Circa Survive
Blue Sky Noise

()

Voto:

Ok, immaginate che subito dopo la morte ci sia un ascensore.

Questo ascensore vi porterà verso l'alto. In cielo.

Il viaggio è più o meno lungo e grazie ad un sistema di filodiffusione voi, in questo ascensore, potrete ascoltare della musica. Così, per 'ammazzare' il tempo.

Ecco, sono convinto che questa musica corrisponderà ai Circa Survive. Certo, magari qualcuno di voi preferirà ascoltare in un momento particolare come quello gli Anaal Nathrakh o Cristina D'Avena, ma non sarebbe la stessa cosa (almeno per me). Perché se gli angeli cantano, cantano sicuramente come Anthony Green. E vi sfido a non rimanerci male la prima volta che ascoltate la sua voce.

Non ci giro attorno: "Blue Sky Noise", insieme a "Recitation" degli Envy, è per me il disco che più ha sconvolto questo 2010. Non è assolutamente un disco immediato. Per farlo davvero vostro dovrete riprenderlo "in mano" numerose volte. Per assimilarlo vi farà dannare, ma se avrete pazienza vi metterà K.O. Perché? Perché i Circa Survive sanno creare un'atmosfera più unica che rara.

Con loro, capisco che l'atto di ascoltare musica è qualcosa che vale la pena di vivere, non come semplice passatempo, ma come esercizio vitale. Essenziale quanto respirare. Più nello specifico, queste 12 canzoni danno un senso all'attesa di quello che c'è "dopo". E per "dopo" intendo tutto quello che volete voi, in qualsiasi momento della vostra vita, bello o brutto che sia. Insomma, non è necessario che siate morti, dentro un ascensore che punta dritto alla volta celeste. E' come se questo gruppo fosse avvolto da un karma spirituale (se non tutti i componenti, almeno il loro cantante Anthony Green) rendendo straziante e solenne ogni singola canzone del loro repertorio e non (come la cover di "Scentless Apprentice", la disperazione che trasmette Green nella sua voce è pari pari a quella del buon Cobain).

La proposta sonora è resa unica anche dall'immaginario visivo che offrono gli artwork dei loro lavori. Tutti ad opera di quel genio di Esao Andrews, un visionario pittore surrealista, che collabora con i Circa Survive dalla prima 'release'. Se non avete ammirato ancora le sue opere rimediate subito qui. "Blue Sky Noise" segna il passaggio su major dei nostri e contemporaneamente (a detta dello stesso gruppo) ad "una nuova vita". Anche e soprattutto, a livello lirico. La dissonanza che crea la pesantezza di certi testi con la sulfurea delicatezza della musica è al limite del ridicolo.

Tutto ciò rende questa colonna sonora di un ipotetico paradiso più violenta di certa musica che andrebbe bene in un ipotetico inferno. Pian piano "Imaginary Enemy" mi sta diventando una di quelle poche canzoni (insieme a "Cornflake Girl", "Sober", "Ape Dos Mil", "San Diego Serenade" e "Teardrop" e poche altre) che fanno finire il giorno e ne fanno iniziare uno migliore. Musica che colpisce direttamente il nostro muscolo cardiaco. Bastano i primi 3 secondi di "Get Out" per farvi partire verso l'empireo, altro che "ascensore". Di solito nelle mie sottospecie di recensioni ci metto qualche link. Ma stavolta no. Uno schiaccia il link, magari anche controvoglia, e si ascolta distrattamente la canzonetta consigliata di turno e via.

I Circa Survive non si ascoltano in questo modo. Bisogna cercarseli e meritarseli.

Questa DeRecensione di Blue Sky Noise è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/circa-survive/blue-sky-noise/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentiCinque)

santalessio
santalessio Divèrs
Opera: | Recensione: |
il pittore è bello malato, nel senso buono si intende. non amo molto le recensioni "sentite", ma lo scritto non è male. per il resto, loro me li sentirò, ma "recitation" m'ha lasciato proprio poco..
BËL (00)
BRÜ (00)

