Enzo Avitabile
Avitabile

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Vado a recensire un album di un artista napoletano che ha veramente segnato la scena soul degli anni 80, Enzo Avitabile. Il disco si chiama "Avitabile" e uscì nel 1982 (anno di uscita di numerosi grandi album come "Night & Day", "Bella M'briana", "Purple Rain" ma soprattutto anno della vittoria dei mondiali della grandissima Italia!!!!). Esso mischia generi quali il Soul, il Free Jazz, il Blues e il Funky.

La prima traccia è "L'ultimo Della Classe", nel quale Enzo parla di come ci si sente ad avere questo triste primato, cosa che hai napoletani succede purtroppo spesso. Si continua con la perla di tutto l'album, "Fratello Soul". Avitabile, nel corso della sua carriera, fa molte volte riferimento alla famiglia, guarda "SOS Brothers" e "Mamma Che Caos". Comunque questo brano resterà come una delle sue migliori riuscite nella sua discografia, sia per la bellezza in questo pezzo della chitarra che ti fa viaggiare con la mente e sia per il testo. Si passa poi al jazz vero e proprio, ascoltabile in "Allora Potrai Dire" e "Strega". Qui il sassofono risalta particolarmente e riesce molto bene.

Passiamo adesso al vero soul-funky che caratterizza non poco l'album. Sto parlando in particolare del pezzo "Dimmi Com'è". Questo sound verrà molto ripreso negli album successivi a questo. Ci sono poi brani tipicamente soul e blues, ovvero "Zig Zag", "Belzebù" (non ho ancora capito chi sia). Enzo nei suoi testi affronta molte volte temi quali la famiglia, l'amicizia e i generi musicali. Questo si nota in "Un Amico", dove Avitabile si diverte in compagnia ad infrangere le regole del "Grasso", e in "Dolce Sweet M", brano soul dedicato all'amico scomparso Mario Musella.

Per me, avendolo ascoltato tutto centinaia di volte, e non avendo ascoltato tutti i suoi album (anche se i pezzi più famosi come "Soul Express", "Meglio Soul",etc... si li conosco alla perfezione), è il suo migliore album, perché inciso con purezza, senza dover sottostare alle case discografiche e senza doversi riconfermare e poi perché...... io dico sempre, "il primo è sempre il più bello".

Questa DeRecensione di Avitabile è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/enzo-avitabile/avitabile/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Sei)

ArnoldLayne
Opera: | Recensione: |
Ascoltato un paio di volte, mi parve un buon disco
BËL (00)
BRÜ (00)

manliuzzo
Opera: | Recensione: |
Questa recensione era avitabile! No, scherzo, è carina! Ma lui è quello che stava con Pino Daniele?
BËL (00)
BRÜ (00)

manliuzzo
Opera: | Recensione: |
manliuzzo
Opera: | Recensione: |
Questa recensione era avitabile! No, scherzo, è carina! Ma lui è quello che stava con Pino Daniele?
BËL (00)
BRÜ (00)

FabrizioCorona
Opera: | Recensione: |
Manliuzzo un'altra battuta di queste e sarai bannato a vita. Corona non perdona!
BËL (00)
BRÜ (00)

ArnoldLayne
Opera: | Recensione: |

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: