The American Analog Set
Promise Of Love

()

Voto:

Quando fare musica equivale a dire "impiegare il minimo per ottenere il massimo".

Questo disco rappresenta la giusta sintesi di quanto sopra detto; gli American Analog Set, prevenienti dalla zona di Austin, Texas coniano un tipo di musica semplice, leggera, melodica, minimalista ma al tempo stesso profonda, disarmante nella sua bellezza e accattivante nella sua circolarità.
Al primo ascolto di questo ultimo lavoro "Promise Of Love", targato 2003, si potrebbe rimanere con un po’ d'amaro in bocca. Ma mai essere affrettati nel giudicare! Si corre il rischio di non apprezzare dei capolavori come questi. Musica che scava a fondo nel ricreare un certo rock-ambientale di atmosfera, intimista, caro a formazioni slo-core quali Low e Codeine, ma con qualcosa in più e solo l'ascolto può dirci cos'è questo fattore aggiuntivo, difficile spiegare.

Si parte con "Continuous Hit Music" dove si accentua un drone di organo ipnotico (ricordate "Baba O' Riley?), ripetitivo ma mai stancante; il tutto scivola via verso "Hard To Find" dove la voce di Andrew Kenny sussurra indisturbata melodie di altri tempi, come nella stupenda "Come Home Baby Julie, Come Home" accompagnato dalle tastiere di Lisa Roschmann che riesce a tirar fuori dallo scrigno magico suoni che riportano alla mente i tempi in cui uno era bambino e scopriva la gioia nell'aprire il Carillon regalato dalla nonna; tutto molto bello.

Il seppur breve cammino si conclude con "Modern Drummer" un ensemble di violoncello e tastiere della durata di otto minuti che ci mostra la band capace di inoltrarsi anche nella dilatazione e nel songwriting. Atmosfere oniriche accompagnate da una produzione impeccabile; il suono è nitido e ben strutturato.

Chi ha amato i Blonde Redhead di "Misery Is A Butterfly" o gli Smashing Pumpkins di "Mellon Collie And The Infinite Sadness" troverà in questo lavoro una più che valida alternativa, se non un degno antagonista. Meritano tutta la mia stima e spero anche la vostra; per questo li premio con un 5.

Questa DeRecensione di Promise Of Love è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/the-american-analog-set/promise-of-love/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentUno)

vaniglia
Opera: | Recensione: |
Bellissima! Lo voglio :-)))
BËL (00)
BRÜ (00)

josi_
Opera: | Recensione: |
Oh humax, cacchio se è interessante... Io ho copiato 2/4 dei cd che ti devo (sono lentissimo, sì, lo so, scusa), tu non è che puoi sostituirmi i charlatans con questi? ;D
BËL (00)
BRÜ (00)

humax4
Opera: | Recensione: |
bon bon josi...sarà fatto
BËL (00)
BRÜ (00)

frantz
Opera: | Recensione: |
Io invece sono stato più bravo, ne ho fatti 4 su 5, poi il quinto s'è incastrato dentro il lettore cd e ora non viene più fuori e ieri mattina ho portato il tutto a riparare, spero di recuperare cd e lettore, cazzo!
Questo disco non lo conosco ma i riferimenti che citi mi son piaciuti assaje, da ascoltare!
BËL (00)
BRÜ (00)

easycure
Opera: | Recensione: |
Davvero! Questo disco promette benissimo! Hum, ma tu li conosci i Built to Spill?
BËL (00)
BRÜ (00)

humax4
Opera: | Recensione: |
eh frantz...come si fa a far incastrare un cd nel masterizzatore? solo tu puoi riuscire in queste imprese impossibili...senti se ti scritturano per Mission Impossible 3...con Frantz Cruise..:-)
Easy..i BTS li conosco di nome ma mai ascoltati..hanno qualcosa di interessante nella discografia? correrò allo scarico immediato.
BËL (00)
BRÜ (00)

easycure
Opera: | Recensione: |
scaricati "perfect from now on", sorprendente! E abbastanza vicino al Lo-fi e allo stile di cui parli nella rece.. però è molto più di lo-fi, fai conto vocalità melodicissime, quasi emo, su brani dilatati e labirintici, con continui cambi dinamici, e anche un uso secondo me bellissimo di violino e contrabbasso.. veramente unico!
P.S. mi sa che lo recensirò pure..
BËL (00)
BRÜ (00)

easycure
Opera: | Recensione: |
lo-fi? Scusa, intendevo Slo-core, è che mi venivano in mente i Low, e allora per associazione.. : D
BËL (00)
BRÜ (00)

puntiniCAZpuntini
Opera: | Recensione: |
Bella, dovrebbero pure piacermi e non li ho mai sentiti nominare, queste sono le recemsioni utili ;)
BËL (00)
BRÜ (00)

fosca
Opera: | Recensione: |
Humax, sempre meglio.. grande scelta, bellissimo disco. Livornese buongustaio!!
BËL (00)
BRÜ (00)

humax4
Opera: | Recensione: |
i livornesi sono buongustai per tutto...:-))
BËL (00)
BRÜ (00)

frantz
Opera: | Recensione: |
I livornesi son buajoli no buongustai! poi i livornesi nati a Pisa anche peggio!!! ( serve la faccina?...ah serve quella da hulo!? eccola :-3 )
BËL (00)
BRÜ (00)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
se avessi abbastanza "vaini" per tutti 'sti cd ... ma poi avrei il tempo di sentirli tutti?
BËL (00)
BRÜ (00)

humax4
Opera: | Recensione: |
ah ah ah...la faccina da culo è bella.
i vaini ci vogliono...ma se vuoi hal te lo faccio questo cd
BËL (00)
BRÜ (00)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
e me lo chiedi? il tempo per ascoltarlo lo devo trovare; email per dettagli e contropartite :) ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

Cleo
Opera: | Recensione: |
Perchè Fosca non me ne ha parlato? .... Bravo Hum....
BËL (00)
BRÜ (00)

fosca
Opera: | Recensione: |
perchè la fosca te ne può parlare anche, ma la tua lista è lunga tanto quanto la mia e ora che depenni tutti i nuovi arrivi.... Comunque è qui, al caldo..
BËL (00)
BRÜ (00)

boredom
Opera: | Recensione: |
del disco conosco solo la bellissima "hard to find", un groove atmosferico come non se ne sentivano da anni. Bella e azzeccata la recensione. ciao a tutti quelli che passano da qui.
BËL (00)
BRÜ (00)

Alberto Giordano
Opera: | Recensione: |
davvero bello. continuos hit music e hard to find splendide
BËL (00)
BRÜ (00)

Vì
Opera: | Recensione: |
non capisco cosa abbiano a che fare con i Blonde Redhead e gli Smashing Pumpkins..
BËL (00)
BRÜ (00)

davide91
Opera: | Recensione: |
guarda...non ho ascoltato bene quest'album,bensì ho ascoltato set free....carino...ma non capisco nemmeno io cosa abbiano a che fare con i blonde redhead e gli smashing pumpkins
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: