Sto caricando...

Tim Burton
La Fabbrica Di Cioccolato

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


No, non mi sono dimenticato di mettere le stelle. Questo film (del 2005) è veramente (tanto per citare il commento di Fantozzi a "La Corazzata Potemkin") una "cagata pazzesca".

Proprio alla luce della pellicola originale del 1971 mi accingo incuriosito a visionare questo remake.

Questa molesta porcata è stata fatta a casaccio, senza una minima verve. E' antipatica, i personaggi sono pochissimo caratterizzati e tutti i valori umani, gustosamente buonisti, della vecchia pellicola, qua non esistono. Naturalmente nella nuova sceneggiatura si gioca sul personaggio Wonka che soffre sulla questione genitoriale, andando a spiegare un perché mai richiesto.

Non c'è motivo inoltre di affezionarsi a un bambino qualunque. Nell'originale sono strani, nel remake veri e propri stronzetti arrivisti. Tutta l'aspettativa, la curiosità ben miscelata nell'originale, qui è assolutamente inesistente. Tanto è vero che nel nuovo, Wonka vorrà premiare quello che rompe meno le palle.

Con arroganza Tim Burton aggiunge e toglie personaggi dal copione originale ed evita sostanziali premesse. Pone accento su certe tematiche (la tristezza dei tempi passati di Depp/Wonka) e ne evita altre (il lavoro minorile).

Nella nuova versione non è minimamente concepibile perché la visita alla fabbrica sia tanto contesa. Il film non permette affatto di immaginarlo o comprenderlo. Abominevolmente semplificato, ha forse il solo pregio di contare su una fotografia oscura e paradossale, come la catapecchia dove vive la famigliola. Il resto è assurda accozzaglia di bassa resa.

I nonni (anche loro un po' più stronzi) non hanno spazio (in compenso compare un padre inetto), e le canzonette (con balletti) dei vari personaggi sono omesse. Si, perché la prima versione era piena di incongruenze ed assurdità, ma aveva lo spirito di favoletta. Qui manca la chiave di volta di una colonna sonora vincente, romantica e coinvolgente. Gli interventi musicali sono esclusiva dei folletti "Umpa Lumpa", anche loro rinnovatisi come personaggini stronzi e canterini tuttofare.

Qui manca la sostanza sui personaggi. Persino i luoghi sono freddi e meno fascinosi. C'è puzza di forzatura in ogni mossa di qualsiasi personaggio. Un finale mieloso e disallineato dalla storia, quella originale e quella moderna.

Inutile ripetere che Depp straperde il confronto con Gene Wilder.

Forse il pretesto era quello di far soldi con la visibilità di una star di Hollywood, mai vista così pateticamente arrabattata.

Perdere questo assurdo film è una mossa sana. Il vecchio ha, per quanto stupidino, il fascino di un'originalità, una sperimentazione quasi dovuta. Quello nuovo è presuntuoso, inutile ed arrogante. Non è chiaro come certe battute siano mantenute identiche ed altre faccende siano completamente stravolte. O si fa un remake fedele o si fa un film con altro titolo, se proprio le idee ci sono.

Penoso. Si snatura completamente il testo originale (libro del 1964 di Rohal Dahl) con questo taglio dark poco buffo e piuttosto confuso.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Trenta commenti su CentoTre

uxo
uxo
Opera:
Recensione:
a Fidia: pirla o distratto? ti copio incollo "Bocciato senz'appello il recensore." trattasi di recensione o di film? trattasi di puerile contestazione (la mia) di pignolo scribacchino attaccabrighe. Però cominci a farmi paura fidia, con quel francesismo in chiusura....


Fidia
Fidia
Opera:
Recensione:
Sono un pirla francese.


Purpulan
Purpulan
Opera:
Recensione:
Ehm,rettifica per le schermaglie a venire ; ), Devoto/Oli il mio dizionario dei tempi scolastici, UTET invece l'enciclopedia del mio babbo (ma non la vedo da parecchi anni). Infine, ringrazio i contenuti numinosi del corpo docente DAMS (ed è una rara eccezione) per avermi risparmiato i testi del Bonito Oliva (gran dritto, uno che s'è costruito un'intera carriera elucubrando solo sul "vuoto pneumatico spinto").


GiudiceWoodcock
GiudiceWoodcock
Opera:
Recensione:
Uxo: e della mia scheda cosa ne pensi?
Hai paura?
A me, se devo essere sincero, fa un po' paura la tua faccia.


Contemplazione
Contemplazione
Opera:
Recensione:
Egreggio NICCHE GOSTE, sarà che so' troppo esiggente...lei invece me pare proprio de bocca bbona, e er riferimento alle ricette de su' nonna in cariola me danno conferma! ;-)


uxo
uxo
Opera:
Recensione:
la mia faccia deve far paura. ho un opinione vaga. però il tuo nick mi piace. mi pare venga dal film "nient'altro che guai"....vero? mi hai fatto risalire al tuo stupido post. sprecati di più se vuoi comunicare. tu si che sei un attaccabrighe. michia giudice. che merda...alla tua età...ma quanti anni hai? chi se ne frega, indipendentemente dalla tua età, minchia che post del cazzo...


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Depp nun se discute. Eppoi scommetto 10 scorreggie ke il buon Johnny est un tipo da 1,75 mt:
1,68 nun è n'altezza così malvagia ( contano altre dimension..si dice ke addirittura li nani siano superdotati). Esiste d peggio, ad esempio l'Homo Di Arcore.
P.S. -Codesto not è un semplice "remake" ( como non lo era 'Planet of the apes'..), but 'na reinterpretazione acida; ke sotto la superficie al chocolate nasconde una velenosa critica
to società dei consumi et effimeri status sociali.


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Cò quei pettorali est il minimo ke sei così esigente, Contemplazione! ;)


Contemplazione
Contemplazione
Opera:
Recensione:
CaptainHowdy, nel post 35 ho argomentato un po', ma neanche troppo per la verità. Sta di fatto che stiamo parlando di gusti e impressioni soggettive, quindi c'è poco da argomentare, da ambo le parti. E poi è molto più facile argomentare le opinioni riguardo le cose del passato, in virtù del senno di poi. Comunque ribadisco che a mio modo di vedere Johnny Depp non è un buon attore; non l'ho mai trovato credibile nei ruoli interpretati, sempre sopra o (più spesso) sotto le righe, penosamente perso nelle sue smorfiette da bambolotto gay con lacrimuccia, o nelle sue espressioni di inebetita e smorta sorpresa, pronte a svelare una lentezza di riflessi "mentale", da morto di sonno bambacione. Il suo sguardo non comunica mai l'impressione di una sofisticata mente in azione...troppo stralunato, troppo strambo, distratto, "unfocused"...un vero nerd. Siccome ognuno comunque continuerà a pensarla come gli pare, smetto di guastarvi la festa e vi auguro, da fini intenditori quali siete, di fare buon viaggio nelle profondità dell'universo deppiano, così pregno di tesori e bellezze da scoprire! Buongustai...;-)


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Però dai, ke a Rihanna un pizzicotto sul culetto je lo daresti..Not fare el timido, confessa!


Contemplazione
Contemplazione
Opera:
Recensione:
Chi, la nana con la faccia da carlino? Se lo sogna il mio paletto di frassino...;-)


Contemplazione
Contemplazione
Opera:
Recensione:
Al massimo, se con intenti punitivi, ci potrei pensare...


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
Ancora cò 'sta storia della 'nana'? Fidate, è alticcia ( si spera in ogni senso, como dixit l'Eros).
Eppoi, magari la puledra preferisce il paletto de Fassino..


GiudiceWoodcock
GiudiceWoodcock
Opera:
Recensione:
Uxo ma che fai nella vita, sei in combutta con Wanna Marchi?


GiudiceWoodcock
GiudiceWoodcock
Opera:
Recensione:
E comunque, lo ribadisco: la tua recensione mi fa andare di corpo, il che è un bene perchè è da un paio di giorni non sto più acquistando lo yogurt della Marcuzzi.


Bartleboom
Bartleboom
Opera:
Recensione:
che, tra l'altro, funziona sin troppo bene.. Il bifidus regularis è potentissimo: ti fa cagare giavellotti senza il minimo sforzo.


M.Poletti
M.Poletti
Opera:
Recensione:
Contemplazione, non ho mai detto che Johnny Depp è un attore della madonna, come dice S4doll. Direi che è un pò meglio di certo lerciume che gira oggi, due o tre grandi ruoli li ha fatti (il sottotono di "Edward mani di forbice" è un signor sottotono, un omaggio al mutismo di Chaplin e Keaton), in "Dead Man", ancora sottotono, è straordinario per intensità, riesce persino a non sfigurare in "Donnie Brasco" al fianco di Al Pacino, ed è sempre sottotono. Poi non mi piace quando esagera, quando vuole fare l'attore a tutto campo, quando gigioneggia, quando fa il Pirata dei Caraibi, ma è una regola che in genere applico a quasi tutti gli attori, li preferisco nelle parti sottotono, perchè sembrano le più semplici, eppure sono, in realtà, le più complesse. Per fare un esempio, è più difficile il ruolo di Ryan O'Neil in "Barry Lyndon" che il furore schizofrenico di Jack Nicholson in "Shining". Contenersi, non è mai facile. Per il resto, se dovessi dare un voto alla carriera di Johnny Depp, un 6,5/10 e via andare.


supersoul
supersoul
Opera:
Recensione:
ma che ragionamenti del piffero: contenersi non è mai facile,mi piacciono le parti sottotono etcetec Che c'entra con la bravura di un attore? Depp il Pirata lo deve fare con tutte quelle mossettine perchè glielo chiede il regista, e finiamola di voler per forza di sminuire un attore che si è dimostrato ECLETTICO al massimo e supelativo sia in "Ed Wood" che in "Paura e Delirio a Las Vegas". Magari vi dà fastidio che è bello ed idolatrato dalle ragazzine, lo tacciate di esser troppo strambo e stralunato ma in sostanza lui ha fatto film strambi e stralunati. E poi caro polettino lo avrei voluto vedere Ryan O'Neal (attore che ammiro) quanto avrebbe reso in Shining al posto di Nicholson.


M.Poletti
M.Poletti
Opera:
Recensione:
E io avrei voluto vedere Jack Nicholson in "Barry Lyndon".


Contemplazione
Contemplazione
Opera:
Recensione:
Semplicemente Ryan O'Neal è stato superlativo in Barry Lindon e Jack Nicholson lo è stato in Shining...avrebbero fatto cagare entrambi nel ruolo dell'altro! Comunque Poletti ora si ragiona, sono sostanzialmente d'accordo con quanto dici. Né io dico che sia il peggiore attore in circolazione. Quando nel mio primo post (19) lo definivo "mediamente di merda", con quel mediamente significavo proprio che qualche cosa di decente l'ha fatta, tipo i film da te citati. Tu nel post 24 hai replicato che il mio è un post di merda, e mi hai dato quindi a dedurre che lo ritenevi "mediamente eccelso"! A me piace soprattutto in Arizona Dream; conoscete?


Contemplazione
Contemplazione
Opera:
Recensione:
uxo
uxo
Opera:
Recensione:
giudicewood...va a cagare allora...dopo la lettura della rece ovviamente. non lavoro. mi faccio i cazzi miei tutto il giorno. wanna è mia zia. come fai a saperlo? (terreno fertile per un attaccabriga come te...)


GiudiceWoodcock
GiudiceWoodcock
Opera:
Recensione:
Lo sto facendo proprio adesso...


Blackdog
Blackdog
Opera:
Recensione:
'Arizona dream' est l'ultimo film del grande Jerry Lewis, como dimenticarlo..Eppoi Conte prova to immaginare Alvaro Vitali ke fa Travis al post d Robert nel capulavoro scorsesiano: la drammaticità dell'opera et il disagio del protagonista rimane the same. But De Niro nun ce lo vedrei proprio in 'Pierino medico della Saub'..


Contemplazione
Contemplazione
Opera:
Recensione:
axel
axel
Opera:
Recensione:
non sono daccordo con te...il film non é un capolavoro ma si lascia vedere! certo da burton ci si aspetterebbe di + é vero xò lo considero comunque un film godibile...anke depp non mi ha entusiasmato quanto credevo xò lo considero sempre uno dei migliori attori odierni in circolazione!


Spitzpupe
Spitzpupe
Opera:
Recensione:
mammamia uxo..sei stato proprio duro!!! però in effetti trai film di Tim Burton questo è quello meno bello.


katharsys
katharsys
Opera:
Recensione:
un film RI-DI-CO-LO... semplicemente. Non si discute.


LoreUbu
LoreUbu
Opera:
Recensione:
sembra che tu abbia cercato di criticare difetti che nemmeno tu vedi... e paragonarlo all'originale è una mossa alquanto triste


DELETERIORIVOLI
DELETERIORIVOLI
Opera:
Recensione:
ma l'originale del '71 e'italiano?


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di La Fabbrica Di Cioccolato è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link