Il 2018 in rassegna - recensioni musicali - parte 1

Una recensione per tutte le principali uscite dell’anno, valutate col più semplice dei metri di giudizio: ok/no.

Beach House - 7 - Madonna che coglioni di album. Non capisco come nel 2018 si possa ancora aver voglia di scaricare illegalmente i dischi di sti due e smorzare il proprio flusso psichico in un melassa di riverberi. Vi ricordo che dietro la stazione vendono chimiche realtà, non sogni. NO

Tedua - Mowgli - Tedua è un rapper così storto da emanare una positività diagonale, in grado di irradiare con uguale tepore entrambi i lati della strada. Me lo immagino arrampicarsi sul Bosco Verticale, lanciarsi su liane che esistono solo nei suoi occhi e piano piano scivolare sulla filigrana della tua nostalgia, facendola crollare in un malinconico sospiro. OK

Mitski - Be The Cowboy - Questo disco ci sta! Mi piace, lei è davvero brava! Mi piacciono le sue canzoni! OK

Capo Plaza - 20 - La musica di Capo Plaza fa attorcigliare i nervi dall’imbarazzo, eppure quando la indovina, la indovina giusta. A sto giro tocca a “Tesla", ma tanto il merito non è suo. NO

Father John Misty - God's Favourite Costumer - Un barbone lungo giusto per non dimenticare di aver cambiato il folk quando ancora stava nei Fleet Foxes, una manciata di ballatone ben fatte, un pozzo senza fondo di auotoironia e via che si fa incetta di lodi da parte della critica del tipo “il finora miglior album del più cinico, sagace e dolcemente amaro dei cantautori odierni”. Spoiler: le lodi erano imbarazzanti, ma questo disco no. OK

Nu Guinea - Nuova Napoli - Questo album è un pacco colossale, solito saccheggio di matrice milanese della tradizione napoletana che tanto fa figo di sti giorni al nord. Per giunta, commesso da napoletani stessi. Che vivono a Berlino, aaaaaaahhhh. Madonna santissima che schifo. NO

Noyz Narcos - Enemy - A sto giro Noyz ha fatto un po’ cagare, ancora con il flow serrato, ancora con “sta merda”, con i teschi in copertina, ancora con tutta quella serie di stereotipi che mette in rima da quasi due decadi e che stavolta sembrano venir fuori dal laboratorio di raccolta delle urine. NO

J. Cole - KOD - Quando J Cole rappa, il mondo deve solo stare ad ascoltare. Quindi fate silenzio, tu e quella posticcia merda new wave. OK

Rosalía - El mal querer - Brava Rosalia, che hai appena ricordato a noi occidentali quanto siamo prevedibili e ipocriti nel farci sedurre da un po’ di sciocchezzuole esotiche - a sto giro tocca al flamenco - e ergerti a best new artist del 2k18 per poi dimenticarti tra due anni. OK

A.A. V.V. - The Black Panther OST - Non sono riuscito ad asoltarlo tutto + c'è dentro Kendrick Lamar = asciugata di palle. NO

Sfera Ebbasta - Rockstar - Fa incazzare chi non lo capisce, cioè chi è stronzo o scemo, e quindi fa il giusto. Ne rockstar ne popstar: Sfera è l’ultimo punk italiano. OK

The 1975 - A Brief Inquiry Into Online Relationships - I nuovi Coldplay, ma più giovani, più drogati e, auspicabilmente, meno graditi a Fazio. Intanto il loro disco è un caleidoscopio di brillanti svisature kitsch su un’ossatura pop-rock ben solida, forse la più strutturata che si sia udita nei mesi passati. OK

Low - Double Negative - Il ritorno dei Low in pompa magna è stato frainteso come una specie di slow-core squagliato pronto a risucchiarci tutti nell’oblio, ma in realtà è un succo di frutta scaduto ed è per questo che ci lascia quel saporaccio di catrame sulla lingua. NO

POLO , Il 15 dicembre 2018 — DeRango: 8,39

BËL (03)
BRÜ (01)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

POLO
Modifica all'editoriale: «immagine». Vedi la vecchia versione Il 2018 in rassegna - recensioni musicali - parte 1
BËL (00)
BRÜ (00)

POLO
Modifica all'editoriale: «.». Vedi la vecchia versione Il 2018 in rassegna - recensioni musicali - parte 1
BËL (00)
BRÜ (00)

mrbluesky
bella bella non ne comprerò uno,al limite se becco il rapper lì lo prendo a pattoni
BËL (00)
BRÜ (00)

algol
Tutta roba che mediamente fa regredire i miei testicoli allo stato preadolescenziale, creando de inturgidimento pressoché cronico. Da evitare come un testimone di Geova alla domenica mattina. Per citare un famoso recensore le lodi sono imbarazzanti, ma l'editoriale NO
BËL (01)
BRÜ (00)

zaireeka
Mi rendo conto di essere davvero regredito in termini di letture e di aggiornamento su cose musicali, nel 2018 ho sentito davvero poca nuova musica, e straniera praticamente per nulla. Per il resto, quoto Algol
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
iside Divèrs
NE O NÉ?

Si tratta di due ➔omonimi, che nella lingua scritta vengono distinti tramite l’uso dell’accento.

• Senza accento grafico, ne (dal latino inde) ha due funzioni grammaticali:

– come avverbio di ➔luogo, esprime allontanamento da un luogo o da una situazione

Si è chiuso in casa e non ne (= da lì) vuole uscire

Ne (= da lì) siamo usciti con le ossa rotte

– come pronome ➔personale, è usato al posto delle forme di ciò, da ciò, di questo, da quello ecc.

Ne (= di ciò) parlerò ai nostri soci

Una volta dimostrato che io ho ragione, ne (= da ciò) segue che voi avete torto

spesso con valore di ➔partitivo

Vorrei una caramella all’anice: ce ne (= di queste) sono ancora?

In alcuni casi ne è usato solo per intensificare l’azione espressa da alcuni verbi intransitivi nelle costruzioni con i pronomi personali atoni mi, ti, si, ci, vi Me ne vado via

Se ne stava tranquillo a casa

• Con accento grafico, né (dal latino nec) è una congiunzione ➔copulativa con il significato di ‘e non’.

Può essere usato:

– per la coordinazione di due o più proposizioni negative

Non me l’ha mai detto né scritto

Ha raccomandato di non fiatare né muoversi per nessuna ragione

– in una proposizione negativa, per unire due o più elementi che hanno nella frase la stessa funzione sintattica; in questo caso, né si ripete davanti a ciascun elemento

Non ho saputo rispondere né sì né no

le soluzioni visive talora arrivano inaspettatamente a decidere situazioni che né le congetture del pensiero né le risorse del linguaggio riuscirebbero a risolvere (I. Calvino, Lezioni americane).

USI

In particolari contesti né può essere preceduto dalla congiunzione e, a rigore non strettamente necessaria, che ne enfatizza il valore per scopi stilistici

non farebbe loro né caldo e né freddo (A. Moravia, Il conformista)

e né denaro e né passione servirà (Baustelle, I mistici dell’Occidente)

Sempre nella lingua poetica la congiunzione né può essere usata per coordinare una proposizione positiva con una negativa

Spargendo ancor pel volto il primo fiore / Né (= e non) avendo il bel Iulio ancor provate / Le dolci acerbe cure che dà Amore (A. Poliziano, Stanze)

anche se collocata all’inizio di frase

Né più mai toccherò le sacre sponde (U. Foscolo, A Zacinto).
BËL (01)
BRÜ (00)

Stanlio: me fai sovvenì er mitico Claudio Olinto de Carvalho, noto anche con lo pseudonimo de Nené... eccotelo con la maglia der mitico Cagliari
luludia
hai citato alcune che piacciono al baby...
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini Presidénte onoràrio
Dumiradisciotto inne natscell:

ANVEDI OH SO TORNATI II SLIIIIP! MAZZA CHE SCAPOCCIATA.

se vedemo'r'prossimo anno.
BËL (00)
BRÜ (00)

masturbatio
Troppo cattivo coi napoletani, io lo metto a palla apro la finestra e immagino la reazione dei vicini
BËL (00)
BRÜ (00)

Hetzer
Che sollievo e che culo, non ne conosco nemmeno uno!! A parte quello coi negri e SferaEbbasta; che per inciso non fa incazzare nessuno a parte Mario Giordano.. Hai duellato con Mario Giordano?? Com'è andata??
BËL (00)
BRÜ (00)

ALFAMA
Sferaebasta piace ai ragazzini di dieci anni sotto casa mia che fumano l'erba bidone che si compre al tabacchino e sono tutti ribelli. Quanti giorni ci metteranno a capire che con meno soldi si possono comprare quella vera ? Fra quanti giorni capiranno la presa per il culo, la prima delle tante che prenderanno nella vita.
BËL (00)
BRÜ (00)

Hank Monk
Oh il disco di sfera dovrò sentirlo (per ora l ho sentito solo al bowling...pensa te che se devo andare al bowling a 30anni) e in un negozio super costoso di abbigliamento street wear che in tutto a 3 (dico TRE di NUMERO) tipi di T Shirt e fan pure cagare.
Però mi sa che è proprio lui il king of trap e tutto sommato mi stanno simpatici.

Per il resto non conosco (quasi nulla)...forse forse ascolterò Father John quellolà (ma non c era mica lui nel primo Fleet Foxes!!!)

kendrik è il cazzo numero uno!!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Hank Monk: *che in tutto Ha (-.-)
POLO: Però FJM suona nel secondo
Hank Monk: eh vabè...ma chi se lo è inculato il secondo :D
proggen_ait94
mi hai incuriosito con la rosalita che mi sono cercato e sono un po' incazzato, che è quella sciaquettera lustrapalle, ew
il resto passo tutto, grazie, aggiungo una scorreggetta per i Beach House
BËL (00)
BRÜ (00)

ALFAMA
@[POLO] che musica di merda ascolti ,caro mio . E non tirare fuori il discorso sui gusti, perché senza ombra di ragionevole dubbio fai cagare….. L'ultimo Punk ? ma ci faccia il piacere
BËL (00)
BRÜ (00)

ALFAMA: per sembrare intelligente devi essere provocatorio. come hai visto al Grande Fratello.
Ti capisco, ma potevi fare scelte meno banali
kloo
1975: OK ...lol

Comunque pure sugli artisti con carisma hai pescato male: il peggior disco di mitski, il peggiore di FJM. I Beach house posso capirlo stracciato le palle da almeno 5-6 anni. Ma tipo i Low parlarne negativamente é un po' da stronzi di fronte ad un disco perlomeno ben fatto e se ti piace il genere é solo prevenzione.
BËL (00)
BRÜ (00)

ALFAMA: ma lui deve provocare perché è un dritto, non si era capito ?

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: