Héroes Del Silencio
Senderos De Traicion

()

Voto:

Quartetto rock ispanico “zarro” non c’è che dire, ma molto carismatico infatti “Senderos De Traición” è una forza penetrante per il fascino che echeggia nelle tracce cantante in madre lingua che lo rendono sensuale e mucho caliente praticamente encender el fuego de la passion d’amor, le percussioni sono la base essenziale, ma è la voce tutta l’anima dell’Album, un aggrovigliamento gutturale che incendia l’anima.

Quando si parla di musica spagnola subito si pensa a una rosa rossa tra i denti e a un tango carnale ed è l’equivalente di queste dodici tracce cariche di rock che prontamente ti portano a reagire con canti e balli possibilmente in compagnia del tuo macho. “Entre Dos Tierras” un’apertura di fuego, direi la traccia più bella, chitarre acustiche, sintetizzatori pieni di adrenalina atrofizzante e la voce è una caliente vibración “Maldito Duende” meno impetuoso del precedente, ma carismatico al punto giusto “La Carta” molto bello è il gioco sonoro di tamburelli, è un rock “dolcissimo”, affascinante e la melodia di questa lingua in ogni singola parola incanta l’ascolto penetrando al massimo nel corazón. “Malas Intenciones” suono melodico e continuo di chitarre acustiche che accompagnano le percussioni sovrastate da un timbro di voce autoritaria “Sal” forse la traccia più breve da me mai ascoltata, 0.20 secondi di voglioso sospiro “Senda” altro brano “tranquillo” e tutta l’attenzione si concentra sulla chitarra acustica e sulla voce che combatte gli strumenti “Hechizo” e ora torniamo nel vortice d’apertura, rock bollente, una voce stridente, un galoppo crescente di chitarre e percussioni che in una velocità incontrollata fanno un gigantesco polverone, direi in un’esplosione di ormoni serrati da troppo tempo che nell’eccitamento arrivano ad impennarsi senza controllo .

Oración” lentissimo, un corazón pieno d’amor e abbiamo sempre le chitarre acustiche, punto fondamentale e direi che è un brano per estrechar al pecho un amigo tierno (stringere al petto un amico tenero) “Despertar” una allegra e spensierata ballata in mezzo a prati infiniti e profumati “ Decadencia” evvai ci si ributta in una corrida dove il toro è stanco e incazzato, la bocca è piena di bava e lo sguardo è colmo di rabbia, rock pronto alla carica più combattitiva fino all’ultimo respiro di vita, la voce di Joaquín strilla con ansia senza pietà e le percussioni sono da sfinimento “Con Nombre De Guerra” piatti, percussioni, chitarre si inginocchiano in una dichiarazione d’amor para la muchacha "El cuadro II” introduzione con clavicembalo che sfocia su percussioni a ripetizione in una corsa sfrenata aggrappata a ritornelli di sensualità vocale, direi un’ottima chiusura.

Questo Album è ser todo oídos e corazón e cioè che è d’ascoltare con tanto di orecchie e di cuore. Con todo el mío amor..... Mariaelena

Questa DeRecensione di Senderos De Traicion è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/heroes-del-silencio/senderos-de-traicion/recensione-mariaelena

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (QuarantaCinque)

navuzzi marco
Opera: | Recensione: |
mitico album me lo ricordo ancora cazzo puro hard rock spagnolo en senderos tracionas ve lo ascoltavo quando mangiavo crostini messicani bei ricordi....
BËL (00)
BRÜ (00)

Venusiano Sarcastico
Opera: | Recensione: |
Me li ricordo sti qua...i litfiba spagnoli...che tamarri...
BËL (00)
BRÜ (00)

lemuro
Opera: | Recensione: |
mille volte i molotov !! apocalipshit..............
BËL (00)
BRÜ (00)

fosca
Opera: | Recensione: |
Lemuro, apocalipshit è un'espressione magnifica!, mi hai fatto ridere... Ah Mariè, ma te le recensioni quanno le scrivi, de notte che cce le sforni tutti li giorni come er pane cardo??... Comunque, riesco ad avere la cassetta anche di questo, però son d'accordo col pensiero comune che fossero proprio tarri, anche se Entre Dos Tierras è un pezzo splendido!
BËL (00)
BRÜ (00)

Donzia81
Opera: | Recensione: |
grande gruppo! Bellissimo disco! Li seguo dal 1992 da quando iniziò a girare in tv (su VideoMusic)il loro primo video "entre dos tierras".Sono il mio gruppo preferito di sempre! forse sarò l'unico italiano ad amare questo band! Possiedo praticamente tutto... tranne i bootleg! Ho persino due tatuaggi sulle braccia...(fatti già dal 2001) in pratica sono i due loghi della band (le iniziali del nome della band... una H e una S che si incrociano...) che si trovano negli album "el espiritu del vino" del 1993 e "avalancha" del 1995. Grazie di cuore per la recensione Marialena!!!!! Mi riempie di gioia vedere quest'album recensito su questo sito!!! ...era ora!
BËL (00)
BRÜ (00)

Donzia81
Opera: | Recensione: |
Con la popolarità giunta in Italia dal singolo "entre dos tierras" ottennero una partecipazione al "Festival Bar".
Il video di questo brano ebbe dei problemi di censura, dato che si parlava di litigi familiari (in pratica un marito che ACCOPPAVA la moglie...)
Con l'album successivo consacrarono il successo in Europa (qui in Italia girava il video di "nuestros nombres"), ma nel 1995 con l'album "AVALANCHA" il successo gli voltò improvvisamente le spalle ...in pratica in Europa non se li cagarono più nessuno... eccetto io... Quest'ultimo album vendette discretamente bene solo in patria e in America del Sud.
L'uscita di un Live album intitolato "parasiempre" segnò la fine della band e il relativo scioglimento... Da allora il loro ego-centrico cantante ha intrapreso una carriera solista (a mio parere inutile) trasferendosi in America... i restanti componenti non hanno fatto più o meno nulla..dalle notizie che ricordo...
Invito tutti ad ascoltare oltre al già citato "senderos de traicion" anche l'album "EL ESPIRITU DEL VINO" del 1993 il più eclettico che hanno mai fatto.
BËL (00)
BRÜ (00)

donjunio
Opera: | Recensione: |
a dir poco tamarri
BËL (00)
BRÜ (00)

JimMorrison
Opera: | Recensione: |
mariaelena ti vuoi mettere inzieme a me? mi piacciono assai gli gnocchi con li stozzi di mortadella, la salsiccia col pomidore e le muzzarelle di bufala. se mi dici si mi apro come un libro.poi ti apri tu
BËL (00)
BRÜ (00)

Donzia81
Opera: | Recensione: |
tamarrissimi è vero!!! il più tamarro in assoluto era il chitarrista... nei concerti aveva sempre la faccia inkazzata, sigaretta sempre in bocca e t-shirt nera smanicata con teschietti da vero duro!
BËL (00)
BRÜ (00)

Mariaelena
Opera: | Recensione: |
a Fò dai sono dei bei ganzi tarri ma caldi di brutto; si ultimamente le recensioni mi aiutano a sorridere quindi più sforno, più sorrido, ciao mitica!
BËL (00)
BRÜ (00)

Lazlow
Opera: | Recensione: |
Grandissimi.Uno dei miei cd dell'estate.
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
questo si che è un ripescaggio
BËL (00)
BRÜ (00)

fusillo
Opera: | Recensione: |
Simpatici come le schegge sotto le unghie.
BËL (00)
BRÜ (00)

fosca
Opera: | Recensione: |
'aaaazzz che paragone pulp!
BËL (00)
BRÜ (00)

Mariaelena
Opera: | Recensione: |
che dolore....
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
Opera: | Recensione: |
mado'! gli heros del silencio! :) bisogna dire comunque, che ogni estate una hit in spagnolo deve esserci, sempre, e se non sono spagnoli a sfornarla, si rimedia tra italiani (i primi che mi vengono in mente sono i Righeira...)
BËL (00)
BRÜ (00)

Mariaelena
Opera: | Recensione: |
cazzarola i Righeira che coppia
BËL (00)
BRÜ (00)

leonid
Opera: | Recensione: |
inutiles y dannosos
BËL (00)
BRÜ (00)

lemuro
Opera: | Recensione: |
cara fosca......non volevo farti ridere ma consigliarti un grandissimo album di VERO rock spagnolo , apocalypshit dei molotov.....ascoltalo e poi mi dirai dove vanno a finire gli heroes del silencio.........ciao..........
BËL (00)
BRÜ (00)

leonid
Opera: | Recensione: |
i molotov però sono messicani...
BËL (00)
BRÜ (00)

lemuro
Opera: | Recensione: |
hai ragione....mi stavo correggendo..........
BËL (00)
BRÜ (00)

fosca
Opera: | Recensione: |
Lemuro, ooooppppsss..... ma mi sa che la adotterò lo stesso.. Baci
BËL (00)
BRÜ (00)

mikornr
Opera: | Recensione: |
tamarri fuor di misura...
quelli con i pantaloni in pelle anche con 60 gradi all'ombra
BËL (00)
BRÜ (00)

Mariaelena
Opera: | Recensione: |
i pantaloni da uomo in pelle, ovvero da "mi suda l'uccello" :-) è un modo di dire che usiamo qui in ufficio
BËL (00)
BRÜ (00)

leonid
Opera: | Recensione: |
ah be', dove lavori, all'accademia della crusca?
BËL (00)
BRÜ (00)

lemuro
Opera: | Recensione: |
ma che genere di articoli trattate in azienda ???? dovessi portarli io in ufficio mi sparerebbero .......all'uccello sudato naturalmente.........
BËL (00)
BRÜ (00)

lemuro
Opera: | Recensione: |
caro leonid......... siamo troppo coordinati oggi..........
BËL (00)
BRÜ (00)

leonid
Opera: | Recensione: |
infatti io li adoro, i lemuri.
BËL (00)
BRÜ (00)

Mariaelena
Opera: | Recensione: |
trattiamo ben altro in questo ufficio
BËL (00)
BRÜ (00)

damale
Opera: | Recensione: |
Chi liquida gli HdS come i litfiba spagnoli farebbe bene a invertire le parti: la band fiorentina valeva un decimo dei quattro di saragozza, salvo solo la voce di pelù quando aveva ancora materia grigia nel cervello in quantità tale da permettergli di cantare le (buone)canzoni che scriveva.
Gli HdS sono molto di più: partiti dal post new wave di "El Mar no Cesa" con i successivi "Senderos" "El espiritu del vino" e "avalancha" si sono spinti verso un rock sempre più tirato magari non originalissimo ma onesto e caratterizzato da armonie e arrangiamenti contemporaneamente solari e duri. Nella loro produzione alternano brani tiratissimi come "sangre hirviendo","parasiempre", "dias de borrasca" o ballate molto calde tipo "la herida", "en lo brazos del fiebre", "la alacena" e tante altre che credetemi, i litfiba neanche in sogno le scrivevano.
Su tutti gli album in effetti è un po' invadente il vocione molto teatrale del cantante Enrique Bunbury, ma alla fine è la sua voce e la sua presenza che hanno dato tanto agli HdS.
Qualche anno fa a barcellona ho fatto man bassa di cd single e bootleg e lì ho appreso con sorpresa che gli heroes erano "desajunti" ... peccato ho detto, ma tutto ha un fine e i quattro album realizzati resteranno comunque incorniciati nella storia del latin-rock.
Non vi dico neanche ascoltateli perchè tanto sono introvabili, anche se pare che la emi farà uscire una platinum collection proprio a novembre 2006... magari in offerta la prossima estate, fateci un pensierino.
BËL (00)
BRÜ (00)

Core-a-core
Opera: | Recensione: |
Gruppo di cui ho praticamente tutto originale. Chiunque ascolti rock, si perde qualcosa ignorandoli. Nella loro musica c'è tutto, soprattutto quella fumosa, sudata e alcolica vena passionale spagnola che si tinge di ombre gotiche ed orchestrali a volte, per passare ad atmosfere hindù di colpo. Esplosioni di rock con la voce grossa, e serpeggianti melodie che vengono dal basso. Tenebrosi, dall'aria maledetta...sicuramente grandissimi musicisti che hanno tutto il mio rispetto e la mia stima. Unico rimpianto, non averli mai visti dal vivo. Ascoltateli!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Core-a-core
Opera: | Recensione: |
dimenticavo. mariaelena, scrivi in spagnolo come abatantuono parlava in italiano.
BËL (00)
BRÜ (00)

Donzia81
Opera: | Recensione: |
perfettamente d'accordo ...con le parole dette da "damale" e da "core-a-core"
BËL (00)
BRÜ (00)

Mariaelena
Opera: | Recensione: |
per Core-a-Core, allora VIULENZA!
BËL (00)
BRÜ (00)

OPALTIDE
Opera: | Recensione: |
Brava! Finalmente una recensione per un gruppo rock non anglosassone. Alla faccia di chi vuole male agli Heroes nessuno può togliere loro energia e passione (e tamarraggine) nella migliore tradizione iberica!Ehem...lo spagnolo nella recensione lascia molto a desiderare ma l'intento so che era buono:)Besos guapetona!
BËL (00)
BRÜ (00)

Mariaelena
Opera: | Recensione: |
@opaltide, lo spagnolo nella mia rece è scherzoso ! :-)
BËL (00)
BRÜ (00)

TheRover
Opera: | Recensione: |
Porque los Heroes no se escuchan...
Se Sienten.
BËL (00)
BRÜ (00)

Core-a-core
Opera: | Recensione: |
A ripensarci, rileggendo, rivoto. Una media mi sembra giusta. Necesitas un curso de espanol! Si quieres I can be your teacher babe. Faccio anche spanglish. Fai tu :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Core-a-core
Opera: | Recensione: |
@ donzia81 (semmai leggerai). La carriera solista di Bunbury non può essere liquidata come hai fatto tu. Ci sono cagate e cose buone. Anche altre molto buone. Per me era partito malissimo, non lo riconoscevo più. Però poi ha dato una sterzata con la solita sincerità che lo ha sempre contraddistinto e gli ultimi lavori, incluse le infinite collaborazioni, sono assolutamente degni di nota. Ti invito quindi ad un ulteriore ascolto, magari anche tu potrai cambiare idea. Saluti!
BËL (00)
BRÜ (00)

Core-a-core
Opera: | Recensione: |
Ultima considerazione. Il consiglio di donzia81 è ottimo per quanto riguarda EL ESPIRITU DEL VINO. Ma da ascoltare assolutamente è anche MARADENTRO. Il primo ottimo album di questa band. Chissà se qualcuno mai approfondirà...
BËL (00)
BRÜ (00)

Mariaelena
Opera: | Recensione: |
ma dai ..... non essere fiscalista si sa che non sono mucho esperta in spagolo :-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Mariaelena
Opera: | Recensione: |
spagnolo :-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Donzia81
Opera: | Recensione: |
infatti anche per il primo album "EL MAR NO CESA" potrebbe essere fatta una bella recensione... capito Mariaelena??? :-D
aspetteremo fiduciosi....
Per Core-a-core:
da come ho capito... siamo finora le uniche due persone ad essere fan di questa band!

comunque è una notizia ufficiale: gli HEROES DEL SILENCIO si sono riformati!!!
Hanno rilasciato un comunicato stampa dove dichiarano che per adesso partiranno solo per una breve tourneè mondiale (a Settembre) ....che toccherà poche e grandi città come Buenos Aires, Los Angeles, in Guatemala,in Messico,e infine in Spagna nella loro terra natìa ...a Saragoza l'ultimo concerto.
BËL (00)
BRÜ (00)

Donzia81
Opera: | Recensione: |
Per Core-a-core: per quanto riguarda la carriera solista di Enrique Bumbury ti chiedo scusa: solo ora ho riletto con attenzione il mio commento iniziale ...e sono stato pesante con quella parola che ho usato cioè "inutile" ...era un mio punto di vista...che però poteva essere espresso con termini più moderati...
forse volevo mettere di più in risalto il lavoro di Enrique fatto con tutta la BAND negli anni precedenti ...rispetto alla sua carriera solista!
Comunque ascolterò il tuo consiglio! Presterò di nuovo ascolto ai lavori solisti di Enrique ....con la speranza di poterli apprezzare e rivalutare in positivo!
BËL (00)
BRÜ (00)

Indio
Opera: | Recensione: |
bel disco... era il'90...ce chi ha commentato litfiba spagnoli.. non c'entrano niente , furono chiamati così da chi non conosceva neanche i veri litfiba.. la recensione è un po' da chi non li ha vissuti al momento...poi mi sgarri su una cosa!
sai cosa?...assenza totale di sinth , entre dos tierras si apre con un semplice effetto vento!

BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: