Andrea Parodi
Abacada

()

Voto:

Abacada:

Prima parola del vocabolario Sardo significa, 'momento di contrapposizione paritetica di forze, caratterizzato dalla serena calma che precede il cambiamento e la svolta'.

Esattamente come quei brevi...... intensi... istanti, che non sono ancora giorno e non sono più notte...

Abacada un album folk Mediterraneo pieno di Launeddas, Fisarmoniche, Bouzuki, Tamorra, Tar, Kanjira. Un miscellanea di suoni, odori, sensazioni, balli. Andrea ha voce e questo è risaputo dai tempi dei Tazenda, a cui in questo disco strappa un brano, sa cantare e certe volte lo fa divinamente.

La sua voce ci trasporta su tutte le sponde del Mare Nostrum, Magreb, Campidano, Salento, e giù fino al Burkina Faso. 'Abacada' nel Sardo più antico significa anche calma, in questo brano fra melodie Greche e chitarra battuta ci invita a essere come gli animali prendendo tutto con calma appunto. Efix un personaggio di Canne al Vento di Grazia Deledda. 'Sal'entu', Sale e vento, Salento, si gioca sulla musicalità dei termini, sale e vento è Sardegna, una taranta pizzica in Sardo il pezzo migliore, le voci si intrecciano si inseguono e s'incrociano nella frenesia della pizzica.

Parodi qui è supportato dal quartetto vocale Faraualla, quattro ragazze bravissime, i Tenores e la taranta idea veramente geniale. I Tar e altri strumenti che, tanto chi li conosce ci portano ancora più a est a sud, Turchia, Grecia. 'Pandela', Bandiera: ci placa dalla frenesia del brano precedente. Ha nel canto struggente una poesia veramente immensa, la voce di Andrea nelle prime due strofe dà i brividi e per chi lo capisce fa pensare, a propri migranti spersi nel mondo.
"Se appartieni a questa bandiera, che figlia ed assomiglia a questi popoli, che vengono da posti infuocati. Chi è, chi è questa gente, facce scure che ci aspettano fuori, piangendo da soli. Un ballo un suono e una lingua che parleremo. e canteremo da capo. Per bandiera......"
Perché quando sei lontano dal tua paese la tua bandiera, quello che aneli, che speri è qualcuno che parli come te.

Certo questo disco ha molti limiti, è cantato in sardo e, anche se il libretto ha i testi in tre lingue, chi non affera il Sardo si trova un po' spaesato ma, se si lascia andare in modo che le emozioni possano fluire nel proprio io non verrà deluso. Un altro limite è che "Creuza De Ma" l'aveva già fatto De Andrè.

Meriterebbe Tre e Mezzo. Comunque infilerò Sample.

Questa DeRecensione di Abacada è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/andrea-parodi/abacada/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentOtto)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
Qualche giorno fa c'è stato un concerto di Andrea Parodi con i tazenda dalle mie parti. Erano anni che non suonavano insieme per alcuni dissapori sulle scelte musicali del gruppo, alcune davvero pessime... Io ho sempre pensato che quelle di Andrea fossero più giuste e interessanti. Speriamo solamente che riesca a continuare la sua strada e la sua carriera, ma per farlo dovrà vincere una battaglia difficile. Andrea ha un tumore allo stomaco e sta facendo la chemio da alcuni mesi. Forza e coraggio Andrea.
BËL (00)
BRÜ (00)

fusillo
Opera: | Recensione: |
Bella rece Isidax. Non sapevo che Andrea parodi stesse male. Spero con Hal che le cose vadano per il meglio.
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Per quanto non credo d'aver mai auscultato integrale/mente alcuna Tazenda/Parodi-opera, indubitabil/mente gran-particolar-voce. Suvvia Messer Andrea, fortza et coraggio, che la battaglia s'à da vincere (anzichenò). Siamo tutti con Lei. Ossequi. Y.s.c.d(s)f.
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
Ho inserito SAMPLE come promesso. Non capisco perché non c'è la lista tracce e l'url del sito. Comunque il disco è del 2002 etichetta ALA BIANCA. Sul sito www.andreaparodi.it troverete altre notizie e lo spunto per l'inizio di questa rece. Spero che Andrea ce la faccia, questo è un sentimento comune. Spero. Ma quanti Sardi sul DeBaser. ciao ciao Dax
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
Hal tu che stai dalle parti di STINTINO se puoi vai alla spiaggia PELOSA e fai un bagno per me. Quando non c'è quasi nessuno se è possibile.Se non puoi anche un'altra spiaggia va bene. Quanto mi manca non poter venire in SARDEGNA quest'anno. Ciao ciao Dax.
BËL (00)
BRÜ (00)

Zurk!
Opera: | Recensione: |
E' piu forte di me, mi hanno spiegato che esiste la "pizzica pizzica" o la "pizzica tarantata", altre definizioni sono inventate! Scusa scusa scusa.
BËL (00)
BRÜ (00)

Zurk!
Opera: | Recensione: |
toh (ho amici telebani, che vuoi farci...)


BËL (00)
BRÜ (00)

Dott. Fottermeier
Opera: | Recensione: |
musica per pastoracci
BËL (00)
BRÜ (00)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
C'ero ieri iside, missione compiuta ciao :)
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
Kurz forse hai ragione, che ne so, ho scritto "Pizzica" o "Taranta" credendo fosse la stessa cosa. Però che c'entrano i Talebani? Non è che mi stai a tirare per il culo? Grazie HAL io ero a Cattolica proprio lo stessa mare limpido. (30 centimetri non ti vedi i piedi) Ciao ciao Dax P.S. HAL ma la spiaggia era vuota?
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
RETTIFICA: Il cd non edito da ALA BIANCA ma da: STORIE DI NOTE. distribuzione SUONIMUSIC.Ciao ciao Dax
BËL (00)
BRÜ (00)

Kurz
Opera: | Recensione: |
Non sfottevo, telebani inteso come Fondamentalisti della Musica Del Salento Incontaminata. :)
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
O.K. La prossima volta cercherò di far meglio. Ciao ciao Dax
BËL (00)
BRÜ (00)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
caro iside la spiaggia non era affatto vuota anzi direi che era stracolma, solitamente io inizio a non andarci più nei mesi di luglio e agosto prediligendo posti più discreti, per la pelosa deserta o quasi aspetto settembre e ottobre. Ciao :)
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
Hal non avevo dubbi, io ci sono stato lo scorso anno partendo da santa teresa andata e ritorno in un pomeriggio. Quando tocco quell'acua sono in paradiso, e schivo la gente Per questo preferisco le spiagge del Sulcis più vuote eppoi mi ospita una zia a Carbonia dove sono nato. comunque Grazie ciao dax
BËL (00)
BRÜ (00)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
ieri ho trovato un angolo di paradiso a 10 km da bosa, una piscina solitaria, ma è bellissimo anche l'assolato sulcis iside, uno di questi weekend ci torno ciao :)
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
mi raccomando spiagge LE DUNE a PORTO PINO, presentarsi in spiaggia per le 11 un vero paradiso finchè non si alza il vento. Scalare le dune,tassativo,voltare le spalle al mare ammirare il deserto sardo.Spero tu sappia dove ti stò mandando,anche li bagno per me grazie un abbraccio. Dax
BËL (00)
BRÜ (00)

Hal
Hal
Opera: | Recensione: |
lo so lo so bene :)) quella zona la adoro iside, l'ho consigliata da poco a un amico :) ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
buono ora ti lascio perchè altrimenti mi metto a piangere.Passerò l'Estate a Brescia, che merda.Ciao ciao Dax
BËL (00)
BRÜ (00)

fusillo
Opera: | Recensione: |
Iside, ma perchè dovrei mollare solo due 4, non sono meglio due 5?
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
grazie fusillo son contendo che il disco ti sia piaciuto ci sentiamo.
BËL (00)
BRÜ (00)

KrYsTaL
Opera: | Recensione: |
ciao ciao dax, conosco le faraualla ma nn sapevo dell'abbinamento con l'ex tazenda. si è vero cmq sono bravissime. in rif a questo cantante ti consiglio i radiodervish, li trovo molto simili. la tua rece è molto bella, il disco nn lo conosco. sulla pizzica sai già tutto....l'errore era cmq molto piccolo.....ma gli integralisti sono semre in agguato! ciao ciao kryx
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
mi sa che è di De André ma mi risuona ancora con la sua voce "trenta quaranta cinquanta
mitragliatrice canta
a tenore
tutti seduti giù per terra

"Quaranta cinquanta cinquantuno
ferite di coltello
nel cuore
tutti seduti giù per terra

pitzinnos in sa gherra."


BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
A NOR BIDER IN KELU, ciao Andrea
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Bella recensione. Purtroppo non avrò più la fortuna di vedere Andrea, sarebbe dovuto ritornare nel mio paese per un concerto rimandato l'estate scorsa, l'aveva promesso e l'avrebbe sicuramente fatto.
BËL (00)
BRÜ (00)

nic1
Opera: | Recensione: |
Andrea Parodi rimarrà un grande!lo srà per sempre!un esempio di vita per tutti!una voce indimenticabile un album meraviglioso!ciao Andrea sarai la mia bandiera!mi dispiace non averti conosciuto!
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
Grazie di tutto Andrea...
BËL (00)
BRÜ (00)

vandle
Opera: | Recensione: |
Andrea rappresenta la voce di un popolo, ha cantato la Sardegna per cantare in ogni angolo del mondo, ha fuso i suoni della Sardegna con le culture di altri popoli, con il rock, con il folk, con le chitarre di Al Di Meola, con voci come Noa...
Grande, Andrea, vivrai sempre tra noi, e non solo.
Ciao SA 'OGHE
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
la recensione andava quasi bene ma poi ti sei cagato con le ultime due frasi...
perche mai sarebbe un limite cantare in sardo?questa non l'ho proprio capita,è forse un limite cantare in italiano,spagnolo o francese?ognuno ha la sua lingua,no?ci sono le traduzioni,qual'è il problema?
e poi che caz..caspita c'entra creuza de ma?sono due cose diverse..creuza de ma è stato un esperimento "concettuale" di un artista che si riappropriava delle sue radici,Parodi ha sempre cantato in sardo e non per riappropriarsi delle sue radici,ma per scelta artistica e per vocazione nonche per ragioni culturali e politiche...
p.s.per la cronaca creuza de ma è cantato in genovese,è forse un limite?inoltre è stato scritto in un genovese antico,difficilmente conprensibile agli stessi genovesi......
vida longa a sa limba sarda!!!!!

BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
be per te non è un limite, per il resto di Italia si, fidati in italia si può fare musica leggera in solo tre lingue :Italiano, inglese e napoletano. il resto non viene trasmesso nè da radio nè da tv. il parallelo fra Creuza de Ma e Abacada è tutto negli arrangiamenti mediterranei, io fra i due preferisco questo anche se il gallurese fatico a comprenderlo. (ti sei cagato? tipica espressione sulcitana). ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
questo tipo di musica non passerebbe comunque né in radio né in tv,ma poi secondo te andrea quando faceva i dischi si preoccupava che passassero su radiodj?,per questo ci sono i tazenda e quell'altro "caddozzu" di Ramazzotti...ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
non credo che si preoccupasse molto del fatto, però un artista spera sempre di essere ascoltato o ammirato du un pubblico il più possibile vasto. ma, scegliendo di esprimersi in sardo il nostro capitano un po' si è relegato in una nicchia.almeno io la penso così, poi non porto la verità in tasca il disco è comunque straordinario per l'asfittico mercato italiano; ne uscissero ancora di lavori così belli e curati.
BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
ti torru a nai ka su problema no est sa limba sarda ma is origas de sa genti,pagu abbituadas a sa musiga de u certu spessori,tui kandu ascutasa musiga istrangia cumprendisi su 100% de su ki nanta?deu no,eppuru sa musica istrangia da ascuttu e mi praxidi!
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
(ti torru a nai ka su problema no est sa limba sarda ma is origas de sa genti,pagu abbituadas a sa musiga de u certu spessori,tui kandu ascutasa musiga istrangia cumprendisi su 100% de su ki nanta?deu no,eppuru sa musica istrangia da ascuttu e mi praxidi!TRADUZIONE "ti ripeto che il problema non è la lingua sarda ma le orecchie della gente, poco abituate alla musica di un certo spessore, tu quando ascolti la musica straniera comprendi al 100% quello che dicono? io no , eppure la musica straniera la ascolto e mi piace!)Vedi anonimo caro (ma chi sei? Ivo Murgia?) la musica straniera che un po' tutti ascoltiamo è anglosassone e i mass media ce la propinano ogni giorno quindi siamo abituati a certe sonorità, il punto a sfavore di certi canti dialettali o di lingue pressoche sconosciute è la loro scarsa diffusione. questo disco è stato aprezzato da tutti quelli che lo hanno ascoltato anche se non capivano nulla di ciò che diceva, in questo caso ha prevalso il sentimento e l'emozione ma se vuoi raggiungere fette consistenti di pubblico in Italia hai poche strade una si chiama Sanremo e questa strada non era più percorribile per Andrea. certo quando coi Tazenda affrontarono il festival furono una bella rivelazione per l'Italia intera infatti il loro disco pubblicato subito dopo fu il più venduto e conosciuto . e sentire i bresciani intonare "beni intonenti unu dillo" una cosa veramente spassosa te lo dice un emogrante di (quasi )seconda generazione,(quasi perché per mia sfortuna in sardegna ho vissuto solo i primi 18 mesi della mia poco utile esistenza.)

BËL (00)
BRÜ (00)

Anonimo
Opera: | Recensione: |
ma sei di brescia?che coincidenza...io vivo in val trompia...biu pero ka su sardu du cumprendisi,o ti ses fattu agiudai?... dai,alla fine stiamo dicendo quasi la stessa cosa...cantare in sardo è un limite commerciale,come dici te,ma è un valore aggiunto a livello artistico...
a si biri...
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
be io sono nato a carbonia, ho vissuto fino al 1999 a concesio, ora stò a castenedolo. (non è che ti chiami Frau?) PS stranamente il sistema mi avvisa che sono stato commentato anche se risulti anonimo, se ti autentichi è meglio. ciao ( a non sei Ivo Murgia dato che lui sta a Casteddu)
BËL (00)
BRÜ (00)

JakeChambers
JakeChambers Divèrs
Opera: | Recensione: |
Disco eccezionale, con momenti di rara intensità e poesia.
BËL (00)
BRÜ (00)

Moritz
Opera: | Recensione: |
Andrea Parodi era un grandissimo artista.. punto.
@PARIS HILTON: che cosa sarebbe musica per pastoracci? cos'è uno stupido tentativo di puntare sul nostro orgoglio? beh è risaputo che ce la prendiamo facilmente, ma devi fare di meglio.. anche perché con un nick del genere non puoi giudicare, devi solo tacere.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: