Tre Allegri Ragazzi Morti
Live @A.R.C.I. Tom, Mantova 30.01.09

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


"Non saremo mai come voi, non saremo mai come voi: siamo diversi. Puoi chiamarci se vuoi, puoi chiamarci se vuoi ragazzi persi" (Davide Toffolo)

Quando li vidi la prima volta si era negli anni '90 quindi, da un punto di vista del tempo che passa, non molti anni fa ma da quello mentale c'è almeno un'era geologica in mezzo...

Si, insomma, a parte che allora eravamo, sia io che loro, più giovani la nostra infelicità era dovuta a cause esistenziali e non a problemi meno nobili tipo "come cazzo farò a pagare la bolletta del gas sto mese?" con una conseguente disillusione che ci ha portato a rimpiangere quel "dolore cercato" che rendeva molto più fico l'incedere in quegli anni tremendamente "X" (e leggetevi quello che volete: i '90 per chi aveva vent'anni allora sono stati qualunque cosa possiate pensare). Non è che ora il Male di Vivere (quello alla Agnelli, confuso con il troppo caffè, non quello alla Montale) c'abbia abbandonato ma se, allora, era una medaglia da esibire fieramente ora è un compagno scomodo ma necessario da portarci appresso, mentre galleggiamo nel vuoto degli anni "0" (variabile ben diversa da quella "X" meravigliosamente interpretabile).

Dico questo perchè è quello che sento e quello che ho visto negli occhi di Toffolo prima, durante e dopo il concerto: nei '90 pensavamo che eravamo nati per perdere, ebbene eccoci qui: ci siam riusciti perfettamente. Dovremmo esserne felici (?)

Se mi state ancora leggendo, dopo questa pesante introduzione, una descrizione del concerto direi che ve la siete meritata. Eccola  a voi:

Il concerto (nell'ambito del "Rarities Tour") inizia verso la mezzanotte e oltre ai tre elementi storici sul palco c'è pure un secondo chitarrista con un bellissimo copricapo: Toffolo lo presenta come il "Quinto Allegro Ragazzo Morto" (la quarta è la sua compagna che verso la fine del set salirà a cantare "Il Mondo Prima"). La scaletta alterna pezzi famosi del gruppo come "Occhi Bassi" e "Mai come voi" ad altri meno abituali nelle loro performance dal vivo (come "Mio fratellino ha scoperto il Rock 'n Roll") e prevede un intermezzo acustico e l'esecuzione di "Gennaio": cover dei Diaframma (pezzo che è contenuto nel tributo alla band di Fiumani: "Il Dono" uscito nel 2008). Il copione classico "Pop-Rock Punk Intimista" classico della Band di Pordenone per il resto è stato rispettato: e per una novantina di minuti.

Chi mi accompagnava (una fan storica dei TARM) si è molto divertita, io, che li stimo ma non posso considerarmi un loro fan, pure: nonostante un magone nostalgico che mi ha fatto compagnia per tutta l'esibizione. Causato dalle sensazioni di cui ho parlato nell'introduzione.

Non ho voglia di dirvi altro.

Mo.

Questa DeRecensione di Live @A.R.C.I. Tom, Mantova 30.01.09 è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/tre-allegri-ragazzi-morti/live-at-arci-tom-mantova-300109/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentiDue)

domo
Opera: | Recensione: |
una pena! li vidi un paio di mesetti fà dalle mie parti...bè, non gli ho tirato il mio Jack&Coca solo perchè pagato 6 euro! Voce del cantante odiosa, melodie trite e ritrite, groove assente, testi banalissimi,...ripeto: una pena!
BËL (00)
BRÜ (00)

PABLO!
Opera: | Recensione: |
Visti quest'estate dopo Il Teatro Degli Orrori e prima dei 24 Grana. Folkloristici e simpatici, ma il loro valore è prossimo allo zero. Sono uno di quei gruppi da prove in oratorio. Se ti piacciono le turbe adolescenziali provenienti dalla provincia e dai novanta prova con gli "Altro", gruppo di Pesaro che più meritano un ascolto. Quelli sono stilosi. Insomma, concerto che poteva, anzi doveva, finire dopo il primo gruppo.
BËL (00)
BRÜ (00)

domo
Opera: | Recensione: |
una pena! li vidi un paio di mesetti fà dalle mie parti...bè, non gli ho tirato il mio Jack&Coca solo perchè pagato 6 euro! Voce del cantante odiosa, melodie trite e ritrite, groove assente, testi banalissimi,...ripeto: una pena!
BËL (00)
BRÜ (00)

dreamwarrior
Opera: | Recensione: |
Ma non si usciva vivi dagli anni '80?
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Beh si, musicalmente non sono dei geni, siam d'accordo, ma la loro "avventura" sviluppatasi negli ultimi 15 anni e' interessante per come Toffolo si e'intestardito nell'indipendenza assoluta di produzione e distibuzione loro e di altri (tipo il tanto declamato Brondi). Poi ripeto il mio e' piu' un discorso nostalgico e i loro testi mi ricordano molte cose di quegli anni la perche' non mi smuovano qualcosa (come nel caso degli Altro che trovo abbastanza accostabili: tra l'altro Baronciani e' un cartoonist pure lui...), e comunque a me spesso le canzoncine banali piacciono ;-). Poi la storia della band "fumettosa" mi ha sempre divertito.
Grazie a tutti e tre per esser passati! (@Dream: mi sa che dall'anno prossimo dobbiam cambiar decennio...)
BËL (00)
BRÜ (00)

telespallabob
Opera: | Recensione: |
Scusa un attimo, cosa vorresti raccontarci d'altro? Un concerto si vive e si descrive attraverso sensazioni, stato d'animo. In fondo si cerca di viverlo. Qui sono state descritte benissimo, mica devi fare una radiocronaca!
BËL (00)
BRÜ (00)

Lewis Tollani
Lewis Tollani Divèrs
Opera: | Recensione: |
Quoto Bob... bellissima recensione per un live... forse (per non dire soprattutto) per le sensazioni degli anni 90 che ogni tanto mi piace riprovare sprofondato nel divano, con una compilation che mi feci allora (su cassettina) con Massimo Volume, Marlene, Santo Niente, Loro, CSI, Cristina Donà, Afterhours... tutta gente che ha perso. Chi bene e chi meno. :-))))))))
BËL (00)
BRÜ (00)

GustavoTanz
Opera: | Recensione: |
Dire che i TARM siano una pena secondo me è sbagliato, davvero sbagliato. Andrebbero capiti più di quanto non lo siano già. Poi Toffolo è un artista a tutto tondo mica da poco...
BËL (00)
BRÜ (00)

GustavoTanz
Opera: | Recensione: |
Dimenticavo...
BËL (00)
BRÜ (00)

IL SICILIANO
Opera: | Recensione: |
Mai ascoltati ma la recensione è bella, in particolare il riferimento agli anni '90...
BËL (00)
BRÜ (00)

PABLO!
Opera: | Recensione: |
Tranquillo cptGaio, non volevo mica sgridarti :) Pure a me piacciono i gruppi fumettosi, pur non avendo mai letto fumetti. Mi piace il loro immaginario, molti loro testi sono belli, altri vuoti. In sostanza apprezzo il loro modo di dire le cose, pero' mi hanno stancato. Si cambia. Io sono cambiato, loro no. Ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

il giustiziere
Opera: | Recensione: |
voto o,999999 arrontondato
BËL (00)
BRÜ (00)

panapp
Opera: | Recensione: |
Bella recensione di un gruppo ormai solido nel loro mercato. Io li ho visti dal vivo un paio di volte e mi sono molto piaciuti, quindi dò un 3 sulla fiducia.
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco
Opera: | Recensione: |
Io invece proprio non li conosco e il colmo é che sono della mia cittá, maledetto esterofilo che sono mi son perso tutta la scena italiana degli anni novanta. Che poi é stato un bel decennio, sia musicalmente che come condizioni di vita almeno per noi nel triveneto, potevamo anche permetterci di dare le dimissioni per cambiare lavoro tanto ne trovavamo un´altro e pure a tempo indeterminato. Siamo entrati (e usciti spero) nell´adolescenza di quegli anni di etichette modaiole: paninari, dark, metallari, punk, e alla fine era anche divertente. Quel infelicitá dovuta alle cause esistenziali secondo me é comune a tutti e comprende un periodo molto piú ampio, nasce a mio avviso dall´indeterminatezza del nostro futuro, del nostro ruolo sociale che diventa sempre piú un grande punto interrogativo.
BËL (00)
BRÜ (00)

Sid
Sid
Opera: | Recensione: |
io da "fan" (mi viene da auto-cacarmi il cazzo per 'sto termine, ma fanculo! sono circa un fan dai) ti invidio parecchio, e sì che in quel di mantova sarei potuto venire facilmente... poco male, aspetto per quando verranno a parma il 20. sono proprio un [post(?)]adolescentino superficiale e banale, attratto dall'easy-listening ma soprattutto dalle turbe pre-in-post-adolescenziali, perché fondamentalmente, sono un ragazzo morto :P
BËL (00)
BRÜ (00)

fusillo
Opera: | Recensione: |
L'arci Tom di Mantova mi ricorda qualcosa... Gli Allegri ragazzi morti invece li avevo rimossi senza rimpianti.
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Ringrazio tutti i visitatori! In breve sulle questioni poste: @Bob: ti ringrazio, la conclusione l'ho messa solo per dar l'idea della mia "sconfitta" ;-) @Lewis: sapessi cassettine (fatte in casa) di quegli anni che ancora ascolto io... @Pablo: non ti preoccupare, non l'avevo presa come una sgridata ;-) Son d'accordo sul cambiare pero' converrai che tuffarsi ogni tanto in vecchi sapori e' corroborante! @Macaco: si, e' una questione adolescenzial-giovanile per la quale chiunque prova nostalgia per la decade in cui aveva 20 anni ma ognuna ha un tema dominante diverso: i '90 quello del "dolore come fine esistenziale" a mio parere, volevo trasmettere questo nel mio piccolo scritto (ma dal tuo comemnto penso tu l'abbia capito!) @Sid: e' un bel spettacolo, vedrai. @Fusillo: sono stato indeciso fino all'ultimo se chiamarti ma poi, causa lavoro, ho organizzato tutto in tempi stretti. Perdonami...
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
Rece bella cap (quando cazzo è che ci si vede ad un concerto, forse potrei venire giù il 21 a vedere i Colour Haze, visto il deM organizzato da Bartle...) Loro mai capiti, sempre stati indifferenti. Li ho pure visti dal vivo: noiosi assai.
BËL (00)
BRÜ (00)

nickbelane
Opera: | Recensione: |
ma che nebbia c'era quella sera?? il concerto mi è piaciuto, anche se non conosco molto bene i tarm..curioso lo scambio copricapo/maschera con il secondo chitarrista a metà concerto..:)
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
@Azzo: io ci saro', se puoi sarebbe fiquo se passassi! @Nick: 'na botta di nebbia, tornare a Vicenza non e' stato facile.
BËL (00)
BRÜ (00)

azzo
Opera: | Recensione: |
Uh Cap, allora scendo. Ci sentiamo per privati per organizzare il tutto. Mi prende bene. P.s. Se la Tua fidanzata ha un'amica meglio, così sfatiamo la leggenda:-) P.p.s. che poi è un casino che non ci si vede ed ho visto il film: chemmerda!
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Mi racconterai, si e' trooopppo che non ci si vede. Sssssss, non sfatiam leggende, organizziam in privato ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: