Philippe Daverio
Il Museo Immaginato

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


"Il Museo Immaginato", Philippe Daverio (Ita) 2011. Edito da Rizzoli

Philippe Daverio è personaggio mediatico abbastanza conosciuto, in quanto autore e conduttore di programmi sulla Storia dell’Arte come “Passepartout” e “Emporio Daverio” tutt’ora presenti nella programmazione delle reti pubbliche quindi non mi dilungherò di più sul personaggio se non per confessare la mia ammirazione per il suo stile (dall’abbigliamento, al modo di porsi passando per l’eloquio).

Come riportato anche dalle note ufficiali “Il Museo Immaginato” è il primo libro ad illustrazioni (molte e di ottima qualità) del professore franco-italiano ed è (e questo lo penso io) probabilmente quello più personale.  L’idea è molto semplice ma anche, se concesso dirlo, geniale e cioè quella di “costruire” una villa neoclassica, immaginandola sia negli esterni che negli interni, arredarla secondo il classico concetto di eleganza del nostro e trasformarla in un museo corredandola di una serie di dipinti (et similia) scelti, si, secondo il gusto dell’autore ma soprattutto seguendo un percorso (filo)logico a seconda dell’uso delle varie stanze/ambienti e della correlazione (secondo vari meccanismi spiegati di volta in volta) tra loro delle varie opere.

Un’operazione intrigante arricchita dai testi (sempre arguti, puntuali e allegramente sofisticati) dove Daverio a volte funge da critico classico, altre si limita a pregiati racconti sulle vicende storiche d’accompagnamento, altre non si vergogna di instillare piccole note di colore sui gusti personali.

Ambizioso ma accessibile, soprattutto in un’epoca (come lo stesso autore scrive nella “prefazione”) dove Internet può dipanare alcuni buchi lasciati più o meno intenzionalmente, questo è un libro che può essere d’aiuto a chi è interessato a immergersi per la prima volta nell’arte in quanto ricco di piccole e grandi “dritte” (soprattutto nei particolari) ma anche chi più esperto vuole solo confrontarsi con una prospettiva decisamente “intima”.

Un difetto, non ascrivile all'autore, sta nel prezzo (la versione non cartonata è venduta a 19 "euri") abbastanza impegnativo (anche se una volta in possesso li merita tutti).

Piccola nota personale: ho amato in modo viscerale il testo a corredo de “La Tempesta” del Giorgione.

Mo.

Questa DeRecensione di Il Museo Immaginato è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/philippe-daverio/il-museo-immaginato/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Tredici)

IL SICILIANO
Opera: | Recensione: |
Daverio for President!
BËL (03)
BRÜ (00)

geenoo
Opera: | Recensione: |
Noooo, preferisco Sgarbi. Ha uno "stile" più vicino al mio.
BËL (00)
BRÜ (01)

cptgaio: Chissà perchè questo tuo coming out non mi stupisce ;-)
geenoo: Si, mi piace quell'iracondia fine a se stessa. :-D
templare
Opera: | Recensione: |
Ho visto e continuo anche oggi molte puntate di passepartout e le trovo sempre abbastanza interesanti. Proprio grazie a queto bravo e competente critico d'arte. Quindi...
BËL (00)
BRÜ (00)

templare
Opera: | Recensione: |
"...a vedere...". Stamani proprio non riesco a sveglairmi.
BËL (00)
BRÜ (00)

TheJargonKing
Opera: | Recensione: |
Daverio! Che grandissimo che è! bella rece.
BËL (00)
BRÜ (00)

elv
elv
Opera: | Recensione: |
Voto massimo a Daverio e a chi lo recensisce.
BËL (01)
BRÜ (00)

ilterribile82
Opera: | Recensione: |
GRande Daverio
BËL (00)
BRÜ (00)

extro91
extro91 Divèrs
Opera: | Recensione: |
Non sapete quanto mi stanno sul cazzo quelli che si vestono in maniera eccentrica. Però mi piace
BËL (00)
BRÜ (00)

ANTI-HJHHJIJ
Opera: | Recensione: |
HJHHJIJ NON HA ANCORA LETTO QUESTO LIBRO. IN COMPENSO HA GIA' LETTO IL LIBRO CHE DAVERIO SCRIVERA' TRA IL 2013 E IL 2014 E CHE VERRA' PUBBLICATO NELL'AUTUNNO DEL 2014. PER MOTIVI DI COPYRIGHT NON HA PERO' POTUTO RIVELARCI IL TITOLO.
BËL (01)
BRÜ (00)

alia76
alia76 Divèrs
Opera: | Recensione: |
bellissima recensione. grazie. lui semplicemente lo amo. purtroppo hai ragione, questi testi costano di norma sempre un pochetto ma credo che ne valga la pena se la qualità della stampa è buona. infine: ogni volta che vado a Venezia una tappa all'accademia per vedere "la tempesta" è obbligatorio. nessuno più del Giorgione mi affascina per simbolismo e fascino misterioso del personaggio. ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: Guarda io "La Tempesta" non l'ho mai considerato più di tanto (e si che sono veneto e dovrei capire al volo il "linguaggio" del Giorgione) preferendo altro del pittore di Castelfranco ma in sto libro Daverio me l'ha fatto "rivivere" in modo diverso. :-D
pi-airot
Opera: | Recensione: |
Non ho letto il libro. Lui è un ottimo comunicatore e sa incuriosire come pochi, solo una cosa mi spiace: pur essendo lui milanese, raramente rivolge lo sguardo ai tesori della propria terra.
BËL (00)
BRÜ (00)

dosankos
dosankos Divèrs
Opera: | Recensione: |
Il suo vestiario e interessante ma per me in cima al podio c'è sempre lui link rotto
BËL (00)
BRÜ (00)

Moreno Cantù
Opera: | Recensione: |
mitico Philippe
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: