Volcano Choir
Unmap

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Intimissimo e spesso surreale, ricco di rumori e suoni provenienti da chissà quale landa sperduta, "Unmap" è l'ultima creatura di Justin "Bon Iver" Vernon, accompagnato da quel collettivo di sperimentatori sonori chiamato Collections Of Colonies Of Bees.

"Unmap" è un album ricco di avventure sonore mistiche ed astratte tirate al massimo. Esso nasce dalla sincera esigenza di Vernon di sperimentare quell'idea di falsetto corale già apparsa nel capolavoro "For Emma, Forever Ago". Ma bisogna dire che in sostanza "Unmap" si avvicina ancora di più all'ultimo Ep firmato Bon Iver: "Blood Bank"; grazie sicuramente alla presenza più marcata, in quest'ultimo, dello studio e della ricerca musicale.

L'album è attivo soprattutto nella prima metà, con pezzi in pieno crescendo come "Seeplymouth" ( dove si sente fortemente il sapore post islandese) o il singolo estratto "Island, Is" (sapore pop, pieno di loop alla Animal Collective, brano spiazzante insomma). Poi, dopo, il disco prende vie forse troppo sperimentali, quasi incomprensibili, dove solo "Still" e il finale molto alla Tom Waits di "Youlagy", cercano di ridare un po' di brio e candore.

"Unmap" si presenta, in fin dei conti, come una serie di contrasti tra scenari diversi ma allo stesso tempo paralleli; risultando a volte acceso e fresco ed altre volte stancante e immobile, lasciando l'ascoltatore perplesso e sperduto.  Non possiamo però dire che non meriti, anzi, quando mai il connubio tra songwriting e sperimentazione ha dato brutti risultati.

Speriamo solo che questo disco non sia una tappa di pausa, ma una tappa valida e utile per le prossime uscite musicali. In effetti l'album sa molto di attesa e di preparazione a chissà quale altra magia del nostro Justin Vernon. 

 Voto: 6,5

Questa DeRecensione di Unmap è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/collections-of-colonies-of-bees/unmap/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentUno)

Hardrock92
Opera: | Recensione: |
gran bel disco questo, sarebbe ancora meglio se nevicasse... :-D

davide91
Opera: | Recensione: |
bhe ottimo per l'invernata!

reverse
Opera: | Recensione: |
appunto, quale neve?

davide91
Opera: | Recensione: |
bhe ottimo per l'invernata!

davide91
Opera: | Recensione: |
ma c'è l'eco eh!^???

reverse
Opera: | Recensione: |
ma, il mio voto non è valido?

The Punisher
The Punisher Divèrs
Opera: | Recensione: |
Mi hai incuriosito....

voodoomiles
Opera: | Recensione: |
Dischetto strano, non facile da metabolizzare, in certi passaggi prefrirei più "cantautorato" e in altri più "avant-garde", la stessa recensione un po' ondarockiana mi conofrta nel giudizio.

voodoomiles
Opera: | Recensione: |
Conofrta = Conforta

The Punisher
The Punisher Divèrs
Opera: | Recensione: |
Scaricato e ascoltato. Mah... mi perplime... sembrano certi lavori di J. Cage o della Hillary Ensemble fatti peggio, anche se qua e là qualcosa si salva eccome.

Dopesmoker
Opera: | Recensione: |
Dopo l'iniziale entusiasmo inizia a pesare tutta quella "sperimentazione" (chiamiamola così). Non resiste più di cinque giorni. La recensione se non sbaglia già c'era, ma questa è fatta bene ugualmente. Bravo.

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
Opera: | Recensione: |
bella rece caro, ci stai dentro, appunto, perplessa, e come per Dope, ha resistito poco poco.

davide91
Opera: | Recensione: |
si dope...me ne sono accorto solo dopo che c'era già una rece su st'album

blechtrommel
blechtrommel Divèrs
Opera: | Recensione: |
Questo mi è parso un album più d'atmosfera, più rarefatto..Lo trovo perfetto da ascoltare la mattina, con la neve fuori..

zzot
Opera: | Recensione: |
piacevole perchè no?

Purpulan
Opera: | Recensione: |
fosca
Opera: | Recensione: |
mmmmhhh... mi piace? mi sa che potrebbe piacermi anche se il kgb lo dice un pò noiosetto alla fine..

Franci!
Opera: | Recensione: |
Ma perchè hai messo tutte le tue recensioni tra le preferite?

davide91
Opera: | Recensione: |
perchè così è molto più comodo per andare a vederle in qualsiasi momento

blechtrommel
blechtrommel Divèrs
Opera: | Recensione: |
Ehm..veramente c'è già il tastino Recensioni Scritte..

alexx
Opera: | Recensione: |
cacchio, questo mi era sfuggito...la copertina è angosciante, mentre il dischetto è alquanto interessante.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: