Deep Purple
Burn

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Peace & love...

Alla solita domanda “ma che musica ascolti?”, rispondo sempre in modo evasivo, perché, nel caso rispondessi il rock, dall'altra parte mi verrebbero fatti quegli orridi nomi tipo hard dei settanta. Quali? I soliti..

E non equivocate, non parlo di Gabriel Pontello et similia, ifix tcen tcen, tcen tcen ifix. Che qui non scatta nessun fluido erotico.

Non si offenda nessuno, ma se il rock'n'roll è cosa buona e giusta, l'hard dei settanta è solo un giochino del tipo ce l'ho più lungo io. Un orrendo qualcosa che mostra pettorali ridondanti e irsuti ed eleva a modello espressivo il rutto liberatorio del maschio alfa. Sfogatevi bestie.

Poi, si, forse qualcuno (un blasfemo del cazzo, immagino) ha scambiato Dioniso per un camionista.

Fottuti traditori dello spirito rock e della sua primitiva e selvaggia magrezza espressiva...

Alfieri del più inutile e squallido esibizionismo musicale tipo il solito chitarrista di merda che fa il solito assolo di merda nel solito modo di merda...

Avete presente quando da ragazzi si montava sul college un carburatore del venti per scoreggiare sulle strade del mondo? Ecco una cosa del genere...

Il college è un motorino, per chi non lo sapesse.

Qualcuno però ci liberi dall'hard dei settanta e dai suoi orrendi figli. Nel meraviglioso mondo anarco/comunista (più anarco che comunista) suonare quel tipo di musica sarà l'unica cosa che non sarà concessa. Massimo massimo potrete fare un giro in dirigibile un anno si, un anno no. Oppure ascoltare “Child in time”, una cosetta oscura proveniente dal mondo profondo porpora...

E comunque ripeto non si offenda nessuno, si tratta solo di gusti musicali...

Non si offenda nessuno, ma un concerto di rock da stadio o altra simile barbarie è un ottimo modo, parafrasando Oscar Wilde, di tenere tutti gli energumeni fuori dal centro città...

Non si offenda nessuno, ma a noi, impalpabili und delicatissimi und sopraffini wavers, a noi dandy di sto cazzo, mezzi intellettuali atteggioni, a noi malati di rumore bianco e sensazioni malate, siete sempre sembrati degli scimmioni senza gusto...

Ma in fondo, lo so, siete dei bravi ragazzi.

Ma ora è il momento di omaggiare, seppur moderatamente, il mondo profondo porpora...

….......................................

“E ti offro l'intelligenza degli elettricisti così finalmente un po' di luce avrà la nostra stanza vuota negli alberghi tristi”..

Ecco fu proprio da un elettricista che, poco più che bimbo, accattai una cassettina tarocca profondo porpora e la mia stanza vuota un pochino si illuminò...

E comunque i Purple, il fumo nell'acqua non lo posso più sentire, e del resto mi ricordo poco o, addirittura, quasi niente. A parte quella cosa trascendentale, bambino nel tempo, che, davvero chissà come gli è venuta...

All'epoca mia, l'urlo di quel bambino si accompagnava a quello di un certo Eugenio, un tale che doveva stare attento a un'ascia..

E, checché se ne dica, è una bella cosa l'urlo, se no finisce come in certi incubi che urlare vorresti, ma non puoi.

In ogni caso, miei cari Purple, sono un ingrato, lo so...ma, oggi, oggi voglio riparare, per quella lampadina e per quello che è venuto dopo, Che se il primo verso ce lo da Dio e il resto tocca a noi, senza quel primo verso nisba.

E allora, a parte che nella cover la lampadina Osram ce l'avete in testa, al riascolto, traccia uno, le sensazioni sono buone, quel riff potente, quel “brucia” urlato in coro, quelle tastiere marchio di fabbrica.

Solo che il resto, ecco il resto mi fa letteralmente cagare. In ogni caso cinque stelle per l'imprinting...

E comunque, anche se il rock'n'roll non dovrebbe c'entrar nulla con le palestre, anche se oggi un disco simile non lo ascolterei manco morto, un piccolo grazie, cari purple, ve lo mando uguale. Tra l'altro “In rock”, il disco dove c'è “Child in time”, è bello tutto, non come gli zeppelin, ma quasi...

PS...la parte uno l'ho scritta con la febbre dopo una giornata di merda...è una reazione leggermente a fior di pelle a tutti quelli che ci accusano di ascoltare musica strana per voler fare i fighi...più probabile, invece, che ascoltiamo musica strana perché siamo strani...ma non prendetevela, davvero...peace & love, anzi trallallà...

Questa DeRecensione di Burn è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/deep-purple/burn/recensione-luludia

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (TrentaNove)

sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Se (e/o quando) quel nobile gentilhuomo che si fregia del titolo de @[IlConte] leggerà qvesta frase "Un orrendo qualcosa che mostra pettorali ridondanti e irsuti" non vorrò essere in Lei, lì.
E sappia anzi ché gli darò manforte aggungendomi alla lista degli sganassonanti contro il di Lei delicato visino.
UH!


luludia: ahahah...avevo la febbre alta...
luludia: ma no, il conte è un ragazzo spiritoso...
sfascia carrozze: Credo che il termometro glieLo porterà (infilerà?) direttamente @[IlConte] .
Ha voluto la ghuerra?
Egghuerra sia!
luludia: ma mi sta facendo quasi più paura lei!!!!
sfascia carrozze: E né ha ben donde.
Nè ha.
luludia: ecco, cvd... ma guardi che scimmie e cavernicoli son personcine carine...anche se magari li vedo meglio nel loro ambiente naturale...ahahah...
luludia: mi sa che ho di nuovo la febbre...
sfascia carrozze: Qvesto non La salverà dall'ira funesta de @[IlConte] e i Suoi sodali.
Oh, no.
Non La salverà.
algol: qualcuno ha detto cavernicoli? Eccomi!
luludia: ahahah...tre cavernicoli, anche se uno per il momento in contumacia, contro un solo pallido filiforme art rocker...
sfascia carrozze: Che poi (io) in effetti qvesto Ellepì intitolato "Brucia" non l'ho mica mai ascoltato.
Insomma, son d'accordo col DeRecensore.
algol: Adesso te la diamo noi una ripassata di granitica "stranezza"
sfascia carrozze: Viuuuuuuuuuulenzaaaaaaaaaaaaaaa!
algol: Quale espiazione da cotanta efferata empietà propongo che il luludia si prodighi in una raffinata recensione dei Neurosis. E poi comunque che ban sia! UH
algol: ma tu guarda quali grevi gratuite provocazioni mi tocca leggere. Ora lo dico a Pino Scotto
luludia: Pino Scotto? Chiederò aiuto al mio avatar...
sfascia carrozze: Pino Uber Alles!
UH!
IlConte: Non si picchiano i bambini Signor Sfascia... bisogna lasciarli giocare in cortile, pisciare fuori dal vaso e pure cagarsi addosso ahahahahahahah
luludia: ahahah, sono salvo...
sfascia carrozze: Si ma del termometro non ha fatto ancora cenno.
Io dormirei (moderatamente) preoccupato.
luludia: ma io pensavo, per rabbonirlo, di regalargli una compilascion di alemando marcantonio...
sfascia carrozze: Lei cerca la rissa allora.
Guardi che i termometri a Cesenatico e dintorni, ove regna il @[IlConte] , son simili a siluri geostazionari.
Così, per saperlo.
luludia: ma perché piuttosto, lei che è uno strano caso di eccitante che tranquillizza, non mi tranquillizza il conte?
sfascia carrozze: Mi piace stimolare il lato più truce delle belle persone.
Si sà.
luludia: ah ecco...
sfascia carrozze: Indi cercherò di farLa, anche à Lei là, inalberare entro l'imminente 2026
mrbluesky
Opera: | Recensione: |
intanto dovresti spiegarmi che motorino è il college perche non me lo ricordo(ricordo la panda college)posso dire che Burn è uno di quei dischi che mi han fatto saltare dalla sedia,uno di quelli che quando lo compravi poi tornavi a casa a passo svelto x metterlo su il prima possibile.comunque ho apprezzato moltissimo lo scritto piacevole e simpatico.ciao.

luludia: fa conto un motorino proprio, tipo un ciao più bombato, ma con le marce che si mettevano coi piedi..dalle nostre parti era un must... io naturalmente avevo una sottomarca da sfigati...
dsalva: la versione un pò più elegante del College, era i Cambridge, gran 50ino!!
ma che ne vogliono sapere sti Padovani, mica abitano nella patria del Motore!!!
mrbluesky: Macheccosadici mai sentito parlare dell'AtalaRizzato?
dsalva: e del Malaguti Dribling
mrbluesky: va be hai vinto, Fifty vs. Califfone non c'è storia
Lao Tze
Opera: | Recensione: |
non condivido ma mi ha fatto godere.
L' unico difetto che posso trovare a questo disco è lì, sotto gli occhi di tutti.

sfascia carrozze: Laccopertina satanika?
Lao Tze: eh beh......
luludia: ciao lao...
CosmicJocker
Opera: | Recensione: |
La mia ragazza (prima che capisse i benefici che la mia presenza comportava) ascoltava con sospetto i dischi che mettevo..
Anche ora (a volte) lo fa a dire il vero..
Ma, nel tempo, ho assestato alcune clamorose vittorie (su tutti: for carnation e dirty three)..


CosmicJocker: I purple sono stati (e sono tutt'ora) uno dei più grandi legami con mio padre..
CosmicJocker: 4 stelle perché da te mi aspetto il meglio è mi piace di più quando misceli il tutto invece che staccarlo come un questa pagina..
sfascia carrozze: La modestia è tutto, si sà.
CosmicJocker: OQuant'eVero
CosmicJocker: La modestia, ma soprattutto...le illusioni..
luludia: ma cosmic che ci importa delle stelle? ahahah...
CosmicJocker: È che da buon cosmico..
Ahahaah..
sfascia carrozze: Ora Vi DeBanno entrambi.
Ma solo perché Vi intravedo sereni: sublimiamo l'attimo!
blied
Opera: | Recensione: |
Hank Monk
Opera: | Recensione: |
ah ecco...mi sembrava che questo non fosse proprio il tuo genere :D


luludia: a parte qualche cosa dei purple e gli zeppelin, no, non è proprio il mio genere...
RinaldiACHTUNG
Opera: | Recensione: |
condivisibile o meno, apprezzo il tuo stile molto più di altri quando si tratta di esporre pareri controcorrente.

luludia: ti ringrazio...
De...Marga...
Opera: | Recensione: |
No comment...che è meglio suvvia...

luludia: ma no, dai, comment comment...non è mica un affare di stato...
De...Marga...: Ti voglio bene lulu...potrei essere troppo "cattivo"...Ha detto tutto il Conte con quella parola: rispetto. Poi nemmeno a me piacciono tutti i dischi dei Deep Purple. Ma qui mi fermo che è meglio dai.
luludia: ok...
JOHNDOE
Opera: | Recensione: |
Il solito snob da 4 soldi che si sente superiore ma che getta smoke on the eyes tra un peace and love e un trallallà e quindi no mica si sente superiore è solo una tua impressione, lui è buono e bravo

che fa la dicotomia tra "illuminati" quelli come lui un po' dandy un po' strani un po' meglio dei subumani che ascoltano hard-rock.
e non vi sentite musica strana per volere fare i fighi ma in cuor vostro ascoltandola sapete con estrema certezza di esserlo (fighi) ma tranquilli lo siete solo tra di voi

Child in time, chissà come gli è venuta (sottotesto: a sti scemi)

e così via

scusa è il caldo ho la febbre anche io
ora non mi rispondere che non mi va di battibeccare ma chi la fa l'aspetti

tu l'hai fatta (la cacca sui deep purple)
io l'ho raccolta (con la paletta)

peace and love
trallallà

luludia: ok, non rispondo...
imasoulman
Opera: | Recensione: |
cioè...adesso uno non può dire che non gli piacciono i Purple, MA ne riconoscono la fondamentale seminalità (anche su sè stessi)?
Ve lo meritate il Comandante Felpato, ohsìsì...
PS: lo ripeto, il primo disco (a pari merito con 'Saturday Night Fever') che mi regalarono dopo l'acquisto dello Stereo Bello da parte di papà fu 'Made in Japan'...posso dire che anch'io li posso considerare degli...'elettricisti' (poi arrivarono, come dire, i 'tecnici dell'illuminazione' specializzati...Clash, Devo, Ultravox....)

luludia: sei l'unico che coglie il fatto che son stati importanti anche per me...
imasoulman: forse perchè basterebbe leggere...;)
IlConte
Opera: | Recensione: |
Ahahahahahahah VOI ... che non so neanche come definirvi... che amate la niuueiv, quel pallore depresso imposto (IO sono un vero ansioso depresso selvaggio e scimmione conclamato a livello medico!), quelle cose definite dark che non si sa bene... che osate paragonare quelle band ciuffate inutili e dal suono sintetico al ROCK quello vero con un cantante che canta, un chitarrista che sa far vibrare l’anima tramite le proprie mani ed una sezione ritmica che apre i cuori ... Ma che cazzo ahahahahahahah
Proviamo a prenderla sul ridere anche se qui si parla dei Purple e pure in un sito, dove ormai il tal gruppo underground che di cagano in 12 è meglio della STORIA, il rispetto dovrebbe essere una regola.

Forse sono uno scimmione (un bellissimo scimmione direi, che pure il gorilla Lilla me lo dice-va)... ma quante belle figliole ho trombato morose di questi fighetti ahahahah

Grazie di esistere!!!

Sulla musica tralascio altrimenti inizio un capitolo sociologico.

E comunque ti sei dato la risposta da solo all’inizio. Molto semplice: tu non ascolti ROCK, caro Poeta.



luludia: ahahah...guarda che pure io a morose di scimmioni trombate non sto messo male...e sul rock sbagli, sono parecchi i gruppi rock che ho ascoltato e ascolto...e comunque si, sul ridere, dai...
Lao Tze: grande Conte, sapevo si sarebbe scatenato qualcosa del genere ma fino a sto punto non me l'aspettavo.
Ma veramente tutta la cosiddetta New Wave è roba da mammolette sfiatate?
Io dal '77 in poi non conosco solo Cure o Japan o Soft Cell ma anche gente Down in the Sewer (Medley) (1996 Remaster) che in fatto di chitarra-basso-batteria a certi gruppi della Woodstock Generation fa proprio il proverbiale culo - sia chiaro, magari non a quei tre-quattro nomi intoccabili ma a tanti di quelli che vengono subito dopo sì.
Ma poi davvero si può essere troppo macho per ascoltare le mammole e troppo mammola per apprezzare i macho? (per me non c'è machismo nell'hard dei primi '70, c'è stato DOPO in un genere che anno dopo anno è diventato la parodia di sé stesso ma questo è un altro discorso)


marcoantonio: Amen.
hjhhjij
Opera: | Recensione: |
Un pochino sull'Hard-Rock in generale condivido pure, non sono così estremo, in genere lo apprezzo, quello dei '70. I Purple ecco, mi piacciono ma non li metterei tra i miei grandi amori musicali. L'omonimo del '69, "In Rock" e proprio questo sono i miei preferiti, non l'ho fatto apposta, ma è uno per "Mark".

luludia: uno per mark?
hjhhjij: Le varie formazioni, Mark I Mark II Mark III Mark quarantaquattrogattiinfilaperduecol restodiuno ecc.
Dislocation
Opera: | Recensione: |
No, condivido con Lulù la passione wavetecnofredda, ma in ordine strettamente cronologico essa calò sulle mie povere spalle adolescenziali quando avevo già trangugiato fiumi di Bitols, Clapton, Stones, Traffic, Genesis, Zeppelini, Pinchifloidi, Re Cremisi, Dipparpol, Hendrix, Devidbaui, FrancoZappa e poi sì, Ramonnz, Teste Parlanti, Ultravoci e ueiv assortita, ma solo dopo, mai potrei rinnegare ascolti progressivi né ardrocche, essi fan parte della mia passione per la musica e conciòaddire che stavolta, in parte, la recenzione del prode @[luludia] non l'approvo proprio. Nonnònnoòò.
E proprio questo è purmuà uno degli album della vita, nel caso dei dipparpol insieme a meidingiapen e mascinédd.
La rece è come sempre ben scritta, la consecutio temporum adeguata, la Crusca non ha nulla da ridire.
Ma le argomentazioni no, perbacco, ecché, quantunque, acciocché.
Ma pensa te se mi doveva capitare di dare due stelle alla rece di Lulù, ohibò. Ha ragione @[JOHNDOE] , troppa cacca gettasti.
Eppoi manca ancora @[IlConte] .........

