Jim Jarmusch
Dead Man

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


"E' preferibile non viaggiare con un morto" (Henri Michaux)

Un'allucinazione. Un viaggio d'iniziazione all'aldilà.

Dead Man è un western. Dilatato, drogato. Un racconto che procede per abbagli, surreale. Johnny Depp si aggira pallido e incredulo, come un ombra, William Blake è morto.

Un bianco e nero quasi metafisico, un'esperienza di deserto interiore. I sentimenti, le scosse elettriche, attraversano casualmente il flusso narrativo, galleggiano. I momenti d'intensità non sono le morti violente o i pericoli inattesi; piuttosto veder passare un cervo, osservare i profili di una foresta spoglia, scrutare le tende indiane dal finestrino del treno.

Un film che trascende il genere, ma che ne è anche una farsa. Pretenzioso, epico, grottesco, memorabile, a tratti poetico. I minuti di contemplazione estatica, i dialoghi talvolta privi di senso, la noncuranza con cui sono risolti i momenti topici, tutto contribuisce ad annebbiare la mente. Lentamente il ritmo si sfilaccia fino a diventare un volo onirico.

La chitarra di Neil Young recita un rito pagano. Affiora qua e là, sussulta. Un salmo, un inno alla natura incontaminata. Elettrico. Ora si sofferma su una foresta di sequoie, su un cielo nebuloso, su un villaggio abbandonato. Di tanto in tanto lacera, spesso assume i toni di un canto autoctono. Asseconda i silenzi.

William Blake è ferito, ha perso sangue. Non si regge in piedi, ma deve. Le palpebre pesanti, i movimenti faticosi, la vista offuscata. Cammina e cade, si rialza; le figure e le cose intorno a lui lo osservano come fantasmi.

William Blake è morto.

Questa DeRecensione di Dead Man è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/jim-jarmusch/dead-man/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Cinquanta commenti su CentoNove

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
fest sul mulo si trova con i sottotitoli in ita, con l'audio in ita non esiste, è cmq unf ile buono
BËL (00)
BRÜ (00)

AristarcoScannabue
Opera: | Recensione: |
allora segna anche daunbailò e ghost dog!
BËL (00)
BRÜ (00)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
josi_
Opera: | Recensione: |
Fest, nulla di personale ovviamente :) Mi riferisco alla sezione Cinema in genere: non mi garba (la sezione), quindi la evito. Ma questo film si avvicina alla bellezza della migliore musica, quindi vabbè, strappo.
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
D'accordissimo con te, josi. E anche per me questo è uno strappo alla regola.
BËL (00)
BRÜ (00)

fusillo
Opera: | Recensione: |
Per me no...
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
Dunque, col muletto sono al 45,7% di Ghost Dog, 31,2% di Daunbailò e 0,2% di Stranger. Coffe and Cigarettes completato.
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
la colonna sonora è famosa solo perchè è di neil young, ma avrebbe potuto farla chiunque, molto meglio e sempre su questo genere ma molto più originali, quelle di hal hartley, ecco diciamo che è scopiazzata da hal hartley. il film ripeto è decisamente il meno bello secondo me. Stranger Than paradise, Down By Law, Night On Earth sono di un'altro livello e con delle splendide colonne sonore (john Lurie e Tom Waits), Ghost Dog è il suo film più riuscito e l'ultimo broken Flower, non fa alltro che evidenziare i difetti di jarmush, ma vale la pena vederlo per la presenza del grande bill murray in una grande interpretazione, non come deep che in dead man mi sembra proprio fuori luogo. Comunque dead man ha una grande fotografia, diciamo forse la cosa migliore del film.
BËL (00)
BRÜ (00)

Randolph Chandler
Opera: | Recensione: |
cmq anche mistery train sarebbe da vedere, specie per il terzo episodio del film ( è un film a 3 episodi) quello con joe strummer con la sua cricca di ubriachi sbandati, maledettamente cool, sul mulo finalmente sono apparsi i sub in ita dopo anni di questo film
BËL (00)
BRÜ (00)

UcciUcciSentoOdor...
Opera: | Recensione: |
Non so se fosse perchè quando l'ho visto avevo la febbre, ma mi lasciò un senso molto strano addosso mh.. la rece rende un sacco l'idea
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
La colonna sonora è famosa solo perché e di Neil Young? Beh, non avrò visto 10000 films ma per me è una delle più belle soundtracks mai fatte. Sarà anche scopiazzata da Hal Hartey (ci darò un'ascoltata) ma non puoi negarne l'efficacia e l'intensità.
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
Poi, secondo te questo è il meno bello di Jarmusch. Ok, ben venga, lo spero con tutto il cuore. Per me è un film immenso, e guardare gli altri (cosa che senz'altro farò) non credo mi farà cambiare opinione (sul fatto che sia un film immenso). Grande fotografia, sì: autore Robby Muller. Uno dei motivi per cui Jarmusch ha deciso di farlo in b/n è proprio perché aveva già lavorato con lui e ne conosceva le qualità. Grande interpretazione di Johnny Depp, non ci sono cazzi.
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
Opera: | Recensione: |
AHH, voglio proprio vedere chi farà la rece di Ghost Dog!
BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
si è vero mystery train è veramente bello, credo che sia reperibile anche in dvd.

BËL (00)
BRÜ (00)

El Guevo
Opera: | Recensione: |
festwca Hal hartley è un regista-autore indipendente come jarmush, però si cimenta anche a scrivere le colonne sonore dei suoi film, un pò come carpenter. i suoi film sono molto interessanti, ti consiglio trust e uomini semplici.
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
ti ringrazio :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
azz, sul mulo non si trovano :(
BËL (00)
BRÜ (00)

Malloy
Opera: | Recensione: |
dead man-dead western, l'ultimo grande film di un genere ormai morto. Il west é ormai conquistato, gli indiani tutti morti, l'ultimo di essi viene dall'Europa e fa da caronte ad un morto vivente: il cow boy improbabile, un ragioniere, un morto vivente, che ci accompagna nella fine del western... un film grandioso, jim jarmusch non ne ha sbagliato uno. Domani da lucido mi leggerò recensione e commenti e mi riguarderò il film
BËL (00)
BRÜ (00)

Malloy
Opera: | Recensione: |
commento piazzato, ora piazzo il voto!
BËL (00)
BRÜ (00)

BORNTORUN1976
Opera: | Recensione: |
Film splendido.Colonna sonora che e'1film nel film, stupenda, perfetta,.....
BËL (00)
BRÜ (00)

pretazzo
Opera: | Recensione: |
"perché siete tutti a commentare i Nirvana quando la maggior parte delle proposte davvero interessanti passa inosservata?" <<< caro Fest, devi sapere (ma lo sai già) che della musica (come del cinema) non gliene fotte una sega a nessuno...non esiste (RIPETO: NON ESISTE) una sola pagina di debaser in cui non si smetta di parlare di musica/cinema dopo una ventina di commenti (a parte la celebre rece dei Dream Theater: Easycure contro Resto Del Mondo :-D)...sulla rece dei Nirvana si è smesso di parlare (seriamente) di musica da decine e decine di commenti; sulla rece di Gibson si è giunti a quota 250 e non si parla più di cinema da tempo immemorabile...sia chiaro, non voglio polemizzare, anzi...così và il mondo, sono fatalista su queste cose...la religione è l'argomento del momento e se tira più dell'arte e della cultura non è colpa di nessuno...anzi, forse è colpa del Papa :-D ciao fest, e complimenti ancora per la rece!
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
Conosciuto perchè si narra che "Hex" degli Earth sembra la colonna sonora per questo. Visto anche Broken Flowers, perchè quando quello di ghostbuster chiede un informazione a due tizi su di un furgone, loro abbassano il finestrino e si sente Jerusalem degli Sleep. Jarmush versione stoner mìè piaciuto tanto. Ma, mammamia che cagata ipergalattica Ghost Dog. Tutto il peggio del Wu-Tang messu su film, dai ciccio nigga samurai conditi di puttanate presi da kun-fu film 70 di secondo grado ai beat senza senso stracotti di campioni abusati e rompicazzo. Da quel film in poi il Wu ha smesso di creare ed ha iniziato a riciclare, anche se con qualche piccola risalita, datro che proprio il film è certamente il punto più basso della loro carriera. Certo, mai tanto basso quanto cicciosamurai. Ma dove straminchia si è mai visto un ciccioniggasamurai? Esilarante. Shaolin shadowboxing, and the Wu-Tang sword style. If what you say is true, the Shaolin and the Wu-Tang
could be dangerous. Do you think your Wu-Tang sword can defeat me? En garde, I'll let you try my Wu-Tang style... bring the the muddaphukkin ciccio... ya best protect ya neck...

BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
There is only 35 chambers, there is no 36. I know that, but, i want to create a new chamber. Oh... ewowwiweddi?
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
E' vero, HEX poteva benissimo starci come colonna sonora. E secondo me gli Earth si sono parecchio ispirati a Neil Young per il loro disco, oltretutto le foto all'interno del libretto sono in tema: paesaggi del vecchio west, indiani, mandrie di bufali. Tutto rigorosamente in un bianco e nero scurissimo, che manco a dirlo ricorda la fotografia di Muller. Ghost Dog ce l'ho ma devo ancora vederlo, vi farò sapere. Per ora ho visto Daunbailò e Coffee and Cigarettes, entrambi molto belli. Dead Man però sta su un altro livello.
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
Aggiornamento: visti anche Stranger Than Paradise e Ghost Dog. Ora posso dire che Dead Man è quello che si discosta maggiormente dallo "stile Jarmusch", sia nei dialoghi sia nel tema sia proprio nel modo di gestire il film. Ghost Dog il più vicino (il ciccio-nigga-samurai era anche lui un 'uomo morto') anche se devo ammettere che è stato un po' (parecchio) una delusione. Stranger Than Paradise direi quasi sublime e sicuramente il vertice del suo modo di fare cinema. Coming next: Mystery Train e Broken Flower. Haloah
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
bravo Fest qualcuno che concorda nel dire che Ghost Dog è una mezza cagata.
BËL (00)
BRÜ (00)

Festwca
Opera: | Recensione: |
Mah, mezza cagata non saprei. Un film caruccio (sulle pacchianate maldestramente orientaleggianti non sparei che dire, non conosco molto in materia), sicuramente non al livello degli altri. Decisamente non seguo El Guevo quando dice che Dead Man è il peggior film di Jarmusch e quando dice che la recensione evidenzia il fatto di non aver visto gli altri film. Boh, ora che li ho visti non cambierei una virgola e Dead Man rimane uno dei miei film preferiti in assoluto. Saluti
BËL (00)
BRÜ (00)

pretazzo
Opera: | Recensione: |
mezza cagata Ghost Dog?? è un film di una profondità incredibile (e il codice dei samurai non è una pacchianata, garantito da un certo Kurosawa). Per me è l'unico capolavoro di Jarmusch
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
Kurosawa era un regista non uno studioso di letteratura. Non dico che il Gorin No Sho, ossia il libro dei cinque anelli di Miyamoto Musashi, non sia alla base dell'etica samuraica. Dico solo che sono sorti dubbi sulla sua veridicità storica. RIcordiamoci che prima del 1868 il Giappone era un posto semi sconosciuto agli occidentali, chiuso ad ogni influenza esterna da dopo la battaglia di Sekigahara nel 1615, e che ad un tratto si è ritrovato a fronteggiare un mondo che nel frattempo da medioevale era diventato industriale. Per combattere l'impatto dell'evoluzione tecnologica e culturale, che avrebbe portato alla disgregazione del tessuto culturale e sociale giapponese, sembra siano corsi ai ripari, creando ad arte in certi casi, un background storico superiore a quello realmente esistente. Esempio su tutti il Genji Monogatari (datato intorno al 1000) primo romanzo della storia della letteratura giappo che sembra sia stato predatato, e finito molto dopo quella data. Insomma questo per dire dei samurai. Sul film degustibus, a me è sembrato fatto dopo una superficiale sbornia di oriente, tira fuori le solite cose trite e ritrite in cui non credono + neanche i giappo. E molte delle cose scritte nel gorin no sho hanno portato al fervore razzista e monolitico del Giappone Fascista non scordiamocelo.
BËL (00)
BRÜ (00)

pretazzo
Opera: | Recensione: |
psycho, sull'ultima frase sai benissimo quanto determinati testi siano tanto ambigui da attirarsi le simpatie di contrapposti schieramenti ideologici (e qui c'è solo l'imbarazzo della scelta, dal pensiero di Nietzsche a "La fiducia in se stessi" di Emerson)...Riguardo al film, al di là della perfezione estetica, credo che sia una lucida ed esemplare riflessione sul senso dell'etica, sul valore della morale, sugli effetti paradossali dell'applicazione nella realtà di un rigido codice di comportamento, sul rapporto tra le ambizioni idealistiche e la corruzione che la vita ci sbatte in faccia quotidianamente
BËL (00)
BRÜ (00)

SuperCheri
Opera: | Recensione: |
film e disco meravigliosi.
BËL (00)
BRÜ (00)

Purpulan
Opera: | Recensione: |
Mmmmm, dunque, questo come tutti i suoi film, in modo più o meno simbolico, ha come punto focale il tema del viaggio (il western ed i suoi elementi strutturali vengono anzicheno smontati pezzo per pezzo da Jarmusch, ed anche quando usa inquadrature tipiche del genere lo fa in modo contrario ai suoi dictati). Assieme a "Ghost Dog", poi, è l'opera di Jarmusch più ricca di citazioni (che decontestualizza, fregandosene di riportarle ad un minimo comun denominatore che sia esterno alla "sua" storia/visione). Piccola nota, suggerimento: partendo dal presupposto che quasi tutto il film gravita attorno al transito d'un individuo già trapassato, nessuno ha notato che anche gli altri personaggi che hanno a che fare, in modo più o meno diretto, con William Blake finiscono col dipartire?!
BËL (00)
BRÜ (00)

Uomo Effervesciente
Opera: | Recensione: |
Capolavoro.
BËL (00)
BRÜ (00)

Uomo Effervesciente
Opera: | Recensione: |
franc'O'brain
Opera: | Recensione: |
William Blake è il classico ragazzo della East Coast, fine e "allitterato", che va a scontrarsi contro la realtà aspra, rude e scabra della "Frontier", del "dorato" West. E' una saga vecchia come il mondo, applicabile a tutti i tempi e a tutte le grandi terre e pianeti - quelli già noti e quelli ancora da scoprire. La scelta del bianco-e-nero e la chitarra di Neil Young rendono l'opera perfetta.
BËL (00)
BRÜ (00)

Lewis Tollani
Lewis Tollani Divèrs
Opera: | Recensione: |
questa me l'ero proprio persa... per fortuna l'ho ritrovata
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
filmone proprio porca troia... cominci sobrio e finisci fatto.
BËL (00)
BRÜ (00)

peggiopunx
Opera: | Recensione: |
ciao fest, ho visto solo ora dead man e lascio qui i 2 5 meritati, a te ed al filmone stupendo..lo definirei un film psichedelico..e vogliamo parlare di iggy vestito da donnina da 4 soldi ? XD
BËL (00)
BRÜ (00)

Larrok
Opera: | Recensione: |
Bellissimo film, grande la caratterizzazione dei personaggi, i 3 killer assoldati, l'indiano nessuno, e poi il magnifico finale allucinato. Un trip psichedelico dall'inizio alla fine. Un film come questo è una delle dimostrazioni che il cinema può essere effettivamente arte. E' un'opera multiforme che può essere apprezzata più e più volte senza mai avere una chiara definizione di tutti i suoi aspetti, anzi è il suo essere indefinita il suo punto di forza.
BËL (01)
BRÜ (00)

Hellring
Opera: | Recensione: |
Un'esperienza metafisica...
BËL (00)
BRÜ (00)

Sabinide
Opera: | Recensione: |
bravo bella recensione!
BËL (00)
BRÜ (00)

teenagelobotomy
teenagelobotomy Divèrs
Opera: | Recensione: |
Capolavoro leggendario, straordinario, totale... pazzesco.
BËL (00)
BRÜ (00)

jdv666
Opera: | Recensione: |
film molto bello e surreale
BËL (00)
BRÜ (00)

Darkeve
Darkeve Divèrs
Opera: | Recensione: |
Un mantra chitarristico pieno di simbolismo. A volte crudissimo e rumoroso, altre poetico e silenzioso. Capolavoro.
BËL (00)
BRÜ (00)

SydBarrett96
Opera: | Recensione: |
Per me è un autentico capolavoro, tra i 5 film più belli di tutti gli anni 90'. Uno sprofondare nella parte oscura del selvaggio West, un viaggio impregnato di buio e d'ombra, terminatosi con una lunga discesa nell'oblio. Johnny Depp forse alla sua più grande interpretazione (se la gioca con "Edward Mani di Forbice" di qualche anno prima). Colonna sonora da sturbo, con uno dei tre miei cantautori americani preferiti, ovvero Neil Young, qui in una versione splendidamente elettrica e sperimentale. Poi tutto questo simbolico citazionismo a William Blake mi ha incuriosito di brutto. 5 è poco.
BËL (02)
BRÜ (00)

hjhhjij: Per Depp puoi anche togliere il forse, per quanto mi riguarda ;)
jdv666
Opera: | Recensione: |
questo film è davvero un capolavoro, peccato che gli altri suoi invece non riescano a convincermi appieno...
BËL (00)
BRÜ (00)

aldo.marchioni
Opera: | Recensione: |
Lo ho visto in homevideo, a casa di amici, pochi mesi fa.
Non mi ricordo assolutamente nulla. Ma proprio niente, zero assoluto.
Di solito, io i film li ricordo bene. Quando mi piacciono, ne ricordo molti dettagli.
Di questo, nulla.
Evidentemente, come in tutti i film di Jarmusch, non c'è nulla.
Vuoto cosmico
BËL (00)
BRÜ (00)

teenagelobotomy: oppure hai problemi al cervello, l'avevi considerato caro aldo.minkioni?
IvoS74
Opera: | Recensione: |
A me il film un po' ha deluso, di Jarmush ho visto varie cose e mi sono piaciute, questo invece lo trovato pesante, pastoso, non so...È ben fatto e tutto quello che volete però non ne sono rimasto entusiasta. Voglio provare a rivederlo
BËL (00)
BRÜ (00)

IvoS74
Opera: | Recensione: |
Dimenticavo, la recensione è buona
BËL (00)
BRÜ (00)

hjhhjij
Opera: | Recensione: |
Eccone un altro che sapeva scrivere davvero bene. Il film è il mio preferito di Jarmusch con il miglior Depp e un grande Young al comparto musiche. Sublime.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: