Neffa
107 Elementi

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


1998: il panorama delle pubblicazioni musicali di quell'anno è piuttosto interessante, poi vabeh solite cazzate per radio e tutto secondo i piani. Ma l'uscita di "107 elementi" di Neffa ha segnato per il rap made in Italy una tappa clamorosamente fondamentale. E la mente dietro tutto ciò è sempre il buon artista Giovanni dai molteplici mondi, che ora si è fatto furbo e fa una barca di soldi: anche se molti lo infamano ed accusano di tradimento. Non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca in fondo, e secondo me Neffa e la Botte non stanno troppo a disperarsi per la moglie sobria. Si farà un goccio più tardi al massimo.

107 Elementi
L'album parte alla grande con "Il resto della mente", intro che lascia presagire che si stia per verificare qualcosa di molto interessante. Base figa, ai piatti Skyzo e Neffa che con le metriche è già sulla luna. S'intende già che le tematiche del disco non sono banali, e che la produzione è tutta un numero. Si passa a...
"Guerra e Pace" A conferma di ciò appena affermato, un pezzone a con tematica a stampo politico che non cade mai nello stereotipo del "guerra brutta e cattiva", non accusa gratuitamente nessuno e si limita ad essere una lucida riflessione sul dolore. Base sobria, metriche intense. Eccezionali interventi di Deda, un Dio di per sé, nonché la trasposizione della coppia Lennon McCartney sul piano dell'hiphop quando accoppiato a Neffa. Nel dizionario dei miei sogni alla voce intesa, dovrebbero scrivere "neffa e deda". Punto.
"Non tradire mai" Carino, pezzo godibie, ritornello di Al Castellana che è bravo pure lui, ma faccio fatica a sentirlo per più di 3 minuti di fila. Penso che sia stato il singolo di lancio dell'album ma realmente, solo una microscopica punta di Iceberg per un disco che offre veramente molto di più.
"Solo fumo" Pezzo che definirei torbido. Bello, quasi angosciante. Featuring de La Famiglia che entrano col Napuletano schietto e s'incastrano perfettamente nel concept del brano. C'è pure Gruff che come al solito tira palate di merda su chi gli sta sulle palle... sì, dai, sei bravo... però.... variasse argomento di tanto in tanto... magari ci piacerebbe anche di più.
"Carcere a vita" campioni d'epoca ririclati dagli Lp del nonno, Kaos straziato e Neffa sempre splendente nel muovere critiche in modo impeccabilmente corretto (ma sempre tagliente!) Riflessione amara sul show biz, pezzo molto bello.
"Tutto può succedere" il brano più leggero e party dell'album. Niente di che, collaborazioni a palo ed una strizzata d'occhio (o un calcio in culo, a seconda dei punti di vista) a chi non è capace di scrivere altro che di fantomatici popoli danzanti o integralisti underground sempre incazzati col mondo intero.
"Freaky funk flow" Omogeneo, ballabile, godibile. Apprezzata l'apparizione di Carrie D, che però si concede sempre troppo poco. Partecipa anche Dre Love, un must che però non delude né sorprende mai più di tanto. Comunque ci sta.
"Nella pioggia" Intensissimo, mi piace da morire. La concepisco solo assieme al pezzo successivo "Vento Freddo" come viaggio nostalgico e consapevole attraverso la caducità delle cose e delle persone. Nella profonda tristezza che racchiude (quest'ultimo brano è dedicato ad un amico morto) c'è una forza nascosta ed una speranza che mi emozionano tantissimo. Neffa eccezionale, con poche parole regala tantissimo.
"Strategie dell'universo" Il nucleo dell'album. Doveva uscire con una splendida base che riprendeva "Sour Times" dei Portishead ma poi dev'essere successo qualche casino ed è stata sostituita. Comunque un pezzo da antologia, un delirio potentissimo dalle bocche dei compagni di sempre: Kaos, Deda, Gruff.... Un viaggio.
"Boogie Loogie BPM" intermezzo funky-scialato col buon Lugi. Niente contenuti profondi, ma lode ad un Mc che gioca con le metriche come con i lego. Piacevole.
"Suona Ancora" Atmosfera fumosa, cori femminili, l'amico Deda e un neffa rilassato che con questo pezzo inizia un contorto percorso di giochi con la rima attraverso una ligua semi inventata che racchiude di tutto e di più. Contaminazioni a go-go e una crescita stilistica che sfocierà nell'EP Chico prisco, un prodotto strepitoso che purtroppo però ha anche segnato la fine del viaggio di Neffa nell'hiphop.
"Navigherò la notte" Il perfetto compromesso tra stile e commerciabilità. Pezzo davvero molto bello ed emozionante, ritornello di Al Castellana.
"Elementi" Superba. La mia preferita dell'album. Essenziale al massimo nella produzione, solo voce e concetti, ancora il duo da sogno Neffa-Deda in uno degli svarioni più allucinanti che abbia mai ascoltato. Un pezzo che contiene tutto, senza in realtà dire niente di concreto. Astrattismo e poesia puri. Clamoroso.
"Pressure" Esperimento con ospiti stranieri. Non esaltante, a mio parere ma neanche male.
"Nella luce delle 6" e "Parole liquide" Chiusura dell'album, la sensazione che rimane è di pienezza, e di essersi messi nelle mani di un artista eclettico, intelligente e fuori dal coro capace di emozionare e sorprendere.
Un album davvero unico, che rappresenta il picco dell'evoluzione e il culmine del Rap prodotto in casa nostra. A 7 anni di distanza lo ascolto sempre con un sacco di passione.
Il resto è storia. Il resto è nella mente.

Questa DeRecensione di 107 Elementi è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/neffa/107-elementi-feat-deda-and-al-castellana/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentiTre)

Jurassic tunity
Opera: | Recensione: |
Quando ancora ascoltavo Hip hop mi ricordo che questo cd mi piacque davvero tanto. Bellissime le basi e un grande neffa
BËL (00)
BRÜ (00)

Stinger
Opera: | Recensione: |
Che cagata! A proposito adesso mollo una bella scoreggia...PROOOOT!!!! E non fanno neanche puzza, vero??
BËL (00)
BRÜ (01)

odradek
Opera: | Recensione: |
Geppetto, ogni volta che entro in una recensione o un forum temo di trovare le tue "tracce". Certi forum sono ancora infestati adesso.E hai pure il coraggio di dire che non puzzano? Per fortuna qui l'ambiente è ampio, spazioso e non c'è ressa.... Tu e il tuo compare di loffe Mastro ciliegia siete persguibili come le armi chimicobatteriologiche di Saddam. Attenti a Bush...
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Beh, dopo il saluto di Geppetto, un benvenuto in DeB. Non conosco questo disco, ma altri di Neffa si, e a parte una voce in alcuni momenti davvero imbarazzante, credo sia bravo e abbia azzaccato più di una canzone, con ottime soluzioni melodiche e alcune basi efficaci e stilose. La tua rec. tradisce una passione che non condivido, ma condivido la distanza che prendi da certe considerazioni di "infamia" che si sprecano, specie in certi ambiti, quando qualcuno esce dallo stretto recinto dei duri e puri e ha anche la "sventura" di diventare commerciabile...Molto meno condivisibile l'accostamento con i Bittels, chiunque sia quel Dio di per sè di cui parli. Ma è la passione che parla, vero? Alla prossima
BËL (00)
BRÜ (00)

Tecia
Opera: | Recensione: |
l'accostamento ai Beatles era un'iperbole chiaramente, te lo scrivo con abbey road che suona dallo stereo. Passione si, passione antica però. Mi permetto di essere sentimentale con questo disco perchè lo sento moltissimo ma dall'hiphop ho preso le distanze da tempo, e sai una cosa? Un po' anche per quell'atmosfera che si respira tra gli ascoltatori, quell'atteggiamento per cui devi sempre dimostrare che ne sai una in più. Sono troppo acciaccata per reggerlo ;) ciao e grazie del benvenuto!
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Acciaccata... Oh,non fare così, mi si scioglie il ghiaccio nel petto! Cosa ascolta, ora, a parte i Bitels, una troppo acciaccata newDeB? Vabbè, aspettero la prossima rec, per scoprirlo. Son contento che non respiri più quell'atmosfera. Il mondo è così vasto e quelli della musica sono spazi così sterminati.... Buon viaggio
BËL (00)
BRÜ (00)

nix_mc
Opera: | Recensione: |
PIETRA MILIARE DEL RAP ITALIANO... sia neffa che che questo album... BELLO, BELLISSIMO, non mi stancherò mai di ascoltarlo e riascoltarlo!

besos
BËL (01)
BRÜ (00)

nix_mc
Opera: | Recensione: |
ehi avete visto il deMeeting che ho inserito?? ci venite??? dai dai dai dai :-)

BËL (00)
BRÜ (00)

akiro
Opera: | Recensione: |
_Strategie_dell'universo_
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
o ma come cazzo è ke mr simpatia (il cd + brutto di fibra) -senza offesa x lui ke cmq spaccava e spero ritorni a farlo- è pieno zeppo di commenti e sia qui ke a kaos -PIETRE MILITARI DELL'HIP HOP ITALIANO- come dice nix-mc siamo 4 gatti? nn credo ke nessuno mi rispondera qui nn viene nessuno maahh nn capisco...
cmq grandi sia kaos ke neffa i migliori
BËL (01)
BRÜ (00)

BOrNotToB
Opera: | Recensione: |
Quando ancora l'Hip Hop (nostrano) sapeva di Jam dove ognuno prendeva la parola; diceva la sua in un orgia di accordo metrico, vocale e stilistico fra più MC e DJ fuori del comune. In fine lasciava addosso quel Messaggio Di Intesa (come dici e fai capire più volte)che vorrei tanto riascoltare...Non so cosa avrei dato per poter rappare un verse su "Solo Fumo" o conoscere Al Castellana...Bhè, ebbi una volta l'occasione di conoscere Neffa, ma ke kazzo, mi fece una tale soggezione che mi sentivo una fallita accanto a lui...A prop DJ Gruff vede lontano...Un sucker resta un sucker...
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Neffa - SangueMisto - Panorama Hip Hop anni 90 - Musica.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
gh il voto.
BËL (00)
BRÜ (00)

romo
Opera: | Recensione: |
la recensione è fatta bene. il disco oramai è divenuto un classico del rap italico. un paio di girni fa è uscito il nuovo disco del pellino nazionale. ma ora è cambiato tutto...
BËL (00)
BRÜ (00)

Iconoclasta: CHE PENA,C'ERA UNA VOLTA NEFFA E MO IL RAP(E LA MUSICA IN GENERE)PULLULA SOLO DI DIVETTI E CHECCHE FREGNANTI!VELO PIETOSO...............
SangueMisto
Opera: | Recensione: |
Sì! veramente bello... però ci siamo scordati un pezzo esemplare: Neffa e i messaggeri della dopa...
BËL (00)
BRÜ (00)

ginopino
Opera: | Recensione: |
Autentico masterpis ippoppisticamente parlando. Produzione perfetta e calda, testi allucinanti, flusso...beh, il flusso è quello di Neffa, le parole non bastano...ma meglio ancora è il disco precedente. La recensione mi è piaciuta, ma "c'è pure Gruff che come al solito tira palate di merda su chi gli sta sulle palle…sì, dai, sei bravo…però…variasse argomento di tanto in tanto…magari ci piacerebbe anche di più" non si dice. Chi parla in questo modo non ha capito un gran che della poetica di Gruff. Tanto più che su 'sto featuring non tira merda proprio a nessuno.
BËL (00)
BRÜ (00)

Socrates
Opera: | Recensione: |
A me piaceva di più quello con i messaggeri della Dopa...ogni tanto il sole l'aspetto anch'io. Il mio giudizio coincide, ma guarda un po', con quello di odra.
BËL (00)
BRÜ (00)

Socrates
Opera: | Recensione: |
ZiOn
Opera: | Recensione: |
...and the rain comes down... Quante emozioni legate a questo disco e al buon Chico Snif-Snef... 4,5 direi, mezzo voto in meno rispetto ai "Messaggeri Della Dopa"
BËL (00)
BRÜ (00)

benji87
Opera: | Recensione: |
ho comprato il disco da poco... davvero molto bello....
BËL (00)
BRÜ (00)

ashanti
Opera: | Recensione: |
quest'album contiene dei capolavori...strategie dell'universo, elementi, guerra e pace...fondamentale...deda rules..
BËL (00)
BRÜ (00)

ParoleLiquide
Opera: | Recensione: |
Creatività.
BËL (00)
BRÜ (00)

GustavoTanz
Opera: | Recensione: |
Bei tempi quelli...ho conosciuto questo disco con "Non Tradire Mai" (cover di "I Can't Tell You Why" degli Eagles nel ritornello), la quale è stata allo stesso tempo il brano con cui ho saputo dell'esistenza di Neffa, e del senso che aveva all'epoca, sia con i Sangue Misto che con i Messaggeri Della Dopa. Peccato che ora si sia ridotto a scimmiottare la canzone d'autore con quella porcata di "Passione"...
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: