Sto caricando...

Whitney
Forever Turned Around

()

Voto:

Versioni: v1 > v2 > v3

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


L'America, si sa, è grande.
Molto grande.
Incredibilmente grande, come direbbe uno che conosco.

Musicalmente si sa anche, che si può tranquillamente dividere l'America in due grandi poli. L'est, e l'ovest. La costa Altlantica e quella Pacifica. New York e Los Angeles.
Quello che hanno dato solo queste due città alla musica degli ultimi 100 anni è spropositato. A volte mettendosi pure in 'lotta' tra loro.
Però, dicevo, l'Aamerica è grande.
Ed in mezzo non è che siano tutte praterie, montagne o deserti.
Ci stà pure una terza città che, guarda caso, si affaccia (pure questa) su uno speccio d'acqua, anche se insignificante rispetto agli altri due.
Chicago.
Muddy Waters e la Chess, Blues Brothers, Benny Goodman, Smashing Pumpkins, Wilco, Cap 'n Jazz, Kanye West. Solo alcuni dei primi nomi che saltano fuori riguardo a questa città.

Ma perchè tutto 'sto mappazzone musicalgeografico?

A niente.
Solo per dire che ultimamente alcuni dei gruppi che mi incuriosiscono di più, sono spesso e volentieri di Chicago.
Uno di questi sono i Whitney.
Ve lo scrivo subito, un gruppo che non spicca di certo, dopo i nomi sfornati sopra.
L'anno scorso hanno fatto un dischetto che si chiama Forever Turned Around. E non è per niente male.
E' un disco parecchio figlio degli anni '70. Ma con dentro spruzzate di country, un falsetto che va a braccetto con Bon Iver ed una sezione fiati cosi calda ed avvolgente che sembra il primo maglione dopo l'estate.
10 tracce per mezz'oretta circa di musica. Canzoni brevi senza i ritornelli ripetuti fino alla morte. Sparano quello che hanno da dire e poi passano al prossimo pezzo. Come la musica dovrebbe fare.
Musica onesta e sensibile, godibile ma anche accessibile. In cui tutto è bilanciato con le giuste dinamiche.

Un disco che spero porterà un raggio di sole nel vostro stereo.
Metaforico. S'intende. Che di sole oggi io ne ho già preso abbastanza.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Quattro)

devale
devale
Opera:
Recensione:
Modifica alla recensione: «refuso». Vedi la vecchia versione Forever Turned Around - Whitney - recensione Versione 1


sfascia carrozze: Bracietto?
Traccie?
Pecchè, dico io, pecchè?
123asterisco: Perché?? A niente.
devale: Ma perchè no invece..
devale
devale
Opera:
Recensione:
Modifica alla recensione: «refusi2». Vedi la vecchia versione Forever Turned Around - Whitney - recensione Versione 2


macaco
macaco
Opera:
Recensione:
Pensavo venissero da Houston.
Scusate non ho resistito.


proggen_ait94
proggen_ait94
Opera:
Recensione:
mi sembrano inutilotti. Non credevo che questo indiettino vendesse ancora dopo il 2018


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Forever Turned Around è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link