Sto caricando...

Discharge
Hear Nothing, See Nothing, Say Nothing

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Che poi c’è l’amore.

Quello vero, quello che ti capisci con uno sguardo. L’amore che non ha bisogno di chiedere, quello che non servono parole.

Anche se sei incazzato, e sei incazzato e basta. E non c’è niente da spiegare: ti sei svegliato così. Che c’è da dire?

E’ che certe volte la merda ti soffoca.

Magari hai solo le tue “cose” (ce le abbiamo pure noi maschi), o è che ti fa male lì, sempre lì.

Stai incazzato, si fotta il Mondo. Tanto non hai più vent’anni, e l’hai finita di volerlo cambiare, il Mondo. Adesso ti basterebbe solo che, per cinque minuti, il culo non ti facesse più male per i calci.

Parlare? Che ne parli a fare.

Basterebbe un pompino.

Uno grezzo, ignorante, cattivo. Che i denti ti graffiano.

Veloce. Di nascosto, sotto un tavolo. Che le ginocchia si sbucciano. Senza virtuosismi, senza carezze, dritto, annichilente, ottuso. Uno così, che dopo non hai bisogno di pensare.

Sporco.

Che solo ad un imbecille gli verrebbe in mente di pulire.

Ma come fai a chiederlo? Dovresti parlare, spiegare…..

E allora ti spari in faccia una cosa come “See Nothing, Hear Nothing, Say Nothing” dei Discharge.

Musica grezza, sporca, ignorante, cattiva. Che i denti ti graffiano.

Senza assoli, senza virtuosismi, senza carezze. Veloce, annichilente, ottusa. Che ti scuote, che urla, che riempia la stanza. Che non hai bisogno di pensare.

Che ti sporca e non c’è niente da pulire.

“FREE SPEECH, FREE SPEECH FOR THE DUMB! FREE SPEECH FOR THE DUUUMB!!”

Così! Che, almeno per cinque minuti, il culo smetta di farti male per i calci.

E ok, però non diciamo stronzate: non è mica la stessa cosa!

Per fortuna che c’è l’amore, quello vero. Quello che non ha bisogno di parole.

Quello che non c’è bisogno di chiedere.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentiNove)

De...Marga...
De...Marga...
Opera:
Recensione:
Primo!!! Come i Discharge....


De...Marga...: "Il debutto del 1982 per i Discharge, autentica leggenda musicale dell'hardcore inglese; un suono pericoloso, trasgressivo, con dei testi che si scagliano pesantemente contro tutto e tutti, mondo politico in primis. Precursori del passo successivo che porterà alla nascita del movimento Grindcore, con l'avvento dei connazionali Napalm Death e Carcass. Un disco crudo, feroce come pochi altri per una generazione "No Future" che vuole sfogare la rabbia in brani come "Protest and Survive".
De...Marga...: Mi sono autocitato...
De...Marga...: Attivi già dal 1977 ed esplosi con l'esordio sulla lunga distanza che tu hai così "malamente" descritto. Autori negli anni precedenti di alcuni signoli ed EP che sono per me leggenda. Mi hai messo i brividi @[lector] e ti ringrazio...NEVER AGAIN...
De...Marga...: ...singoli...
lector: Di questo "macigno" posseggo il vinile originale (stampa inglese). Robbba Tosta!
De...Marga...: E son soddisfazioni!!!
Galensorg
Galensorg
Opera:
Recensione:
Cosa ti posso dire Lector... recensione che è lo specchio di questo album! Senza mezzi termini.


lector: Era proprio quello che ho cercato di fare!
Galensorg: Riuscito alla grande, fratello!
lector: :D
Almotasim
Almotasim
Opera:
Recensione:
Anche la Cavalcata delle Valchirie, perchè no?


sfascia carrozze: Sempre di nascosto sotto il tavolo?
lector: Basta che sul tavolo non ci sia la cristalleria!
Almotasim : Un tavolino pieghevole da picnic con piatti, bicchieri e posate di plastica. Ok?
lector: Andata!
sfascia carrozze
sfascia carrozze Divèrs
Opera:
Recensione:
Eggià.
Non è mica la stessa cosa.
Mica.


tia: hakkinen?
lector: Ennò che non lo è!
lector: Hakkinen (non lo è)
tia
tia Presidénte onoràrio
Opera:
Recensione:
Abrasivo e carezzevole al contempo! che bello scritto


lector: Grazie Presidente
Bubi
Bubi
Opera:
Recensione:
Se c'è l'amore allora va sempre bene, quello che non chiede spiegazioni, che non ha bisogno di darle perché si assapora.
Credo che l'hai reso davvero molto bene...


lector: Thanx Bubi
TataOgg
TataOgg
Opera:
Recensione:
Si va bene tutto.... tranne che voi avete le vostre "cose".


JOHNDOE: non si può dire più niente benvenutoi nel NEW-MEDIOEVO

e invece lo dico AVETE LE VOSTRE COSE, LE MESTRUAZIONI! OH MA CHE SEI MESTRUATO?

TataOgg: Tranne nel tuo caso: tu hai le tue Cose 25-maledetti-giorni-al-mese!
In effetti stavo sbagliando come facciamo sempre noi Sceme-radicalScic!
JOHNDOE: forse ho le mie cose ma in realtà combatto una battaglia (ormai s'è capito) contro questo nuovo oscurantismo che sui social poi è molto amplificato. non si puoò dire più niente che subito si viene etichettati ma io più fate così e più lo dico! c'era più libertà di espressione e leggerezza negli anni 70, pazzesco!
IltuoDeNome: @ JOHNDOE : il cosiddetto politically correct è la nuova censura e il femminismo ne è una branca. Hai la mia solidarietà.
JOHNDOE: guarda ci sarebbe molto da dire sull'argomento
generalmente chi usa a piè sospinto questo chiamiamolo "politically correct" ma per me è una merda, è anche quello pro-gay che ama i gay che i gay sono ok
per me non sono nè ok nè merda sono gay e basta
e insomma c'è tutto sto movimento del cazzo che non puoi dire niente che gay è bello che gli immigrati sono tutti bravi e buoni e sì c'è pure un po' di femminismo, di alicismo (le sardine) eccetera
sì credo che tutto nasca da quelli che io chiamo i radical-chic new-age ma ora si è espanso cioè quella gente che vota a sinistra col portafoglio a destra, che predica bene e razzola male è un discorso complesso ma ci vedo tanta ipocrisia ma oggi in tanti "funzionano" così e sono convinti di avere ragione, non solo, non ti azzardare a dire mezza parola storta che ti mettono sulla graticola
a proposito della lobby gay mi ricordo di povia... quando cantò luca era gay ma adesso sta con lei lo massacrarono (ma perchè? un gay non può diventare etero?) ...quando invece Cecchi Paone disse di essere diventato gay gli dissero bene bravo bis ...ma che senso ha?
e prima che mi etichettiate... non sono omofobo non ce l'ho con gli emigranti poveracci morti di fame e non sono fascista anzi sono comunista...
TataOgg: Innanzittutto vorrei sapere se la mamma ti ha partorito con gli angolini della bocca cuciti verso giù oppure è un processo che si è verificato con l'invecchiamento, quello di non saper nemmeno come si accenna una risata! Forse la pelle del viso si è disseccata, lo capisco può succedere con l'età, ma ci sono delle cremine idratanti miracolose! Te ne posso consigliare qualcuna, son femmina...
@[lector] sa benissimo quanto ci siamo detti in precedenti commenti e credo avrebbe capito benissimo, in autonomia, che stavo scherzando.. dico, avete letto questa recensione e la vedete come potrei vederla io femmina o devo farvi un disegnino? Pronto, c'è qualcuno in casa? Uééé SVEGLIAAAA! Il femminismo di cui parlate forse avrebbe dato 1 questa recensione, siete voi che siete rimasti agli anni 60/70, non io. Quando un "certo" femminismo, negli anni 60/70, non si rasava i peli delle gambe in un estremo eccesso di follia mentre le mie sono liscissime.

