Alphataurus
Alphataurus

()

Voto:

Alphataurus è uno di quei tanti gruppi dalla vita discografica molto breve che sono stati fatti rientrare nella categoria del progressive.
Si tratta di un quintetto milanese formato da:

- Michele Bavaro alla voce
- Pietro Pellegrini alle tastiere, al vibrafono e sintetizzatore
- Giorgio Santandrea alla batteria
- Guido Wassermann alla chitarra
- Alfonso Oliva alla batteria

Ecco dunque il loro disco d'esordio (e anche unico se si eccettua una successiva raccolta di demo "Dietro l'uragano"), che si compone di cinque tracce fra cui spiccano la opener, "Peccato d'orgoglio" e "La mente vola". E partiamo proprio da "Peccato d'orgoglio", 12 minuti e 23, dove un arpeggio di chitarra accompagna la voce di Bavaro e invece nei momenti prettamente strumentali dominano tastiere e sintetizzatore. Certo, i testi sono forse un po' troppo astratti, ma sembra intuirsi un invito a una persona ad accettare i propri sbagli, a non rimanere ostaggio del proprio cieco orgoglio.

"A ricominciare
qualcuno ti aiuterà
per chi torna indietro
vergogna non c'è
credevi di avere
il mondo in un pugno
ma un pugno di semi
non puo' darti la realtà"


Ed è questo il testo nel passaggio più hard del brano che funge da apripista all'intero album.

Anche nella seconda canzone "Dopo l'uragano", dal testo certo non allegro, passaggi tendendi all'hard rock non mancano. Come terza traccia troviamo lo strumentale "Croma", dove Pietro Pellegrini sfoggia il suo talento con le tastiere, breve ma intensa.

"La mente vola" , che io considero il momento culmine dell'album, si apre con ben 3 minuti e mezzo di tastiere piacevolmente martellanti, per poi scivolare in delicati arpeggi di pianoforte. Anche la voce è cambiata: è il tastierista Pellegrini che canta sopra il pianoforte. Il testo è un'esortazione a non vivere nel passato ed essere ben coscienti di se stessi ("la mente vola, non ti conosci più", "ti guardi in un ruscello sei proprio tu") e soprattutto ad avere fede e speranza in Dio ("lassù qualcuno c'è", "una ragione per vivere c'è").  

Conclude l'album "Ombra Muta", ricca di assoli e complessa, dove la voce di Bavaro ci narra di questa ombra muta che aiuta a ricominciare daccapo, dopo gli errori fatti. Si può quindi dire che in certo modo tutti i brani siano legati da un filo comune come argomento e riescano ad introdurci in una determinata atmosfera.

Infine, non voglio passare sotto silenzio la magnifica copertina che raffigura una colomba che, tenendo in becco un ramoscello d'olivo, sgancia bombe verso il suolo.

Questa DeRecensione di Alphataurus è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/alphataurus/alphataurus/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaQuattro)

paloz
Opera: | Recensione: |
Un bel disco: 4,5 x difetto.
BËL (00)
BRÜ (00)

manliuzzo
Opera: | Recensione: |
Bella rece. Non penso che mi piaceranno.
BËL (00)
BRÜ (00)

Roby86
Opera: | Recensione: |
Di questo gruppo conosco solo "Peccato d'orgoglio"... un buon brano senza dubbio.
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Questo disco è molto apprezzato da alcuni amanti del prog italiano. Io sinceramente faccio fatica ad ascoltarlo, le parti vocali sono imbarazzanti. In ogni caso, 5 mi sembra troppo.
BËL (00)
BRÜ (01)

Cristo
Opera: | Recensione: |
ora lo ascolto. bella proposta
BËL (00)
BRÜ (00)

Cristo
Opera: | Recensione: |
3.5 così come primo impatto. comunque la voce non è così malvagia. ok non sarà Jon anderson, ma c' è di molto peggio
BËL (00)
BRÜ (00)

STIPE
Opera: | Recensione: |
ENTRO BREVE VERRAI INCULATO. STIPE A contatoredicazziumani!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Lord
Opera: | Recensione: |
Disco da 3,5
BËL (00)
BRÜ (00)

the green manalishi
Opera: | Recensione: |
Bravi bravi, ma non eccellenti. Nel complesso buoni!
BËL (00)
BRÜ (00)

Paveloescobar
Opera: | Recensione: |
Grande album uno degli album migliori del prog italiano c'è poco da discutere qua ci sono melodie veramente originali comunque salve a tutti sono nuovo anche se vi seguo da più di un anno.
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Benvenuto Pavelo! Un altro amante del prog italiano? Anche se non sono d'accordo col tuo giudizio sul disco, che trovo discreto ma con testi e cantato un po' odiosi. Penso ci sia molto meglio nel "sottobosco" italico di quegli anni. A risentirci!
BËL (00)
BRÜ (00)

Paveloescobar
Opera: | Recensione: |
a me la voce di Bavaro non dispiace ....credo che quella di Gianni Leone sia più brutta nettamente se volete sapere cosa ne penso del Balletto di Bronzo venite nel mio blog superprogressive - Articoli e post su superprogressive trovati nei migliori blog Ciao a presto
BËL (00)
BRÜ (00)

Paveloescobar
Opera: | Recensione: |
splinder tutto attaccato ciao ragazzi! e inoltre ho anche delle recensioni nel sito del Manlio ......sono Giampaolo per ora lì ho qualche recensione dei Jethro Tull e una degli Yes(Tales from topographic oceans) Ciao a presto
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Beh, della voce di Leone è meglio non parlare :D Però c'è di meglio rispetto a Bavaro!
BËL (00)
BRÜ (00)

CJBS
Opera: | Recensione: |
Tipo? Esempi?
BËL (00)
BRÜ (00)

Paveloescobar
Opera: | Recensione: |
si però io la sufficienza gliela dò .....conosci quasi tutto il prog italiano?
BËL (00)
BRÜ (00)

CJBS
Opera: | Recensione: |
Io no, OleEinar non so...
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
No Pavelo, tutto no, però conosco un po' di gruppi "minori". A Bavaro e Leone preferisco praticamente tutti i cantanti prog italiani che ho sentito (beh, a parte Benson...) :-)) Per esempio, i cantanti del Museo Rosenbach e del Biglietto per l'Inferno, ma anche quello delle Metamorfosi, per esempio, lo stesso Zarrillo nei Semiramis, oppure il cantante dei Jumbo, che ha una voce a dir poco particolare, però molto espressiva e personale. Poi spesso non sono tanto le doti vocali in sè a lasciarmi perplesso, quanto proprio il modo di cantare, che credo sia voluto.
BËL (00)
BRÜ (00)

CJBS
Opera: | Recensione: |
Penso anch'io sia voluto. Ma io preferisco Bavaro all'acerba voce del Zarrillo dei Semiramis.
BËL (00)
BRÜ (00)

Paveloescobar
Opera: | Recensione: |
E Benson chi è?
BËL (00)
BRÜ (00)

CJBS
Opera: | Recensione: |
Benson è il cantante dei Buon Vecchio Charli, se non erro.... Adesso fa cose molto trash, da quanto mi pare di vedere su Internet...
BËL (00)
BRÜ (00)

CJBS
Opera: | Recensione: |
Charlie...se vuoi vedere come è adesso....http://debaser.it/recensionidb/ID_8056/Richard_Benson_Live_al_Coetus_Pub_171205.htm

oppure vai sulla recensione di "Madre Tortura"
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Comunque, Pavelo, l'omonimo del Buon Vecchio Charlie è un buon disco di prog italiano, dacci un'ascoltata. I testi e le parti vocali sono imbarazzanti, ma per fortuna il buon Richard ha almeno il buon gusto di tenere spesso chiusa la bocca... Se vuoi ci sono ben 3 recensioni di quel disco qui su DeB.
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Sono riuscito a ficcarci 4 "buon" in 2 righe...
BËL (00)
BRÜ (00)

Alphy86
Opera: | Recensione: |
A mio avviso un disco eccelso!Contenuto e copertina memorabili!
BËL (00)
BRÜ (00)

Beefheart
Opera: | Recensione: |
Non si può non dare il massimo a questo perla della musica italiana..

Bella recensione, forse un po' troppo concisa ma rende abbastanza il senso del disco
BËL (00)
BRÜ (00)

GraceJones
Opera: | Recensione: |
Bellissimo disco, atmosfere emozionanti, a me la vcoe di Bavaro invece piace moltissimo (de gustibus uè) insomma: questo disco potrei ascoltarlo per giorni senza mai stancarmi :)
BËL (00)
BRÜ (00)

beenees
Opera: | Recensione: |
Album molto bello anche se, a mio avviso, discontinuo. Mi stupiscono davvero "Croma", uno degli strumentali sinfonici più belli di sempre (a mio avviso migliore dei più blasonati - e comunque notevoli - "Traccia II" e "Theme 1"), e "La mente vola", soprattutto nella parte introduttiva: tre minuti che sembrano un pazzesco incontro fra Keith Emerson e Brian Eno...
BËL (00)
BRÜ (00)

hymnen
Opera: | Recensione: |
capolavoro del prog italiano.( uno dei pochi insieme ai primi lavori del Banco del mutuo soccorso) Classicismo e avanguardia vanno a braccetto perfettamente. il brano "croma" e tra i miei preferiti del genere.
BËL (00)
BRÜ (00)

fedezan76
Opera: | Recensione: |
Buon disco, ben suonato e per quanto riguarda la voce, io la trovo altrettanto buona. Certo ci sono alcuni vocalizzi in cui Bavaro sembra dimenticarsi di essere italiano (alla Pelù per intendersi).
BËL (00)
BRÜ (00)

hjhhjij
Opera: | Recensione: |
Disco molto, molto bello questo degli Alphataurus.
BËL (01)
BRÜ (00)

Rocky Marciano
Opera: | Recensione: |
album veramente bellissimo, intenso e ben suonato, un gioiellino.
BËL (00)
BRÜ (00)

Peppe Weapon
Opera: | Recensione: |
Ottimo il duo Croma-La Mente vola, il resto dell'album pure è di ottima fattura. L'ennesimo diamante sepolto nella miniera del prog italiano.
BËL (00)
BRÜ (00)

Mr. Money87
Opera: | Recensione: |
Gran bel disco sul serio. Uno di quei tanti gruppi italiani che avrebbe meritato più fortuna. Ci hanno lasciato questo disco che è una perla e che insieme ad altri dischi di quel periodo (Biglietto per l'Inferno, Zharatustraforma una collana stupenda; tutta made in Italy!
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: