Sto caricando...

Jim Ward
In The Valley, On The Shores

()

Voto:

Io, di Jim Ward, non sapevo assolutamente niente. Sono venuto a sapere da Internet che è stato chitarrista degli At The Drive In, poi degli Sparta e che, abbandonate da qualche tempo le sfuriate post hardcore degli anni precedenti, si sta dedicando, come si dice, alla sua carriera solista. Fino ad ora non si è spinto oltre a qualche EP (ne ha in progetto tre), e questo "In The Valley, On The Shores", uscito nel 2009 per la Tembloroso, è il suo secondo lavoro.

Folk con forti venature country, un pizzico di blues e una buona dose di melodia, forse troppa, a volte. Musica semplice, che sta fra le corde di una chitarra acustica e una stanza con una grande finestra. Appena 15 minuti che sanno d'America fin dal profondo.

Niente di straordinario, certo, ma non pretendete molto da queste cinque canzoni; piuttosto prendetele come una pausa, un momento di sosta sotto un cornicione durante una pioggia battente.

Se avete un quarto d'ora libero, ricordatevi di questo EP. Magari su quelle rive vi ci troverete bene e vi piacerà tornarci.

Ultimi Trenta commenti su TrentaNove

Schizoid Man
Schizoid Man
Opera:
Recensione:
e bravo zucchinablech, io me lo procurò ma se non è buono poi ti cerco per farti alla griglia :D


reverse
reverse
Opera:
Recensione:
rimestolo, nelle pentole, non sai mai una minchia come nel tuo inefficientissaimo solito non-io. 5.


reverse
reverse
Opera:
Recensione:
rimetti quelle dannate pentole sulla scheda.


Alexander77
Alexander77
Opera:
Recensione:
Quanto romanticismo! Posso tatuarmi la frase di bartolo sulle kiappe? Zeppolino la chitarra acustica mi piace un fracco...


blechtrommel
blechtrommel Divèrs
Opera:
Recensione:
@Flo: :* @Rev: ma sai che quella foto non la trovo più? Se me la rimandi.. @Alex: lascia perdere che io è un anno abbondante che mi sono impantanato con le chitarre acustiche. Da Thee, Stranded Horse in poi non c'è stata più tregua :) Un po' di tempo fa ho scoperto anche un altro francesino che con il chitarrino ci sa fare eccome: Flowers From The Man Who Shot Your Cousin. Recensione in arrivo


boredom
boredom
Opera:
Recensione:
lo cerco, visti anche i miei ascolti più recenti. se vuoi metti qualche sempol cosi' mi rendo conto di come è.


boredom
boredom
Opera:
Recensione:
anzi, guarda che ho trivato sul tubo: "Broken Songs", cantata in compagnia di tale Tegan Quin.


blechtrommel
blechtrommel Divèrs
Opera:
Recensione:
Infatti, stavo per dirtelo! :D Comunque se avete problemi a trovarlo mandatemi un privato che vi do un link per scaricarlo.


reverse
reverse
Opera:
Recensione:
bravo, sentiamo un po'...


casamorta
casamorta
Opera:
Recensione:
non riesco a immaginarmi che musica aspettarmi da questo discuolo (?) ma sbaglierei a fidarmi di un recensore che si fa chiamare "arancino con il ragù"? ;)


casamorta
casamorta
Opera:
Recensione:
5 ecchemuuu!!


Flo
Flo Divèrs
Opera:
Recensione:
Casamorta, sei solo invidioso...


casamorta
casamorta
Opera:
Recensione:
cappio al pollo
cappio al pollo Divèrs
Opera:
Recensione:
Non male. Ma ti preferisco in altre salse, arancino con il ragù :-)


Flo
Flo Divèrs
Opera:
Recensione:
Qua stiamo esagerando.


Oo° Terry °oO
Oo° Terry °oO
Opera:
Recensione:
Che mmmmaialo.


sfascia carrozze
sfascia carrozze Divèrs
Opera:
Recensione:
Ma cos'è, parente di Bill Excel?


Flo
Flo Divèrs
Opera:
Recensione:
Ah intanto ho ascoltato l'EP. Carino, poco impegnativo, si lascia ascoltare. Promosso :)


Schizoid Man
Schizoid Man
Opera:
Recensione:
zaireeka
zaireeka
Opera:
Recensione:
@Blech: Non so perchè, ho letto ultravelocemente il tutto, non so perchè, ma mi ha evocato e fatto venire una grande "nostalgia" (di già??) di "quando c'era" Mark Linkous. Lo ricorda?


carlo cimmino
carlo cimmino Divèrs
Opera:
Recensione:
Perché ho la ferma convinzione che questo Ep avrebbe potuto suonare decisamente meglio se fosse stato un Ep dei Diaframma? Speriamo che i congiuntivi sono buoni. Comunque Jim Ward mi pare che è un giovanotto apposto.


geb
geb
Opera:
Recensione:
@Blech: Threes è meno hardcorioso è un pochino più melodioso. Niente di innovativo, un solidissimo disco rock, con una manciata di ottimissime canzoni dentro. A me è piaciuto molto. Posso scorreggiare? prooot


Cornell
Cornell Divèrs
Opera:
Recensione:
Bravo Trombolino! Mi hai incuriosito, ho bisogno di uno stacco smetallizzato e questo sicuramente fa al caso mio. Poi mi incuriosisce il fatto che il Ward si sia buttato sul versante folk/blues/country.. Interessante. Saluti, piccolo arancino con il ragù!


blechtrommel
blechtrommel Divèrs
Opera:
Recensione:
@Zaireka: non saprei, io di Linkous ho solo il primo, non me la sento di darti una risposta. Se vuoi però ti mando il link per il download, così poi mi dici :) @Cimmino: il prossimo EP sarà una collaborazione coi Diaframma, lo sai? @Geb: vorrai dire Bartle :) E comunque si, puoi scorreggiare, anzi ti seguo: PROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOT. Grazie a tutti


zzzzzzzzzzzzzzzzzzzz
zzzzzzzzzzzzzzzzzzzz Divèrs
Opera:
Recensione:
Un quarto d'ora dici? Mi sa che ce l'ho. In versione quasi zot! stai proprio bene e Tembloroso è un nome bellissimo.


algol
algol
Opera:
Recensione:
Non sapevo che Ward si fosse rincoglionito con questa robaccia (per i miei poco raffinati padiglioni auricolari) country-folk. Belli i tempi in cui impazzavano.
Te bravo lo stesso ;D


algol
algol
Opera:
Recensione:
In cui impazzavano gli ATDI ... ho perso un pezzo ...


blechtrommel
blechtrommel Divèrs
Opera:
Recensione:
@Zzzz: scaricatelo, che per me ti piace @Algol: evvabbè :) Hai fatto poi gli acquisti che abbiamo detto l'altra volta?:)


kosmogabri
kosmogabri Divèrs
Opera:
Recensione:
caro Blechi, (bleci), te l'ho già detto personalmente, proprio bella la rece. Non l'ho ancora ascoltato, però, nonostante il tuo precdente consiglio, scusa............ :)


Pierpaolo
Pierpaolo
Opera:
Recensione:
rimettetegli le pentole immediatamente che mi sta tritando i marroni


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di In The Valley, On The Shores è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link