Zack Snyder
300

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


"300"... ovvero, Frank Miller colpisce ancora. O meglio, ci prova, ma manca clamorosamente il bersaglio.

C'è qualcosa di grosso che non va in questo film, qualcosa che lo rende decisamente inferiore al "collega" "Sin City" e che lo colloca nell'ambito del pop-corn movie di bassa-ma-bassa-davvero fattura: la totale assenza di "sostanza".

La trama (Leonida, re di Sparta, raduna i 299 spartani più forti e cerca di contrastare l'imminente invasione da parte dello sterminato esercito Persiano, in attesa di rinforzi...) è sempliciotta, ma per un film del genere va più che bene, anzi in teoria dovrebbe offrire scontri epocali, battaglie leggendarie ed incollarci alla sedia.

Peccato però che i personaggi siano totalmente privi di spessore, anzi siano sottili come un foglio di carta lucida... Leonida è un concentrato di stereotipi e retorica, e i suoi alleati non sono da meno: non si distingue uno spartano dall'altro se non per il taglio dei capelli... Persino Serse è un supercattivone a metà, dato che è sempre pronto a concedere il perdono (!!) a chiunque e non uccide mai nessuno... roba da non credere.

Le scene di combattimento, che dovrebbero costituire il punto di forza della pellicola (dato che ne occupano il 90%) sono sicuramente sorprendenti e riuscite, perlomeno nella seconda parte del film, quando i nemici sono un po' più tosti... al contrario nella prima parte sembra di trovarsi di fronte a un film di Bud Spencer e Terence Hill, o ad una puntata di "Walker Texas Ranger" con i persiani nel ruolo dei cattivi stupidi buoni soltanto a dire "Ay-yaaah!" e a fare mossette stile-ninja, per poi volare per decine di metri al primo contatto con lo spartano di turno.

Incredibile poi i dialoghi, costituiti praticamente solo da frasi ad effetto ultra retoriche, che francamente risultano stucchevoli e ridicole specialmente se in dosi così massiccie... e soprattutto che vengono ulteriormente sputtanate da un doppiaggio italiano veramente, ma veramente penoso! In un film come questo è fondamentale che i personaggi sembrino almeno credere nelle stronzate che dicono, e invece neanche questa...interpretazione dei doppiatori: zero assoluto.

Per quanto riguarda l'aspetto puramente estetico invece tanto di cappello alla spettacolarità della pellicola (tra l'altro in HD), che offre agli occhi gioie ancora maggiori di "Sin City", con uso massiccio di un'ottima computer-graphic, splendidi effetti di luce quasi interamente digitali e mille altre prodezze tecnologiche ancora (la post-produzione è durata quasi un anno!).

Tuttavia ad una cura così estrema (e un po' eccessiva) della forma deve comunque corrispondere un contenuto decente (e qui ritorna il buon vecchio "Sin City"), sennò è come trovarsi di fronte ad un bellissimo involucro completamente vuoto.

 

Questa DeRecensione di 300 è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/zack-snyder/300/recensione-tobby

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Cinquanta commenti su SessantaCinque

happypippo
Opera: | Recensione: |
Scusatemi; il film non lo ho visto. Il fumetto però è disegnato malissimo. Sarà perchè accanto sto rileggendo "Lo sconosciuto" di Magnus...
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
comunque il regista, Zack Snyder, sta girando Watchmen tratto dalla monumentale opera di Moore (la base, insieme al Batman-Ritorno Del Cavaliere Oscuro di Miller, per tutto il futuro fumetto supereroistico di spessore: diciamo l'introduzione della psicologia e della società reale nel mondo dei Supereroi)... voglio proprio vedere come cazzo fa.
BËL (00)
BRÜ (00)

Vincent Valentine
Opera: | Recensione: |
Il gladiatore sarebbe una cagata????
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
per il discorso delle polemiche su questo film quoto in tutto e per tutto Fritz: polemica=fuffa). al massimo è propaganda filo-greca. e chiaramente riguardo all'attendibilità storica direi proprio che non è richiesta.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
Il Gladiatore ha una pretenziosità ed una tediosità davvero eccezionali. per il resto stop. e poi io odio Russel Crowe.
BËL (00)
BRÜ (00)

M.Poletti
Opera: | Recensione: |
Media di 3,50 a questo film? Siamo proprio caduti in basso!
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
sì? spero proprio tu ti sia fatto male.
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
concordo quasi pienamente col recensore, mi spiace ma fallisce proprio con l'intrattenimento. Mi sono rotto le palle, come mi sono rotto le palle col gladiuatore, tanto per dire. Ovvio che questo non ha pretese di storicità, si prende per quello che è....ma far passare gli spartani per "difensori della libertà" è una cagata terribile. Cioè che mi ricordi non erano una citta stato di letterati pacifisti, il fatto che morire in guerra fosse l'onore maggiore non è gran segno di civiltà, quanto di grande demagogia. Ma cmq non è questo il punto. Il punto è che, veste grafica a parte, è talmente senza spessore che sembra nun geroglifico. I doppiatori sono da far espatriare subito.
BËL (00)
BRÜ (00)

M.Poletti
Opera: | Recensione: |
Carissimo Ghemison, questo è il commento che avevo lasciato nella precedente recensione di questo film. Se c'è qualcosa che non va liberissimo di dirmelo, così come io sono liberissimo di dirti che se dai 5 a questo film hai detto una pirlata. Prego leggere: "Premettendo che oggi sono incazzato e ce l'ho col mondo intero (Debaser compreso), premettendo che 'sto pseudo-film da quattro soldi l'ho visto due giorni fa e forse è una delle cause del mio incazzamento, premettendo che Lesto Bang (al secolo Punisher, Stronko etc... etc...) di cinema non ne capisce una stramaledetta mazza, premettendo che "Troy" in confronto a questa roba assume statura quasi bergmaniana, premettendo che se dai 2 ad un film di Fellini e 4 a questo hai una concezione del mondo di celluloide da rincoglionito per non dire peggio, premettendo che vedere 'sto film in cui nessuno recita perchè sono tutti dei cani è una bufala di proporzioni epiche, premettendo che sono film come questi che uccidono il cinema, premettendo che ai ragazzetti "300" piace solo perchè saltano le teste ed il sangue scorre copioso (ma cosa ci vuoi fare, 'so ragazzetti?), sapendo che il Punisher non è più un ragazzetto, premettendo che qui non si vede una sola misera traccia di epica ma di trionfalismo da quattro soldi simile più che alle Termopili alla faccia da schiaffi di Bush figlio e Condoleeza Rice, premettendo che è il miglior omaggio al Governo Americano che si potesse fare (è un film guerrafondaio, quindi decisamente in tema con la guerra in Iraq e puttanate varie), premettendo che non esiste uno straccio di sceneggiatura, premettendo che parlare di montaggio e fotografia in un film del genere è come parlare della donazione di sangue a Dracula, premettendo che qui non esiste la storia classica ma solo un pò di insano vouyerismo, premettendo che i dialoghi sono ridicoli e non mettono la pelle d'oca ma ti fanno rizzare i capelli (certe frasi potrebbero averle scritte dei bambini di quinta elementare), premettendo che tutto ciò che è cinema qui viene brutalmente spazzato via, premettendo che i fondali digitali sono anche carucci ma sono più freddi di una granita a ferragosto, premettendo che sono snob e per giunta arrogante, premettendo che mi piacciono più i film vecchi che 'ste boiate di nuova generazione, premettendo che adesso l'autore della recensione mi scriverà un bel pensierino a mò di post, premettendo che Debaser è un sito che permette a certa gente di dare 2 a Kubrick e 4 a questo bruttissimo filmaccio adolescenziale, premettendo che questa è la vita e che ce voi fa', premettendo tutte queste cose, non mi ricordo cosa volevo inizialmente dire".
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
gli Spartani erano guerrafondai. punto e basta. non il film. riguardo ai gusti non mi va di discutere, ogni voto è relativo: se do a 5 a questo poi deciderò io come votare Fellini (che a seconda dei film prenderà voti diversi, per esempio a Prova D'Orchestra posso dar 3 ma solo in relazione alla carriera del regista romagnolo). scusa, ma tu chi sei per indignarti? per dettar legge? per parlare a nome di ogni cinefilo? vedi Pole' non è il voto ad infastidire (ognuno è libero) è il tuo tono da "io so tutto, io sono intelligente, io sono il metro di misura e chi non è d'accordo con me non ci capisce un cazzo" ad infastidire.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
@psycho: gli Spartani vedevano se stessi come difensori della libertà ed in effetti erano lì a difendersi (poco lontano da casa tra l'altro, non come gli americani in MedioOriente...). mettila come vuoi, saranno stati molte spanne sotto ad Atene come civiltà ma tu come ti saresti comportato se dei barbari asiatici (erano visti così i Persiani) giudati da un imbecille montato (sì, Serse era proprio così) ti si fossero presentati davanti a casa chiedendoti di cedergliela senza fiatare?
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
@Poletti: "ma guardati all'interno, ridotto idealmente a poltiglia/non produci beni e servizi nemmeno per te stesso/non stimoli interesse, sei tipico e con metodo/ti appresti per le ferie almeno sette mesi prima". senza rancore, ma è l'unica cosa che ti posso dire caro mio perfettissimo esponente dell'intellighenzia.
BËL (00)
BRÜ (00)

floyd
Opera: | Recensione: |
quando è comparso l'uomo accetta stavamo uscendo dal cinema
BËL (00)
BRÜ (00)

floyd
Opera: | Recensione: |
ghem ghem ma a sto filmetto gli dai 4 o 5? deciditi!
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
ghemison ti ricordo che come evoluzione culturale il regno persiano era messo decisamente meglio dei greci al tempo delle Termopili. Poi l'invasione fece si scontrare i popoli ma anche condividere reciproche conoscenze. Alessandro Magno dall'India portò il pensiero buddhista di Nagarjuna che influenzò molti coevi pensatori Greci. Ovvio che ognuno difende la propria terra, o meglio se mi attacchi mi difendo, ma da qui a dire che Serse era un montato mi sembra un passo un po' lunghetto. Sei forse un esperto di antichità e storia iranica? Perchè altrimenti non so come tu faccia a sapere che Serse era un montato. Ragazzi già le fonti pseudo storiche di tutto quel periodo sono da interpretare, non si posssono prendere alla lettera. Tanto meno farsi influenzare dal cinema, come bignamino compresso di storia antica. Riguardo a come venissero visti i popoli invasori la questione è interessante. Ho letto un sacco di roba su incontri/scontri fra culture distanti. Basti pensare alle crociate viste dagli arabi, o sempre dei racconti di uno storico arabo che parla del commercio di schiavi coi vichinghi (li si nota come fossero delle vere bestie rispetto al Medioriente del 900 d.c.). Notevole anche la visione dei Mongoli da parte europea (le orde di Gog e Magog, ossia esercito di demoni che secondo l?apocalisse di Giovanni si sarebbe riversato sulla Terra con la caduta della penultima coppa) e degli Europei da parte mongola (stupiti commenti su come la gente si rifugiasse dentro a degli edifici - chiese - per sfuggire a loro. Ovvio che da buoni nomadi loro bruciavano l'ediuficio con tutti dentro). Questo per far capire che la visione dell'Altro è sempre + complessa di quello che uno crede (o vuole credere)
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
cinque, ma so di esagerare. quindi un quattro non stona: tutto sommato 5--.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
l'impero Persiano si è sempre rapportato al mondo greco considerandolo il massimo riguardo molte discipline. che Serse fosse un montato è cosa nota (ok non con queste parole, ma lo si studia pure a scuola), magari non era quel pseudo-frocio del film... però si considerava veramente divino e non era valido che un unghia del suo maestoso padre col quale ebbe un rapporto contrastato e sempre gli si paragonò pur non riuscendo ad eguagliarlo neppure un attimo.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
Psycho, non è che prendo il film per storia (guarda qualche commento sopra e vedrai cosa penso) semplicemente ricordo abastanza cose dai miei studi di storia e greco.
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
speravo di no infatti ghemison, non volevo trarre conclusioni affrettate. Serse era un megalomane, certo ma da come scrivevi non facevi riferimenti di studi storici per cui mi insospèettivo. non che aver studiato vuol dire per forza aver ragione. Cmq come dici appunto tu ti basi su studi greci...quindi storici greci. Mi sarebbe sempre piaciuto avere l'altro puntio di vista e capire come erano visti gli spartani o i greci dai persiani. Sai se esistono testi a riguardo?
BËL (00)
BRÜ (00)

Hetzer
Opera: | Recensione: |
Come avrebbe mai potuto immaginare il buon Leonida che duemila e cinquecento anni dopo la sua impresa sarebbe riecheggiata ancora con tale potenza? Misteri della storia.. Se si prende il film per quello che è (intrattenimento), può piacere nonostante i netti scivoloni nel ridicolo involontario (penso alle battuttone di questo Serse invertito).. E visto che si accenna alla storia, faccio anche io un po' il professorino: è ovvio che le scene di combattimento sono del tutto inattendibili, poichè la falange oplitica non era una formazione statica, e inoltre nessuno può pretendere di utilizzare una sarissa (la lancia lunga) come arma da corpo a corpo.. Va be', era un pour parler, lo so.. Recensione divertente, comunque..
BËL (00)
BRÜ (00)

Bonny91
Opera: | Recensione: |
a mio modesto parere la verità sta nel mezzo tra l'opinione di ghemison e di poletti..non un capolavoro di arte filmica e nemmeno una merda commerciale senza nessun pregio..ottima l'analisi di fritz della valenza simbolica delle invenzioni del film..
BËL (00)
BRÜ (00)

eletto1987
Opera: | Recensione: |
xPoletti:non capisco perchè,nonostante la tua vasta cultura in materia,tu si così "limitato" nel giudicare alcuni film.Vedi,dire che troy assume una "dimensione bergmaniana"(mezza stronzata,tra l'altro) o dire che chi nn vota bene Fellini nn cpisce una mazza di cinema,è sbagliato.Il cinema come la musica,si basano su sensazioni soggettive,che nessuno è tenuto a giudicare,proprio perchè personale.Di cinma ne capisci,vero,ma il tuo,rispetto a molti,è solo un atteggiamento e un giudizio enciclopedico:perchè osannare solo i grandi del cinema?Se nn ci fossero i registi di basso livello,i migliori nn verrebbero notati....E poi chi l ha detto che i film dei cosiddetti "grandi registi"lo siano davvero?Bisogna emozionarsi solo con Fellini,Kubrick,Wenders & co?Personalmente sono più contanto se riesco ad emozionarmi davanti ad un film considerato mediocre,magari di un artista sconosciuto.Nella critica cineatograficadi oggi c'e troppo formlismo inutile:un film ò e un capolavoro,o è una merda.A volte si dimentica che il cinema è nato com puro intrttanimento..
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
@Psycho: la mia risposta era proprio per quello, magari era non era un pederasta (tra l'altro l'omosessualità è un'abitudine più greca che di altre civiltà) ma un invasato sicuramente sì. per quanto riguarda i testi non saprei proprio che dirti, anche io conosco solo le versioni greche/occidentali degli eventi. e non ho mai sentito citare storiografi persiani o iraniani o sasanidi.
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
cazzo però sarebbe interessante trovarne ghem.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
bè ora esulo un po', ma uno dei miei interessi è sempre stato cercare di approfondire il punto di vista cartaginese durante le guerre puniche (sarà che i romani non mi stanno tanto simpatici a differenza dei greci, quindi sui persiani non mi sono mai soffermato: li ho sempre considerati i cattivi). comunque sì, sarebbe davvero interessante.
BËL (00)
BRÜ (00)

M.Poletti
Opera: | Recensione: |
Sono antiquato eletto, del cinema degli ultimi dieci-quindici anni non vedo così tante cose per cui entusiasmarsi. Sono ancora uno di quelli che si guarda il buon cinema di una volta, e che è una vita (diciamo 5 anni) che non se ne va in una sala cinematografica per paura di non vedere e capire nulla del film per colpa dei soliti gruppetti di ragazzini cagacazzo che urlano e strepitano come degli ossessi. Mi chiudo in casa e mi riguardo "La corazzata Potemkin": sarà vecchia e sorpassata, ma a me piace così. Che ci vuoi fare?
BËL (00)
BRÜ (00)

KimDealISsoHOT
Opera: | Recensione: |
MAREMMA DIAVOLA O CHE VOR DI' DA' PIU' DI 3 A QUESTO FIRMETTO!
SECONDO ME SI MERITA LA PERNACCHIA D'ORO COME TROY!!

BËL (00)
BRÜ (00)

eletto1987
Opera: | Recensione: |
ma infatti nn ho nulla contro di te,parlavo anche in generale..Anche io amo i grandi film del passato,ma guardo senza pregiudizio anche l'ultimo polpettone americano uscito.Il mio amore per il cinema è cosi grande che mi porta vedere di tutto,dalla commediola demenziale a film d oscar.Trovo solo poc produttivo quando a volte si spara a zero su un film solo perchè moderno e commerciale(ma nn credo sia questo il caso)
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
concordo anche io preferivo i cartaginesi, sono anche andato in gita alle superiori passando per le rovine di Cartagine. Io mi sono sempre interessato di popolazioni mediorientali soprattutto pre cristo, poi mi sono invasato della storia mongola e dei vichinghi altri bei personaggi, uso utilitaristico fatto dalla destra a parte, ovviamente.
BËL (00)
BRÜ (00)

tyler durden
Opera: | Recensione: |
A me e' piaciuto un sacco!! Soprattutto la "Just like you imagined" dei Nine Inch Nails!!
Straordinariamente perfetta per il trailer del film!Per il resto condivido solo una cosa con il recensore: IL DOPPIAGGIO!! a mio avviso uno dei più brutti della storia del cinema!!!Leonida doveva essere doppiato dal grande Luca Ward...sarebbe stata totalmente un'altra cosa....
BËL (00)
BRÜ (00)

eletto1987
Opera: | Recensione: |
e a parte tutt i difetti,la scena in cui Leonida butta il messaggero nel pozzo urlando :<Questa è Spartaaaa!!!> e quella in cui loro sono sull'altura e vedono il mare in burrasca mentre la pioggia-cartoon batte con violenza sui loro scudi con un sottofondo di chitarra elettrica è da orgasmO!!!!!!non trovate?
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
no, si chiama kitsch a casa mia. E soprattutto la colonna sonora è terribile, adolescenzial-brufolosa.
BËL (00)
BRÜ (00)

eletto1987
Opera: | Recensione: |
normale sia che per molti sia kitch,sia che la colonna sonora adolescenzial-brufolosa.In fondo si parla di una conversione di un fumetto,senza pretese di realismo nè aspirazioni a livello di Kolossal..Anche il film di Spiderman è kitch al massimo(vedi costume del goblin verde),ma nessuno lo accusa di niente,proprio perche si tratta di un fumettone

BËL (00)
BRÜ (00)

The Punisher
Opera: | Recensione: |
Quoto eletto1987: è un film-fumettone e con quest'ottica va visto... sarebbe come vedere con gli occhi storici/realisti film come Ghostbusters o HULK. Non ha senso, cazzarola!!
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
Opera: | Recensione: |
non è kitsch perchè lo leggo sotto una lente storica, non ci siamo capiti. Proprio la scena che cita eletto, all'inizio dissi che figata, poi la chitarra che parte veramente è come mettere il parmigiano sulla pepata di cozze. E poi dico questa e poi mi eclisso: esiste un cazzo di verbo italiano ( e non lo dico per nazionalismo) "citare" che può essere usato invece di italianizzare to quote, tutti invece ad usare italianizzazioni dell'inglese senza magari mettere due parole di fila quando incontrano un anglofono. Non sto parlando di te Puni o di qualcun'altro qui dentro, è la tendenza generale italiana che è un controsenso. Introduciamo a palla nella vita di tutti i giorni parole inglesi, e poi nessuno parla altra lingua dall'italiano o dal suo dialetto
BËL (00)
BRÜ (00)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
Alla fin fine non sono andato a vederlo, un po' per pigrizia, un po' perché non mi attirava. Infatti, in verità, pur amando terribilmente Frank Miller non ho mai avuto grande amore verso questo lavoro, graficamente splendido anche per la grandezza delle tavole e l'uso del colore, ma personalmente meno affascinante di altre sue produzioni. Insomma una produzione minore dal mio punto di vista. Per me i capolavori di Miller sono altri, la saga Sin City certo, Il ritorno del cavaliere oscuro, la rilettura di Devil... questo invece mi è sempre apparso strutturalmente più debole, mai amato.
BËL (00)
BRÜ (00)

hugoniot
Opera: | Recensione: |
solito parere espresso nelle altre...però dai basta a recensirlo!!! ciaociao
BËL (00)
BRÜ (00)

$face$
Opera: | Recensione: |
The Punisher, visto che ti piace tanto il copia e incolla, posto il mio commento anche qua ;) e rinnovo il mio invito a chiarirmi se parlavi di Dario Fo o di altre recensioni:
Ottimo prodotto, piacevole ma fortunatamente non commerciale con l unica pecca del doppiaggio italiano pressoché dilettantistico. Ogni inquadratura è come una tavola del fumetto e finalmente la computer-grafica, al servizio del risultato, non è fine a se stessa. Parallelismi, volti a mandare dei chiari messaggi, possiamo notarli di continuo ma Bush come spartano proprio no. Leonida, sul campo di battaglia, ci combatteva e ci è morto, in nome di una autentica democrazia a beneficio dei posteri. Non aveva nessuna comoda stanza dei bottoni dalla quale inviare, come agnelli al macello, adolescenti indottrinati. I kamikaze erano loro, 300 guerrieri guidati dal Re, pronti a sacrificare la vita pur di non inginocchiarsi davanti all invasione persiana... pur di non rinunciare alla propria libertà, nonostante le invitanti promesse di Serse. Tali proposte, invece, le accettò di buon grado quel nanerottolo traditore, storpio e deforme con la convinzione di curare i propri interessi. Porrei un accento su bassa statura e calvizie di questo viscido lacché, ricordando ai lettori che al tempo, ancora, non si praticavano trapianti di capelli. Egli è simbolo di corruzione e perversione, infatti, nel tradire la propria patria (Sparta) è mosso da vendetta, avarizia e lussuria. A questo punto, fosse stato mio il soggetto, avrei aperto una piccola parentesi sulla vita privata del nanerottolo, inserendo un grassoccio amico/finanziatore chiamato Bettino, che gli mettesse in mano tre emittenti private prima di rifugiarsi ad Hammamet. Il tema del tradimento è affrontato da più prospettive. Lo storpio, cerca solo di riscattarsi dopo un&#8217;intera vita di umiliazioni. Il senatore, tesse le sue trame per brama di potere. La regina (per salvare la vita al proprio marito Re Leonida) si concede al senatore, che le promette il suo appoggio, nel promuovere una spedizione in soccorso ai 300, e che ancora una volta si macchia della stessa colpa trasgredendo ai patti. Il film si chiude con un eloquente metafora politico-religiosa sulla manovrabilità delle masse. La scena è ambientata nel senato Spartano ed è accostata ad un immagine di Leonida cadavere (immolatosi per il suo popolo) che richiama palesemente Cristo in croce. Questo film, presumibilmente destinato a diventare colossal o quanto meno cult, ha veramente poco di filoamericano, è piuttosto una lucida e razionale, non limitata nel tempo, analisi sulle debolezze dell uomo come volubilità, corruttibilità, vanità e manovrabilità.
BËL (00)
BRÜ (00)

Deneil
Opera: | Recensione: |
1merda...1film americano dove i persiani vengono visti come dei gay completamente rincoglioniti e deficienti mentre la mitica società dell'occidente è portatrice di grandi valori!e poi il re dei persiani mi ricorda cinthia otherside di ratman..il che è tutto dire...i dialoghi sono ridicoli e i vari mostricciatoli nel film fanno pena..all'arrivo dell'uomo aragosta volevo uscire dal cine!insomma 1caduta in precipizio per miller ke nn m aspettavo..e poi vari spezzoni m sembrava di vedere il signore degli anelli..mah!buona la rece mentre del film salvo solo la parte grafica.
BËL (00)
BRÜ (00)

travisbickle
Opera: | Recensione: |
Che boiata colossale.. Sin City era molto meglio
BËL (01)
BRÜ (00)

Deneil
Opera: | Recensione: |
ah all te lo6 beccato anke tu 300...bello eh?

BËL (00)
BRÜ (00)

travisbickle
Opera: | Recensione: |
ebbene si..
BËL (00)
BRÜ (00)

lopi
Opera: | Recensione: |
stanotte mangieremo nell'inferno!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

radiodays
Opera: | Recensione: |
film sbagliato. La recensione dice tutto. Credo che sia un limite di tutta la cinematografia tratta da fumetto, qui al suo livello più basso. Belli gli effetti speciali ma non bastano. Questo film lascia il vuoto pneumatico nello spettatore.
BËL (00)
BRÜ (00)

radiodays
Opera: | Recensione: |
ti pareva che non invertivo... aggiusto la media..
BËL (00)
BRÜ (00)

The_RockOne
Opera: | Recensione: |
Molto di quello che doveva essere detto, sia che giusto sia sbagliato, ineffetti, mi sembra sia stato detto...
BËL (00)
BRÜ (00)

LoreUbu
Opera: | Recensione: |
nono, vi dico che fa cagare!
BËL (00)
BRÜ (00)

Superficie 213
Opera: | Recensione: |
che film di merda!!!!
BËL (01)
BRÜ (00)

the green manalishi
Opera: | Recensione: |
l'accozzaglia di mostri di questo filmetto, come quello in copertina di questa rece, è a dir poco ridicola
BËL (00)
BRÜ (00)

hjhhjij
Opera: | Recensione: |
Un film piuttosto trash, ma alla fine abbastanza innocuo. Una cazzata allo stato puro.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: