Ten Foot Faces
Daze Of Corndogs & Yoyos

()

Voto:

Il maestro interiore oggi è un po' meno cacacazzi, la prosopopea del "conosci te stesso" è rilassata, abbisogna di uno stacco vacanziero anche la ricerca di un Satori. E allora via! Asciugamano, sole, spiaggia, surf, beachvolley e chi più ne ha più ne metta.

Paraculamente è il momento di applicare la legge delle montagne russe, la vita è fatta a scale chi le scende e chi le sale, ermetica similitudine per insistere nel perseguire l'inossidabile "quello che sta in alto sta in basso"... e viceversa, sdraiato su un lettino con un drink tra le mani rimirando fili interdentali di tanga che passano benevolmente davanti. Ananas e grattachecca lubrificano il piacere immediato che questi solari casinari ci servono.

La copertina spiega di che cosa stiamo parlando chiarendosi anche al più duro di comprendonio, al partire della musica le poche nuvole presenti (istallate dalla geoingegneria, naturalmente) spariscono, sorriso e cannuccia non ci abbandonano più. L'onda sonora corrobora la parte divertente che è in noi: il surf, la schiuma marina, la doccia dopo la partita sulla sabbia, una birra ghiacciata, è tutto così fresco!

I Ten Foot Faces hanno la bacchetta magica per tirare fuori di noi un' eterna giovinezza imbastendo una macedonia di rock, surf, hard, pop che sull'etichetta ha scritto "Made in Malibu Beach". Surfiamo su una tavola del tempo che ci riporta indietro facendoci rivisitare le nostre musicali erezioni giovanili. Ma che piacere 'sto disco esente da pippe mentali ma suonato coi controcoglioni.

L'infradito sostituisce il crocicchio e cambia, a questo giro, il mio atteggiamento da grattamento palle sostituendo il "ricorda che devi morire" con un "ricorda che devi andare a comprare quei bermuda noiarepellenti con disegnato uno shark alla Flipper". Compagnoni al midollo creano musicalmente una coesione amichevole, spensierato divertimento che ci fa escludere fardelli sessuali liberando un puro "fun" aggregante.

Assurdo Hydra sputa coinvolgimento, ti teletrasporta direttamente sull'onda.
La copertina nun se po' vede'!!!

Carico i commenti... con calma