AC/DC

Dirty Deeds Done Dirty Cheap

Cover di Dirty Deeds Done Dirty Cheap

Album 2006

un gioiellino molto sottovalutato. La canzone più bella degli AC\DC si nasconde qui...
2000


Tu e Dirty Deeds Done Dirty Cheap

Non hai acceduto a DeBaser! Accedi. È facile!
Il tuo voto:

Le recensioni di quest’opera che sono state scritte nel DeBaser

In tutto 17 utenti hanno votato "Dirty Deeds Done Dirty Cheap" con una recensione o inserendola nella loro collezione. Il voto medio alla fine di tutto ciò è: 3,88.

TheAlex

Recensione di TheAlex

di TheAlex | DeRango™: 2,61

Fra i cd che gli AC/DC composero fra il '74 e il '79 questo, "Dirty Deeds Done Dirt Cheap", è il meno ricordato e pubblicizzato (al pari di Powerage), ma ha mio parere non ha niente da invidiare al suo predecessore e constituisce un tassello fondamentale nell'evoluzione "hard blues" che…

Gli utenti che hanno definito quest’opera

Vota la definizione che ti piace di più. La più votata diventerà la definizione ufficiale

Aquarius27

Nella collezione di Aquarius27

«L'album più debole dell'era Bon senza dubbio.... Però la title track è uno dei pezzi migliori che abbiano mai scritto.... Bellissima anche "Ride On"...»

BËL (00)
BRÜ (00)


2000

Nella collezione di 2000

«un gioiellino molto sottovalutato. La canzone più bella degli AC\DC si nasconde qui...»

BËL (01)
BRÜ (00)


genevincent

Nella collezione di genevincent

«Nei primissimi AC/DC il cantante era Dave Evans. Qui c'e Bon Scott.»

BËL (00)
BRÜ (00)


CaptainHowdy

Nella collezione di CaptainHowdy

«Il mio preferito loro.»

BËL (00)
BRÜ (00)




Ohibò! Quest’opera non è in nessuna classifica. Perchè non usare l’apposito pulsante lì sopra per porre rimedio all’increscioso ciò?