Ludovico Einaudi
Le Onde

()

Voto:

"Se fosse una storia sarebbe ambientata sul lungomare di una spiaggia lunghissima.
Una spiaggia senza inizio e senza fine.
La storia di un uomo che cammina lungo questa riva e forse non incontra mai nessuno.
Il suo sguardo si sofferma ogni tanto ad osservare qualche oggetto o frammento portato dal mare, le impronte di un granchio, un gabbiano solitario.
Il paesaggio è sempre la sabbia, il cielo, qualche nuvola, il mare.
Cambiano solo le onde, sempre uguali e sempre diverse, più piccole, più grandi, più corte, più lunghe."

Ludovico Einaudi

Questa DeRecensione di Le Onde è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/ludovico-einaudi/le-onde/recensione-big-d

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Venti)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
bè, come recensione mi sembra pretenziosa. va bene il punto di vista dell'autore, ma come ha detto qualcuno, debaser non è archivio di informazioni che si possono ottenere con un copia incolla. però questo disco mi piace molto. quindi complimenti [miei] per la scelta.
BËL (00)
BRÜ (00)

Eneathedevil
Opera: | Recensione: |
Su Einaudi ho già detto la mia nell' altra rece, e rischio di risultare ancorpiù antipatico... ripeto: non mi va giù, preferisco le sue fonti di ispirazione... comunque "Le Onde" è il migliore
BËL (00)
BRÜ (00)

egebamyasi
Opera: | Recensione: |
Queste sono prese per il culo. Non sono recensioni.
BËL (00)
BRÜ (00)

Enkriko
Opera: | Recensione: |
si infatti
BËL (00)
BRÜ (00)

primiballi
Opera: | Recensione: |
d'accordo sulla bocciatura della recensione (per favore...si faccia un po' più fatica...su...), e sul disco, come sull'intera carriera di LE, mi tengo i miei dubbi. Certo, per rilassare mia moglie incinta e per far poi dormire la piccola, come lui non ce n'è...
BËL (00)
BRÜ (00)

ajejebrazorf
Opera: | Recensione: |
è arrivato il tanto bistrattato ludovico! l'abbiamo trattato molto male, però ammetto che "le onde" è passato più di una volta per il mio lettore. E sinceramente è un cd molto godibile, per chi è disposto a sciogliersi. Big D, dato che l'argomento è saltato fuori da poco, ti consiglio di ascoltarti qualcosa di Michael Jones. La recensione è il libretto del cd...
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
ptr
ptr
Opera: | Recensione: |
A parte la recensione (?!) che tale non è... a me Ludovico Einaudi mi sembra il Richard Clyderma de'noaltri, sempre con queste melodie faciline-ma-non-troppo, armoniose ma non sempre, un po' in bilico tra la new age e Fausto Papetti... boh, a me non piace.
BËL (00)
BRÜ (00)

Big D
Opera: | Recensione: |
beh...per questo disco una non-recensione mi sembrava appropriata, non è che c'è molto da descrivere in 13 composizioni per piano
BËL (00)
BRÜ (00)

Big D
Opera: | Recensione: |
cmq se volete riscriverla fate pure
BËL (00)
BRÜ (00)

voiceface
Opera: | Recensione: |
in un sito di recensioni si dovrebbero scrivere recensioni, dal vocabolario: esame critico di una pubblicazione recente con notazione dei suoi pregi e difetti
BËL (00)
BRÜ (00)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
DanteCruciani
Opera: | Recensione: |
Quando ascolto codesto disco del buon einaudi mi rilasso davvero...
BËL (00)
BRÜ (00)

einstein63
Opera: | Recensione: |
Ciao BigD. Avevo paura che le mie recensioni fossero troppo brevi...ma ora mi riconsolo! Menomale!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Massimof
Opera: | Recensione: |
Anonimo
Opera: | Recensione: |
bravo big d....
BËL (00)
BRÜ (00)

Adriano Bernard
Opera: | Recensione: |
Hai detto tutto.
BËL (00)
BRÜ (00)

savopardo
Opera: | Recensione: |
bè....le onde di einaudi....un gioiellino.....
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
o voi non capite nulla di musica oppure siete completamente andati: che non vi piaccia la recensione e' un conto, che abbiate dubbi sul disco un altra, ma non venitemi a dire che non vi piace perche' e' facile o orecchiabile...che non sono categorie musicali, altrimenti mi verrete a dire che mozart e' meno interessante di berg (sempre ammesso che sappiate chi siano) solo perche' ha una struttura armonica diversa! Svegliatevi! e ascoltate musica!
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
meravigliosamente dolce delicato fantasioso,un compositore degno di nota e rispetto
Featured Content on Myspace
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: