Sto caricando...

Primal Scream
Sonic Flower Groove

()

Voto:

"Sonic Flower Groove" è il primo disco dei Primal Scream, band britannica guidata dal mitico Bobbie Gillespie e dalla sua personalità geniale quanto dispersiva e confusa. Uscito nel 1987, "Sonic Flower Groove" è il manifesto di quei Primal Scream che erano diventati, nella seconda metà degli anni '80, i portabandiera dell'acid-rock britannico, prima di virare, con "Screamadelica", verso un mix di rock, techno e dance che caratterizzerà la loro successiva e discontinua produzione musicale.

In ogni caso, il disco in questione resta un vero gioiellino, da possedere senza dubbio nella propria collezione: 10 tracce perfette tra pop e revival psichedelico, in cui i maggiori referenti dei nostri, i Beatles e la psichedelia della seconda metà degli anni '60, sembrano emergere già dalla prima canzone, la stupenda "Gentle Tuesday".
Proseguendo l'ascolto si incontrano altri pezzi magnifici, come la lenta "May The Sun Shine Bright For You", "Silent Spring" e la sua lunga coda psichedelica e la conclusiva "We Go Down Slowly Rising", che suggellano un album perfetto, compatto e privo di cadute di stile, forse non un capolavoro, ma comunque un disco che ascolterete piú e piú volte senza stancarvi.

Dopo "Sonic Flower Groove", i Primal Scream cambieranno moltissimo il loro sound, alternernando ottimi lavori ad altri alquanto piatti e banali, ma poco importa: "Sonic Flower Groove" resta lí intoccabile, in tutto il suo splendore, lo splendore tipico dei classici che oggi, a 17 anni di distanza, non finisce di sorprendere.

Commenti (Dodici)

easycure
easycure
Opera:
Recensione:
mmmm, oddio, se suona cosi anni '60, allora preferisco ascoltarmi i VERI gruppi anni '60.. tra l'altro a me manco Screamadelica piace troppo.. preferisco roba tipo XTRMNTR. Ancora un ottima rece.. Zion, stai diventando il mio recensore preferito : )


ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
eeeeeeeeeeeeh dai che mi emoziono! ;D allora vi stupirò con altre mirabolanti recensioni :DD comunque si, è molti 60's come sonorità, magari non originalissimo, però lo ascolto almeno 3 volte al giorno, è più forte di me! :))


Moonchild
Moonchild
Opera:
Recensione:
Il valore è indubbio ma i Primal Fear mi stanno sul bigolo, troppo...


Socrates
Socrates
Opera:
Recensione:
Custodisco gelosamente il vinile di quest'album. Per me esso ha più valore dal punto di vista affettivo che artistico, ma si tratta comunque di un lavoro di pregio. L'album da avere a tutti i costi dei Primal Scream è, a mio parere, "Screamadelica".
Nella storia della musica esso rappresenta uno spartiacque.


ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
Si anche io ce l'ho su vinile ;D


kosmogabri
kosmogabri
Opera:
Recensione:
Screamadelica, sì... sottoscrivo Socrates. Questo non lo conosco. A me invece Bobbie Gillespie è simpatico, è un freak.


psychopompe
psychopompe
Opera:
Recensione:
screamadelica mi spiace dichiararlo mi fa cagare! Se lo avessi sentito al tempo forse l'avrei visto sotto un'altra ottica, sentito 5 anni dopo (97) già non aveva senso, a parte quello di psartiacque. Ma musicalmente a parte higher than the sun (meravigliosa come la sua versione dub) è un deserto. Questo no avere ma magari provvedo. Per il resto sarò un igorante ma l'unico album che considero grande è proprio XTMNTR.


magomarcelo
magomarcelo
Opera:
Recensione:
d'accordissimo con psycho e easy, avendo apprezzato sia XRTMNTR che vanishing point e sentito solo parlare di screamadelica come di una pietra miliare mi aspettavo tantissimo, invece ascoltandolo non ho trovato nulla di così interessante, anzi su quel genere preferisco decisamente gli happy mondays di pills and thrills etc


Blixa83
Blixa83
Opera:
Recensione:
Effettivamente anche io quando ho ascoltato per la prima volta Screamadelica chissa' che cosa mi aspettavo, pero poi ascoltandolo almeno un altro miliardo di volte devo dire che mi ha conquistato. Senza dubbio il migliore e' XTRMNTR, ma anche io ascolto Sonic Flower Groove almeno una volta al giorno.........Vanishing Point molto loffio, GOBDGU davvero da dimenticare. Io credo che i PS siano di base un gruppo retro rock, che pero' sanno come fare breccia ed allora ogni tanto tirano fuori un buon disco alla moda per gettare fumo nelle orecchie degli ascoltatori, e poi subito dopo pubblicano un disco con la musica che davvero piace a loro.......


ALFAMA
ALFAMA
Opera:
Recensione:
Un capolavoro fermo nel tempo


splinter
splinter
Opera:
Recensione:
Ha un sapore molto Smiths, quel rockettino leggero ma azzeccato, una delle tante anime dei Primal Scream, band che mi ha colpito per la sua tendenza a cambiare improvvisamente di album in album.


sfascia carrozze
sfascia carrozze Divèrs
Opera:
Recensione:
Si, però:
veda di ripassarmi la arittimettica (e anche le tabelline visto che c'è):
secondo Lei dal 1987 a oggi (giorno nel quale leggo l'ultima righa della Sua DeRecensione) son passati solo 17 anni?
Sono veramente agghiacciato da cotanta superficialità numerologica.


ZiOn: Sinceramente non so nemmeno come abbia fatto a dare 5 stelle... 17 anni fa 😄 è un bel disco, ma nulla più. Quelli da 5 stelle sono "Screamadelica" (forse) e "XTRMNTR" (senza dubbio).

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Sonic Flower Groove è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link