Frankie89
Opera: | Recensione: |
Lo sto sentendo proprio in questi giorni e mi sembra uno strano miscuglio fra i Fall Out Boy (per una certa attitudine emo-pop in alcuni frangenti) e ...And You Will Know Us by the Trail of Dead (per il grintoso piglio power-indie-pop di alcuni pezzi).
BËL (00)
BRÜ (00)

santalessio
santalessio Divèrs
Opera: | Recensione: |
no, proprio non mi piace. mi pare giusto un'accozzaglia di banalità...
BËL (00)
BRÜ (00)

seagullinthesky
Opera: | Recensione: |
No un momento, ad uno possono piacere e non, ma che la musica dei Circa sia un'accozzaglia di banalità proprio no. Ma nel modo più assoluto.
BËL (01)
BRÜ (00)

nes
nes
Opera: | Recensione: |
questi si fanno più seghe sugli strumenti dei dream theater...
BËL (00)
BRÜ (00)

nes
nes
Opera: | Recensione: |
e comunque è banalotto, suona power prog anni 90 dall'inizio alla fine. A metà strada tra angra e kamelot. brr....
BËL (00)
BRÜ (00)

seagullinthesky
Opera: | Recensione: |
A metà strada tra Angra e Kamelot? Si forse, ma l'altra metà è sicuramente tra gli Iron Maiden e Christina Aguilera.
BËL (00)
BRÜ (00)

JURIX
JURIX Divèrs
Opera: | Recensione: |
Sì, ho capito che sopravvive. ma Circa quanto?
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
Mi è capitato di ascoltarli non mi ricordo più dove/quando/come: non è per nullo ciò che mi piace ascoltare, ma, viste le premesse e quello che si sente in giro, pensavo molto peggio. Certe linee vocali non sono male e, francamente, non ricordo delle sbrodolate strumentali esagerate. Insomma: per quanto mi ricordo, col power prog anni '90 non c'azzecca manco per il pesce...
BËL (00)
BRÜ (00)

Hell
Hell Divèrs
Opera: | Recensione: |
Ascoltato solo una volta, ma mi è subito piaciuto! Sinceramente non ci vedo tutti questi parallelismi con Dream Theater (wtf?!), power prog angra kamelot platinette e chicchessia.. Poco male, mi sa che se continua a piacermi ce lo sbatto volentieri nella classifica 2010 :))
BËL (00)
BRÜ (00)

nes
nes
Opera: | Recensione: |
avrò ascoltato la canzone sbagliata evidentemente " Cooomeee giudichi un disco dopo aver ascoltato solo una canzone????" "Se è per quello li recensisco anche dopo aver ascoltato una sola canzone".
BËL (00)
BRÜ (00)

seagullinthesky
Opera: | Recensione: |
Thanks God someone got ears...
BËL (00)
BRÜ (00)

seagullinthesky
Opera: | Recensione: |
Ho scoperto 5 minuti fa che ha fine novembre esce un nuovo Ep, per chi gliene fregasse, ecco l'artwork Circa Survive | Page not found ovviamente sempre by Esao Andrews.
BËL (00)
BRÜ (00)

seagullinthesky
Opera: | Recensione: |
Ste cazzo di "h".
BËL (00)
BRÜ (00)

nes
nes
Opera: | Recensione: |
Ha me piace quell'acca. Certo che gli artwork sono "stuzzichevoli" preferisco però quello di questo cd. Sarà mica perchè ho visto aracnofobia che avevo sei anni?
BËL (00)
BRÜ (00)

Hell
Hell Divèrs
Opera: | Recensione: |
Geo@Geo
Opera: | Recensione: |
Recensione decisamente convincente, opera... appena meno, anche se il gruppo di Philadelphia ha letteralmente milioni di ascolti su myspace!
BËL (00)
BRÜ (00)

Divodark
Opera: | Recensione: |
Disco assurdo, pura poesia. Se non avessero inciso On Letting Go avrei messo 5 a Blue Sky Noise. Bella recensione, veramente, e soprattutto +1 di stima per averli recensiti.
BËL (00)
BRÜ (00)

seagullinthesky
Opera: | Recensione: |
Grazie Divo! On Letting Go è semplicemente perfetto, è un peccato che sia stato l'ultimo con l'Equal Vision (etichetta che amo) ma se su major danno questi risultati, beh, non ci si può certo lamentare. Spero sempre di vederli suonare qua da noi un giorno ma è già un evento se vengono a fare qualche data in Europa ogni morte di papa...
BËL (00)
BRÜ (00)

gasba 77
Opera: | Recensione: |
Ok, immaginate che subito dopo la morte ci sia un ascensore.

Questo ascensore vi porterà verso l'alto. In cielo.

Il viaggio è più o meno lungo e grazie ad un sistema di filodiffusione voi, in questo ascensore, potrete ascoltare della musica. Così, per 'ammazzare' il tempo.

Ecco, sono convinto che questa musica corrisponderà ai Circa Survive.

credo sarebbe stato impossibile trovare parole migliori per descrivere i Circa Survive.
BËL (00)
BRÜ (00)

GabriAvella
Opera: | Recensione: |
Ennesimo gruppo che si meriterebbe di avere più successo.
BËL (00)
BRÜ (00)

BhurakStarkille
Opera: | Recensione: |
Juturna è il miglior album dei circa survive, a mio avviso il classico capolavoro-maledizione che non riusciranno mai superare manco se si mettessero tutti e cinque a scrivere musica per venti secoli di fila. Di Blue Sky Noise invece mi ha dato fastidio la produzione troppo pulita: un marchio di caino della major, sicuramente. ma non è da Circa Survive. Dove sono finiti i paesaggi sonori, le cave, le distese oceaniche sporche di sonorità impetuose che mi hanno incantato durante gli ultimi due album?
Ho preferito di gran lunga, però, l'Ep Appendage.
BËL (01)
BRÜ (00)

proggen_ait94
Opera: | Recensione: |
Cazzo ma sono tutto ciò che i thrice dovrebbero essere
BËL (00)
BRÜ (00)

seagullinthesky: Ciao proggen! Ti dirò che trovo i Circa e i Thrice molto (moooolto) diversi tra loro ma comunque credo di aver capito cosa tu voglia dire. Te pensa che quando li scoprì (i Circa) per colpa delle partiture della batteria li relegai al filone più figo e fresh del math rock (Fall of Troy, Giraffes Giraffes, This Town Needs Guns, Tera Melos, Minus the Bear, Piglet, Don Caballero, Hella, Ghosts and Vodka)... Ora si sono ammorbiditi un vallo. L'album dopo di questo è un'asciugata devasto e l'ultimo non l'ho manco cagato (per ora). Speriamo che si siano ripresi anche se i tempi dell'Equal Vision sembrano lontani.
proggen_ait94: infatti ho ascoltato qualcosa su youtube degli ultimi e non mi ha fatto impazzire. In realtà il disco che hai recensito non lo conosco ancora, li ho scoperti con Juturna e per ora mi ascolto bene quello che è davvero magnifico, poi avanzerò sicuramente; ero tutto galvanizzato dalla scoperta e cercando sul deb ero SICURO che una delle rece su di loro sarebbe stata tua :)
proggen_ait94: per la questione thrice: il fatto è che di loro conosco Major/minor che non riesco a farmi piacere anche se è considerato più o meno come capolavoro di solito. Loro mi sembrano i Thrice elevati all'nsima potenza
TSTW: Beh i Thrice sono una di quelle band che hanno fatto dischi talmente diversi l'uno dall'altro che devi ascoltarli tutti per dire se ti piacciano o no
proggen_ait94: Allora consigliami, qualcosa di punk però, e non ammiccante
TSTW: Oddio punk boh.Ma se hai ascoltato solo Major/Minor da Vheissu e Illusion of Safety (anche The Artist in the Ambulance va) ci dovresti passare,è roba completamente diversa.The Illusion of Safety è l'antesignano di un certo "post-hardcore" anni 2000 cioè per essere più chiari quello che poi sarebbe diventato "trendy-core" ciuffone e di plastica ma che all'epoca non era ancora trendy-core ciuffone e di plastica.Tagliando corto che non credo mi si capisca YouTube video non trovato ritQndSQuus.Invece Vheissu è molto più variegato YouTube video non trovato Q4vA7ff1Smg,The Artist è il più catchy
TSTW
Opera: | Recensione: |
Ecco un gruppo che avevo ascoltato molto una barca di tempo fa e poi dimenticato.Sono arrivato al disco del 2012 con loro poi per qualche motivo non li ho più ascoltati.E negli ultimi giorni mi sono tornati in mente.Del tutto a caso.On Letting Go è stato quello che ho ascoltato di più,di questo non mi ricordo un cazzo.Mo ho li recupero,complice un recentissimo post su un blog che seguo (dio benedica quel ragazzo).
BËL (00)
BRÜ (00)

BonHiver
Opera: | Recensione: |
Buon disco,ma a parere mio non è assolutamente all'altezza di juturna. Vi prego PLEASE!!! qualcuno recensisca quel disco XD
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: