Sto caricando...

Christopher Nolan
Tenet

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Penso sia giusto offrire un punto di vista differente rispetto a quello, negativo, già espresso in una precedente recensione di questo nuovo film di Nolan.

Tenet è senza dubbio il film più discusso dell'anno. Ma anche senza la tempesta che ha trovolto il mondo chiudendo, purtroppo, le sale cinematografiche per fin troppo tempo, lo sarebbe stato lo stesso. Perché un film di Nolan è sempre un evento, un evento che scatena migliaia di pareri e commenti assai divisivi; pareri, ahimè, sempre fin troppo polarizzati e mai davvero sereni ed obiettivi. Da una parte, ovviamente, i fan del regista inglese, che in lui vedono come un profeta contemporaneo, in grado di competere con i grandi del cinema, e da qui i ricorrenti paragoni dei più insensati e fuori luogo. Dall'altra chi tende a smontare e sminuire l'opera nolaniana ad ogni costo, come in preda di una reazione contraria, di rigetto a priori, senza riconoscere nei film dell'autore di Memento, The Prestige e della trilogia del Cavaliere Oscuro i meriti che comunque ha. E lasciandosi andare a stroncature obiettivamente fuori dalla realtà.

Personalmente riconosco Nolan come un regista di grandissimo ed indiscutibile talento ed un cineasta di indubbio valore, con una sua importanza nel cinema della nostra epoca. Pur rifiutando assolutamente gli eccessi di mitizzazione ed esaltazione dei più entusiasti.

Amo moltissimo The Prestige, il sopra citato Memento e Interstellar, ed ho molto apprezzato gli ultimi due, Dunkirk e, appunto, Tenet. Meno Inception e la trilogia di rilettura del pipistrello.

Viviamo in un mondo crepuscolare.

Tenet è un film di azione e spionaggio appassionante ed originale, spettacolare e di grande intrattenimento. Di certo è anche un film intricato ma non difficile da seguire nella sua trama principale (indubbiamente infintamente meno rispetto al capolavoro kaufmaniano I'm thinking of ending things, per fare un paragone sempre con un film d'attualità). Più complesse le sfumature, i singoli dettagli, le implicazioni teoriche fisiche e quantistiche, e certamente tiene ben impegnata la mente. Mereghetti addirittura parla, provocatoriamente, della necessità di due lauree in fisica teorica per capire il film. Chiaramente non è così, ma ciò non toglie che l'argomento dell'opera stuzzichi parecchio.

Sicuramente è un film molto coerente con la poetica nolaniana sul tempo e la sua relatività (il fatto che il film si presentasse con un titolo palindromo già anticipava molto a riguardo). Nolan, inoltre, come già in Interstellar, ci parla di un mondo prossimo alla fine per i cambiamenti climatici, e pertanto della possibilità di un qualcosa di radicale in vista, la bomba che nessuno vede esplodere ma che esploderà. Visto che la tematica, in questo caso, comunque, riguarda non un viaggio spaziotemporale, né tantomeno un qualcosa in stile DARK (e relativi paradossi, citati dal personaggio del sempre bravissimo Pattinson, come quello celebre del nonno - ma d'altronde già Interstellar escludeva la possibilità di viaggi indietro attraverso i wormholes) ma l'inversione della direzione della freccia del tempo, attraverso un complesso discorso sull'entropia invertita, ci tenevo a lasciare un contributo divulgativo a riguardo:

"Supponiamo che uno scienziato pazzo crei un laboratorio in cui il tempo scorre all'indietro e lo attrezzi con un tavolo da biliardo. Nel gioco normale, la palla colpita dalla stecca colpisce a sua volta le palle bersaglio ordinate a triangolo e le sparpaglia. Rovesciando il procedimento, le palle bersaglio che si stanno muovendo in maniera caotica riescono in qualche modo a formare simultaneamente un triangolo, urtandosi in maniera da fermarsi, concentrando l'energia liberata nella palla che andrà a colpire la stecca percorrendo il tavolo all'indietro.

Questa potrebbe essere la scena che uno scienziato osserverebbe, sbirciando attraverso la finestra del laboratorio durante una fase del gioco. Il mettersi insieme delle palle in questo strano modo è estremamente sensibile al più lieve disturbo. La più piccola perturbazione del moto di una singola palla comprometterebbe la splendida coreografia e distruggerebbe qualunque speranza di sistemazione ordinata in un triangolo.

L'estrema sensibilità di un sistema in cui il tempo è invertito implica che le influenze accidentali provenienti dall'universo esterno farebbero presto fallire l'esperimento. Se il laboratorio fosse completamente sigillato, allora in linea di principio l'inversione temporale del tempo sarebbe possibile.

Ma in pratica non è così. Il calore e le perturbazioni gravitazionali penetreranno sempre per un certo tratto, influenzando in maniera lieve ma fatale ciò che si trova all'interno del laboratorio. distruggendo la delicata orchestrazione. Le molecole sono molto più sensibili alle perturbazioni delle palle da biliardo. Anche l'occasionale fotone che penetrasse nell'immaginario nell'immaginario laboratorio attraverso la finestra di osservazione potrebbe essere sufficiente per produrre una modificazione consistente.

Una volta che l'elemento disturbo fosse penetrato, gli effetti prodotti si susseguirebbero rapidamente a catena e senza possibilità di controllo, amplificando la perturbazione di partenza, fino a quando le conseguenze non fossero arrivate a pervadere tutto il laboratorio, palle da biliardo comprese."

Paul Davies, I Mistero del Tempo (capitolo X "Indietro nel tempo")

L'impianto messo in scena da Nolan presenta indubbiamente forzature narrative e fragilità potenziali, e chiaramente l'aspetto d'intrattenimento resta quello preponderante. Nessuno chiede per forza che tutto debba essere verosimile, né, di certo, nessuno è quel che si aspetta vedendo Tenet; anche se Nolan è (tra le altre cose) noto per l'accuratezza scientifica mostrata soprattutto in Interstellar, e il famoso, tanto decantato realismo nell'approccio al personaggio di Batman. Questo non toglie che Tenet risulti un prodotto filmico di grande potenza e fascino, che considero riuscito ed appagante. E che rendere interessanti ed appassionanti certe questioni ricorrenti per un vasto pubblico sia un merito. Stimolando magari dibattiti ed approfondimenti.

Ricordare, al di là della natura di prodotto di intrattenimento, e come già Villeneuve nello splendido (ben superiore, sia chiaro, ai film di Nolan) Arrival, come il tempo non sia una linea - sciagurata eredità della cultura giudaico-cristiana, che, malauguratamente, andò a considerare superata la concezione ciclica dei popoli tradizionali -, è sempre cosa buona e giusta.

L'adrenalina non scende di livello, così come l'aspetto audiovisivo resta sempre su alti standard.

Nolan è e resta un regista di blockbuster ad altissimo budget, film per il grande pubblico e non per una nicchia. L'esaltazione e le stroncature sono in egual misura insensate. Si può benissimo riconoscere Tenet come un buon film, anche ottimo secondo me. Lontano comunque dai migliori di Nolan, ma anche più interessante di altri (lo preferisco ad Inception, ad esempio, mi piace meno di Interstellar), e comunque sempre ben al di sopra della media nel suo campo di competenza. Appunto, il cinema d'intrattenimento.

Promosso.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Venti)

123asterisco
123asterisco
Opera:
Recensione:
Quando (e se) vado a vederlo lo recensisco anche io Tenet, pare vada di moda!adom id adav erap ,teneT oi ahcna ocsisnecer ol olredev a odav (es e) odnauQ


sfascia carrozze: etnemlovemissilovetipicerP
sfascia carrozze
sfascia carrozze Divèrs
Opera:
Recensione:
"Interstellar" credo sia uno dei filmi più brutti (non solo di fantascienza) che ho mai visto negli ultimi otto lustri.
Però son gusti, si sà.


123asterisco: Sui cute non si disgusti.
Eneathedevil: Signor Scarsa Frociazze, lei è persona di somma presunzione, se lo faccia dire. Per caso ha letto l'Evangelo? Esso ci insegna a metterci sempre nei panni del prossimo e di amarlo. Crede forse che se lei si proiettasse sullo schermo, piacerebbe al signor Interstellar? Si ravveda e preghi per l'anima sua.
CoolOras: Salve Eneathedevil
Eneathedevil: Ciao Cooletto, che ci fai qui? ❤
123asterisco: Intrestellar è un film mediocre, lo dice anche il nome. Suvvia Li vede h taene!
Eneathedevil: Mai detto il contrario... invitavo semplicemente il signor Carrozze ad aver cura della trave che alberga nel suo occhio.
123asterisco: Io il contrario vostro l'ho detto, per contro.
Eneathedevil: Ah, "lo dice anche il nome" perché ti riferisci allo sconcio prefisso di cinque lettere che fa parte del nome? Beh, non posso che darti piena ragione, caro Asterix.
Eneathedevil: Otta erad oved en ev.
123asterisco: Euqnic us rallets ert ni. Mi pare evidente.
123asterisco: Non siete perspicace, mio caro.
Eneathedevil: Come no... sapevo che non intendevi quello, ma faceva comunque comodo a me. Perspicace forse no, ma paraculo sì.
sfascia carrozze: ConFratello @[Eneathedevil] Le rammendo che (io) sono talmente evangelico al punto di amare anche Lei, lì.
E poi noi quà travi non ne usiamo.
Solo macigni in basalto.
aleradio: Enea. Intrestellar
123asterisco: Credo avesse capito, da buon enigmatico/-istico.
aleradio: Ma INTER nel tuo commento non c'era. C'era INTRE. Il reply perde di pertinenza. E poi era molto carina.
123asterisco: Cosa? La battuta o l'inter?
Eneathedevil: La battona!
Eneathedevil: Sì, avevo capito dopo, confesso. Avevo pensato ad un refuso in sintonia con le ormai proverbiali beghe tra @[123asterisco] e i suoi dispositivi digitali (e.g. autovotazioni indesiderate o correttori a tradimento)
123asterisco: Scrivevo invece dal piccì, guarda un po'
Falloppio
Falloppio
Opera:
Recensione:
Chi è Nolan?


Eneathedevil: Non è quello che ha inventato il wi-fi? (Sottile)
G: ma acuta!
Flame: whei stamattina sono in forma, l'ho capita pure io... oggi pioverà ... c'era anche quello dei caschi da moto
JOHNDOE
JOHNDOE
Opera:
Recensione:
intermerda e batmantre fanno schifo
memento e the prestige ok
inception lo devo rivedere (non mi piacque ma lo vidi in dormiveglia)
nolan è bravo ma non mi convince appieno


MikiNigagi
MikiNigagi
Opera:
Recensione:
L'hanno già rifatta la locandina col duce?


MikiNigagi
MikiNigagi
Opera:
Recensione:
Se è pure peggio di Arrival siamo a posto comunque


sfascia carrozze: Ma "Arrival" era quello coi mostroni dietro lo schermo che "parlavano" con la tecnica sgocciolatoria di Pollock?
MikiNigagi: Eja. Se non era un pacco quel film
iside
iside Divèrs
Opera:
Recensione:
In girum imus nocte et consumimur igni


Stanlio: ¿Ai lati d'Italia?
snes: i topinon avevano nipoti
Stanlio: e poi Martina lavava l'anitra miope
Conteverde
Conteverde
Opera:
Recensione:
non credo proprio che vedro' questo film , d ) perche' Tenet e' un hype senza se e senza ma ed io sono un tipo un po' all'antica ed un po' integralista c ) perche' a me questa storia , a dire il vero trapelata , dell'entropia invertita non mi ha mai convinto , io sto con Truffaut tutta la vita e con i suoi parametri di misurazione ( a compasso...delle energie e delle forme sul globo terrestre...b ) perche ' Chris secondo me aveva un gran sceneggiatore nel fratello John ( Memento ) ma da quando non lavorano piu' insieme mi da' sempre piu' l'idea di arenarsi e congestionarsi con tutti i suoi impulsi visivi a ) perche' ho ben 5/6 film urgenti da vedere e non trovo mai il tempo per dedicarmi a pieno...comunque a prescindere tu scrivi sempre troppo bene di cinema , anche se a questo giro non siamo in sintonia.


Stanlio: io sto con Truffaut tutta la vita e con i suoi parametri di misurazione ( a compasso...delle energie e delle forme sui globi mammari e gluteari a prescindere...
Onirico
Onirico
Opera:
Recensione:
Dì la verità: avendo scoperto che puoi andare al cinema scurando in libertà sei talmente entusiasta che daresti 4 stelle anche al biopic su Maria de filippi, girato da neri parenti e con scamarcio che fa la parte di Costanzo.


Onirico: Ps: è la terza recensione, io scommetto la prossima loffa che mollo che c'è ne sarà una quarta. Ti conviene vincere la scommessa, altrimenti dobbiamo incontrarci per la transazione.
Anatoly : Io ho scritto la mia dopo aver visto quella a cui veniva messo 1 come valutazione (obiettivamente un voto ridicolo e senza credibilità), l'altra non l'ho vista. Tornare al cinema è stato bello ovviamente. Peccato che la gente resti stupida uguale a prima.
sfascia carrozze: Cioè se una persona mette 1 a un film che a Lei, lì, è piaciuto, secondo il Suo eminente parere risulta ridicola, senza credibilità e (sostanzialmente) stupida?
Scusi se mi permetto ma secondo mè non ha capito gnente-di-nvlla del DeBasio.
Non espressamente del film (che non ho visto e di cui non me ne sbatte un ciufolo): direi piuttosto in generale.
123asterisco: Come sempre accade, le recensioni scritte da gente importante ricevono sonori applausi, mentre questa magnifica recensione scritta dal Carlo Rovelli del Debasio riceve solo prese in giro.

Meditate gente, meditate.
Stanlio: Caro Oniric,o vedi d'esser un po' più Sveglio chè questa è già la quarta recenzia su Tenet e se tenet almen una man intiera la puoti usar come pallottoliere o abaco che dir si voglia e farci di conto...
Stanlio: *Onirico,
Onirico: Ho capito solo che è la quarta. Evidentemente me ne manca una, oltre a quella di joe, di G e questa.
123asterisco: "Sono quattro le recensioni, rincoglionito" (traduzione italiana del commento di Stanlio).
123asterisco: @[Onirico] Quella di Polo.
Onirico: @[Anatoly ] sarei io stupido perché ho fatto una battuta per sdrammatizzare il fatto che è una rottura di cazzo trovare l'ennesima recensione su questa probabilissima stronzatona che non aggiunge granché a ciò che è stato detto? Svegliati, nessuno voleva offenderti, ti ho pure votato 5...
lector
lector
Opera:
Recensione:
E' USCITO IL NUOVO DISCO DEI DRIM FIATAH????


sfascia carrozze: Era ora che tiravano fuori un nuovo modello dopo i 142.365 inutili restyling della 500.
Finalmente la Fiata Drim.
Anatoly : La libertà di passare oltre c'è sempre. Evidentemente preferite ugualmente scrivere commenti idioti. Ma nulla di nuovo, lo so.
sfascia carrozze: Per fortuna c'è Lei , lì, che ci riporta alla ragione.
Stanlio: esso farà fosse
perfect element: È uscito il nuovo drim dei fiatah?
lector: La Fiata Drìm! Corro subito a comprarla!
macaco
macaco
Opera:
Recensione:
Chissá cosa direbbe Prigogine... magari si farebbe due risate. Certi film di Nolan mi fan venire la labirintite.


lector: Prigogine! Il noto critici cinematografico.....
macaco: Ahahahah..
Martello
Martello
Opera:
Recensione:
Meglio il trailer con Boris


aleradio
aleradio
Opera:
Recensione:
Come ti hanno già scritta ce n'è un'altra, che peraltro è la prima sul sito, di joe strummer. Non lo stronca e anzi dice la cosa più importante che si possa dire su questo cazzo di film "impossibile non capire niente, di spiegoni ce ne sono". In barba a questa MERDA DI MODA di dover mettere in chiaro "non si capisce un cazzo ahahahahahah forte eh? ;) " prima di poter parlare del film.


Stanlio
Stanlio
Opera:
Recensione:
Ergo qui si capishion tutti i "cazzi" come nei filmini di R. Siffredy...?


Andrew65
Andrew65
Opera:
Recensione:
Non l'ho ancora visto. Mi domando come mai i registi subiscano questo fascino delle distorsioni temporali. E' ormai dal "Pianeta delle Scimmie" del 1968 (Regia di Franklin Shcaffner) che il tema viene portato sul "Silver Screen" e non ci trovo ormai più niente di originale. Articolata la recensione


templare
templare
Opera:
Recensione:
Visto due giorni fa. Sono uscito con il mal di testa (troppo lungo!!!!!!) forse anche per la concentrazione eccessiva per seguire tutti i fotogrammi di questo film. Non mi è piaciuto. Non lo riguarderei. Nolan è bravo. Però non tutti i suoi film mi convinsero. Io, ad esempio, non fui mai tenero con Interstellar per vari motivi. Però non fidatevi del mio giudizio. Anzi, sono curioso di leggere il vostro.


Martello: Era meglio così Tenet - Boris Trailer
templare: Ha ha ha....forse hai ragione.
Martello: Ch'è ded?
DDQ
DDQ
Opera:
Recensione:
Per carità, non mi ritengo un grande esperto di cinema... però ogni volta che vedo al cinema un film di Nolan (esclusi "Il Cavaliere Oscuro" e "Dunkirk", quest'ultimo da me considerato quasi un capolavoro assoluto) mi sembra di giocare ad un freddo giochino della settimana enigmistica. Un sudoku, in pratica. Film buoni per farti dire:"Ho risolto l'enigma! Sono felice!"


fedezan76
fedezan76
Opera:
Recensione:
Se fosse Nolon sarebbe palindromo pure lui. Ma vi rendete conto?


123asterisco: Guarda che l'aveva già detta @[G] questa cosa.
Credo ci sia il copirait.
fedezan76: Nooo cazzo, ultimamente mi lascio anticipare troppo spesso. Queste sono le MIE stronzate!
Stanlio: eddai fedeboy, se scrivevi Nalan c'azzeccavi senz'esser ripreso da unduetre* ed entravi nel DeGuinness...
Falloppio: Mi è piaciuta come battuta, Fedef
fedezan76: Grande fallaf!
fedezan76: @[Stanlio] il re deve vederli.
Stanlio: era matto, radeva fave da rottamare...
Falloppio: Io sapevo che Stanley beveva solo gazzosa
fedezan76: E le tazzine igienizzatele.
Stanlio: La sai lunga te Fallyboy 𝐞 𝐥𝐚 𝐬𝐞𝐭𝐞 𝐬𝐚𝐥𝐞, ma sta gazzosa la bevo solo ne 𝐢 𝐛𝐚𝐫 𝐚𝐫𝐚𝐛𝐢 mangiando 𝐢 𝐜𝐢𝐛𝐢 𝐥𝐢𝐛𝐢𝐜𝐢 e non certo all'𝐚𝐧𝐠𝐨𝐥𝐨 𝐛𝐚𝐫 𝐚 𝐁𝐨𝐥𝐨𝐠𝐧𝐚 poichè il vino era diventato 𝐚𝐜𝐞𝐭𝐨 𝐧𝐞𝐥𝐥’𝐞𝐧𝐨𝐭𝐞𝐜𝐚...
Falloppio: Non capisco Major Tom, non ti sento Major Yom, Major Tom.....
123asterisco: Non sei te ad esser perso nello spazio profondo, ma lui, temo.
fedezan76: Avevi visioni d’un evo ove nudi noi si viveva.
123asterisco: ¡¡Ecco belle bocce!!
fedezan76: E’ ressa per tre passere.
Stanlio: are's boobs era
fedezan76: Questa non si può sentire...
G: È così!
Stanlio: ehm, pure G è palindromo...
kloo
kloo
Opera:
Recensione:
!Oid ocrop Oleve Tenet evelo per dio!


aleradio: Perché porco diventa per?
kloo: Essere o non essere, eresse non o eresse.
voiceface
voiceface
Opera:
Recensione:
Io credo che chi ha messo meno di cinque stelle a questa recensione non capisca nulla di obiettività di giudizio, scrittura e cinema.


sfascia carrozze: Poffarbacco!
Anatoly : Grazie.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Tenet è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link