Carcass
Surgical Remission / Surplus Steel EP

()

Voto:

Versioni: v1 > v2

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


No, no, non ci siamo.

Poco o nulla salvo di questo EP dei Carcass uscito un anno dopo "Surgical Steel", l'album del loro rientro discografico dopo ben 17 anni; lavoro che già non mi aveva convinto ma che aveva raggiunto una risicata sufficienza.

Con questo EP invece siamo al pollice verso, alla noia mortale nel suo ascolto; per fortuna dura soltanto una manciata di minuti.

Ma partiamo dalle poche note positive: la copertina innanzitutto che mette in evidenza strumenti usati per le autopsie; e la voce di Jeff Walker che è sempre un lurido, escoriato ed immondo latrato. E qui mi fermo con le cose accettabili.

Per il resto ci troviamo di fronte a brani senza quel feroce "mordere le caviglie", quel barbaro ed impetuoso scorrere di note che è da sempre un marchio di fabbrica della band di Liverpool.

Una produzione piatta, pulitissima che grida vendetta da parte di quegli ascoltatori che sono cresciuti rovinandosi l'udito con i primi tre pesantissimi album degli inglesi. Quattro canzoni, più un outro conclusivo, senza un briciolo di "offensiva" quelle registrate per questo EP; un compitino svolto senza il minimo sforzo, con suoni già sentiti, e molto meglio, nelle decadi passate.

La delusione è totale per me che ho morbosamente amato i Carcass quando i loro malatissimi brani raccontavano di putrefazioni, di malattie, di macellai al lavoro, di sangue, di interiora umane, di corpi dilaniati e fatti a pezzi.

La colpa a parer mio è ancora una volta da ricercarsi nella label tedesca Nuclear Blast che ha prodotto il lavoro, cercando dei suoni più accessibili per un pubblico più vasto, per delle vendite superiori, per degli introiti maggiori; ma che vadano una volta per tutte a farsi benedire sti tedeschi!!

Passando ai brani salvo soltanto il minuto e mezzo conclusivo di "Intensive Battery Brooding": finalmente un deciso cambio di passo per una canzone che fino al quel momento induce alla sonnolenza (incredibile a scriversi a è davvero così...). Ed allora d'improvviso i Carcass rammentano, per prima cosa a se stessi, di essere una band che ha scritto la storia del Grindcore e del Death Metal, lanciandosi in una mortale e terrificante cavalcata dove gli strumenti diventano viziosi protagonisti, mettendo in piedi un magma sonoro inaudito, immenso, dannato...Ma è troppo poco maledizione...

Diabolos Rising 666.

Questa DeRecensione di Surgical Remission / Surplus Steel EP è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/carcass/surgical-remission-surplus-steel-ep/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Quindici)

nes
nes
Opera: | Recensione: |
La nuclear blast e' la peggio etichetta del pianeta: piglia roba bella e la trasforma in piattume. Un lavoro cosi' anti artistico non lo fanno neanche i produttori degli hanson, take that, o la merda che va oggi tra i giovanissimi.
BËL (01)
BRÜ (00)

nes: X factor, per dire, svolge un lavoro artisticamente incommensurabile al confronto di quello che fanno 'sti tedeschi. Sia artistixo dal punto di vista artistico che economico.
GenitalGrinder: Sono totalmente dalla tua parte nes; e dispiace perchè sul finire degli anni ottanta e nei primi anni tedeschi l'etichetta aveva prodotto decine e decine di dischi schiacciatutto!!
Cialtronius: la nuclear blast ha prodotto anche l'ultimo di Rob Zombie che sta per uscire
sta per uscire anche l'ultimo dei Ramstein dopo 10 anni di silenzio
nes: Saranno i peggiori per entrambi. Oddio, firse i rammsteinn ci stanno pure con una produzione alla nuclear blast, ma zombie... Che continui a far film, quelli non glieli rovina nessuno.
Falloppio
Opera: | Recensione: |
Beato te che sei riuscito ad ascoltarlo fino in fondo.... :)
BËL (02)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Dura soltanto 17 minuti...e per fortuna aggiungo.
Falloppio: Grande GG
Almotasim
Opera: | Recensione: |
Grande GG! Bruciante! Se non convince te, non va bene neanche per me. Se "non morde le caviglie" non va.
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Passa tranquillamente oltre Almo!!
sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Diciamo che le Carcasse, sostanzialmente, discograficamente sono morte-e-sepolte con Heartwork.
Che, rispetto ai predecessori, risultavami fin troppo leccatino anch'esso: a volerla dire (proprio) tutta.
Tutta.
Tutta.

BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Il mio top dei Carcass, già scritto molte volte, è Necroticism...A me Swansong non era dispiaciuto; poi questo ritorno discografico che sinceramente potevano anche evitare.
sfascia carrozze: Concordo: ma visto che un paio di anni fa si sono rimessi insieme e volevano andare in giro a grattugiare di nuovo le orecchie degli ascoltatori volevano disporre della scusa dell'uscita di un nuovo album(e).
Harlan
Opera: | Recensione: |
Non parliamo delle produzioni Nuclear Blast.. Che dischi come quelli di Avantasia, Kreator, o Beast In Black mi sembrano tutte uguali, neanche un minimo di personalità..
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Ben detto Harlan!
lector
Opera: | Recensione: |
Pure li Carcass ci hanno famiglia
BËL (02)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Pure loro sisi...
sfascia carrozze: C'è la Carcamamma, il Carcapapa, Carcabravo, Carcottina, CarcaCarca etc. etc.
Herviet
Opera: | Recensione: |
Aiuto, i Carcass, argh!!!!!
BËL (01)
BRÜ (00)

Herviet : @[assurdino] cosa ne pensi?
assurdino: ahahah...sto cercando di dimenticarmeli...
GenitalGrinder
Opera: | Recensione: |
Modifica alla recensione: «....mancava una "ere"....». Vedi la vecchia versione Surgical Remission / Surplus Steel EP - Carcass - Recensione di GenitalGrinder Versione 1
BËL (00)
BRÜ (00)

Marco Orsi
Opera: | Recensione: |
Non l'ho proprio cagato. Comunque ti credo!
BËL (00)
BRÜ (00)

Andrew65
Opera: | Recensione: |
Complimenti a GenitalGrinder che e' riuscito ad ascoltare il disco. La recensione poi e' molto articolata e merita un buon voto.A me il genere proprio non piace. e per quel poco che ho avuto modo di ascoltare ( non ho resistito piu di 10 minuti),il disco e' molto peggio del genere cui appartiene. Voto zero.
BËL (01)
BRÜ (00)

ziltoid
Opera: | Recensione: |
per carità per carità, manca esattamente tutto lo schifo che me li faceva adorare
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Esatto ziltoid!! Ma sei tu nel tuo'avatar? Se si sembri Mikael Akerfeldt degli Opeth...
IlConte
Opera: | Recensione: |
Scarcassati??!!
BËL (01)
BRÜ (00)

GenitalGrinder: Exactly!!
Johnny b.
Opera: | Recensione: |
Premesso che non ho ancora ascoltato il Full album di un anno prima e visto il titolo penso che in questo Ep ci siano i brani scartati, alcuni di questi mi ricordano un po quelli di Swansong album che non ho mai amato troppo. La loro carriera migliore si conclude con Heatwork o con il precedente, dipende dai punti di vista.
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...
Opera: | Recensione: |
Preferisco Necroticism però ho apprezzato tantissimo anche Heartwork.
BËL (01)
BRÜ (00)

JURIX
JURIX Divèrs
Opera: | Recensione: |
Mah Mah... solo a me è guZtato abbastanza pure "Surgical Steel"? Cioè vabè che per me 'sti Carcassici sono una delle mijori band del pianeta, però me pias un fiantin tut de quel che i fa. Però di 'sta remiZZione chiSurgica neanche avevo udito parlare... forse mi sa che è proprio un Surplus. Peccato. Un surpus era mejo.
BËL (01)
BRÜ (00)

nes: Non dispiacque neanche a me, ma era una caterva sotto tutto il resto della discografia.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: