Partiamo dal presupposto che ho tutti gli album in studio di Bruce Springsteen e che non ho bisogno di recuperare la versione fisica di questa raccolta. Perché sì, questo Best of è stato pubblicato in due vesti differenti, una da 18 canzoni pubblicata come CD singolo e doppio vinile, e una da 31 pubblicata sulle piattaforme digitali.

In ogni caso, per quanto possa essere bello il contenuto, considero questa l'ennesima prova dell'incompletezza delle raccolte di Bruce Springsteen, oltre che del non impegnarsi nell'inserimento dei brani più rappresentativi. Andrò per album per dire quel che penso della selezione, e mi baserò più su criteri oggettivi che gusti personali.

  • Greetings from Asbury Park NJ - "Growin' Up" è, tralasciando che sia la mia preferita dell'album, anche quella che più rappresenta Springsteen come tematiche e stile, e nel disco singolo la considero un'inclusione non scontata ma che piace decisamente. Nella versione digitale c'è anche "Spirit in the Night", ma vista la maggiore popolarità, probabilmente sarebbe stata più idonea "Blinded by the Light" come inclusione".
  • The Wild, the Innocent and the E-Street Shuffle - "Rosalita" è sicuramente l'inclusione più idonea, visto che è in assoluto la canzone più famosa del periodo pre-Born to Run. "Sandy", presente solo in digitale, per quanto bella, forse è una scelta un po' datata, visto il notevole calo a livello di popolarità.
  • Born to Run - "Thunder Road" e la title track sono inclusioni ovvie, tra i capolavori assoluti di Bruce e dei veri cavalli di battaglia da sempre. Mentre i due classici senza tempo sono presenti su entrambe le versioni, sulla digitale c'è anche "Tenth Avenue Freeze-Out", non tra le mie preferite ma di cui è comprensibile l'inclusione vista la popolarità. Discutibile l'assenza di alcune album track importanti.
  • Darkness on the Edge of Town - "Badlands" è presente in entrambe le edizioni, e qui vale lo stesso discorso di "Born to Run" e "Thunder Road". Ma in digitale si aggiunge solo "Prove It All Night", ed escludere "The Promised Land" è un crimine. Anche qui l'assenza di album track popolari è discutibile.
  • The River - "Hungry Heart" è presente in entrambe, com'è giusto che sia. Il crimine è stato, invece, escludere la title track, per quanto esclusa solo dalla versione fisica e presente nella versione digitale. Un classico senza tempo e capolavoro del genere andava incluso a priori. Poi un album ricco come The River avrebbe anche potuto avere una terza canzone a rappresentarlo, in tutta sincerità.
  • Nebraska - "Atlantic City": inclusione ovvia, essendo la più nota dell'album.
  • Born in the USA - "Glory Days" è presente solo in digitale, "Dancing in the Dark" e la title track in entrambe le versioni. Stiamo parlando di un album in cui tutte le canzoni hanno un alto grado di popolarità e non tutto può essere incluso, ovviamente. Ma "My Hometown" o l'ancora più popolare "I'm on Fire" dove sono, ad esempio?
  • Tunnel of Love - "Brilliant Disguise" è stata la prima hit dell'album e ancora oggi è un pezzo rappresentativo e di cui si capisce l'inclusione in entrambe le edizioni. Ma perché "Tougher Than the Rest", ad oggi la più popolare dell'album, è invece presente solo in digitale?
  • Human Touch - C'è solo la title track a rappresentare l'album, in entrambe le edizioni. Comprensibile, dato che è la hit più iconica del periodo altrimenti poco fortunato di Bruce.
  • Lucky Town - Album rappresentato solo nella versione digitale con "If I Should Fall Behind" e "Living Proof". La prima è un'inclusione decisamente idonea, la seconda non è molto popolare, e "Better Days" sarebbe stata più adatta a rappresentare l'album nella raccolta.
  • Greatest Hits - "Streets of Philadelphia" in primis, ma anche "Secret Garden", presenti in entrambe le edizioni, sono inclusioni decisamente comprensibili, vista la popolarità.
  • The Ghost of Tom Joad - La title track è un'inclusione ovvia ed è presente in entrambe le versioni. Grandissima canzone, e per quanto non una grande hit a livello di classifiche, si è a ragion veduta affermata come classico della musica d'autore.
  • The Rising - Nulla da eccepire sull'inclusione della title track in entrambe le edizioni, trattandosi di uno dei pezzi più iconici dello Springsteen degli anni 2000. È un peccato tuttavia che non ci siano la popolarissima "Waitin' on a Sunny Day" o "Lonesome Day"; l'inserimento di un solo brano per rappresentare uno degli album principali dell'ultimo ventennio di Bruce è decisamente scarno.
  • Devils & Dust - Questo è un album che, per quanto bello, non contiene canzoni che spiccano per popolarità, ed è infatti rappresentato solo nella versione digitale. Probabilmente inserire la title track (singolo che vinse anche un Grammy) al posto di "Long Time Comin'" (comunque molto bella), sarebbe stata oggettivamente la scelta più idonea.
  • Magic - Oggettivamente, per popolarità, "Radio Nowhere" sarebbe stata la scelta più idonea, ed è sempre stata la prediletta per le raccolte. Tuttavia, inserire "Girls in Their Summer Clothes" (tralasciando che personalmente la preferisco) come unico pezzo a rappresentare l'album, sia su formato fisico che digitale, è, per quanto mi riguarda, una scelta un po' insolita ma che piace decisamente.
  • Working on a Dream - C'è solo "The Wrestler" in digitale. Bellissima, ma penso che la title track (altrettanto bella a mio parere) sarebbe stata più idonea.
  • Wrecking Ball - "We Take Care of Our Own" rappresenta l'album, e solo in formato digitale. Wrecking Ball avrebbe meritato di essere rappresentato anche dalla title track o "Land of Hope and Dreams", a mio parere, simili a livello di popolarità. È un album che merita tanto, e a mio parere sottovalutato.
  • Western Stars - "Hello Sunhine" è il pezzo più popolare dell'album, e una scelta comprensibile per entrambe le edizioni.
  • Letter to You - La versione fisica contiene solo la title track, mentre in quella digitale si trova anche "Ghosts". Ottimi pezzi sicuramente, ed essendo la prima la più popolare in assoluto, la scelta è comprensibile. Ma mi chiedo dove sia "I'll See You in My Dreams", che negli ultimi tempi ha guadagnato parecchia attenzione, specie grazie ai live.

Questo è tutto quel che penso. Alla prossima!

Carico i commenti... con calma