: |
ok!ma più che essere brutto non regge il confronto con gli altri
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
sono 2 mesi che non riesco a liberarmi dell'incantesimo di questo disco, per me è il punto più alto di una carriera di qualità eccelsa, ho avuto bisogno di una quindicina di ascolti per poter affermare con certezza che questo è il più bel disco che ho ascoltato in questi ultimi 5 anni, unico punto debole a mio avviso è quella canzoncina simil pop (mi sembra sia la 4) che si salva con l'immenso talento musicale del gruppo. Questo disco è quello che i Dream Theater non potranno mai più essere, mi impressiona soprattutto la continua evoluzione, pensavo che dopo "pleasant" non si potesse andare oltre invece in "fates" sembrano fertili ed illimitati. Grazie di cuore.
BËL (00)
BRÜ (00)

Giorrrrrgio
Opera: | Recensione: |
cioè tu spargi merda sulla canzone più bella, dai uno alla rece e dici che è meglio di APSOG? mah... contento tu
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
giorrrrrgio, io non spando merda sulla canzone più bella, ho solo detto che mi sembra l'unico punto debole di un disco inarrivabile, diciamo che l'accetterei se fosse stata composta per diventare il videoclip trainante, ma non ha l'incedere e il fascino misterioso delle composizioni dei "maestri".
Do 1 alla tua recensione perchè non condivido nulla di quello che dici, è una questione di pareri diversi, l'unica cosa su cui andiamo d'accordo è che "pleasant" sia un capolavoro ma sul fatto che tu ritenga quello da 5 e questo da 2 francamente devo dissentire di brutto!!!! Ecco il motivo del mio 1.
Un caro saluto, giorgio.
BËL (00)
BRÜ (00)

Giorrrrrgio
Opera: | Recensione: |
ora digerisco questo disco più di quando ho scritto, ma comunque lo metto davanti solo ai dischi con Arch... che a dire il vero contengono canzoni più belle di queste a mio parere, ma cantate in modo terribile... Cmq il voto si mette in base a come è scritta la recensione, non in base ai gusti e opinioni. A meno che io non avessi scritto che i FW fanno cagare e sto disco è una merda, allora avresti potuto insultarmi perchè sarebbe stato oggettivamente non vero.
Come si fa a paragonare questo lavoro, oltre che APSOG a parallels o no exit? no ti invito a sentire meglio i vecchi lavori. Poi magari continuerà a piacerti, e qui subentrano i gusti. E poi per una volta sono in concordanza di opinioni con la critica "vera e propria" dei veri recensori... almeno la maggior parte. Tel'ho detto: fosse l'esordio di un qualche gruppo questo disco sarebbe spettacolare. ma dai FW ci si aspetta molto di più.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Caro Giorrrgio che il voto ad una recensione si mettesse in base alla grammatica non lo sapevo vuol dire che la prossima volta eviterò di espormi, questo non toglie che io possa dissentire completamente dalle tue opinioni nelle quali implicitamente dici che questo disco è una merda (non sei esplicito ma poco ci manca), non mi permetterei comunque di insultarti visto che esprimi democraticamente una tua opinione.
A proposito dei dischi con Arch va considerato il periodo storico e comunque "Awaken.." rimane un disco fantastico, riguardo al tuo consiglio di riandare ad ascoltarmi i vecchi albums lo ritengo inutile visto che ciclicamente me li riascolto tutti visto che adoro questo gruppo.
Dopo mesi di ascolti ritengo questo ultimo lavoro il loro migliore di sempre e se la critica non è d'accordo la cosa non mi rammarica neppure un poco (ricorda che i recensori metal sono in genere dei ragazzetti di 20 anni, non voglio sembrarti presuntuoso se ti dico che io mastico rock dal 71, ho 46 anni, ho ascoltato migliaia di dischi, ho vissuto in pieno la nwobhm, figurati se non ho la capacità di distinguere un disco buono da uno meno buono!), in questo lavoro l'incedere ipnotico, lo sviluppo inaspettato dei brani, la ricercatezza dei suoni, i synth usati finalmente in funzione dei brani stessi rendono il tutto praticament perfetto, inoltre i Fates dimostrano chiaramente la loro appartenenza metal che era venuta meno nei precedenti 3/4 lavori, finalmente tornano i "chitarroni" e i riffs potenti che nel contrasto con i momenti più intimi creano momenti di emozionante bellezza. Mio caro, spero di poter ascoltare un disco di questa portata ogni 3 anni, non chiedo di più, ma continuo a rispettare chi non la pensa come me. Un saluto
BËL (00)
BRÜ (00)

Giorrrrrgio
Opera: | Recensione: |
beh le tue argomentazioni sono molte... mi permetto solo di non essere assolutamente d'accordo. cmq non ho AFFATTO lasciato intendere che è una merda, minchia la merda è proprio altra, se questa fosse merda vasco rossi e compagnia come si dovrebbero classificare?
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
secondo me non hai il coraggio di ammettere di avere esagerato con la tua critica negativa e adesso mantieni il punto.
peccato, ti stai perdendo un capolavoro assoluto che sto consigliando a tutto il pianeta hahaha!!!
Comunque un disco giudicato 2/5 (presuppongo che la valutazione sia per eccesso grazie al meraviglioso brano 4) se non è una cagata cosa deve essere? Devo pensare che senza quel brano la tua valutazione sarebbe stata 1 e secondo te cosa avrebbe significato 1? Inutile che mi voglia far credere che la merda è vasco rossi, ad un suo disco avresti messo al massimo 0, ossia poco meno dei Fates!
Mi vengono i brividi solo a pensarci.
Nuovi cari saluti.
BËL (00)
BRÜ (00)

Giorrrrrgio
Opera: | Recensione: |
guarda le tue provocazioni cadono nel vuoto, e sinceramente non dimostri l'età che dici di avere. cmq pensala come vuoi. Per quanto mi riguarda non mi perdo nessun capolavoro per 2 motivi: 1-per me non è affatto un capolavoro; 2- ogni tanto lo ascolto comunque, quindi non mi perdo nulla. ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
se pensi che io ti stia provocando sei veramente fuori strada, non mi interessa nulla di quello che pensi di questo disco e spero che a te non interessi nulla di quello che penso io, volevo solamente cercare di spingerti a riascoltarlo più volte senza aver paura di cambiare opinione, se invece pensi che la tua stroncatura sia definitiva mi arrendo.
Rimane il fatto che tu hai giudicato insufficiente questo disco e tanto basta mentre io lo ritengo superbo, il colmo è che stiamo parlando di un genere che piace a tutti e due, lo trovo paradossale, probabilmente tu preferisci i Fates più intimisti e musicalmente meno cangianti che magari strizzano anche l'occhio a qualche melodia più orecchiabile mentre io preferisco questo gruppo quando stravolge di continuo i suoi brani e ti lascia spiazzato, completamente incapace di capire dove andranno a parare.
Continuo a salutarti con molto calore anche se tu continui ad essermi ostile.
BËL (00)
BRÜ (00)

Giorrrrrgio
Opera: | Recensione: |
boh, ostile... se sono ostile mi comporto ben diversamente, te lo assicuro. Cmq che io preferisca i fates più intimisti è un dato di fatto. e il disco l'ho ascoltato tante volte, perchè non pensavo che potesse non piacermi. Stessa cosa è successa con BE dei pain of salvation, con la differenza che riascoltando 1000 volte quello(che ti consiglio da matti se non lo conosci già) mi è piaciuto da morire. Non mi dispiace che le bands cambino stile, ma proprio non mi piace come lo hanno fatto questa volta. Ero già rimasto abbastanza spiazzato con disconnected ti dirò, ma poi mi era piaciuto anche quello. Questo proprio no. boh. ripeto che secondo me il difetto principale di queste canzoni è che hanno un lento incedere verso un crescendo(e questo è bello per me), ma poi sul più bello invece che esplodere finiscono. boh...
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Ascolto i Fates da 'Awaken the Guardian' (capolavoro assoluto, chi non lo ha capito se lo riascolti), e FWX mi ha ipnotizzato dal primo ascolto. E' chiaro che da 'Night on Brocken' ad oggi e' cambiato parecchio ma e' prerogativa dei Fates sperimentare in ogni nuovo album. Una cosa e' certa: in ogni album dei Fates c'e' un pezzo di storia. Non vi sembra che i Dream Theater seguano la tendenza dei FW a qualche anno di distanza?
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Paolo, mi fa piacere vedere che qualcuno sa apprezzare i Fates nella loro essenza che è quella di una ricerca continua, una progressione (ecco cosa è il progressive) incessante, un cambiamento costante, anch'io sono del parere che "awaken" sia un disco assolutamente strepitoso e la voce di Arch sia il giusto complemento alla musica, era il 1986 e usciva somewhere in time (a mio parere il capolavoro degli Iron Maiden) e i Fates con Awaken lo fecero passare quasi per un disco normale. Adesso siamo arrivati all'ennesimo capolavoro, credo che non finiranno mai di stupirci, un saluto.
BËL (00)
BRÜ (00)

Giorrrrrgio
Opera: | Recensione: |
si vabbè ma giorgio non trattarmi come un ignorante. Qui è questione di gusti, io non lo reputo un buon lavoro rispetto ai loro standard, per te è bello, per un altro magari questo è bello e gli altri fanno schifo. Amen. Io ho scritto cosa ne penso, e direi che l'ho fatto dando critiche concrete e costruttive, condivisibili o meno che siano.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
scusa ma la mia mail era rivolta a Paolo, il ragazzo che aveva scritto,il suo parere su FWX, non era assolutamente rivolta a te e l'ho anche scritto, la mia mail infatti iniziava così "Paolo, ......", probabilmente non ho capito come funziona questo sito e non ho intenzione di continuare la polemica con te, però mi sembra strano che io risponda a qualcuno e "ZAP!" spunti tu!!!!! un saluto
BËL (00)
BRÜ (00)

Giorrrrrgio
Opera: | Recensione: |
ma ci sei o ci fai scusa? è evidente che ti rivolgevi a lui ma la frase: "mi fa piacere vedere che qualcuno sa apprezzare i Fates nella loro essenza" vuol dire che quell'idiota con cui hai avuto a che fare fino adesso non ha capito un cazzo. abbi il coraggio di contraddirmi, altro che polemica
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
I fates warning sono tra i gruppi che hanno cambiato il mio modo di intendere la musica....x ora ho amato alla follia parallels apsog e disconnected e devo dire che questo disco ha un'approccio leggermente diverso...è piu "chitarristico" in senso metal ma in ogni caso non ha perso l'alone e la nebbia che si dipana fino a divenire un flash abbagliante che è sempre stato il segno distintivo della loro musica....5 al disco e anch'io consiglio a tutti anche l'ascolto dei pain of salvation ;)
BËL (00)
BRÜ (00)

giorgio
Opera: | Recensione: |
disco assolutamente entusiasmante, per quello che riguarda i Pain non riesco ad esprimermi compiutamente, mi sembra dispersivo come tutti gli altri, incapace di focalizzare bene un certo percorso, pieno di idee e melodie sensazionali annegate nella lentezza dell'insieme, mi sembra che i talentuosi ragazzi non abbiano ancora il dono della sintesi, preferiscano la quantità alla qualità, li trovo troppo prolissi, diciamo che un loro disco di 70 minuti potrebbe durare 40 ed essere veramente un disco grandioso, senza riempitivi e lungaggini estenuanti.
La stoffa è tanta e spero di essere contraddetto al più presto, servono realmente dei gruppi di questa qualità!
BËL (00)
BRÜ (00)

Viva Lì
Opera: | Recensione: |
Mah... Questi gruppi nu metal non è che mi attirino molto, questi poi nemmeno li conosco. Però sono un pò confuso: il recensore valuta il disco da 2, i commentatori lo valutano come 5 pieno. Non so esattamente a chi dare retta, comunque prometto che cercherò di farmi una cultura su questo gruppo che non avevo mai sentito nemmeno di sfuggita (pecca mia, sorry). Recensione comunque un pò troppo striminzita.
BËL (00)
BRÜ (00)

Fidia
Opera: | Recensione: |
Certo Poletti, che se non passa giorno senza che tu dica una stronzata non sei contento, vero?
I Fates Warning NU METAL?????
Si come no, tanto quanto i Black Sabbath sono una boy band.
BËL (00)
BRÜ (00)

DaveJonGilmour
Opera: | Recensione: |
AUHAUHAUH NU METAL UHAUHAUHA
BËL (00)
BRÜ (00)

frank1979
Opera: | Recensione: |
Devo dissentire dal voto che ha messo il recensore a questo album, effettivamente i FW sono un gruppo prog e ogni album é da considerarsi una storia a se,anche se questo non lo ancora sentito credo che la recensione sia troppo severa nel giudicarlo ALL'UMANIMITÁ COME "PRIMO PASSO FALSO". E videntemente il recensore si é lasciato trasportare in modo poco obiettivo dallasua emozionalitá. Come album piú giú di tono forse c'É "INSIDE OUT" a mio parere,che cmq come voto arriverebbe lo stesso ad un discreto (3 qui 7 come voto in scala).
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: