Sto caricando...

Giuliano Carnimeo
Mia Moglie Torna A Scuola

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Io questo film me lo guardo per arrivare piano piano alla scena finale dell'esame dove ci sono quelle due belle chiappone di Carmen Russo.

È l'apoteosi di un percorso assurdo fatto di Pier Capponi, collegi e mozzarelline. Il regista comunque è magnanimo a fornirci "argomenti carnosi" per resistere fino alla fine strutturando Il film per tirar fuori da ognuno di noi quel sano e legittimo voyeurismo. Traccia questo percorso la semplicità di Carmen Russo che nel film è Valentina, una candida anima in un corpo peccaminoso.

La necessità che parte dal profondo nell'intravedere una realtà alternativa, fatta di piaceri intangibili come solo l'erudizione e la conoscenza sa dare, è lo stimolo che permette alla protagonista di mettersi in gioco e provare ad evolvere. L'abnegazione e la forza di volontà di Valentina per un cambiamento è ammirevole ed esempio per tutti: per arrivare allo scopo la "mozzarellina" è congelata a tempo indeterminato. E più si presta a questo sacrificio cosciente e più l'esterno si adopera per tentarla: "quant'è dura la cultura".

Aristide, il marito salumiere (un inarrivabile Renzo Montagnani), subisce appieno il cambiamento ma si adopera in tutti i modi per riportare l'ordine incappando in vicissitudini continue. Non da meno tutti i comprimari partecipano brillantemente alla riuscita di questa "commediaccia", battutacce invasive a destra e a manca con punte di grevità sublime che resuscitano anche gli scheletri.

Magistrale è l'interpretazione di Enzo Ributti (il Pier Capponi) specialmente nella scena conclusiva dove lo troviamo a servire al banco della salumeria dove impeccabilmente esegue le direttive mortadellare del padrone. Gustavo il bidello, interpretato da Tony Ucci, non è da meno: una dietro l'altra di dissanguamento di portafogli altrui. Alta scuola da parte della preside arrapata, Marisa Merlini non si discute, in confronto c'è da mettersi a piangere con quello che oggi passa il convento.

Alla fine a suon di sganassoni e "esperanza de Escobar" la cultura trionfa con la promozione (almeno da parte nostra) della procace Carmen.
Ripetiamo tutti in coro: "Compito in classe: Il salame nel medioevo. Chi sbaglia dovrà scrivere 100 volte sul quaderno: "La cultura è grande ma io sono uno stronzo!" L'avanspettacolo forma più dell'università. Questa si che è la gavetta giusta.

Che chiappe ragazzi...

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Quindici)

IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
5 senza leggere, poi leggo ma mi fido di Carmen sicuramente e di te anche #forse


Caspasian: Metto la mano sul gluteo! Ah no, sul fuoco... Grazie.
Martello
Martello
Opera:
Recensione:


Caspasian: Che Dio ti benedoca! Grazie.
Falloppio
Falloppio
Opera:
Recensione:
Chiappe...!!! Yeah


Caspasian: Dopo la birra ci sta bene... Grazie.
MikiNigagi
MikiNigagi
Opera:
Recensione:
Dizionario Stracult della commedia sexy - Marco Giusti - Libro - Bloodbuster - I dizionari | IBS Sono stato alla presentazione di questo (consigliato) a Bologna. Conferendo con docenti universitari e eminenze varie, Giusti non ha mancato di ricordare che siamo un popolo di gran pipparoli.


Caspasian: Questo è uno del mio trittico delle "meraviglie" di film italiani scollacciati. Grazie.
CosmicJocker
CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Ciap(o)lavoro..


Caspasian: Un dopolavoro giusto... ma anche prima e durante. Grazie.
Ditta
Ditta
Opera:
Recensione:
Double five!


Caspasian: Double buttock! Thanks.
Caspasian
Caspasian
Opera:
Recensione:
Per diamine! Ma per chi mi avete preso? Questa è una recensione logica, seria e "approfondita"!
A 3:35 la verità...


odradek: Il trailer è un condensato (manco tanto, oltre 4 minuti) terrificante. Il cinema al livello più alto della sua funzione.
Incredibile sia riuscito a sopravvivere sino ad oggi senza aver visto 'sto film, ma non vorrei sfidare oltre la buona sorte, devo guardarlo al più presto.
Grazie per la segnalazione di tale farmaco salva vita.
Caspasian: Qui di certo non c'è pericolo di fuffe intellettuali.
Caspasian: Ma chi è che ha veramente "cacato fuori dalla tazza" è stato Nando Cicero con W la foca...
Eneathedevil: Anche il dialogo con l'avvenente spirito ai 3:15 contiene verità ineffabili...
Caspasian: @[alilomapa] grazie per le 🌟
musicalrust
musicalrust
Opera:
Recensione:
Un 5 per chiappa!


Caspasian: Con lode! Grazie
omahaceleb
omahaceleb
Opera:
Recensione:
E che belle menne. Dritte piene e a palloncino. Peccato che il film sia il paradigma della merda


IlConte: E vabbè, Nobile, vuoi pure regia e sceneggiatura??!!
omahaceleb: Voglio il dietro le quinte
IlConte: Ahahahahahahah
Caspasian: “Come sopra – così sotto, come sotto – così sopra..."
Eneathedevil
Eneathedevil Divèrs
Opera:
Recensione:
Carmen merita davvero un discorso a parte. Devo dire che riesce quasi a redimere la celebre proctofilia che alberga da anni nella commedia italiana, ove tutto origina e trova fine nelle belle e prosperose natiche della starlette di turno. Anche qui certo rimane in auge quel concetto e lo si evince subito dalla locandina, ma la Carmen ha altri argomenti (vedi commento di @[omahaceleb]) che riescono a spostare il focus sulle mammarie doti. Sì, nulla più di questo può qualificarla come attrice veramente completa nel panorama cinematografico italiano. Cinque astragali tutti per lei.


IlConte: Ahahahahahahah

Edwige però irraggiungibile, fuori classifica
Caspasian: Lavorò la Carmen anche per uno dei più grandi registi di tutti i tempi: Nando Cicero! E non scherzo... Grazie.
Eneathedevil: Lei dice, Nobile? Essa aveva certo il suo magnifico sessappiglio, ma ecco, proprio in merito alle dotazioni mammarie, la signora Russo in Turchi mi pareva certo più esplosiva...
IlConte: una mezza misura in più con consente di recuperare il distacco nella classe e nei lineamenti viso della Fenech
Ella univa sensualità, classe, forme e dolcezza di lineamenti.
Detto questo era una puntualizzazione necessaria ma che non toglie nulla - anzi - alla "grandezza" della Carmensita
La Fenech si è "addirittura" dimostrata donna di spessore poi in altri settori post docce e caserme.
IlConte: ovviamente tutto ciò che dico sul Rock e sulla Gnocca non è contestabile a prescindere…
Dovrebbe averlo capito
ahahahahahahahahahahahahah
Eneathedevil: Come dice lei, ma mezza misura di differenza credo sia un po' poco...
IlConte: Se le dico mezza misura è mezza savansadir
La differenza è la forma tetta
Carmen molto pronunciata da giovane (poi quasi appiattita), Edwige più “spalmata” e naturale anche dopo
Se vuole le faccio un disegnino
Anzi quando viene a Reggio le faccio vedere due prototipi dal vivo, molto meglio
Eneathedevil: Vedo altri numeri sul web (e anche la memoria visiva mi suggerisce altro), ma che dire... mi fido. Tanto più che il breast check
Eneathedevil: ...che lei mi sta prospettando mi sembra veramente interessante, quindi non vedo l'ora di trarre conferma dal vivo quando sarò dalle sue parti.
IlConte: vabbè fosse anche una misura - di più it's impossibol - la sostanza del discorso base non cambierebbe, savansadir
tra l'altro mi sembra che la Nobile Carmen dopo l'appiattimento poco tempo fa ha dato una (ri)pompatina notevole…
Comunque si, ai tempi, potevo pure "prendere" quella che scartava Lei, per dire.

Ma Edwige è imbattibile

IlConte: ahahahahahahahahah
Bravo!!!
lector
lector
Opera:
Recensione:
Saggio sociologico sulla situazione del Sistema Scolastico nel nostro Paese!


Caspasian: È tutto pronto per un'autodeportazione nel paese dei balocchi. Grazie.
proggen_ait94
proggen_ait94
Opera:
Recensione:
non ci resisterei 10 minuti, ma la rece l'ho letta tutta.


Caspasian: Continuerò sempre a consigliarlo in coppia con W la foca. Grazie.
HoldNoSway
HoldNoSway
Opera:
Recensione:
Certo che il Montagnani fu Renzo di gnocca ne ha vista non poca durante la sua carriera. Concordo con il nobile #IlConte sull'inarrivabile Fenech, ma anche la Russo aveva il suo perché. 5 (diottrie perse) a #Caspasian


Caspasian: Sono fortemente miope dall'infanzia. Grazie.
Caspasian: A proposito di Montagnani non scordiamoci questo:
Il ginecologo della mutua
Stanlio
Stanlio
Opera:
Recensione:
ehm, dopotette cioè tutto, mammiferi siamo...


Caspasian: Di misura incontrai (ravvicinatamente) anche una decima 😇
Caspasian: ...naturale.
Lao Tze
Lao Tze
Opera:
Recensione:
il piacere di riguardarsi un film intero per arrivare a una scena è uno di quei piaceri che solo i veri esteti possono capire.


Caspasian: Butthole si nasce... Grazie.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Mia Moglie Torna A Scuola è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link