Su gay, femminismo, politically correct, siete andati talmente tanto oltre con le cazzate che spero vivamente di non aver capito nulla e che state scherzando. @[JOHNDOE] volevi leggerezza e ti ho detto come prima risposta che sei eternamente mestruato, eccola. Ridi per primo, plis.
Parliamo con umorismo differente forse, ti sei messo a parlare di gay, migranti e femminismo in uno zuppone che ricorda la pappa del cane.

@[IltuoDeNome] complimenti per il trollaggio, se è trollaggio. Spero vivamente, per te, di si. Un tocco da Maestro.

Scusami Lector, ma data la pagina e la tua intelligenza forse ci sta anche bene che tanto neanche qua, da questo lato, puliamo nulla.


JOHNDOE: tataogg non credo a una parola di quello che hai scritto, il tuo commento era serio, che patetica marcia indietro!

e quell'altro trolla e lector che quello che ci siamo detti e una slappatina di qua e una cucitura di là... ma chi vuoi incantare?

ridicola
TataOgg: Di quale diamine di commento stai parlando? Tu sei fuori-di-testa!
Ti pare che "un pompino fatto sotto un tavolo senza rompere i coglioni, fatto solo per amore" sia più femminista di usare una metafora come "avere il ciclo" per dire "avere la luna storta e stare male inteso quale "condizione fisiologica" dell'uomo/umanità"? Proprio due settimane fa ho detto a Lector che dire "una donna con le palle" non è per niente offensivo o antifemminista, quindi Lui avrebbe capito. Intendevo, al limite, che i dolori mestruali e il malessere che ne segue non è argomento da maschi perchè neppure tra femmine riusciamo a descrivercelo... e ovviamente è una battuta perchè infatti va bene tutto: anche il pompino senza nulla in cambio! Kristohdìddìo, è così difficile?!?!?!

Ripeto: prima di tutto nella tua vita manca una sana risata.
Poi arriverà tutto il resto.
Non è mai troppo tardi: Redimiti!

te salù
Taddi: io ho riso al commento iniziale di Tata...
IltuoDeNome: Rispondo al fantasmino che evidentemente si è sentito triggers to: Le donne nemmeno si accorgono di quanto il femminismo sta trollando loro...

Caro Crepaldi, non è più tempo di tentennamenti - STALKER SARAI TU
Fatti una cultura e troll lo dici assorate ...datti una calmata che sei nata domani...
TataOgg: sig. Accettatore, ti sei mischiato in una discussione che comincia a stancarmi perchè io qua non offendo nessuno, mi piace discutere e visto che con questa persona non andiamo proprio d'accordo perchè è evidente "non ci capiamo", sto evitando questioni inutili, appunto, evitandolo.
A meno fino a che non capirà che non gradisco essere chiamata stupida/scema/radicalchic/etc. Sono sempre disponibile nei confronti di tutti e se offendo e me lo fanno notare so anche chiedere scusa perchè me ne dispiaccio sinceramente. Invece lui insiste. Comincio a pensare di essere io a mancargli perchè, credo, avere qualcuno con cui discutere non possa che essere una bella cosa, anche se non si è d'accordo. Ma tanto credo non lo ammetterebbe mai.
Ti ringrazio per l'articolo, lo leggerò con interesse, come provo a leggere tutto con lo stesso atteggiamento. Ma ora non mi va. Sei sicuro di sapere in cosa consiste il mio femminismo?! Chiudo qua, veramente, sono stufa.
Se Lector avrà da dire sulla mia "battuta" non c'è problema, ma voi avete fatto l'avvocato del diavolo.
TataOgg: Qua su Debaser solo una volta sono intervenuta per far notare una cosa sulle donne e guarda caso con Lector. Lector a sua volta mi ha chiesto un parere su altro e non c'è stato alcuno scontro. Vedere del male in quello che ho scritto è semplicemente ignorare come la penso su un tema senza curarsi di chiedermelo, è un puro pregiudizio. Io ho pregiudizi solo col rosa, perchè quando vado a comprare abbigliamento tecnico trovo solo capi rosa... e lo odio.
I temi ripresi dall'articolo per me son superati da un bel pezzo, potrei forse essere informata almeno quanto te sull'argomento. Non a caso ho parlato di estremismi ridicoli e folli. E tu sei solidale con chi esprime un giudizio diretto su di me senza sapere nulla su di me, se permetti la cosa può darmi parecchio fastidio. saluti
snes: Scusa john, che significa "avere il portafoglio a destra"?
lector: Vorrei, se mi è concesso, dire due cose:
1) Ma sparare contro il "politically correct"non è diventato un po' troppo vecchio ed un po' troppo facile? Cioé dobbiamo ancora ribadire che un finocchio può essere un coglione ed una donna una stronza? Ma è possibile che a noi di "sinistra" piaccia così tanto bacchettarci sui coglioni!
Allora, saranno vent'anni che si è capito che certo bacchettonismo da progressisti è mentalmente più chiuso della media moralità di un talebano ma, continuare a ripeterlo non sta finendo per ottenere l'effetto opposto?
Cioè, non vi sembra che tutta l'attenzione si stia spostando sulla forma più che sul contenuto? Non abbiamo fatto un enorme regalo ai "cattivi"?
- In mare c'è gente che affoga e tra loro ci sono donne e bambini!
-Avete rotto il cazzo con questo buonismo!
Sarà arrivato il momento di far saltare i denti di bocca a chi usa l'argomento del "buonismo" come principale risposta?
Ora, io farei inculare Malgioglio da un gruppo di negri sbarcati da una nave di qualche ONG e manderei la ministra Azzolina a fare la shampista o a lavare i pavimenti ma, mentre ci beiamo della nostra libertà espressiva ci dimentichiamo che le donne vengono paagate meno degli uomini che svolgono una stessa mansione, che gli extracomunitari vengono schiavizzati nelle nostre campagne e che i gay vengono pestati a sangue per le strade delle nostre città.
2) Cara Tata, io lo so quanto le vostre "cose" siano "cose " vostre..... Ho avuto la fortuna di frequentare parecchie donne (o meglio sono state parecchie donne che hanno permesso a me di frequentarle) e non ne ho conosciute neanche due che vivessero "quei giorni" allo stesso modo.
E' una cosa vostra e guai a chi ve la tocca! Mi ricordo di una mia ex che, nel pieno di un litigio, per mandarmi la peggiore delle fatture mi augurò che mi venissero le mestruazioni....
Per cui ero cosciente di quanto quella mia frase potesse suonare "scorretta" a delle orecchie sensibili!
L'ho scritta apposta.....
TataOgg: Dù-palle tutto questo discutere su una brutta-battuta-brutta che mette delle persone in dovere di giustificarsi per sciocchezze. Nota il mio modo di esprimermi “dù-palle” io non mi metto problemi... Il linguaggio figurato serve proprio per esprimere con decisione un concetto.
Detto ciò, si: è impossibile stabilire una media di come venga vissuto il ciclo, non solo da donna a donna, ma per la stessa donna di mese in mese e nelle diverse fasi della vita. Per cui: che volete saperne Voi Maschi, lì!.. Se non lo sappiamo neanche Noi Femmine, Qui! Non Vi pare di esagerare? :D
E sarebbe stato bello poterne ridere ma le cose sono andate così... Augurarti il ciclo è stato davvero un colpo basso, devi averla fatta proprio incazzare! (notiamo ancora quanto sia facile utilizzare l'apparato riproduttore maschile per esprimere con forza un “sentimento”!) Questa recensione è comunque una figata! (la figa è quella così li no? C'entra con le “cose”, mi pare...) Dai basta, la prossima volta mi faccio i cazzi miei e basta con le pippe mentali. :D
Ti aspettavo, alla fine mi stavo pure preoccupando.. ma ti pare?? UFF
lector: Figa, FIGA!
Cazzo, CAZZO!!
:-D :-D :-D :-D
Starei tutta la notte a dire porcate con te vùolimi (voglimi, voltimi, volluimi, ma come cazzo si dice!) bene, alla fine sono un gran cazzone, ma trovare una donna intelligente e spiritosa è una tale gioia (e mi rendo conto di quanta misoginia c'è in questa frase.....ma noi non siamo politically correct!) che me ne approfitto spudoratamente!
E, ti prego, non farteli mai i kazzi tuoi sulle cose che scrivo io.
Farnaby: No davvero è successo tutto ciò?
"Si va bene tutto.... tranne che voi avete le vostre "cose" ha scatenato questo bordello (senza offesa per le prostitute)?
Aldilà del fatto che è palesemente una risposta ironica e fintamente piccata, ma davvero, vista la forza violenta delle parole della recensione, una donna si sarebbe soffermata a fare le pulci alle mestruazioni figurate di noi maschietti. E il pompino? E le ginocchia (le loro) sbucciate? Per poi dare 5 stelline alla recensione. Alla faccia delle femministe oscurantiste. E anche alla faccia del "politically correct" visto che le signore intervenute in questa pagina hanno apprezzato.
E poi dai la disgressione sui gay. Ma davvero si è citato il filosofo Povia. Che se è finito sulla graticola non è per il testo in se (che furbamente diceva tutto e niente) di quella merda di canzone ma per il suo apertamente dichiarato pensiero : l'omosessualità non è una malattia, bontà sua, ma una deviazione sì, un errore causato da una pessima situazione familiare, e quindi rimediabile.
Altro che graticola...
snes: Una donna intelligente e spiritosa e' il fake di un frocio.


E niente. Volevo dire anche io qualche cosa di politicamente scorretto totalmente a caso mentre aspetto di scoprire cosa significhi "avere il portafoglio a destra"
Sullenboy: Io a tutti quelli che imprecano contro il "politically correct" dico che se hai speso una bel po' di soldi da uno psicanalista perché qualcuno ti ha chiamato per anni frocio, troia, puttana solo perche ti comportarvi come ti andava, ma mica per insultarti eh, solo amichevolmente, preferisco questi tempi in cui ci devi pensare 10 volte prima di dire cazzate che vanno a influire sulla vita degli altri. Anzi son ben contento di essere un trentacinquenne oggi e non 30 anni fa. Con affetto.
snes: "Anzi son ben contento di essere un trentacinquenne oggi e non 30 anni fa" ho letto poco fa un articolo delle iene consigliato da google (eh lo so: menla sono andata a cercare con il lanternino" una ragazza di 17 anni, indiretta su instagram, ha fatto masturbare un disabile convinto di essere in una chat privata. Ha tirato su 22mila follower.
Gli uomini facevano schifo ieri come lo fanno oggi. Le donne pure.
snes: Contesto solo quello, sul politically correct sono d'accordo. Va benissimo il "politicamente scorretto" ma in pochi sanno farlo e gestirlo. "Politicamente scorretto" non significa "cattivo gusto". E neanche "fai quello che la mamma non voleva facessi". Il politicamente scorretto dovrebbe essere una cosa costruttiva. Per intenderci: suoth park è politicamente scorretto, family guy è una merda.
Sullenboy: @[snes] e chi ha detto il contrario. Solo che oggi, pure i cd. gruppi di minoranza possono alzare la voce. Mentre prima no. Non é una differenza di uomini e donne migliori, ma di passi avanti nella sensibilità della società verso certi temi. Non tutti i temi, ma ci vuole tempo.
Sullenboy: Non é un fatto di uomini buoni e donne cattive. Ma non si può mettere in dubbio che se nasce(vi) uomo bianco eterno potevi vivere più in tranquillità rispetto a una donna nera gay. É un dato di fatto. Oggi si sta arrivando al punto in cui sempre più persone possono viversi tranquillamente la loro vita senza problemi. Non siamo ancora lì (in Italia meno che mai), ma facciamo passi avanti.
Sullenboy: @[snes] , appunto. Ma chi attacca il politically correct come concetto, di solito non sa manco di che parla.
snes: Ah si certo. Non ho approfondito per pietà, ma il disabile era nero, la ragazzina bianca. Nella diretta ha passato il tempo a far insulti raziali. Quando leniene han cercato di farla ragionare ha commentata "è vero ho sbagliato, ma dei cinesi fatemelo continuare a dire"...
Ripeto: sono d'accordo su tutto o quasi, quello che dicevo è che i passi avanti fatti sono stati fatti nella direzione sbagliata: non bi sogna proteggere i "deboli", bisogna educare i "prepotenti", se no le cose continueranno a cambiar veramente poco.
"Chi attacca il politically correct" manco andrebbe ascoltato in effetti.
snes: Ne parlavo tempo fa con lector di sta cosa del proteggere i deboli e ci torno: chiedere più bdiritti per gli omosessuali è una bestialità. Gli omosessuali sono esseri umani comentutti e hanno già i diritti che hanno tutti. Chiederne di più è considerarli diversi e ghettizzarli ulteriormente Non bisogna spingere per avere leggi a favore degli omosessuali vanno perseguitati quelli che non le rispettano.
Non ti assumono perché sei gay? Non chiedi una legge per avere tanti gay quanti etero sul posto di lavoro, non ha un cazzo di senso.
Non chiedi una legge che dica:le donne devono guadagnare come gli uomini: neanche gli uomini guadagnano tutti uguali, che cazzo di legge potresti fare?
Pero' puoi fare delle leggi che perseguitano chi discrimina, quello sì. Quello andrebbe fatto quello andrebbe chiesto. Per quello si dovrebbe manifestare.
E' tutto un "voglio voglio voglio" quando dovrebbe essere "lui deve, lui deve, lui deve". Certo: in un mondo in cui "lui deve" finisce che ti ritrovi nella condizione in cui anche "tu devi". .. e allora forse è piu' facile urlare "io voglio". Ma così i problemi non si risolvono, linsi ficca sotto al tappeto e ce li si trascina fino alla prossima stagione.

Per non essere frainteso, il discorso coppie è un altro, e infatti li non si parlava di diritti ma di riconoscimento. Sto parlando di diritti. E probabilmente son parecchio fuori tema, ma tant'è.
Sullenboy: Secondo me é appunto quello che dici tu. Ci sta tanta rabbia in molte rivendicazioni che alla fine molte volte, si usano modi/toni naive e delle volte si costruiscono delle narrazioni attorno un po' stupide. Ma a volte servono. É un po' come la discussione sulle quote rosa: É chiaro che, in principio, le quote rosa sono sbagliate. Ma che fai se, ad oggi, il 90% delle posizioni di potere sono in mano agli uomini. Usi le quote rosa per fare il primo passo e rendere perlomeno possibile il pensiero o dare forma reale al concetto di donna di potere.
Sullenboy: O un po' pure come quelli che dicono i neri in America sono razzisti contro i bianchi. Senza capire che la rabbia attuale deriva dal fatto che fino a più o meno 60 anni fa, gli stati del sud avevano ancora la segregazione. Forse sto andando fuori tema pure io, ma era per dire che é chiaro che alcuni modi di fare sono in linea di principio sbagliati, ma se ci metti in mezzo tutti i fattori che giocano un ruolo in questo tipo di battaglia, la rabbia e la voglia di rivendicazione diventano più comprensibili. Almeno per me.
snes: Se un nero è razzista, è un razzista. Le sue motivazioni non contano niente.
Tutte le merde hanno degli argomenti che motivano la propria bestialità. Ce li avevano pure i sostenitori del nazionalsocialismo e delle leggi razziali.
Pero' credo di aver capito quel che vuoi dire.
JOHNDOE: si vabbè ma con quello che ho detto io non c'entra niente siete andati a parlare d'altro
io rivendicavo solo libertà d'espressione e leggerezza perchè si da il caso che andando ogni volta a bastonare per ogni minima stronzata non fai altro che amplificare TU la differenza
e sempre tu che ti metti sul piedistallo e punti il dito distorci la realtà etichetti il malcapitato di turno come razzista o omofobo ed è proprio il concetto di politically correct a portarti fuori strada perchè magari l'altro è più correct di te e sicuramente meno ipocrita
per me non DEVONO esserci differenze, è ben per questo che rivendico il diritto di poterci, se mi va, scherzarci su
senza ironia senza sportività è un mondo grigio pesante ed ipocrita e mi stranisco perchè MAI avrei pensato nel 2020 che saremmo arrivati a tanto, anzi, ero convinto del contrario. Ero convinto cvhe nel 2020 avremmo potuto dire tutto perchè certe cose le avremmo superate e invece siamo tornati indietro in un modo distorto ed ipocrita
TataOgg: A un uomo non viene chiesto di firmare un contratto di lavoro in cui si impegna a non diventare padre durante tutta la durata del contratto di lavoro, pena perdita del lavoro. A un uomo non viene chiesto di presentare un curriculum-con-foto in cui dimostra di essere "piacente" per servire da bere in un bar e se succede comunque in misura molto minore. Sono solo due esempi, i primi che mi vengono in mente.
Quando ho avuto una busta paga poche volte ho confrontato il mio stipendio con quello dei miei colleghi (stesso inquadramento, stesso ruolo), ma quando è capitato di farlo ho notato piccole differenze, in meno per me ovvio, si parlava di poche decine di euro (che però moltiplica per 12 + tredicesima)... non ho mai investigato più di tanto ma vuoi vedere che... si, vuoi vedere che era proprio perchè sono donna?!
Una coppia omosessuale non ha gli stessi diritti di una coppia etero, non gli è consentito sposarsi, adottare senza ricorrere a sotterfugi vari etc... credo che farsi una famiglia e avere tutti i riconoscimenti che spettano a una coppia etero sia un sacrosanto diritto in uno stato che si dichiara laico e democratico. Le discriminazioni esistono e per quanto la legge italiana si basi sul principio dell'uguaglianza se vai a vedere bene-bene scopri che è si uguale, ma solo a certe condizioni. Cosa significa questo per te? Non è che tutti dobbiamo sapere tutto-di-tutto ma se qualcuno insiste sul fatto che qualcosa non quadra nella società forse è perchè quel qualcosa di "diverso" dovrebbe essere sanato e alla svelta.
Altro che piccoli passi... Per quanto mi riguarda credo servano calci in culo con scarpe dai puntali d'acciaio a un sacco di gente. E per primo ai nostri "rappresentanti" che prendono fior di quattrini per fare esattamente questo: migliorare la Nostra vita, quella di Tutti. E quando dico tutti intendo ogni essere senziente sul suolo nazionale. E invece che fanno????
TataOgg: Il portafoglio a destra è una cazzata tipo buonista, zecca comunista, femminista... è proprio vero che chi ha una trave nell'occhio di solito guarda il bruscolino nell'occhio del vicino. Per me è solo un'espressione che allunga un discorso vuoto, non gliene faccio una colpa perchè è chiaro che non tutti abbiamo la stessa sensibilità nell'affrontare certe tematiche e il ricorso alla violenza verbale è una pecca nell'educazione, non solo scolastica, ma proprio dello stare in mezzo alla gente. Non è necessario pensare tutti uguali ma sforzarsi di capire il punto di vista e rispettarlo degli altri dovrebbe essere un dovere. Nonostante tutto io ci vedo del buono in quel discorso, è uno sforzo di fare chiarezza su un'aspetto della faccenda, lo stesso dell'articolo che mi hanno consigliato di leggere però scritto da cani. Ma credere che la gente con un briciolo di cervello possa condividere certi modi di fare /dire/ pensare è praticamente, per me, un insulto. Francamente speravo di aver fatto un'impressione diversa, è chiaro il mio fallimento. E dipende tutto dalla comprensione dell'ironia che non è un fatto scontato come si crede.
TataOgg: JohnDoe, non hai capito una battuta che non era indirizzata a te e neanche a tutto il genere maschile. Chi doveva o voleva ha compreso, costa così caro ammetterlo? Per me non c'è problema e non mi attacco a nulla. Con te ho capito che per comunicare devo trovare un modo diverso di farlo, ma se ogni volta mi attacchi e non chiedi diventa impossibile provarci, anche io sono impulsiva.
Per me è finita così. Pari e patta. Sei libero di vederla come vuoi.
ciao
JOHNDOE: certo che sono libero
è solo di libertà che parlo
e se dico votare a sinistra col portafoglio a destra è una metafora che sta ad indicare la gente che pratica bene e razzola male, ho notato che chi ti stronca e ti etichetta appena apri bocca è ipocrita
certo tu ti senti tirata in causa ed hai tutto il diritto di sentirti offesa e dire non sono così e io però ho il diritto di pensarlo tanto la verità la sa solo il padreterno
e su tutto il resto certo che c'è la discriminazione, il maschio ha dominato per migliaia d'anni la femmina ha recuperato terreno solo negli ultimi 100 anni ma ancora non siamo pari lo so da me
e sulle adozioni gay e su tante altre cose ho il mio punto di vista che però è il mio e non vado col pilota automatico per cui non accetto tutto incondizionatamente perchè cerco sempre di ragionare con la mia testa e non con ciò che viene imposto da un certo modo di essere
le mie conclusioni sono giuste sono sbagliate? chi lo sa però sono mie e dicendo mie torniamo alla libertà che tanto sempre là vado a parare. la libertà di pensiero e di opinione
senza libertà non c'è un confronto non può esserci un dialogo
è perfettamente inutile dialogare con chi è d'accordo con te ma è proprio questo che succede
alla fine la gente parla solo con chi la pensa come lei e tutti hanno un pensiero unico che è quello "giusto" e gli altri sono merda
snes: Tata non ho detto non ci siano ragioni per cui le "minoranze" abbiano di che lamentarsi. Ho detto che quel che chiedono non migliora la loro condizione. Il fatto che siano ancora qui a lamentarsi ne è la prova schiacciante. E rileggendomi mi sembra di esser stato più che chiaro.
So che il portafoglio a destra è una cazzata qualunquista, speravo che john si salvasse in corner ma evidentemente non era possibile e ha preferito glissare, non vedo perché senta tu il bisogno di ritirare in ballo l'argomento. E i calci nelle palle che auspichi fan parte dello stesso gioco retorico.
JOHNDOE: Votare a sinistra col portafogli a destra è un'espressione che ormai ha qualche anno
si riferisce a quelli del PD che erano radical-chic new age magari vegetariani e che dicevano gay è bello negro è bello è tutto bello anzi è MEGLIO ma poi nei fatti nel quotidiano erano loro stessi i razzisti
erano solo un modo di dire non erano un modo di fare
questa espressione (che non mi sono inventato io) trovò poi nel corso del tempo conferma laddove il PD si rivelò essere molto più vicino alla destra o se vogliamo alle BANCHE e quindi ai ricchi che non ai poveri
ne ho conosciute tante di persone cosi
nel corso degli anni con l'avvento dei social questo modo di essere e di dire ma non di fare si è espanso a macchia d'olio ed è diventata morale comune (comune per molti ma non per tutti grazie a dio)
solo che poi quendo li smascheri allora ti dicono chi io? no io no

eccetera
Farnaby: Scusa @[JOHNDOE] ma tutto sto casino è nato dal fatto che solo tu non hai capito la controbattuta di
@[TataOgg] alla frase sulle mestruazioni di lector e, insieme a iltuodenome, vi siete lanciati in dissertazioni sul poitically correct, la libertà di pensiero, oscurantismo, povia e i gay. Era tutto molto più semplice...
snes: credo che gli operai abbiano i propri risparmi in banca e non sparsi su fondi di investimento in lussemburgo O sa dio dove.
Che poi gli operai votano a destra da che ho memoria, tipo 30anni, quindi boh. Continuo a pensare che "la sinistra col portafoglio a destra" sia un po' una vaccata.
Penso sia una vaccata cosmica demonizzare il denaro. E in'ottima scusa per continuareba lavorare male facendo il minimo indispensabile per pagarsi le bollette e la connessione con cui lamentarsi online. Ma sono punti di vista credo.
Sullenboy: Ma l‘espressione portafoglio a destra é un‘espressione che davvero non ha senso. Uno per la demonizzazione del denaro, 2 per la connotazione negativa che si dà alla destra che, se può valere per quella italiana, non é valida per tutte le idee di destra (che includono quelle liberali). Poi se pensiamo che uno se dirige un centro migranti debba andare vestito di cenci, non ci siamo proprio.
TataOgg: L'operaio che vota a destra é una contraddizione in termini. Come lo é una sinistra inesistente, cioè una sinistra destrorsa. Nessuccio, se stiamo zitti perché tanto é inutile, tanto vale metterci un bastone in culo per ramazzare stanze. Non so se cogli la sottile ironia e citazione...
E non definirei lo status di donna o gay come una minoranza. Stiamo parlando di diritti. I diritti sono "diritti" non richieste folkloristiche. Sú!
snes: Tata, sono stato chiarissimo più sopra. Non ci torno.
proggen_ait94
proggen_ait94
Opera:
Recensione:
uno degli abbietti dischi cui il deb mi ha iniziato


lector: Eh sì, è proprio un postaccio, questo!
Caspasian
Caspasian
Opera:
Recensione:
Coi Discharge rigorosamente con l'ingoio.


sfascia carrozze: Qvando si dice: unire il dilettevole all'utile.
lector: Qui si riconoscono gli intenditori....
hellraiser
hellraiser
Opera:
Recensione:
Prova con gli #analcount e vedrai...


sfascia carrozze: Si, però, Lei, lì, mi sia più precisino, eh!
Si dice #analcunt
hellraiser: Ma Lei lì non sà che gli #analcount sono la tribute band degli #analcunt. Eh!
hellraiser: Che poi anche tu @[lector] come sei antico! E bbasta con sti arcaici e disusi pompini, ora tra i ggiovani va di moda il "sesso ascellare". Si sà.
lector: Il sesso ascellare con gli anal cunt in sottofondo è il massimo della vita!
sfascia carrozze: Per non menzionare quello popliteo !
Taddi
Taddi
Opera:
Recensione:
certe volte la merda ti soffoca.

Magari hai solo le tue “cose” (ce le abbiamo pure noi maschi), o è che ti fa male lì, sempre lì.

Stai incazzato, si fotta il Mondo. Tanto non hai più vent’anni, e l’hai finita di volerlo cambiare, il Mondo. Adesso ti basterebbe solo che, per cinque minuti, il culo non ti facesse più male per i calci.

Parlare? Che ne parli a fare.

Basterebbe un pompino.

Tornare dal lavoro, trovare due(!) rece di Lector, sono un regalo. Leggere le poche righe riportate sopra sono una terapia contro il cattivo umore! Prof. Lector dimostri un grado di ironia elevatissimo, oltre ad una somma cultura musicale, complimenti


lector: Il vero regalo è avere così bella gente che perde tempo a leggere le cazzate che scrivo!
imasoulman
imasoulman
Opera:
Recensione:
insomma, non è che per farti fare quelle cose là dalla gentile signora Lector, devi per forza ammorbarle prima le orecchie con questa robaccia
Perché questo si chiama ‘ricatto’.
Bello e buono (brutto e cattivo)


lector: Sono proprio una brutta persona.....
Chainsaw
Chainsaw
Opera:
Recensione:
Dicasi "spakkaossa"


lector: Esatto!
fedezan76
fedezan76
Opera:
Recensione:
Bella lettura come sempre, ma io qui ne esco pulito come la casacca di Platini a fine partita. Questa è roba con cui non mi sporco.


lector: Lo sapevo che eri un vero signore.....
lector
lector
Opera:
Recensione:
Porcazozza! E' una di quelle sere che quei mostri succhiasangue dei miei bimbi non ne vogliono sapere di prendere sonno...
Solo che mi premeva di dire una cosa adesso (e scusatemi se, date le condizioni, sarò meno lineare del solito): allora voglio ringraziare tutti i convenuti ma soprattutto @[TataOgg] e @Taddi . Dovete saper che, ieri, prima di spedire 'sta cosetta partorita dai miei stanchi e radi neuroni, sono stato colto da amletici dubbi: "ma "pompino" lo lascio o lo tolgo?"
La cosa è durata un paio di minuti (stavo per mettere "scopata" ma poi diventava un disco heavy metal....). Poi ho spedito e bon, al massimo mi manderanno a cacare.
Temevo che mi si potesse prendere sul serio, temevo l'eccesso di scorrettezza, temevo la puzza di testosterone.
Temevo di ferire la sensibilità femminile (ma quanto sono bacchettone?).
E invece....
Proprio le due splendide fanciulle hanno colto l'ironia della cosa.
Ecco: certe donne (sia chiaro CERTE donne, non TUTTE le donne ché se no si ottiene l'effetto opposto, perché l'essere donna, gay, extracomunitario, handicappato o altro non ti esime dall'essere imbecille), quindi certe donne hanno una marcia in più (e molte di queste frequentano il DeB), se poi sono anche spiritose allora non ce ne è per nessuno.
Per cui le due donzelle, qui, mi hanno dato una bella lezione: mi hanno mostrato quanto sono bacchettone e cacasotto.
Grazie Taddi e Tata.
Ora vado ad iniettare una dose da cavallo di anestetico per orsi a quei due mostri.....


Taddi: Saper apprezzare quanta ironia è presente nel recensire un disco (per me inascoltabile), godere nel cogliere quanto il recensore voleva esprimere, addirittura commentare facendo battute più o meno efficaci (io ho riso al commento di @[TataOgg] che mi permetto di DeAmare ), parlare di pompini e mestruazioni è impagabile, per il resto c'è ... (perdonatemi, ma lavoro in banca).

Al contrario leggere di misunderstanding ridicoli, di radicalscic, polli-tically correct, et similia, non mi piace. Adoro il confronto, non tra gay ed etero, donne e uomini, destra e sinistra, ma semplicemente tra PERSONE INTELLIGENTI, capaci di cogliere la sottile ironia del "bacchettone" @[lector], di apprezzare e di goderne, di discutere e di incazzarsi, senza preoccuparsi se dall'altra parte c'è una donna/uomo "radical shit" o chiunque altro. Leggere di pompini come è stato fatto sopra mi piace, mi ha fatto passare il malumore ed ho riso, per cui non occorre aggiungere altro.
Poi che Lector mi/ci riempi di complimenti mi fa ovviamente molto piacere e per questo lo ringrazio.
Carlos
Carlos
Opera:
Recensione:
Free Speech For The Dumb: a buon intenditor poche parole. A trovarne di "buon intenditor"...


lector: Infatti....
Farnaby
Farnaby
Opera:
Recensione:
Sono passato dal nazi-swing al pompino-ottuso in un soffio… e non la smetto di applaudire...


lector: Grazie, Farnaby!
snes
snes
Opera:
Recensione:
Il pompino e' l'unica pratica sessuale che trovavo piu' stimolante se osservata piuttosto che non subita.
Poi ad un addio al celibato, ho conosciuto una prostituta di Zurigo.
Ma va beh, tralasciando il fatto che a calciare in porta dalla bandierina non tutti son capaci, e che la pornografia ha rovinato gli orgasmi maschili tanto quelli femminili, volevo dire che boh: a furor di popolo cinque sia.




lector: Non ho capito proprio tutto, tutto......:-)
Ma credo che sia un complimento e ti ringrazio
snes: Meglio la sega di un pompino, meglio la figa di un pompino. Il pompino e' un preliminare serve come asist. Roberto baggio, maradona, dalla bandierina del corner potevano tirare in porta. Cirillo o Zauli, no. La costosa professionista di Zurigo avrebbe benissimo potuto portarmimall'orgasmo in dieci minuti succhiando (ma con quel che costava si e' ben guardata dal farlo). Nessuna delle mie ex ci e' riuscita senza perdere la capacita' di articolare parole per le due ore consecutive.
Il pompino con l'ingoio e' sopravvalutato (cambia un cazzo), la "palla di neve" e' l'unico pompino "sporco" degno di questo nome, ma un etero sessuale e' difficile apprezzi.
Come mai non gli preferisco anche il culo? Perche' non ficco il mio cazzo in un'ampolla adibita allo stipamento della merda.
Questa quando l'ho detta l'ultima volta, era presente un amico gay che mi ha detto " beh, ma io e Anto ci facciamo i clisteri" son rimasto zitto (e avrei potuto farlo anche prima visto che lui e Anto altri modi per fottere non ce l'hanno, avrei potuto prestare piu' attenzione a chi avevo attorno) ma qui posso dire che se devo chiedere a una donna di farsi un clistere prima di venire a letto tanto vale che le chieda di alzare il volume mentre me la scopo a pecora davanti alla partita con una birra appoggiata alla schiena.
Abbiamo gusti parecchio differenti, pero' lo spirito della rece mi e' piaciuto.
snes: Secondo me era meglio se facevi finta di aver capkto pero'. Va beh, tanto il buon gusto non regnava sovrano neanche prima.
lector: Scusa, magari non sono così sveglio (però tu sei criptico, ammettilo!)
lector: Però non sono d'accordo. Forse sono stato fortunato ma ho avuto "regalini" (massì parliamo un po' più pulito....) che valevano anche più di una scopata.
Ma sono stato davvero fortunato....
snes: Piu' che criptico mi censuro. Non amo parlare "in pubblico" di sessualita'. Ripeto: gusti diversi.
snes: Rleggendomi noto sia necessaria una correzione "nessina delle mie ex ci e' riuscita senza perdere la capacita' di articolare parole per le due ore SUCCESSIVE". se no sembra che stia dicendo che duro due ore. Quello mi e' successo solo una volta, sotto cocaina e giuro essere stata la peggior scopata della mia vita: alla fine avevo l'uccello infilato in un sacchetto di sabbia piu' che in una vagina.
algol
algol
Opera:
Recensione:
Evabeh. Quando fellatio e poesia vanno a braccetto.
Solo un maestro poteva concretizzare l'inconcepibile.
Però sulla proposta musicale passo, il punk mi stufa con la sua stessa velocità di esecuzione.


lector: In effetti poesia e fellatio sono un'accoppiata perfetta!
Mojoman
Mojoman
Opera:
Recensione:
Io votero' quando scopriro se' l' ultima frase e' vera o e' solo una cazzata da poeti...per il resto viva i pompini.


fedezan76: L'ultima frase è rubata alla pubblicità di Denim Musk!
Mojoman: No scusate ...la penultima frase.
lector: Temo che dovrà restarti il dubbio: un vero gentleman non si vanta di certe cose!
Mojoman: Parlavo del vero smore lector.. Una chimera da poeti o un animale fantastico? Mha'...lo scopriremo solo vivendo
lector: Quello? Scusa non avevo capito....
Allora esiste, credimi esiste!
E non parlo solo per me: se mai ti trovassi del tempo da perdere e volessi saper perché lo dico, ecco lo spiego qui 'Round Midnight - Thelonious Monk - Recensione di lector
Flame
Flame
Opera:
Recensione:
Mi pare un po' fuori dal lector schema sta rece, parrebbe più di istintiva, meno pensata, spero tu ne faccia di più così.


lector: In effetti è il tentativo di cambiare un po' registro, ogni tanto.
IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
Il nobile pompino col punk non c’entra un cazzo...
Sapevatelo
Poi uno dice su “con l’ingoio”... perché senza per te sarebbe un pompino?!
Il Pompino comunque caro Lector è SOLO così... brutale, “sporco” e senz’altro attorno. Non deve essere “ora te lo lecco un po’ perché so che ti piace”... che lo capisco al volo se lo fai solo per me e ti faccio smettere subito... ma appunto invece di baciarmi ti avvicini mi slacci e me lo succhi avidamente ... ma per far così ti deve piacere tanto... e son poche - in percentuale.
Ovviamente vale anche per me vs di Elle ma io non ho - avevo pardon - problemi in merito, azzerati da decenni.
Comunque qualche minimo assolo mi sembra di ricordarlo.
E comunque fanculo, che Lo Stregone vi stanghi tutti!
Ahahahahahahah


IlConte: Ma allo Stregone piaceva il punk...
sfascia carrozze: Io ingoio tonnellate di CasuMarzu.
Va bene lo stesso?
IlConte: Il CasuMarzu è sempre cosa buona e giusta
#forse
Flame: cunni batte chino 10 a zero 👅💦
imasoulman: tutto questo, detto con giri di parole...
Farnaby: Quel dico/non dico tipico de @[IlConte] ...un vero Lord...o.
imasoulman: è un problema del nome, evidentemente
E' lo stesso problema che si verifica quando va in TV a spiegare i Decreti del governo
imasoulman: ed anche quando si lamenta - velatamente eh...- per il mercato della sua società
Farnaby: Ah ma è lui?...ebbè un bell'uomo lo è...dovevo immaginarlo….
Farnaby: Ah ma sono loro?...ebbè due begli uomini lo sono...dovevo immaginarlo...
Caspasian: Intendevo l'ingoio amaro dell'ingiustizia...
IlConte: Non vedo a cosa servano i giri di parole...
Meno si parla, meglio è... l’essenza !
Caspasian: ... e rabbia riportata in musica.
lector: Conte! Mi dispiace ma te lo devo dire: SEI UN PUZZONE!
Ma come...si parla di pompini e tu latiti! Quanto ci hai messo a passare? Non è per i voti o i complimenti (ti ringrazio sempre, però) ma è perché avevo bisogno di te....
Hai visto? Qui si doveva sviluppare una seria, approfondita, competente discussione su fellatio, cunnilinguus, spamking e cazzi e mazzi ed invece siamo arrivati al politically correct.....naaaaaaaaaaaa
Servivi tu, cazzo!
Comunque sono costretto a farti notare che, nella tua pur dotta, disquisizione vi sono alcune inesattezze:
Primo. Il pompino E' punk! Non è che tu non conosci i pompini è che non conosci il punk.... la scopata è hard rock ed il sesso anale è jazz (insomma questo è l'ABC!)
Secondo. Sì l'ingoio.... però anche lì esistono delle gran belle variazioni...non è detto che non se ne possa fare a meno (cosa non mi è stato insegnato.....)
Terzo. Perché niente variazioni? Perché negare certe forme di generosità? Non è detto che debba essere sempre e solo uno scambio! Magari ci sta dando lo zuccherino per tenere buono il bimbetto.....
E poi parliamo di cunnilinguus: dovrebbe essere vietato per legge il poter regalare un pompino a chi non è capace di farlo (bene)!
IlConte: Ahahahahahahah.... no il pompino non è punk...
punk sono pratiche sado (mica è negativo!). La leccata di piedi è sicuramente punk.
Ecco sono un po’ punk anche io... ma l’ho sempre saputo!
sfascia carrozze: Io sono più sul versante folkapocalittico della qvaestio: qualunque cosa qvesto voglia significare.
JonatanCoe
JonatanCoe
Opera:
Recensione:
Non prenderei mai caramelle da questi.


lector: E fai bene!
Mojoman
Mojoman
Opera:
Recensione:
Ora dico la mia sulla questone girls vs boys. Secondo me dovremmo mollare questi aggettivi de cazzo ( femminista e maschilista) e trovare un nuovo termine, perche' entrambi mettono in risalto un genere sopra ad un altro. Non potremo definirci ...che ne so'...equilibrati! In alcuni settori le donne vengono preferite agli uomini , ( bar , commesse, confezionamento di alimentari a mano ecc ) in altri gli uomini. Certo che un contratto che ti impegna a non farti una famiglia e' da denuncia. Anche accettarlo e' da schiavi. Comunque c' e' bisogno di termini nuovi, basta con la lotta tra generi. Serve solo a dividere le persone. Vorrei un mondo semplicemente giusto e umano. Servono idee nuove.


snes: Il termine c'è da sempre e l'hai appena usato: "persone". ma non da la possibilità di esprimere tifo, e quindi non piace quindi a nessuno. Che siano bianchi neri donne bambini anziani o figli di puttana.
Mojoman: E hai ragione...abbiamo bisogno di definirci sempre. Qiando su alcune cose basterebbe dire. Semplicemente. " sono umano e ho diritto a a essere trattato come tutti gli umani".
Caspasian: Ma se chi tiene le redini non è umano e continuiamo a legittimarlo col nostro tacito assenso ci meritiamo la "sessualità fluida" indi prenderlo al culo sistematicamente. Vivaddio!
Mojoman: Ad esempio il contratto. Di cui si parlava. E' un ricatto bello e buono. Ma se tu lo firmi vuol dire che in un certo modo lo accetti. Nessuno obbliga nessuno a firmare. Sono scelte ! Il bisogno di lavorare spige ad accettare anche compromessi pesanti a volte. Ma a tutto c' e' un limite ! Se vuoi diventare una proprieta di una ditta o di un datore di lavoro la scelta e' tua.
Carlos: Non vedo che senso abbia negare un termine dato l'uso che continua a esserne fatto e in sé e per sé per niente negativo. Viviamo in un mondo alienato e la donna, se con le pezze al culo, subisce l'alienazione due volte. Quindi il "femminismo" come movimento ben venga perché tratta di una realtà sociale innegabile, nella quale le donne subiscono cose che gli uomini in realtà negli stessi rispettivi contesti non subiscono. Se invece si vuole fare una critica su certe posizioni del movimento femminista (a volte ridicolmente ideologiche e che affermano come dici tu una certa "superiorità" o al contrario, e pure peggio nella sostanza, come una vera rivendicazione di diritti per entrare nei gangli del sistema capitalista) allora siamo d'accordo. Ma è una questione di sostanza, non di cambiare arbitrariamente un termine che ha dei suoi connotati ben definiti e anche importanti, perché nella sua vera essenza il femminismo si concentra su un aspetto PARTICOLARE della realtà per ricollegarlo giustamente al GENERALE.
Mojoman: Ora come ora comunque io non trovo tutta questa differenza tra i generi. Anche l' uomo e ' costretto ad accettare dei contratti umilianti se vuole lavorare . se ti racconto che contratto mi e' stato fatto questo inverno per la raccolta degli agrumi ti metti a ridere. Sono stati fatti dei passi avanti innegabili. Le donne ormai ricoprono( giustamente) le stesse cariche degli uomini e se adassimo a fare un sondaggio probabilmente si scopre che lavorano piu' denne che uomini in questo paese. Il discorso delle eterni vittime dell' uomo sinceramente a me non convice piu ', o almeno non oggi e non in italia . il fatto e' che come noi uomini anche loro sono vittime di un sistema che vede chi lavora , alla completa mercee di chi da lavoro. Il problema non e' il maschilismo oggi , il problema e' lo sfruttamento di chi lavora , in tutti i campi. E ognuno viene sfruttato e o abusato diversamente. Per carita' non sono contro il femminismo , anzi...
Mojoman: Oltretutto quando si fa un sopruso sulla donna , come i contratto di cui si parlava, si danneggia la donna ma anche il suo compagno che si trova nella sua identica posizione, visto che i figli si fanno in due.
Carlos: Dici cose vere ma anche palesi falsità. Non è che se la causa è lo sfruttamento dell'Uomo sull'Uomo allora la questione di genere perde di importanza, perché tra violenze vere e proprie e disparità assoluta di condizioni sociali anche nei paesi più avanzati, Italia compresa, in realtà esiste una cultura oggettivamente maschilista, che permea anche le donne in una servitù volontaria e sovrastrutturale, che vede nelle donne proprietà o oggetti e le violenze, frequenti anche nel nostro paese e in tutto il globo toccando punti estremi in posti di assoluto disagio (e non solo negli stati islamisti), stanno a dimostrarlo. I numeri parlano chiaro. Non intendo ora andare prenderli ora, se vuoi cercalo pure tu perché di disparità di genere è pieno il mondo. È stupido parlare di lotta di genere ma è importante per chi sa analizzare le cose perché una visione tale è possibile solo in un mondo in cui effettivamente esistono contraddizioni sociali forti e importanti in questo senso ed è dunque normale che bastardi maschilisti o gente semplicemente stupida ne parli in questi termini. Ricordiamo dove ha inizio la storia politica del femminismo nel mondo moderno: nelle lotte che combattevano lo sfruttamento sociale in generale. Quindi ben venga il femminismo se ha le finalità giuste, cioè se riconosce le Cause che anche tu hai dimostrato di riconoscere.
Carlos: Per me dire che bisogna trovare un termine che vada al di là di femminismo e maschilismo è come dire che non bisogna parlare di sfruttati e sfruttatori. Perché questa differenza ultima è nata nel contesto della critica sociale e gli sfruttatori sono Merde esattamente come i Maschilisti, che purtroppo esistono. La vera risoluzione della dicotomia non sta nell'equilibrio o nel negare differenze che in realtà esistono, ma in un superamento dialettico.
Mojoman: Non pretendo di avere la verita ' in tasca assolutamente... Faccio solo presente che fino a 40 anni fa per le donnecera veramente molto piu' dura, le cose cambiano col tempo e magari bisogna aspettare un cambio generazionale comleto per arrivare ai risultati sperati. Vedremo ...
Carlos: Beh è vero e per fortuna data la civiltà a cui siamo in teoria giunti, ma quello che dici secondo me in altri posti è meno vero. Secondo me in certi stati dell'Africa e del Sud-Est asiatico invece è sempre peggio. Anche solo fenomeni come la selvaggia urbanizzazione dei paesi in via di sviluppo creano condizioni i disagio sociale in cui le donne finiscono forse a trovarsi peggio nella modernità della città che nella realtà patriarcale e retrograda del villaggio.
Fino a nemmeno 20 anni fa so per certo che in posti come il Senegal certi uomini erano praticamente nullafacenti e usavano la poligamia per arare i campi con le mogli-contadine e per la prostituzione delle proprie mogli e il tutto in contemporanea. Poi magari a turno una diventava la gattona e l'altra schiava nei campi. E tutto questo in seguito a riforme di presunta modernizzazione, dovute ai soldi-ricatto dati dall'Occidente e usati impropriamente. Cose che prima non succedevano in realtà, o almeno non in questa misura.
Carlos: La battona*
Mojoman: Si...non ho preso in considerazione quelle realta' perche' sono a livelli di degrado incredibili e sono rimasto nella realta' occidentale. Se parliamo a livello mondiale di lotte per i diritti delle donne , ci sarebbe da portarli avanti in molti posti purtroppo
iside
iside Divèrs
Opera:
Recensione:
Mai sentiti. Tanto non mi piacerebbero così come non mi piacciono i pompini.


Carlos: Non ti piacciono i pompini? E io che ero sconvolto quando uno mi ha detto che gli faceva schifo il cioccolato...
iside: @[Carlos] i pompini solo se è in un 69, altrimenti girati a dammi le chiappe.
sfascia carrozze: Accidempoli che finesse!
Carlos: De gustibus...
lector: Adesso le ho sentite proprio tutte.......
HOPELESS
HOPELESS
Opera:
Recensione:
Insomma un'erezione, un'erezione, un'erezione triste, per un coito molesto, per un coito modesto, per un coito molesto... Disco Live Fast/Die Young. Sulla recensione, devo essere sincero, penso ti sia trattenuto troppo sulla questione "cazzo da succhiare". Se il porno scaricacoglioni è la morte dell'eros bisogna ammazzarlo senza pietà alcuna, il sesso è una zona franca da non trattare col freno tirato. Non bisognerebbe preoccuparsi di come esprimere i bassi istinti, la gente intelligente capisce (non le donne, non i maschi, non i gay, trans, terzi e quinti sessi etc etc etc, LA GENTE INTELLIGENTE). Questa pagina non mi passa e non mi rende al meglio neanche la rabbia che cerca di trasmettere, che evidentemente esiste ma non mi arriva come una forte sberla sulla faccia già gelata dall'atmosfera. Comunque sui cazzi da succhiare non si scherza. Un pompino è un atto d'amore, una poesia tanto di gioia quanto di disperazione (migliore rappresentazione artistica Vincent Gallo e Chlöe Sevigny in The Brown Bunny). Un pompino è o non è un atto politico. Può essere violento e spietato ma anche virtuoso, pieno di assoli e infiocchettature. Giusto dare possibilità alla serendipità. Questa non è una critica al tuo frammento di un discorso amoroso, è semplicemente come la vedo io. Gamahucher dans la partouze. Porno 'n' Pyros.


lector: Massì, quel pompino - in fondo - era solo un "effetto speciale", il focus doveva stare da un'altra parte. E invece certo materiale bisogna saperlo maneggiare.....
Sulla metafisica del pompino ci si dovrebbe discettare con ben altra complessità e non usarlo come mero artificio retorico per un giochetto pseudocritico.
Però ti ho stanato lo stesso ed è sempre un piacere!
HOPELESS: Beh per te esco dalla tana molto volentieri, lo sai, e adesso non cominciamo a farci i pompini a vicenda.
Poi torno in latebra :-)
zaireeka
zaireeka
Opera:
Recensione:
Accidenti, ma dove ero quando c'è stata tutta questo meraviglioso dibattito.. secondo stavo sempre a pensare che i colori NON esistono, e invece sarebbe meglio pensassi a cose più piacevoli effettivamente...ps. Bella rece, diversa dalle tue solite, ma bella


lector: Gentile, come al solito. Grazie.
CosmicJocker
CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Ah! Un pompino fatto come si deve annichilirebbe i propositi rivoluzionari del Che più incazzato..


lector: Il pompino controrivoluzionario.....andrebbe fucilato sulla Piazza Rossa! :-))
CosmicJocker: Ahahah..! Maledetto pompino menscevico!
noveccentrico
noveccentrico
Opera:
Recensione:
Pensavo t'avessero ciulato la password. Però tutto ciò che spiazza mi piace


lector: Dopo una full immersion sul nazi-jazz avevo bisogno di scazzare un po'

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Hear Nothing, See Nothing, Say Nothing è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link