Joe Cocker
Heart & Soul

()

Voto:

Bene Bene... "Heart & Soul" l'ultimo disco di Joe Cocker. Uscito nel 2004 in Italia e nel 2005 in America. Con l'unica differenza nella sistemazione della tracklist e con bonus track "One" live.

"Heart & Soul", l'ultimo album di Joe pubblicato fino ad ora. Un disco completamente di cover, mai realizzato prima. Si è voluto dedicare alle sue canzoni preferite, del passato si intende. "One" la prima cover dagli U2, beh.. gli è sempre piaciuta come canzone ma non si era mai permesso di rifarla, poi ascoltando i stessi U2 rifare una cover di Frank Sinastra, si è detto che lui poteva rifare "One". "I who have nothing" un brano struggente.. antico, ma sempre vero e indimenticabile. "What's going on" uno dei maggiori successi di Marvin Gain, così ha realizzato la cover mantenendo più simile l'approccio all'originale. "Chain of fools" eheheh.. la canzone mossa "di turno", una bella cover da Aretha Franklin, migliorata forse perchè la tecnologia degli strumenti moderni, lo ha voluto.. e cmq, Joe ci ha messo di suo.. come in tutte le canzoni, migliorandole.
"Maybe I'm amazed" cover da Paul McCartney riarrangiata e migliorata, stile Joe. "I keep forgetting" anch'essa una cover, migliorata in tutti gli effetti. "I put a spell on you" una canzone piena di "pathos" e amore, una brano interpretato inizialmente da Nina Simone. L'intro è unico è il momento dove Joe Cocker, dona la sua gola alla canzone. "Every Kind a people" canzone del suo carissimo amico Robert Palmer deceduto nel 2003, che lui reinterpreta a suo modo dandogli una forma meno anni '80 e più pop anni 90-00. "Love don't live here anymore" anch'essa una struggente cover realizzata nel miglior modo possibile. "Don't let me be lonely" di questra traccia, veramente non si può dire nulla. Una ballad unica. "Jealous Guy" un brano originalmente di John Lennon, e ri-inciso e ri-cantato dal Sig. Cocker a suo modo migliore, come ogni fan sà.. Joe ama il Reggae e quindi, ne è venuta fuori una splendida cover. "Everybody hurts" ultima e splendida traccia cover dai R.E.M., migliorata nell'acustica, è veramente un opera degna di Joe Cocker del 2005, credo che veramente questa come altre poche occasioni, sia la conferma che le cover, siano migliori dell'originale.

"ONE" live è anch'essa unica, registrata durante "Night of proms 2004" con un orchestra dietro, il 30 ottobre 2004. Bisogna ricordare che su "I who have nothing" c'è l'assolo di Jeff Beck, uno dei più grandi chitarristi a livello mondiale. Mentre su "I put a spell on you" c'è l'assolo del più grande "forse" chitarrista mondiale: Eric Clapton!!!

In sostanza, il grande Joe Cocker dobbiamo ricordare che ha più di 60 anni, e quindi nonostante l'età riesce ancora a offrirci dei brani unici, certo la voce non è struggente.. come prima, ma solo ora raggiunge degli acuti mai sentiti prima.

Questa DeRecensione di Heart & Soul è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/joe-cocker/heart-and-soul/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Sette)

Masahiro
Opera: | Recensione: |
Bel disco, lo ascolto spesso. La voce di Cocker si adatta bene e le cover non sono troppo "imitate". Bravo. 3 solo per la poca originalità.
BËL (00)
BRÜ (00)

Mandrocker
Opera: | Recensione: |
Bah!io i dischi d cover nn li concepisco molto...nn s chiama Marvin Gaye??
BËL (00)
BRÜ (00)

primiballi
Opera: | Recensione: |
no...: i dischi di cover, se belli, sono importantissimi...altrimenti si toglie valore (oltre che a milioni di gruppi come il mio, per esempio...) al concetto stesso di "interprete". Cocker è l'alter ego maschile di Mina, uno dei pochissimi che riesce, con le proprie interpretazioni, ad arricchire gli originali. questo disco è bello, assolutamente nella media, ma non il suo capolavoro.
BËL (00)
BRÜ (00)

Vinsex
Opera: | Recensione: |
Smettila con quell'enfasi da capriccioso che tenta di vantare il suo cane come il più bello di tutti!!! meno male che hai avuto lameno il buon senso di scrivere "forse" sul presunto talento supermondiale di Ercic Clapton..AHi mai sentito parlare di un certo Steve Vai, PAt Meteny, Paco De Lucia, Joe Satriani? Prima di scirvere certe stronzate pensaci...e se sei troppo ignorante in materia, taci!!!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

silvietto: Dare dell'ignorante a chi dimostra buona volontà è segno di autentica Ignoranza e mancanza di rispetto nel prossimo. Visex hai mai sentito parlare d'Educazione? Eppure è una materia che si può apprendere, basta impegnarsi.
GATTINATOR
Opera: | Recensione: |
Bella rece sciolta, intensa e da vero fan. Continua a fare altre recensioni su joe visto che lo conosci bene!
BËL (00)
BRÜ (00)

Neo1988
Opera: | Recensione: |
Non mi piace particolarmente quest'album, ma ho sentito qui l'unica cover di One decente:bravo Joe!
BËL (00)
BRÜ (00)

silvietto
Opera: | Recensione: |
Rischioso interpretare cover, specialmente se sono della portata di quest'album. Joe non ha timore e si sente, dalla sua ha un complesso ed una voce all'altezza, però queste non sempre sono garanzie di successo. A me sinceramente la riproposizione di "One" non è piaciuta, troppo radicata e diversa quella degli U2, meglio "I (Who Have Nothing)" che però è decisamente troppo sfruttata per rappresentare una hit o "I put a Spell on You" e "Every Kind of People" dove l'apporto di Clapton è di facciata e tale da non lasciare di certo il Segno. L'album rappresenta (a mio parere) un passo indietro rispetto a "Respect Yourself" e pertanto le 3 stelle sono persino generose, accettabili solo per la consueta ottima tecnica della registrazione. La recensione è poco critica ed in questo caso sarebbe proprio necessario lo fosse......Le cover sono tutte, dico tutte e 12 migliori degli originali? Anche volendo ed essendo entusiasti di Joe Cocker è matematicamente impossibile, specialmente confrontandosi ai giganti coinvolti, credo che neppure l'autore sarebbe stato così "disonesto", quindi senza voto (il che non significa 1 o 0).
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: