The Gerogerigegege
Tokyo Anal Dynamite

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Doverosa premessa alla mia centotrentesima recensione.

Quest'oggi dovevo recarmi sulle mie amate e necessarie montagne; ma un improvviso quanto inaspettato mal di schiena me lo ha impedito. Ci sarà senz'altro ancora tempo per salire al Passo del Monscera che segna il confine tra la Valle Bognanco ed il Canton Vallese. Cazzeggiando claudicante per Domodossola incontro Alessio; ne approfitto per chiedergli: "Hai un qualcosa di offensivo che odori di marcio, di grumi di sangue da prestarmi per rilassarmi e tentare così di combattere i dolori in zona sacrale?".

Ciò che mi accingo a descrivere è il risultato del prestito musicale dell'amico.

Gerogerigegege: No Wave, Grind Post Atomico, Noise Core from Japan.

Implacabili, allucinanti, anche divertentissimi (!!) i tre nipponici. Ma potrebbero essere in cinque o sette, addirittura una decina dal marasma che sanno creare. Meglio passare oltre riguardo copertina e titolo del lavoro.

Settantacinque strazianti schegge in poco più di trenta minuti; brevissimi bombardamenti sonori. Dovrebbe essere registrato dal vivo perchè in alcuni momenti si avverte qualche sparuto applauso; applausi non di gradimento visto il groviglio compresso, spaventevole, scarnificante. Urla, microfoni e strumenti martirizzati e saturi oltre ogni limite umano di sopportazione; un delirio sonico orrendo.

Ad ogni cambio di brano il classico "one two three four" alla Ramones: è l'unico grugnito capibile. La rimanenza è un incubo.

Ci sono delle cover ("Satisfaction", "Boys Don't Cry", "Sheena is a Punk rRocker") suonate in modo così caotico da renderle indistinguibili da tutto il resto.

"Fuck Off", "Fist Fuck", "Anal Boxing" alcuni sapienti titoli. Manca però all'appello "Anal Beethoven" ed è un peccato non di poco conto.

Come dei Naked City che collidono con i Napalm Death di Scum; ma tre volte più veloci, feroci e passati nel tritacarne. Interiora compres(s)e.

Avercene di band così!!

Avercene di amici così!!!!

La schiena non da nessun segno di miglioramento, neppure il minimo. Mi tocca rimettere il CD da capo e farmi (ri)sommergere da queste "immondizie musicali" (come direbbe il maestro Battiato).

Ad Maiora.

Questa DeRecensione di Tokyo Anal Dynamite è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/the-gerogerigegege/tokyo-anal-dynamite/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Sedici)

algol
Opera: | Recensione: |
Non se ne può più di anal su debaser.
BËL (01)
BRÜ (00)

algol: E riguardati vecio. Abbi cura del tuo rachide
De...Marga...: Ahahahahahahahahahahahahahahahahaha hha; un toccasana per il mio malandato rachide il tuo commento. Non posso ribaltarmi ma è come se lo facessi algol!!!
Dislocation: L4/L5 od L5/S1?
De...Marga...: L5/S1; oggi è meglio, di poco però.
Dislocation: Corsetto?
musicanidi
Opera: | Recensione: |
Secondo me, dovresti ascoltare Enya per rilassare le tue contratture e non 'sti Japan cazzoni (la copertina è meravigliosa, spruzzi fetidi per tutti)
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Ascoltala tu Enya; preferisco di gran lunga codeste ciofeche.
heartshapedbox
Opera: | Recensione: |
una delle copertine più brutte di sempre... Ciao Dema!!!!
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Non ci posso credere!!!!!!!!! Dopo tempo inenarrabile heart che commenta una mia recensione!!! E che recensione...Concordo sulla copertina, anche se c'è molto peggio (Brujeria: "Matando Gueros" per esempio). Salutissimi.
Almotasim
Opera: | Recensione: |
La copertina è eloquente, la recensione è eloquente, il gruppo è delinquente. 5 a te, bella paginella, proprio felice; 1e1/2 a loro per i loro deliri retrivi, 2 al tuo buongusto che latita, 5 al tuo concetto di rilassamento (o ti riferisci ai movimenti peristaltici o la scienza non lo può spiegare, in entrambi i casi meriti il massimo).
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Tutto molto giusto, soprattutto "movimenti peristaltici" (e che vuol dir?).
Almotasim : Favoriscon la digestione...
Galensorg
Opera: | Recensione: |
Bello rivedere i Gerogerigegege sul Debasio! E questo è un discone.
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Ho visto soltanto una recensione nel database sui nipponici; che ovviamente avevi scritto tu. Macelleria uditiva totale.
Galensorg: Ahahah esatto, scritta diverso tempo fa, tra l'altro! Devo tornare alle recensioni appena possibile, cavolo.
sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Fantastici questi gruppi J-Pop del Sol Levante.
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Poppettari il giusto. Ma li conoscevi sfascia?
sfascia carrozze: Maccertocchessì, amato ConFratello DeMargarineo: dove c'è macello (auditivo) c'è sfascia. Eh. Lo dice pure la pubblicità.
Pinhead
Opera: | Recensione: |

BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Pinello che sollievo!!! Dove eri finito? Però una stelletta a questa opera d'arte non si può vedere!!!
Pinhead: Preferisci che metto 5 a 'sti deficienti di Geghegeghegeghegè e 1 alla tua recensione?
De...Marga...: No dai, parliamone...
sotomayor
sotomayor Divèrs
Opera: | Recensione: |
Secondo me questo disco mi piace. Però mi lascia perplesso il voto di Pinhead
BËL (00)
BRÜ (00)

Pinhead: Ciao sotomayor! Secondo me queso disco NON ti piace, tu sei quello che ha recensito Howe Gelb e Conor Oberst, non ti può piacere questa me##a.
De...Marga...: Ma perchè tutte queste classificazioni? E te lo dice uno che ha recensito Damien Rice, i Sophia ma anche queste nefandezze. A me va bene quasi tutto, fin anche i Crash o Clash come si dice...
Flame
Opera: | Recensione: |
Mi ffi è annodata la lingua a lefffere il nome del ffruppo, afffidenti a fffè.
BËL (01)
BRÜ (00)

spiritello_s
Opera: | Recensione: |
Stiamo sdoganando il sotto-DE-genere "rettal".
BËL (01)
BRÜ (00)

ziltoid
Opera: | Recensione: |
Ve' la copertina, gli ometti camminano pari passo ed i brani con loro, lascio la prima parte della proprietà transitiva margus, pour moi sono altre le prelibate efferatezze
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: ...Mondo Cane...
Johnny b.
Opera: | Recensione: |
Forse questi sono troppo per me. Copertina Orrenda e divertente. Tra te e Algol e tutti i commenti ieri giornata Anal su Debaser.
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Credo si si, nel senso che sono davvero troppo oltre. Ci voleva giusto ieri questa pagina, visto i precedenti di algol.
spiritello_s
Opera: | Recensione: |
Crack that whip
Give the past the slip
Step on a crack
Break your momma's back
When a problem comes along
You must whip it
Before the cream sits out too long
You must whip it
When something's going wrong
You must whip it
Now whip it
Into shape
Shape it up
Get straight
Go forward
Move ahead
Try to detect it
It's not too late
To whip it
Whip it good
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Oh no it's Devo!!!
IlConte
Opera: | Recensione: |
Dove c'è anal ci siamo io e Rocco e te e algol...
Sempre sul pezzo il mio fratello montanaro!
Domani voto
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Il Quartetto Cetra; del male però!!!
psychopompe
psychopompe Divèrs
Opera: | Recensione: |
Non ho mai avuto il coraggio di recensirlo, ma era disco di culto fra noi nipponisti all'università. Merito/colpa del libro Sol Mutante di Gomarasca e Valtorta che uscì nel 95 e che fu per anni uno dei pochi resoconti di quella scena delirio che era il Japanoizu di metà 80 metà 90. Ma se non ricordo male era già stata fatta anni fa? Cmq chiamare un gruppo "Vomito-diarrea-conati di vomito" è già geniale.
BËL (02)
BRÜ (00)

De...Marga...: Avercene di commenti così; potresti divertirti nel raccontare di quel loro singolo, adesso mi sfugge il nome, che contiene la bellezza di 75 brani.
psychopompe: Dovrei rispolverare il disco che citi. Mi ricordo solo che c’era una canzone che si intitolava una cosa tipo “ho tatuato il nome di michio sul mio cazzo”. Ho passato una serata intera a sproloquiare con ben chasny aka six organs of admittance riguardo ai gerogerigegege e la scena noizu due anni fa. E sono riuscito anche a vedermi a Tokyo gli Zeni geva nel 2004
De...Marga...: Dai raccontami degli Zeni Geva a Tokyo!! Immagino la frenesia totale...
lector
Opera: | Recensione: |
Per anni ho creduto di conoscerli solo io.
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Ed invece siamo ben più di due a conoscerli questi degenerati del Sol Levante.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: