Fred Stuhr
Sober (Tool Videoclip)

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Fred Stuhr (U.S.A.), 1967-1997 (R.I.P.) : Videoclip di "Sober", Tool (U.S.A.) da "Undertow" (1993)

 

Sei piccolo. La tua stanza è sporca e vuota. Lo squallore, attorno a te, ed i demoni, dentro te, sono gli unici tuoi compagni.

I tempi del "posso smettere quando voglio" oramai sono lontani: nemmeno riesci a renderti conto che l'unica ragione, per cui sei ancora vivo, è ammazzare quel poco di lucidità che ti è rimasta. La dipendenza è la tua gabbia e solo la sostanza la tua, apparente, libertà.

Corridoi angusti ci portano a te: ti svegli ed essere sobrio ti fa soffrire. Meccanicamente cerchi il rimedio a questo pauroso stato, lo trovi e subito vieni assorbito a più livelli: mentre ti perdi in casa tua, mentre ti sembra di galleggiare nell'aria, mentre il popolo dentro di te viene proiettato all'esterno ed esige il suo spazio, mentre tutto sembra cambiare ed animarsi. 

Ora il luogo dove ti trovi è gigantesco, e vivo, e l'unica cosa che riesci a fare è subirne l'influenza.

Te lo chiedi pure: "perchè non posso non essere sobrio?".

Ma non trovi risposta e a letto continui a tremare.

 

Video diretto da Fred Stuhr con la tecnica Stop Motion. I modellini furono realizzati dal chitarrista del gruppo (Adam Jones) ed alle sequenze animate vennero inframezzati piccoli camei dei membri della band. Sia Stuhr che i Tool non nascosero mai che questo video, ma anche quello di "Prison Sex", venne ispirato dai lavori dei Quay Brothers.

Questa DeRecensione di Sober (Tool Videoclip) è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/tool/sober/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentOtto)

fiquata
Opera: | Recensione: |
Dopo un tamponamento frontale con "Sober" nello stereo e la macchina accartocciata e lo stereo che continua a suonare... be', ti passa la voglia dei Tool. Questa canzone porta sfortuna. Recensione, toccata di palle e fuori.
BËL (00)
BRÜ (00)

GustavoTanz
Opera: | Recensione: |
E' uno dei video musicali più strani e belli che io abbia mai visto. Per giunta fatto in animazione... :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
Pure ammè i Tool portano sfiga. Io ho tamponato uno all'uscita di Sesto San Giovanni sulla Tangenziale Est mentre andavo alla laurea del mio migliore amico ascoltando Parabola: discussione saltata, amico incazzato, e € 700,00 di danni. Venendo a noi: sinceramente non vedevo l'ora che recensissi qualche video dei Tool... ma, francamente, speravo in qualcuno dei video successivi. Ora della fine, questo è uno di quelli che mi piacciono di meno. Lo trovo per certi versi un po' "acerbo", e non mi piace granchè che ci siano anche immagini dal "vero" dei membri della band. Credo che il meglio venga dopo (di pari passo con la proposta musicale, peraltro), con Schism, Parabola e compagnia briscola. Però te sei proprio bravo e mi piace sta cosa che recensisci i video. Ecco!! :))
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
psychopompe Divèrs
Opera: | Recensione: |
bellissimo video, e bellissimo pezzo, mi ricordo nottate alla ricerca del video su Videomusic! Cmq pure Stinkfist non scherzava, invece meno interessante (/per me) il video di Aenima (per quanto la canzone sia il meglio dei Tool, o quasi)
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
Minghia tiene raggione pure Psaico: Stinkfist è pure superbàbà! Non male anche uno degli ultimi, di una canzone di 10.000 Days che mo non mi ricordo come si chiama, quello con i fratelli siamesi e la super cucitrice...
BËL (00)
BRÜ (00)

Shò
Opera: | Recensione: |
quoto bartle. il mio preferito è quello di parabol/parabola
BËL (00)
BRÜ (00)

Shò
Opera: | Recensione: |
non avevo votato questa stupenda recensione. Bravissimo!
BËL (00)
BRÜ (00)

Psycroptic
Opera: | Recensione: |
band di un altro pianeta. i loro video sono da tramandare ai posteri, se fossi il sindaco della mia citta' monterei dei maxischermi in ogni strada che manderebbero i video dei tool 24 ore su 24.
BËL (00)
BRÜ (00)

Rorix
Opera: | Recensione: |
Video incredibile, fra i più belli e toccanti mai visti...canzone assurda
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
Opera: | Recensione: |
non conosco il gruppo (cioè che cavolo dico, lo conosco ovvio, ma mai avuto il piacere di prendermi un cotta). Comunque grazie prer questa serie di rece-video, l'apprezzo molto.
BËL (00)
BRÜ (00)

42
42
Opera: | Recensione: |
Uh, quanti commenti! Allora sulla questione sfiga io tendo a non credere a certe amenità ma devo dire che in due occasioni, mentre mi recavo a vedere dal vivo il Mainardo (una con i Tool ed una con gli APC), mi è capitato di forare ma sarà sicuramente una coincidenza...o no? ;-). Passando ad altro Bartleboom solleva la questione "miglior video dei Tool" e devo dargli ragione quando indica come tecnicamente migliori (rispetto a quello recensito) piccoli capolavori come "Schism" (anche se il mio preferito rimane "Stinkfist" come del resto indica pure Psychopompe) ma "Sober" ha l'indubbio merito di esser stato il primo della serie e, nel genere (video musicali intendo), un apripista per moltissime altre esperienze registico-musicali: quindi mi sembrava giusto citarlo per primo (in futuro sicuramente mi occuperò anche di altri video loro, la "serie" è appena cominciata, quindi ci sarà tempo per approfondire tante cose. A proposito ringrazio chi, Bartleboom e Kosmogabri per esempio, ha espresso apprezzamento per l'iniziativa). Un altro motivo per cui ho scelto questo video è l'omaggio al regista che purtroppo non è più tra noi. Sul discorso prettamente musicale io sono un "tooliano" vecchio stampo e son particolarmente legato ad "Undertow" ed "AEnima" mentre "Lateralus", pur piacendomi, non mi ha mai catturato del tutto: molto meglio, per me, il più "semplice" e diretto "10000 Days".
Grazie a tutti i convenuti in questo piccolo scritto.
BËL (00)
BRÜ (00)

42
42
Opera: | Recensione: |
Ps: grazie, ovviamente, pure per i bei voti :-D Troppo buoni.
BËL (00)
BRÜ (00)

psychopompe
psychopompe Divèrs
Opera: | Recensione: |
mi sa che siamo rimasti io e te 42 ad apprezzare Aenima e Undertow più del sopravvalutato Lateralus. E ancora complimenti per il nick "galattico" e "universale"...o sbaglio?
BËL (00)
BRÜ (00)

Michoos What
Opera: | Recensione: |
C'è chi si sfascia con la macchina e c'è chi tocca FICA sul ritornello..il mondo è vario cazzo.Onore a questa enorme band a questa enorme canzone e a questi enormi video.Psycrotic scappiamo su un'isola deserta io,te,un paio di fiche e tutta la discografia degli ECCELSI.
BËL (00)
BRÜ (00)

Michoos What
Opera: | Recensione: |
Psycho,i Tool potrebbero fare qualcosa di meglio di Lateralus:cacare tutti e 4 oro,su un piatto d'argento.(Citazione Kubrickiana).
BËL (00)
BRÜ (00)

42
42
Opera: | Recensione: |
@Psychopompe: si il mio nick è per autostoppisti. Non siamo in così pochi comunque ad apprezzare di più la loro prima parte di carriera ;-D @Michoos What: Sia chiaro che "Lateralus" mi piace (i Tool li conobbi già ai tempi di "Opiate") ma lo trovo fin troppo "artificiale" e pensato. Preferisco le cose più semplici e dirette ed "AEnima" ha il giusto mix sia di quest'ultime sia di tecnica sia di costruzione, diventando, a mio modo di vedere, un disco perfetto. Poi ci sono dei pezzi eccezionali anche in "Lateralus" ("Lateralis" per esempio, consiglio sto video a proposito: The Fibonacci in Lateralus ma è nella totalità che la sua conformazione algida non riesce a scaldarmi. "10000 Days", per esempio, che è dotato di linee costruttive ben più banali mi emoziona di più per chè. per me, più sincero.

BËL (00)
BRÜ (00)

47
47
Opera: | Recensione: |
i tool portano sfiga? non dite 'ste cose, che inconsciamente mi condizionano assai.. dal canto mio ho sempre preso multe, acquazzoni(a ciel sereno) e chi più ne ha più ne metta, in compagnia dei neurosis, che infatti evito accuratamente di sentire prima di occasioni ragionevolmente ritenibili "importanti".. (cioè ho finito per non sentirli quasi più) riguardo ai tool, pure io preferisco i primi due, in particolare ritengo semplicemente micidiale il trittico di apertura di undertow, che ha pochi pari, in my humble opinion, nel rock "mainstream" tutto dei '90. bella rece e bel video :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Michoos What
Opera: | Recensione: |
Caro 42,nella sua conformazione algida,Lateralus lo definirei qualcosa di dannatamente "cerebrale"(e mai definizione fu così abusata per il suddetto album).Poi i ragazzi in questione hanno fatto davvero albums uno diverso dall'altro(vedi ad esempio l'immediatezza e la sofferenza di "Undertow" o il senso di claustrofobia che avverto ogni qualvolta ascolto "Aenima").Aggiungerei che l'ultima fatica invece,ha una sezione ritmica devastante,favolosa..peccato solo non sia sostenuta a livelli siderali(come nei precedenti)dal Maynardo.Per quanto riguarda la disamina del buon 47,aggiungerei un rilevante particolare:"Undertow" non è solo "trittico micidiale","Undertow" è il MIGLIOR ALBUM DEGLI ANNI 90,assieme ovviamente all'omonimo dei RATM.Attendo come un San Bernardo bavoso,ultime cazzo di news sul nuovo album.
BËL (00)
BRÜ (00)

42
42
Opera: | Recensione: |
Appunto, troppo cerebrale, troppo pensato come ho già detto al commento 16: preferisco cose meno "costruite". Non so se "Undertow" è il miglior album dei '90 ma, con "AEnima", è sicuramente nei 50 (miei) da ricordare. Mai adorati invece i RATM anche se l'omonimo lo considero un buon disco. Ciao.
BËL (00)
BRÜ (00)

42
42
Opera: | Recensione: |
Ps: ringrazio 47 per l'apprezzamento.
BËL (00)
BRÜ (00)

47
47
Opera: | Recensione: |
@michoos: allora finirai disidratato, perchè fino al 2010 non se ne parla..
BËL (00)
BRÜ (00)

Psycroptic
Opera: | Recensione: |
io la butto li, per me il nuovo album esce nel 2011, se ci fate caso gli album sono usciti tutti a non meno di 4 o 5 anni distanza: undertow 1992, aenima 1996, lateralus 2001, 10000 days 2006, nuovo album.............
BËL (00)
BRÜ (00)

Blackdog
Opera: | Recensione: |
@Bartle: è il video "not ufficiale" d "Jambi", diretto dall'oscuro Morgan Routt. Fiko. "Stinkfist" il mio preferito.
BËL (00)
BRÜ (00)

lazy84
Opera: | Recensione: |
carino il pupazzetto...hanno preso ispirazione dalla pietra parlante di fantaghirò?
BËL (00)
BRÜ (00)

42
42
Opera: | Recensione: |
@PSYCROPTIC e 47: io spero ancora per il 2009 anche se e' difficile. @Lazy84: non credo ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

Ardalo
Opera: | Recensione: |
Grandi i Tool, anch'io voglio l'album nuovo casso.
BËL (00)
BRÜ (00)

SUPERVAI1986
SUPERVAI1986 Divèrs
Opera: | Recensione: |
qui il doppio 5 è assolutamente d'obbligo!
BËL (00)
BRÜ (00)

42
42
Opera: | Recensione: |
Ringrazio Ardalo e SUPERVAI1986 per l'apprezzamento.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: