Walter Hill
Bullet to the Head

()

Voto:

Versioni: v1 > v2

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Walter Hill è una garanzia.

Chè se non ne sai di cinema avrai però visto “I guerrieri della notte” film di culto, pietra angolare di un sotto-genere al quale in tanti han saccheggiato a piene mani uscendosene, spesso, con un pugno di dollari (gli piacerebbe). Beh l’ha fatto lui.

Se invece lo conosci a valterino già sai quanto vale, andate a vedere la sua filmografia.

Per non dire i soliti vi segnalo “I trasgressori” del ’92.

S’è fatto vecchio ormai ha quasi 80 anni eppure ancora gliela ammolla.

Nel 2012 uscì il suo “Bullet to the head” con Sylvester Stallone.

Niente di particolarmente originale a livello di scrittura però il film è ricco di accadimenti, svolte, colpi di scena. Ha un ritmo allegro e regolare è un piatto piuttosto saporito e funziona.

Sly qua è un criminale e gli riesce anche abbastanza bene però su, in fondo in fondo non dico che qua sia buono ma è un giusto, insomma come la giri la giri ha ragione lui. Poi c’è l’antagonista ancora più cattivo, un mercenario della legione straniera, e pure lui a modo suo è un giusto. Saranno mazzate.

Azione. Gradite i film d’azione? Allora vi piacerà, combattimenti, sparatorie, morti ammazzati male in fretta e furia ce ne sono in quantità industriale e tutto è girato con grande mestiere. È come quando vai in trattoria, mangi tanto è tutto buono, non sarà gourmet ma alla fine paghi pure poco e sai che ci ritornerai.

È un buon film per via che il manico è di prim’ordine. Dolly, carrellate, piani sequenze, immagini sovrapposte e sfumate, fotografia pastosa ragazzi questo è cinema mica noccioline.

Non si scherza con Jimmy Bobo.

Non si scherza con Walter Hill.

Questa DeRecensione di Bullet to the Head è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/walter-hill/bullet-to-the-head/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Dieci)

Stanlio
Opera: | Recensione: |
Forse non l'ho visto, anzi più no che sì (che nel 2012 non andai mai al cinema e nemmeno dai divudinoleggiatori), quindi lo metto in lista per le prossime visioni ufficiali (nel senso di "qui in ufficio" quando il Capo è fuori in missione per il Ministero...), che dire poi dell'ottimo regista? beato chi non lo conosce così potrà godersi tutta la sua eccellente filmografia a partire dal suo primo del '75 con nientepopòdimenochè Charles Bronson & James Coburn due miti ça va sans dir!
BËL (00)
BRÜ (00)

JOHNDOE: al lavoro è perfetto è un film d'azione è bello anche senza sonoro XD
Stanlio: ma quale senza sonoro?
qua tengo le cuffie in dotazione per le lezioni di elearn...
NeKro
Opera: | Recensione: |
Trasmesso giusto ieri sera, ma non ricordo il canale.....non gli ho dato credito^^'
BËL (00)
BRÜ (00)

JOHNDOE: e giusto ieri sera l'ho visto
è una rece-tv all'acqua di rose roba da @popcornshooter
Farnaby
Opera: | Recensione: |
Senza Stallone forse avrei dato un punticino in più...Walter Hill invece è una mezza garanzia...nel 1984 volevo essere Michael Parè per poter limonare con Diane Lane...

N.B. Jimmy non Jonny Bobo
BËL (00)
BRÜ (00)

JOHNDOE: Stallone purtroppo è quello che è, raramente ha recitato bene, anzi col tempo è peggiorato. Bravo in Rocky e Rambo (i primi) I falchi della notte. Da "vecchio" ottima prova in Copland...

*correggo jimmy
Stanlio: pò esse pure che negli Staits nun se scherzi manco co' Gionni Bobo e chi pò dirlo...?
aleradio: Johnny era il bello
axel
Opera: | Recensione: |
Old school che è un piacere
BËL (00)
BRÜ (00)

JOHNDOE
Opera: | Recensione: |
Modifica alla recensione: «da jonny a jimmy». Vedi la vecchia versione Bullet to the Head - Walter Hill - Recensione di JOHNDOE Versione 1
BËL (00)
BRÜ (00)

Chainsaw
Opera: | Recensione: |
L'accoppiata Stallone/Hill non può deludere
BËL (01)
BRÜ (00)

IlConte
Opera: | Recensione: |
Piaciuti un paio suoi, The Driver e Assetignement o qualcosa del genere (dovrebbero essere suoi, so un cazzo).
Ai Guerrieri come si fa a non essere affezionati anche se a riguardarlo ora mi farebbe ridere dai, troppo buffo. Da cinnazzo la storia delle bande era troppo sborrona anche se il top era la dj che raccontava...

Con Stallone da vecchio mi sa che non c’è la faccio...
BËL (01)
BRÜ (00)

JOHNDOE: Puoi evitarlo... Sebbene qua Sly abbia 66 anni ancora non si era deformato la faccia con la chirurgia. Non è certo tra i migliori di Walter ma le scene action (che in questo film sono un buon 60%) sono piuttosto fiche. Sarebbe un 3 stelle ma ne ho regalata una in più al regista per la carriera.
IlConte: Ahahahahahah deformato...
Farnaby: The Assignment...Nemesi in Italia...trama assurda...Pure Walter Hill 100%...
nes
nes
Opera: | Recensione: |
Ma i guerrieri della notte di preciso a quale sottogenere apparterrebbe??? E' vent'anni che quando qualcuno mi chiede che genere di film sia io rispondo che e' un musical senza colonna sonora (che la messa in scena quella e' ) pero' trovargli un genere o sottogenere realmente definito... Boh.. il film non l'ho mai visto, ma i400calci a jimmy bobo han dedicato unancategoria dei sylvester. (Chi non sa cosa siano i 400 calci e i premi sylvester farebbe bene a vergognarsi tantissimo)
BËL (01)
BRÜ (00)

nes: Oh scusa, odio scrivere dal telefono ma tempi e luoghi son quelli che sono)
Farnaby: E' più musical "Strade di fuoco" di qualche anno successivo...storia simile...anche se effettivamente le scene di lotta erano state (per volontà del regista) in parte coreografate...
Chainsaw: Il premio Jimmy Bobo è un appuntamento irrinunciabile
JOHNDOE: mah... diciamo che il genere potrebbe essere bande urbane americane (contraddistinte da "divise") che si picchiano...
lector
Opera: | Recensione: |
Sly & Hill, bell'accoppiata!
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian
Opera: | Recensione: |
"... e noi je dimo, e noi je famo, c'hai messo l' acqua e nun te pagamo"
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: