Sto caricando...

Vinicio Capossela - Il ballo di San Vito

Cover di Il ballo di San Vito

Album 1996

cassetta registrata
under

Tu e Il ballo di San Vito

Non hai acceduto a DeBaser! Accedi. È facile!

Recensioni

In tutto 11 utenti hanno votato "Il ballo di San Vito" con una recensione o inserendola nella loro collezione. Il voto medio alla fine di tutto ciò è: 4,18.

Grasshopper

Recensione di Grasshopper

di Grasshopper | DeRango™: 25,49 Samples!

Erede di Paolo Conte e quindi, per forza di cose, Tom Waits italiano (eccone un altro). Con questa ingombrante etichetta appiccicata sul groppone fin dai suoi esordi, Vinicio Capossela ha dovuto sgomitare parecchio per affermare una sua identità. Se alla fine c'è riuscito è grazie a dischi come questo, che… [di più]

Canzoni

01

Il ballo di San Vito (03:24)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

02

Morna (04:56)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

03

La notte se n'è andata (03:47)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

04

Le case (02:13)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

05

Il corvo torvo (03:17)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

06

Al veglione (03:12)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

07

Body Guard (04:42)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

08

L'affondamento del Cinastic (02:49)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

09

S'agapò (00:26)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

10

Contrada Chiavicone (02:32)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

11

L'accolita dei rancorosi (03:45)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

12

Pioggia di novembre (05:12)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

13

Tanco del murazzo (05:11)

Il tuo voto:

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Video

Gli utenti che hanno definito quest’opera

Vota la definizione che ti piace di più. La più votata diventerà la definizione ufficiale


Gli utenti che hanno quest’opera nella loro collezione

Utenti che non si sono curati di dare una definizone all'opera che comunque hanno collezionato

Hal

Gli utenti che hanno ascoltato quest'opera

Martello
Martello |
5.Il ballo di San Vito
Credo ormai per quest'album non esistano più aggettivi. Dopo Camera a sud, Vinicio Capossela attraversa un periodo di buio totale che verrà esplicitato nel ballo di San Vito, dove rispetto al precedente c'è un'evoluzione spaventosa. I generi si ampliano ancora di più, si passa dalla taranta della title track al blues di Corvo torvo, dall'acustica Affondamento del Cinastic al tango (o meglio dire Tanco) del Murazzo, dalla ballata Pioggia di novembre al simil-reggae di Body guard. Ma ciò che balza subito all'occhio sono i testi, che scottano, che palesano in maniera quasi esplicita tutti i demoni che il cantautore ha accumulato nel 95 (Il ballo di San Vito su tutte quante). Il ballo di San Vito si può considerare come l'evoluzione definitiva del Vinicio anni 90, dove i generi si mischiano in maniera sapiente e mirabolante e dove i testi si fanno più riflessivi e vicini a quelli del Vinicio del ventunesimo secolo
Voto pignolo: 8 e mezzo
La gemma: Il ballo di San Vito (2018 Remaster)



Martello
Martello |
Il corvo torvo

Magari....anche sul Vinicione...



tia
tia |
scaccia scaccia satanassa
scaccia il diavolo che ti passa
le nocche si consumano
ecco iniziano i tremori
della taranta, della taranta
della tarantolata...https://www.debaser.it/main/playlist_item.aspx?IdPlaylist=87929



ZannaB
ZannaB |
Vinicio Capossela - Pioggia di novembre E venga la pioggia a novembre a lavarmi i pensieri dal fango e dal mal...



ZannaB
ZannaB |
Vinicio Capossela - Morna Tristezza che non viene da sola
e non viene da ora ma si nutre e si copre dei giorni passati in malaora.
Quando è sprecata la vita una volta è sprecata in ogni dove.



Classifiche

Ohibò! Quest’opera non è in nessuna classifica. Perchè non usare l’apposito pulsante lì sopra per porre rimedio all’increscioso ciò?