AA. VV.
The Roxy London WC2

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Siamo alla fine del settantasei...

Ollie Wisdom ha diciott'anni, un giorno vede i Pistols e si infiamma...

Fa di tutto per mettere su un gruppo e ci riesce...

Il gruppo ha un nome meraviglioso, i Non Voluti...

Provano due volte (si, avete capito bene, due volte) e si ritrovano a suonare in uno strano posto che un tempo era un locale per gangsters gay...

In quel posto, il Roxy, stanno succedendo delle cose interessanti...

Suonano in una maniera meravigliosamente orrenda...

“FANNO TALMENTE SCHIFO E ALLORA PERCHE' NON LO FACCIAMO ANCHE NOI!!!!”

_____________________________________

I componenti degli Eater hanno tra i quindici e i sedici anni...

Dicono a tutti che vogliono formare un gruppo e appena si sparge la voce le ragazze diventano più carine...

Per il momento si limitano a scrivere i testi delle canzoni. E ne scrivono tanti....

“E il gruppo che dovevate formare?”

Allora finisce che lo formano davvero...

Il nome lo prendono da un verso di Marc Bolan...

“E nei successivi diciotto mesi vivemmo in un caos di eccessiva indulgenza adolescenziale, decadenza giovanile e assoluta totale arroganza”...

Anche loro, ovviamente, finiscono per suonare al Roxy...

_____________________________________

Johnny Motorino è un tizio sovrappeso...

Uno che senza la rivoluzione Pistols non sarebbe mai salito sul palco...

Suona dal 74...

E' un cazzo di veterano quindi...

Nel suo gruppo è passata gente come Captain Sensible (il nome Johnny Motorino è opera sua) e Chrissie Hynde (“una vera rompicoglioni”)...

In rete c'è un video dove suonano in giardino...sembra di sentire un incrocio tra primi Soft machine e Skiantos...

“Johnny Moped aveva i tre ingredienti necessari del rock'n'roll: dilettantismo, caos e umorismo”

Anche lui suona al Roxy...

Ma niente Soft machine (che comunque gli piacevano davvero), niente Skiantos...

Only rock'n'roll...

_______________________________

Asciutti, asciutti.

E possibilmente dritti al punto...

Cos'è stato il punk?

Il paradigma della rivolta istintiva?

L'orrendo ghigno del materiale di scarto, ovvero marci, sporchi e imbecilli?

Un bignamino situazionista declamato col rospo in gola?

Pura e semplice cazzonaggine?

Uno scherzo di cattivo gusto?

Ecco, io mica lo so so...magari tutte le cose insieme , oppure l'una o l'altra a seconda dei casi..

Una certezza però ce l'ho...il punk è stato il rock'n'roll definitivo.

Il che non significa bella musica, ma dilettantismo, secchezza gracchiante del suono, senso di folle libertà.

Come un brutto anatroccolo che diventa ancora più brutto e quindi bellissimo..

Provate voi a dire l'impossibile in due minuti. E nello scontrarsi di quell'attimo (i due minuti) e di quell'idea (l'impossibile) mettere in scena la tempesta perfetta....

“The Roxy London Wc2” è un album live registrato (malissimo) tra il gennaio e l'aprile settantasette...

E ci potete sentire il punk pop adrenalico dei Buzzcocks, l'impervio vagare del sax della signorina Lora Logic, lo squittio isterico di Polystyrene, la smandrappata solidità rock'n'roll di Slaughter & the dogs e Adverts, la glacialità modernista dei Wire...

E l'impeto di quei favolosi Carneadi di cui ho parlato all'inizio: Johnny Moped, Unwanted, Eater...

Manca la serie A, quindi...

Niente Pistols, niente Clash, niente Damned...

Ma non fa niente, anzi...

Questa DeRecensione di The Roxy London WC2 è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/aa-vv/the-roxy-london-wc2/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Dodici)

iside
iside Divèrs
Opera: | Recensione: |
non ne conosco neanche uno.
BËL (02)
BRÜ (00)

De...Marga...
Opera: | Recensione: |
Alla fine del '76 ne avevo nove di anni; e mi gongolavo ancora perchè il mio Torino aveva cucito sulla casacca lo scudetto vinto in primavera. Mi piacciono tantissimo queste due recensioni così "secche" con i periodi ridotti al minimo E che periodi!! E che periodo per la Musica!!...L'orrendo ghigno del materiale di scarto, ovvero marci, sporchi e imbecilli? Credo proprio di si lulù: frase azzeccatissima per la definizione di Punk.
BËL (02)
BRÜ (00)

Dislocation: Nel 76 il mio povero Genoa tornava in serie A dopo una delle sue innumerevoli discese nel campionato cadetto, ed oltre, anche.... Io, però, stolto tredicenne cresciuto a Beatles, prog e cantautori italici, sondavo le onde medie alla ricerca di quella musicaccia che molti amici, specie più grandi dime, nominavano come strana, cruda, bastarda ed essenziale. @[luludia] e @[De...Marga...], parliamo della stessa roba, anche se molti poi tenderanno a ridurla a mero fenomeno di mercato, ulteriormente sporcato dalle manovre di McLaren... ma noi assistevamo a boccate di noia, da una parte, dei grandi del prog che riproponevano la stessa minestra (ricchissima e barocchissima, ma stessa minestra) e dall'altra parte, ci accorgevamo dell'arrivo di un'altra musica, bastarda anch'essa, figlia del Funky e del R&B, ritmata e spensierata, ma destinata alle nuove leve disposte a non pensare, a non agire ed a non volere nulla che non fosse ritmato, pulitino e da ballare in localoni fumosi e torridi, ad alta concentrazione d'imbecilli decerebrati che attendevano solo il sabato sera o la domenica pomeriggio per fiondarvicisi.
Dislocation: Scusate, involontariamente ho pstato senza finire.....
Beh, eravamo allora circondati da due lati dalle musiche che sopra ho descritto, e l'arrivo del panc prima e della niuueiv dopo portò intere riserve d'ossigeno a chi, come me e molti altri, dalla musica cercava qualcosa di più.... anche perché, diciamocelo, essere genoani era allora come è oggi, un gran casino... aggiungete poi l'adolescenza, lo studio, le ragazze, eccheccazzo, vai col panc e la niuueivvv....
Pinhead
Opera: | Recensione: |
Tu sei quello che hai tifato contro, su queste note, eh? Ti metterebbe uno, ti metterebbe, a te e a questo cesso di disco!
BËL (01)
BRÜ (00)

luludia: ogni tanto bisogna sacrificarsi per la causa...
Falloppio
Opera: | Recensione: |
Ho ascoltato qualcosa in rete. Partiamo da Motorino Johnny, beh, giù il cappello oppure su le Fender. La giusta dose di punk suonato bene non proprio a minkia. Gli Eater si associano, peccato per la registrazione bruttina, che però per il punk o r'n'r veloce può andare bene istesso. Xray fanno male il loro lavoro, oppure si divertono troppo, fai te. Ah già, Lulu hai fatto una bella cosa a proporre questo grezzo quadro anarchico del periodo punk. Sei un Gringo....
BËL (01)
BRÜ (00)

Almotasim
Opera: | Recensione: |
Oh, grande recensione! Applausi a scena aperta a te e al rock definitivo!
BËL (01)
BRÜ (00)

Carlos
Opera: | Recensione: |
Per me gli Wire giocano in un altro galassia, altro che la serie A. Bello bello
BËL (03)
BRÜ (00)

llawyer
Opera: | Recensione: |
"Ma non fa niente, anzi...".
Bello!
BËL (01)
BRÜ (00)

imasoulman
Opera: | Recensione: |
viva la serie B!
BËL (01)
BRÜ (00)

IlConte
Opera: | Recensione: |
Forse una delle tue più belle che mi ricordo...
Bah sul punk lo sai la pensiamo in modo diverso... Anzi io la penso diversamente da quasi tutti voi diciamo ahahah
Dilettantismo ok
Secchezza gracchiante del suono boh non so cosa vuol dire
Folle libertà mah idem...
E comunque pure nel punk c'è troppa roba per fare un unico calderone...
Ciò che non ho mai sopportato e' che ad un certo punto peggio suonavi e più puzzavi più eri uno valido ... Eh no col cazzo almeno come i grandi Ramones devi suonare seno' stai a letto... Poi gli sputi, la tossicodipendenza esibita, puzza e schifezza... Insomma ok che bisognava dar na sferzata ma non mi piace (le sferzate sono comunque sempre esagerate)
Io mi tengo tutti i sixsties, i settanta di rock vero (classico?!) e qualcosa del punk...
Quel tossico inutile di Vicious ve lo lascio con tanti altri
Poi oh son gusti... Dell'orrido Ahahahah
Bellissima comunque mi ripeto
Sono al tel spero arrivi ciao Lulu
BËL (01)
BRÜ (00)

ygmarchi2
ygmarchi2 Divèrs
Opera: | Recensione: |
Ma in quanti hanno fatto un gruppo dopo aver visto i Pistols dal vivo?
BËL (02)
BRÜ (00)

IlConte: Veramente troppi...,
ygmarchi2: :D
Johnny b.
Opera: | Recensione: |
Marci sporchi e imbecilli. Dilettantismo uguale folle libertà. Condivido.
BËL (01)
BRÜ (00)

lector
Opera: | Recensione: |
"I sound my barbaric yawp over the roofs of the world" (Walt Whitman)
Quando torneremo ad urlare il nostro barbarico YAWP sui tetti del mondo?
BËL (02)
BRÜ (00)

luludia: grande lector...
lector: Grande Walt!

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: