Ladytron
Light & Magic

()

Voto:

Dura scorza tecnologica. Un ritmo incalzante. Si citano i vecchi maestri, dal synth pop anni '80 ai Kraftwerk, ma con classe, raffinatezza.
I Ladytron prediligono un tipo di elettronica molto fredda, ancor piú in questo secondo lavoro che fa seguito al brillante "604".

Si inaspriscono le tendenze ai ritmi ossessivi, molto duri. Tuttavia la piacevolezza della proposta è garantita dal gusto per la melodia e l'ironia, due elementi che mitigano le tendenze piú estreme della loro musica.
La voce canta con tono distaccato arie indifferenti. Melodie che si insinuano nella mente, si canticchiano.
La tecnologia accetta e incorpora l'elemento umano.

Ecco quindi affiorare un'anima. Viene infusa, dotata di bellezza interiore, si insinua lentamente ma prende il suo posto, irremovibile. Parole scarne, semplici, efficaci : "They only want you when you're 17 when you're 21 you're no fun" (da "Seventeen"). Ironia, elemento ludico che non guasta.

Si prosegue. I battiti sintetici avanzano. Rallentano. Si riprendono. Si arricchiscono. Ancora frasi brevi, evocative: "Think, everyone that you kiss, do they cease to exist when you stop being missed?" (da "Cease 2 xist").

È un sound che si lascia ascoltare ovunque ma che conserva sempre un marcato spirito "dance". I vari elementi si amalgano senza sforzo e il prodotto ottenuto si presenta tagliente, preciso, aromatico.
Non abbiate paura... C'è un cuore che batte sotto la dura scorza che lo ricopre. Le macchine sono ancora al servizio dell'uomo.

Questa DeRecensione di Light & Magic è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/ladytron/light-and-magic/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti anonimi. Quindi Accedi!


Commenti (Quattro)

zzzzzzzzzzzzzzzzzzzz
Opera: | Recensione: |
dici? scetticismo....andrò a sentire....
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Cleo
Opera: | Recensione: |
Sempre Bravo Luca!
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Rivo
Opera: | Recensione: |
Brillante 604??? L'avevo preso perchè tutto il mondo lo osannava e avrei voluto sbatterlo sul muso a tutti i critici in questione, uno ad uno. Non lo so, a me fecero veramente schifo. Mooooolto lontani dai Kraftwerk. Li trovavo anche leziosi. Boh, mah, chissah....
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

UcCaBaRuCcA
Opera: | Recensione: |
Io ho 604 e lo trovo di una qualità impressionante, sopratutto per uno come me che non predilige la musica elettronica.
BËL ( 00 )
BRÜ ( 00 )

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: