Emilie Autumn
Opheliac

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Victoriaindustrial, ovvero l'Arte di sedurre o di far totalmente ribrezzo adoperandosi nel mondo della Musica, questa è la definizione che Emilie Autumn, cantante e violinista americana da della propria Arte.

Ed è prorio così, la dolce o violenta Emilie (sulla quale in DeB è  presente  anche quest'ottima Recensione di Laced/Unlaced dove troverete un po' di biografia) non ha compromessi e  non li pretende nemmeno da chi l'ascolta: "Amatemi  od odiatemi " sembra dire, "Trattamemi come una Dea" o "Buttatemi via". Una Sensualità  aconvenzionale che trova sfogo nel suo Violino Elettrico e nella sua voce sempre sospesa tra due fuochi: quello del sussurro più intimo e quello della disperazione urlata, dicotomia che si trova anche nella scelta stilistica in bilico tra tradizione ed elettronica (la fusione tra Victorian ed Industrial appunto...) e con il contorno di tanto, tanto, tanto Teatro.

Per farla breve se cercate un'Icona della Rappresentazione Teatrale di tutti i contrasti della nostra "povera" generazione in questo inizio Secolo, Emilie fa per voi, se invece non sopportate gli artifizi di un'artista che tenta con tutte le sue forze di porsi aldilà della mera esecuzione musicale passate pure oltre, io sono tra quelli che sostengono che il Pop, nonostante il nome, (e qui è presente in massicie dosi, d'autore s'intende, ma Pop... maiuscola non casuale..) non sia per tutti perciò non ne avrò sicuramente a male (e figurarsi l'affascinante Emilie).

Ma non voglio perdermi in ulteriori chiacchiere, le Trenta Righe che mi spettano son strette perciò il disco: il suadente Minuetto dell'intro della Title-Track introduce nel Mondo fatato e agghiacciante di "Opheliac", e subito diventa chiaro cos'è il Victoriaindustrial: elettronica e suoni ottocenteschi combinati in salsa Pop, come si diceva, ma il tutto supportato dalle evidenti capacità tecniche e compositive dell'autrice che non si nega nulla, grida, sussura e poi urla nuovamente: disperazione, rassegnazione, malinconia scorrono come fiumi in piena che si placano solo quando il Dolce Autunno decide di far vibrare nervosamente il proprio violino.

Da qui in poi il viaggio sarà un sentiero costellato di salite e discese tra  melodie darkeggianti più o meno orecchiabili ("Swallow", "Liar" e "Misery Loves Company" su tutte) e Nenie Elettrificate (che a noi piaccion tanto): "The Art of Suicide" e "Dead is the New Alive" per esempio... Ma il comune denominatore di questo mescolare influenze, apparentemente distantissime tra loro, è emozionare, non importa se la leva sia la ricerca del Lugubre, la nuova Dea del Gothic (si, l'ho fatto ho associato la parola Gothic a Pop... ahahahahaah...) va dritta al punto, raramente divaga, e quando lo fa, non si può non fare a meno di lasciarsi condurre in labirinti fatti di suoni anche stridenti, per poi ritrovare la Luce... Luce? naaaa, forse una penombra, di Luce nell'Arte dell'Autumn ce n'è pochissima, ma quella poca che arriva è sufficiente a scaldar i nostri cuori.
Chiarificatrici di questa particolare alchimia che si crea nell'ascolto sono la "tortuosa" "I Want My Innocence Back" e l'emblematica (nella dichiarazione d'intenti) "Gothic Lolita" ma tutto il disco è apparentemente oscuro e fragile...

"Why live a life that's painted with pity and sadness and strife", ci suggerisce, e forse per un pò anche ci crediamo (ingannati dall'abilità tentatrice della strana californiana...), ma poi ci ricordiamo che tutto questo è Teatro, rappresentazione insomma (aiutati anche dalla citazione Bachiana, se si può dire... nel secondo disco) così spegniamo il Lettore e usciamo, ora c'è ancora il sole,domani chissà...

Questa DeRecensione di Opheliac è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/emilie-autumn/opheliac/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaCinque)

iside
Opera: | Recensione: |
allora il 22 in quanti siamo?
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Io, Tu, Mgm, Waldo, Flint, Azzo, Happy fin'ora...comunque la settimana prossima mandero' un mess privato a tutti per conferme e organizzazione. Ciao!
BËL (00)
BRÜ (00)

bjorky
Opera: | Recensione: |
ciao bello! la tizia l'ho sentita nominare ma non credo di avere ancora ascoltato nulla di lei...tosta però ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Ho scritto massicie invece di massicce e Victoriaindustrial invece di Victorianindustrial (per ben due volte), scusate...
BËL (00)
BRÜ (00)

maryg
Opera: | Recensione: |
questa qui ha suonato nell'ultimo album di courtney love.. non ho ancora ascoltato niente di suo, però m'incuriosisce.
BËL (00)
BRÜ (00)

lovelorn
Opera: | Recensione: |
Molto bella...complimenti sentiti e grazie per aver fornito il link alla mia recensione :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Blackdog prova a scrivere su Iggy Pop 'The idiot', Pagina non trovata -Portate pure la dolce et viùlenta Emilie; è ròscia, nun si sa mai..Può piacere anke al placido Chuck Norris, uno ke non ha bisogno d fare il numero al telephone. Lui alza la cornetta et il suo destinatario è già lì che risponde.
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Grazie a tutti per i commenti! (@Lovelorn:prego! la tua recensione meritava ancora visibilita'),vorrei chiedere agli Editors ,se possibile, di pubblicare in HP la recensione di Blackdog, cosi' che il citato utente non abbia piu' modo di lamentarsi di presunte ingiustizie, soprattutto riguardo a cose che non ritiene meritevoli della propria intelligenza (che pero' se tanto mi da tanto non ha nemmeno ascoltato),invito anche lo stesso a chiarire eventuali problemi con il sottoscritto, visto che personalmente io non sono mai andato a fare squallida ironia nelle sue recensioni per due motivi: A)i gusti diametralmente opposti (e nonostante questo non e' mio costume andar a spalar merda su quello che non mi piace,a meno che certi discorsi non vengano tirati fuori a sproposito in pagine dedicate ad altro e comunque se devo criticare cerco di farlo rispettando i gusti altrui, a differenza del gia' citato utente) B)lo stile Naif di scrittura che francamente non riesco (e magari e' un mio limite) a seguire, non e' una critica ma una constatazione.
Percio' se il Blackdog ha qualche risentimento verso me,parli pure con chiarezza e magari argomentando, perche' io con lui non ho nessunissimo problema. Ciao a Tutti!
BËL (00)
BRÜ (00)

FabrizioCorona
Opera: | Recensione: |
Io voglio bene a CaptainHowdy. CaptainHowdy è mio amico. E questa qui la sodomizzerei molto volentieri.
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Vedi Fabri,il tuo e' un attegiamento che mi piace ;-) (e non dipende dal voto...)
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Capitano, se non ti volevo bene t'avrei spedito il virus CN -In fact, se chiedi l'ora a Chuck Norris lui t risponde: 'Ancora 2 secondi'. Dopo aver chiesto: 'Ancora 2 secondi cosa?', vi spiezza in due con un calcio volante a girare. Neanche Ronaldinho.
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Il voto ( a Emilia 5 di fiducia..).
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Parliamoci chiaro, tra venti recensioni in HP, hai scelto la mia per far dell'ironia (e tra l'altro ,permettimi di dirtelo, con un po' di supponenza, se mi conosci saprai che sono il primo a pigliar le cose con leggerezza quando serve, ma stavolta mi sembravi decisamente stizzito, almeno su quello che ho recensito e mi ha dato un po' di fastidio), nelle altre ti sei limitato a far notare l'ingiustizia percio' penso che i miei dubbi sian piu' che fondati, Fammi sapere, se eri in buona fede ti chiedo scusa.
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Casomai il problema è with qualche editors ( n.1 in UK)..
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Vabbe', come se non fosse successo nulla. Ciao! (P.S.: a me entrambi gli Editors quelli di Deb e quelli primi in Uk piacciono)
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Mah, praticamente ho insudiciato metà hp; nn sei granché attento! Emilia
non la conosco personalmente, e mi dispiace..La rece it's good, lei me la tromberei -Qual'è il problema?
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Si, però qualche editors locale vuol farmi inkazzare..Vabbé, un altro testiculo esemplare nei 'casi letterari'. Contenti loro.
BËL (00)
BRÜ (00)

Metamatic
Opera: | Recensione: |
il 14 dic è al transilvania di milano
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Lo so Meta. Ci Saro' ;-) @Black: ripeto, non ho nessun problema!
BËL (00)
BRÜ (00)

Rip_Van_Winkle
Opera: | Recensione: |
come un ombra o croce (che bello il film "l'urlo di Chen terrorizza l'occidente" quando Bruce (Lee) strappa i peli del petto a Chuck e fra un miagolio e l'altro alla fine gli rompe l'osso del collo. magari l'avesse fatto davvero avremmo un telefilm americofascistoidegiustoizialista in meno).
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
dai Black, non è colpa di nessuno. solo tua: non fai recensioni, ti lasci andare libero e finisci giustamente nei Casi Letterari. bella pagina Cpt, pecceto per quel "dà" senza acento subito all'inizio. bye...
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
ma captainhowdy è per caso cptgaio/emofiliaco? se si: ciao bello
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Si,Alessio son io Ciao Caro!, @Ghemi: Grazie!
BËL (00)
BRÜ (00)

alessioIRIDE
Opera: | Recensione: |
bella capità... buon ritorno.
BËL (00)
BRÜ (00)

lovelorn
Opera: | Recensione: |
ah ma sei tu... :D
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Ah sei emo, capitano..Nessun problema con te, avrei chiamato Mr.Wolf! ;)
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
Ghemison, quella rece E' Iggy che sputa sul pavimento di casa. Nel '77, leggi tra le righe ( da te m'aspetto ke cogli todos li riferimenti nel
substrato-testuale..).
BËL (00)
BRÜ (00)

SUPERVAI1986
SUPERVAI1986 Divèrs
Opera: | Recensione: |
disco sublime
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Contento che ti piaccia, grazie per esser passato!
BËL (00)
BRÜ (00)

Yosif
Opera: | Recensione: |
esagerato..
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
pensa che l'ho pure messo tra i (miei) 200 dischi preferiti degli anni "0" link rotto
BËL (00)
BRÜ (00)

federico"benny"
Opera: | Recensione: |
Da quando l'ho scoperta tramite la tua recensione non posso fare a meno di ascoltarla tutti i giorni. Disco stupendo e lei pure, recensione ottima!
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Captain Howdy ti ringrazia con an contatto quotidiano, ti ringrazia sentitamente.
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio
cptgaio Divèrs
Opera: | Recensione: |
Volevo scrivere "Captain Howdy, con il quale sono in contatto quotidiano, ti ringrazia sentitamente" ma il DeServer s'è magnato la frase
BËL (00)
BRÜ (00)

Psychopathia
Psychopathia Divèrs
Opera: | Recensione: |
bel disco, sto ascoltando. grazie cpt!
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: