Sto caricando...

Dave Matthews Band
Crash

()

Voto:

Non credo esistano parole sufficienti per descrivere questo album, perchè qualsiasi parola si usi non riuscirebbe a rendere giustizia a quello che è l'effettivo valore artistico del platter. Si potrebbe fare una recensione lunga due pagine sul perchè io consideri questo disco un capolavoro e non resterei comunque soddifsfatto del risultato finale, quindi tanto vale farne una quanto più breve e coincisa possibile.

Se qualcuno dovesse chiedermi in che categoria musicale dovrei classificare "Crash", andrei nel panico, perchè questo disco è talmente sfaccettato e ricco di influenze che si fa davvero fatica a definirlo "Rock", "Pop", o qualsiasi altra cosa ci passi per la testa. Premesso che TUTTI i componenti della DMB siano musicisti eccelsi e tecnicamente molto sopra la media (Carter Beauford....ma che batterista pazzesco è?), ognuno di loro impreziosisce le tracce dell'album in maniera deliziosa, con pennellate d'autore di assoluto livello e per nulla fine a sé stesse, bensì al servizio del brano e della sua miglior riuscita. I brani, nonostante siano molto melodici e se vogliamo "radiofonici" (passatemi il termine"), hanno strutture molto più complesse di quello che un ascoltatore medio potrebbe percepire, con delle raffinatezze tecnico-compositive assolutamente riuscite e soprattutto mai banali. Qui abbiamo Rock, Pop, Folk, Jazz e musica Dance buttata in un frullatore e tirata fuori sottoforma di orgasmo musicale.

Purtroppo, per mia mancanza e ignoranza, ho scoperto solo ora questa vera e propria perla e non conosco molto la Dave Matthews Band. E dirò di più...non ho mai ascotato nessun altro loro disco (non ancora). Sembrerà stupido, ma sono talmente tanto innamorato di questo che ho paura che una eventuale delusione causata da qualche altro loro disco mi porti in futuro a rivalutare (in negativo) la DMB. Pensieri stupidi lo so, ma in fondo nemmeno io sono da meno probabilmente.

Ma per chi non avesse mai ascoltato questo disco...Fatelo. Perdetevi in questo oceano di note mentre vi fumate la vostra sigaretta, o bevete il vostro bicchierino, e vedrete che non vi deluderà.

Commenti (Sei)

Y2Jericho
Y2Jericho
Opera:
Recensione:
EDIT. LE DUE STELLE PRESENTI COME VOTO SONO UN MIO ERRORE. L'INTENZIONE ERA DI METTERNE CINQUE E NON HO IDEA DI COSA SIA SUCCESSO.


fedezan76
fedezan76
Opera:
Recensione:
Before these crowded streets E Under the table and dreaming sono altrettanto belli, se non di più. Approfondisci tranquillamente.


RinaldiACHTUNG
RinaldiACHTUNG
Opera:
Recensione:
Crash into me è un brano che mi ha cambiato la vita; non riesco a smettere di ascoltarlo e sono particolarmente legato a queste persone. Per non parlare delle versioni acustiche con tim reynolds.


templare
templare
Opera:
Recensione:
Bravi. Ma dopo due ascolti mi annoio. E' uno dei tanti problemi che mi affligge da anni.


Onirico
Onirico
Opera:
Recensione:
Cercati i live, che sono il meglio della DMB.


fedezan76: In effetti.
snes
snes
Opera:
Recensione:
C'è qualche cosa che stona tra il voto dato al disco e la recensione.
Di loro mi ha fatto sentire qualche cosa un ex collega tre o quattro anni fa, non mi dispiacque ma non mi venne voglia di approfondire.


Y2Jericho: Ho specificato nel primo commento che c'è stato un errore. L'intenzione era di metterne 5.
snes: distratto io.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Crash è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link