Voivod - Napalm Death
Forever Mountain - Phonetics for the Stupefied

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


L'ispirazione per lo scritto a seguire l'ho avuta ieri in tarda mattinata.

Ho raggiunto uno dei luoghi che da decenni prediligo nelle montagne dove vivo: il Passo del Monscera che segna il confine tra Italia e Svizzera. Secolare via di commercio tra l'Ossola ed il Canton Vallese. Pochissime persone ho incontrato nella lunga ascensione (oltre mille metri di dislivello superati in due ore e mezzo di fatica): quello che sempre cerco quando vado in montagna. Solitudine e silenzio; silenzio e solitudine. Chi come me apprezza questi imponenti luoghi potrà capire benissimo. Arrivato ai 2103 metri del Passo sono stato accolto da un freddo ed impetuoso vento; una zona questa particolarmente soggetta alle gelide folate per tutti i mesi dell'anno. Temperatura non oltre gli otto gradi, forse anche meno, tanta la neve ancora presente. Mi gusto un panorama con pochi paragoni qui da me: il trittico del Sempione (tre cime già in territorio elvetico che si elevano intorno ai 4000 metri di quota), il Pioltone con la sua severa e ripida parete che protegge il passo, la Cima di Verosso sulla destra orografica della valle che domina il suggestivo piccolo Lago di Ragozza. E laggiù in fondo la piana Ossolana con Domodossola, la catena montuosa di confine con la selvaggia Val Grande. Tutti luoghi che conosco a memoria; visioni che regalano alla mia persona brividi, pacatezza, serenità. Lontano dal mondo, lontano da tutti.

Nel ridiscendere verso San Lorenzo di Bognanco, luogo di partenza, ho avuto la fatidica ed improvvisa illuminazione: per sempre vivrò a contatto con queste meraviglie della natura; per sempre potrò godere del piacere di percorrere sentieri, mulattiere, strade sterrate di montagna: per dirla in inglese Forever Mountain.

Semplice a questo punto associare il tutto al titolo di un brano dei monumentali Voivod. I canadesi volanti, quanto mi piace questa mia affermazione, sul finire del 2015 pubblicano uno split-single con la "radiosa" compagnia dei Napalm Death. Due tra i miei gruppi metallici preferiti che finalmente, dopo tanti anni di attesa, uniscono le forze producendo un brano a testa e dimostrando per la milionesima volta di non avere rivali.

Montagne, Voivod e Napalm Death: un trinomio vincente per il sottoscritto.

Spetta al gruppo di Snake ed Away aprire il cannoneggiamento uditivo; Forever Mountain è una delle prime canzoni registrata dalla band con la presenza del nuovo bassista Rocky. Cinque minuti di una bellezza senza tempo; una decisa cavalcata HeavyPsichedelicProg suonata con la consueta classe, con un controllo totale della strumentazione. Ritmiche dettate dalla forsennata batteria di Away; i riff della sei corde che sferzano il lungo brano con millimetrica precisione. La voce nasale e a tratti "forzata" di Snake ulteriore sinonimo di assoluta qualità; una canzone perfetta, in perfetto stile Voivod. Passano gli anni ma la band del Quebec è ancora lontanissima dal cedere lo scettro, da scendere dall'imperiale trono dove da tanto tempo è posizionata.

La replica dei Napalm Death non si fa attendere!! Una replica assassina, bestiale, feroce; devono almeno pareggiare i conti con gli amici Voivod. Per quanto mi riguarda ci riescono appieno. Phonetics for the Stupefied è l'abituale dimostrazione di immane forza, di coesione. Minuti terroristici che si aprono con la voce di Mark "Barney" che inizia il bombardamento di invettive contro l'attuale società; sostenuto da una strumentazione a tratti fin troppo veloce, in procinto di un disastroso deragliamento. DeathGrindCore che sul finire subisce un pesantissimo rallentamento: si entra in pericolosi territori Groove Metal. Con gli ultimi secondi che tracimano in abissi Industrial.

Massimo dei voti ad entrambi; massimo rispetto ed eterno ringraziamento.

Ad Maiora.

Questa DeRecensione di Forever Mountain - Phonetics for the Stupefied è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/voivod-napalm-death/forever-mountain-phonetics-for-the-stupefied/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Dieci)

Elfo Cattivone
Opera: | Recensione: |
Anch'io ieri sono andato al confine con la Svizzera, bella lì!
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Dove di preciso Elfo?
Elfo Cattivone: Mont Fourchon, vicino al Gran San Bernardo
Onirico
Opera: | Recensione: |
Mi sembra un ottimo sodalizio, quello tra la nuda roccia e in nudo metallo!
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Concordo con la tua affermazione!!
IlConte
Opera: | Recensione: |
“Minuti terroristici”, “abissi industrial” ahahahahah
Nobilissimo Montanaro... come sai con il Metal sono rimasto appena ma appena indietro ... ai sacson, ai Giudas, ai Raiot ahahahah
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Io mi sono addentrato ben oltre...e ne sono rimasto contagiato!
lector
Opera: | Recensione: |
Crudele, da parte tua, parlare di fresco....
BËL (02)
BRÜ (00)

lector: Napalm Death + Voivod....ancora più caldo!
De...Marga...: ...YES...
algol
Opera: | Recensione: |
Che poi come si possa conciliare il mistico (palloso) silenzio montano a codesto (virtuoso) fracasso rimane un mistero. Ma va bene così.
BËL (02)
BRÜ (00)

De...Marga...: Dici tutto bene, a parte quel "palloso" che trovo del tutto infondato. Abbiamo due opinioni diametralmente opposte sulle montagne e già più volte ci siamo scontrati in merito.
Almotasim
Opera: | Recensione: |
Mi ricordo montagne voivoderdi!
BËL (03)
BRÜ (00)

De...Marga...: Aahahahahahahahahahahahahha....
JonatanCoe
Opera: | Recensione: |
Per fortuna è bello leggerti altrimenti...solito fracasso che non riesco proprio a decifrare!
BËL (02)
BRÜ (00)

De...Marga...: Sul fracasso a proposito dei Napalm Death posso anche essere concorde con te; giammai a riguardo dei Voivod, una delle band più geniali, innovative ed "avanti" di tutto il Metallo.
sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Finalmente una DeRecenza coi controfiocchi sui rocciosissimi quanto misconosciuti Passodelmonscera
Era davvero ora che qualcun_ li portasse sul DeBasio.
Si meriterebbe un cinquequinti però poi mi ha divagato nella trattazione con questi due gruppi che non conosco e che sicuramente saranno inascoltabbili e inutilizzabili neppure per le faccende domestiche.
E solo per qvesto ci vorrebbe l'uno-più-uno!
Quindi, me ne spiaccio, ma anche per stavolta non se ne fa gnente-di-nulla.
UH!
BËL (02)
BRÜ (00)

lector: Gran gruppo i Passodelmonscera!
De...Marga...: Stai lontano dai Napalm e dai Voivod: creano dipendenza!!!
Falloppio
Opera: | Recensione: |
Grande DeMa.
Apprezzo sempre i tuoi scritti.
Ti faccio una confidenza..... è uscito l'ultimo di Nek.... 😀😀😀
BËL (02)
BRÜ (00)

Elfo Cattivone: De...Marga... non c'è, è andato via
Genital Grinder non è più cosa sua
De...Marga...: Voi siete tutti matti, anzi "tutti pazzi" per dirlo alla Negazione!!!
dsalva
Opera: | Recensione: |
i tuoi ascolti "estremi" mi destabilizzano..... l'hanno detto sopra, meglio leggerti, in questo caso.

BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: