Sto caricando...

Unsane
The Peel Sessions

()

Voto:

Giornata autunnale da me.

Basse nuvole gonfie di pioggia adornano i confini delle montagne fuori casa.

Devo stare rintanato, chiuso dentro di me...al freddo.

Ho bisogno di musica distorsiva, violenta, atroce.

Ed in aiuto mi arrivano gli Unsane.

Due Peel Sessions registrate nei famosi ed ombrosi studi inglesi.

Nel 1991 e nel successivo anno.

Chris Spencer guida la sua tribale truppa di esaltati, di posseduti dal demone della distorsione portata all'eccesso.

25 minuti di sangue, di Noise-Rock putrido, nefasto, doloroso.

Registrazioni che vogliono essere il più grezze e dirette possibili; nessun tipo di "aggiustamento" ad un suono già allora dirompente, magistrale, ficcante, martellante.

Una voce satura, che racconta storie marce, subdole.

Chitarre sprezzanti, fastidiose, incontenibili.

Pochi gli istanti di tregua; ma è una tregua sempre e comunque armata, "rasoiante".

Per il resto sono dei macigni di tonnellaggio indefinibile, non quantificabile.

Caos totale negli studi di John Peel, come molto raramente era accaduto in precedenza...ed accadrà pochissime altre volte dopo.

Body Bomb è l'unico episodio che voglio riportare e consigliare nell'ascolto: come dei seguaci della selvaggia e malata Rollins Band. Violentano i propri strumenti, sodomizzano le corde delle chitarre, ti spezzano in mille parti, ti danno fuoco.

Dolore fisico e mentale, soprattutto mentale.

Adesso va meglio, ma per poco...dovrò ricominciare con altra musica degli Unsane.

Che band...che suoni...botte da orbi...

Ad Maiora.

Commenti (Quindici)

ZiOn
ZiOn
Opera:
Recensione:
In pratica ascolti questa roba e ti ammazzi direttamente 😃


sfascia carrozze: Bifolco!
De...Marga...: Tutt'altro: mi rilasso!
ZiOn: In realtà non disdegno alcune band post-hardcore/metal "estreme". Mi piacciono i Converge, ad esempio.
algol
algol
Opera:
Recensione:
Sempre un piacere vedere sta roba in casapagina.
Irripetibili


ZiOn: "Irripetibili"? Nel senso che si sono suicidati dopo aver registrato il disco?

PS: ciao, caro!
zaireeka
zaireeka
Opera:
Recensione:
Mi aspettavo di peggio, il video è, molto più violento e potente della musica. Per dire questa secondo la supera in violenza distruttiva, sopratutto la parte che inizia a 3:44.. l’ultima volta che la ho ascoltata in casa al massimo volume stava venendo giù il palazzo e quasi mi sarebbe piaciuto anche…https://www.debaser.it/main/Video.aspx?y=qBsTUDlVnhY


zaireeka: Secondo me
sfascia carrozze
sfascia carrozze Divèrs
Opera:
Recensione:
Piace vincere facile, eh?


De...Marga...: Sisi!!
JpLowRow2
JpLowRow2
Opera:
Recensione:
Piove, la giornata è funerea, la tristezza a palate, cosa c'è di meglio di un bel disco di musica discorsiva e atroce? Ma a sto punto non era meglio uscire di casa, rannicchiarsi sotto un albero e aspettare un fulmine? Così, l'ho buttata lì.


De...Marga...: Non meriti risposta...non hai capito nulla di me...
JpLowRow2
JpLowRow2
Opera:
Recensione:
Distorsiva, pardon


IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
25 minuti di sangue, di noise rock putrido, nefasto e doloroso
Ahahahahahahah, belisim

Io non so nemmeno cosa sia il noise rock… sicuramente roba nata negli ultimi recentemente… negli ultimi 40 anni…


JpLowRow2: Lei Conte ascolta le ballate del '700 immagino.
IlConte: Ahahahahahahah
Esistevano??!!
Devono essere MIE!!!
IlConte: C’è un “negli ultimi” in più…
Almotasim
Almotasim
Opera:
Recensione:
Bella e poetica, sei in gran forma oggi, De... MA! Gran ritmo dal il tuo rasoio affilato e chirurgico.


De...Marga...: Poetica ed agreste aggiungo!
Almotasim : Bravo DeMa!
lector
lector
Opera:
Recensione:
La solita roba leggerina!


De...Marga...: Leggeri come una piuma di struzzo...
Farnaby
Farnaby
Opera:
Recensione:
Peel + Unsane...detto tutto...


De...Marga...: Giusta considerazione!
macmaranza
macmaranza
Opera:
Recensione:
Quale aulico, sollazzevole putridume! Da tuffarsici.


sfascia carrozze: Tuffarcisicificivici, voleva dire, vero?
macmaranza: Prdindirindina, certo che sì. Tutta colpa del catívo coretòre! Uffa!
sfascia carrozze: Per fortuna che non c'abbiamo talmente gnente-di-bello da fare che possiamo corriggere il correttore
macmaranza: "Se sbàlio, voi mi corigerete". Karol Wojtyla, primo discorso dopo la fumata bianca. Ps. Non ho voglia di ricordare l'anno. Siamo aulici qui, noi!
Hank Monk
Hank Monk
Opera:
Recensione:
eh tanta roba loro...quasi quasi possono guardare negli occhi gli Slayer XD
Molto fichi anche dal vivo


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini Presidénte onoràrio
Opera:
Recensione:
Immaginatevi Anfield, a casa sua, cosa tutto ha.

C'è il padre che ti lascia dischi, e poi c'è quello che ok ti chiama come uno stadio (l'altro maschio ha come none un cognome di calciatore, boh forse Lineker o simili)... MA IMMAGINATE SOLO COSA GLI HA MOLLATO IN EREDITÀ.

Non dischi, ma migliaia di ore di inediti di tutti. TUTTI.


Farnaby: Gran intenditore di musica e tifoso del Liverpool...ha regalato, con il programma e i dischi, perle a non finire... probabilmente simpatizzava per il Genoa...vero @[Dislocation] ?
Dislocation: Molto probabilmente.
puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini Presidénte onoràrio
Opera:
Recensione:
<< children's names: William Robert Anfield, Alexandra Mary Anfield, Thomas James Dalglish, and Florence Victoria Shankly. >>

Minchia Dalglish ahahahahaa


dsalva
dsalva
Opera:
Recensione:
Come spesso il mio piatto preferito!


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di The Peel Sessions è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link