luludia: no dai, io tutta questa cacca non la vedo...
Dislocation: E' sufficiente non gettarne in giro quando si è in presenza di ventilatori, e la stagione non ci aiuta!
Ciao, Lulù, ti abbraccio.
luludia: miao...
Dislocation: Dimenticavo i fondamentali: trallallà.
IlConte
Opera: | Recensione: |
Ma voi state scherzando vero?! No perché ok se si scherza ma quando parliamo di Purple come di Zepp o Sabbath non parliamo di hard rock e basta buttata lì dal primo Scaruffi impenitente che arriva e non sa nemmeno che i Purple nascono come gruppo sixties con base blues e che poi dopo essere passato dalla fase più dura con la Mark 2 in questo abbina al blues e all’hard tanto funk e soul. I Sabbath sono un gruppo Blues come gli Zepp. Poi il contesto musicale del periodo ha fatto evolvere il suono in un certo modo ma alla base c’è tutto ciò. Poi vi sono scimmioni che sanno suonare da DIO e che, di nuovo il contesto storico, ha elevato a rockstar. Ma non c’entra nulla, queste tre band si sono fatti un mazzo così è ogni loro tour era atteso come l’arrivo di un evento epocale (vedi Zepp). Non è un problema loro se decine di migliaia di biglietti venivano prenotati in 24 ore e ci voleva uno stadio... voi andavate a vedere il tal gruppo underground in un locale 4x4 perché eravate in 12.
Che poi a me possono piacere entrambi non parto prevenuto come VOI... mi sembrate quei tentativi di intellettuali di sinistra che si elevano sopra tutto e tutti... ma che lo sanno solo loro
Ahahahahahahah

Comunque voi tenetevi a Sid Vicious e io mi tengo Glenn Hughes... che solo a vederli nella stessa frase è una tragedia ahahahahahahah

Dislocation: Comunque, a Lulù un difetto, prima o poi, glielo si doveva trovare, no?
sfascia carrozze: Ma poi, alla fine, chi diamine sarebbero qvesti Parpolzepsabbath ?
Dislocation: Giovinastri drogati e lascivi dediti ad ogni forma di perdizione. Adorano il Kasoomarz, dio lattico di un'isola non meglio indicata, e omaggiano di continuo il Karasaw, essere crostoso che fa rumore ad ogni morso (che gli si dà).
Converrà con me la pericolosità sociale di individui siffatti.
Flame
Opera: | Recensione: |
La citazione di gelato al limon mi fa dimenticare quanto detto sull'hardrock che è uno dei miei generi preferiti. Di questo disco amo ogni secondo, i testi sono il punto debole, fortunatamente un ascoltatore italiano può far finta di niente. il top dei DP per me assieme a chiavi di basso e nella roccia.

luludia: sorry miss, comunque paolo di sicuro meglio dei deep...anche se, visto il problema dei testi, magarri potrebbe scrivere qualche parolina per loro...
Onirico
Opera: | Recensione: |
Ho ascoltato solo hard rock per tutta la mia adolescenza, ma devo dire che, da quando ho scoperto altra musica, mi trovo abbastanza d'accordo con te: ora preferisco musiche che non hanno bisogno mostrare i muscoli, che non vivano di esibizionismi e dimensioni esteriori, di dimostrare che il cantante "sa cantare" solo perchè urla raggiungendo chissà quali ottave, o che il chitarrista/batterista sa "suonare" perchè capace di reggere quindici minuti di assolo. Tutto ciò lo trovo piuttosto sterile e deleterio, ormai. Non è da queste "qualità" che si valuta la qualità di un musicista o di un'opera, secondo me. Questo non toglie che io sia ancora appassionatissimo di assoloni (specialmente se lunghi), e che Made In Japan me lo riascolto ancora oggi con piacere, come molti altri pezzi dei Deep e dei Led. Per quanto riguarda questo lavoro, però, ho sempre pensato (persino ai tempi in cui ero ardrocchettaro) che 1) Coverdale come cantante è di un trash assoluto, non può essere neanche lontanamente accostato a Gillian. 2) Apparte la titoltrac che, merito soprattutto dell'assolo di Blackmore e di quello del grande Lord, regge botta, il resto mi sembra ben al di sotto degli standard a cui ci avevano abituati in precedenza. Detto questo, sento già il campanello di casa che suona: è @[IlConte] armato di mazza che viene a darmi l'estrema unzione!:-)

IlConte: Stai male ragazzo, prendi un aspirina doppia ahahahah
I gusti son gusti ma questo come album ROCK è ai massimi livelli, per me ovvio e anche per qualche altro milione di appassionati (tutti cretini, ovvio)
Poi io sta storia “ascoltavo ma ora ascolto altro, oh son diventato grande” ahahahahahah ...
Ma che cazzo c’entra
A me piace il Metal anche se non lo ascolto quasi mai... mica sei Fede che cambia squadra ...
Ahahahahahahah
Dislocation: D'accordo sul punto 1, meno col 2.
Onirico: @[IlConte] Tu ti accendi per un nonnulla….I gusti son gusti, le opinioni son opinioni, inutile incazzarsi o amareggiarsi. Dai troppo peso alle opinioni altrui, e di conseguenza, ogni volta che qualcuno non la pensa come te ti incazzi. Mi sembra comunque che tu abbia frainteso quasi tutto quello che ho detto, che ci abbia visto giudizi lapidari che io non ho espresso. Non ho mai detto che tu o il cosiddetto “altro milione di appassionati" siate cretini, non l'ho nemmeno mai pensato. Non mi sembra di essere entrato a gamba tesa dicendo che chi ama questo disco non capisca un cazzo di musica, semmai è dalle tue parole che traspare il pensiero che chi non lo ami non ci capisca un cazzo (cioè io). Per quanto riguarda il milione o i milioni di appassionati a me non frega una beneamata ceppa, non ho mai pensato che la qualità di una musica sia misurabile a seconda del numero delle persone che la amano, semmai abbastanza spesso è il contrario, anche se ovviamente non sempre. Altrimenti Lady Gaga sarebbe una delle più grandi cantanti viventi e “November Rain” (che io amo molto, tra parentesi) la più grande ballata rock mai scritta. “I milioni di appassionati” possono pensarla come gli pare, ognuno ha diritto alle sue opinione, ma mi sembra un pò infantile nascondersi dietro a un numero, se tu pensi che questo album sia da 5 la tua opinione conta perché lo pensi te, non perché lo pensa un milione di appassionati. Fregatene del milione di appassionati, altrimenti con questo ragionamento comincerai ad ascoltare Katy Perry molto presto. Inoltre, rileggi bene perché hai franteso: non ho mai detto che io sia diventato grande o che i miei gusti siano "migliorati": ho solo puntualizzato che ho cambiato opinione e gusti, che questo sia un bene o un male, sinceramente non lo so. Per quanto riguarda quello che hai detto sul metal, non so se ho capito bene quello che intendi, ma se ho capito, sabbi che ci sono tanti generi che non ascolto, tipo il jazz, che penso siano a livelli altissimi: solo che io non li capisco, e di conseguenza non riesco ad apprezzarli a pieno.
Onirico: Per il resto, e non prenderla come lezione di vita perché non è mia intenzione darla né a te né a chiunque altro, sono troppo giovane anche per provarci…prendilo come consiglio: la prossima volta, prima di giudicarmi come una sorta di coglione e attaccarmi solo perché ho un’opinione differente dalla tua, fai sbollire la rabbia che ti assale ogni volta che qualcuno pensa che i Depp o i Led non siano stati i più grandi della storia: se tu pensi che lo siano, che mai te ne frega se c’è qualcuno che non condivide la tua opinione? E soprattutto, rileggi bene quello che ho scritto, perché ripeto: io non ho giudicato né te, né i tuoi gusti e/o opinioni né quelle di nessun’altro, ho solo detto la mia. Comunque, se tutti la pensassero allo stesso modo sarebbe un mondo estremamente noioso. Se poi non sai accettare che a me questo disco dica poco, ecchetedevodì? PS: Conoscendoti un pò dai tuoi commenti ho pensato che la mia opinione espressa nel precedente commento potessi infastidirti, per questo ti ho citato facendo una battuta...Pensavo di alleggerire il clima che si sarebbe creato ma sembra piuttosto che abbia avuto l'effetto contrario...PS2: Scusa per il logorroico commento, la sintesi mi è nemica!:-)
IlConte: Ahahahahahahah Sarei io che mi accendo?! Io rido ma che stai scherzando... poi son fatto così, scrivo subito e ho un fare che sembro incazzato ma figurati che cazzo me ne frega di tutto ahahah.

Però non mi piacciono ste cose che siccome piace a tutti fa più figo dire che cazzo me ne frega a me di tutti eddai basta porco zio. Io NON sopporto nessuno figurati ma non dico che November Rain è brutta per sentirmi figo. È una super ballad.
Qui dentro vige il profilo base che chiunque sia più anderground e ascolti l’ultimo sfigato che non si è cagato nessuno sia figo e gli altri scemotti.
Beh fidati io scemo non lo sono e non ho bisogno di questi tristi trucchi di auto celebrità per sentirmi qualcuno.

Quindi non hai creato nessun effetto contrario anzi...
TU mi prendi troppo alla lettera... sono uno scimmione, un selvaggio... parlo/scrivo così... ma se tu mi vedessi rido...
Vai tranqui. Un abbraccio... pianino altrimenti ti stritolo ahahahahahahah
Dislocation: Conte, lo sai bene che ti vogliamo bene proprio come fossi normale!
IlConte: Dicevo che uno può sentire altro ma non rinnegare ciò che ha sentito. E ci sono cose oggettive. Zepp, Purple, Sabbath, Who ecc ecc sono le più grandi rocchenrolle band di sempre al di là dei gusti. Per influenza sui posteri, culto, concerti, vendite (si anche vendute, perché se non vendi -tranne rarissimi casi) non influenzi e fai la storia di sto cazzo ahahahahahahah
IlConte: Sito di alternativi... chiudetevi in cantina ad ascoltare l’ultimo cantautore depresso sempre uguale ahahahahahahah
Che tristezza
Addio
Dislocation: ummammamia, Conte, quando fai così......
Onirico: 1)“Qui dentro vige il profilo base che chiunque sia più anderground e ascolti l’ultimo sfigato che non si è cagato nessuno sia figo e gli altri scemotti. 
Beh fidati io scemo non lo sono e non ho bisogno di questi tristi trucchi di auto celebrità per sentirmi qualcuno. “——->>> Ma lo vedi che aggredisci? Eccheccazz, non se ne può parlare in maniera civile, senza puntare il dito e giudicare in maniera pesante?
2) “siccome piace a tutti fa più figo dire che cazzo me ne frega a me di tutti” La tua è un’accusa, e altro che “Un fare che sembra incazzato”, sei chiaramente incazzato: per giudicarmi in questo modo (non lo hai detto chiaramente ma in pratica mi stai tacciando di una brutta forma di qualunquismo…un qualunquismo al contrario). Tralaltro, io non ho mai detto questo: ho detto che non faccio dell’opinione altrui il fondamento su cui costruire la mia, sia nel caso che quell’artista piaccia a tutti, sia nel caso che faccia cagare a tutti. Non sono le opinioni altrui il mio parametro di giudizio, per cui non venirmi a dire che Burn è un capolavoro perché lo dice un milione di persone; e ti direi la stessa cosa se mi venissi a dire che Trout Mask Replica è un capolavoro perché 3 persone lo considerano tale. Il numero delle persone che amano un artista non dice quanto quell’artista valga effettivamente, sono le mie orecchie e solo quelle a dirmelo. Per sintetizzare: non me ne frega niente di che dice una persona o che dicono 100000 persone, è l’idea che mi faccio io nell’ascolto, non le idee che si sono fatti gli altri. Non sono un qualunquista, detesto le pecore.
Onirico: 3) “Qui dentro vige il profilo base che chiunque sia più anderground e ascolti l’ultimo sfigato che non si è cagato nessuno sia figo e gli altri scemotti.” Secondo me è una cazzata, se qualcuno considera un capolavoro il disco di Beefheart lo fa perché veramente lo considera tale…Uno dovrebbe essere un pazzo patologico, un caso umano OLTRE OGNI LIMITE DEL POSSIBILE per votare 5 a Beefheart solo perché non lo conosce nessuno quando a lui fa cagare. Mi sembra molto poco possibile che esistano persone del genere (certo, coi tempi che corrono non si sa mai). Forse qualche bambino di 6 anni, non so….Ma ovviamente, io non sono tutti i debaseriani, di conseguenza non posso parlare per tutti loro: parlerò quindi per me stesso. Mi piacciono tanti artisti mainstream, tanti artisti underground, e mi fanno cagare tanti artisti underground; esattamente come mi fanno cagare tanti artisti mainstream. Mi piacciono sia gruppi rock che hanno avuto successo (Bob Dylan, Jefferson Airplane, Nine Inch Nails, Doors, Nirvana, Guns ’n’ Roses, Neil Young, Buckethead, Pink Floyd, Queen, Lynyrd Skynyrd, King Crimson, Iron Maiden, Judas Priest, Dire Straits, The Who, The Cure, Motorhead, Skid Row, Pixies, Aerosmith, Janis Joplin, Creedence Clearwater, Santana, Jane’s Addiction, Pearl Jam, Led, Deep Purple, Jimi Hendrix, Rolling Stones, e non vado avanti perché l’elenco sarebbe chilometrico, ho scritto quelli che mi sono venuti in mente sul momento) che quelli che tu chiami “sfigati”.
Onirico: 4)”Beh fidati io scemo non lo sono e non ho bisogno di questi tristi trucchi di auto celebrità per sentirmi qualcuno.” MAI detto che sei scemo, ma ti assicuro che io non ho bisogno di trucchi di auto-celebrità per sentirmi qualcuno, anche perché non voglio sentirmi assolutamente nessuno e la celebrità mi fa schifo almeno quanto mi fanno schifo le celebrità.
5)”Dicevo che uno può sentire altro ma non rinnegare ciò che ha sentito” Ecco, questa è quella che mi ha fatto più incazzare. Che sarei, una sorta di traditore del verbo, adesso? io non ho mai rinnegato un cazzo, ho solo scoperto altri linguaggi che hanno fatto fluttuare i miei gusti verso altri lidi, anche perché l’arde rocche bene o male l’ho esplorato in tutti i suoi anfratti, perlomeno quelli validi. A un certo punto, mi sono accorto che (sempre nella mia modesta opinione) come espressione musicale aveva i suoi limiti: il che non ne fa certo musica di merda, ma non ne fa neanche la più alta espressione musicale del 900 (sempre secondo me, eh). Se rileggi il mio commento, ho detto che Made In Japan (che rimane comunque uno dei migliori dischi live della storia), le canzoni dei Led e dei DP me le riascolto ancora oggi con piacere, ho solo smesso di essere monoteista e ho ampliato i miei orizzonti con cose che mi sono piaciute ancora di più. Ma considero ancora i primi 4 cd dei Led e gli album dei Deep Purple durante l’epoca Gillian ottimi lavori. Tra parentesi, anche se fossi un “rinnegatore”, come mi chiami tu, non vedo cosa c’entri, visto che ho già puntualizzato che questo disco non mi piaceva neanche ai tempi in cui stavo fuori per i DP. Quindi cosa avrei rinnegato?
Onirico: 6)“E ci sono cose oggettive” E non mi trovi d’accordo neanche qui, è tutto soggettivo: non esistono verità assolute. Certo, il parere su “ Made In Japan” dato dalla gente che nella vita ha ascoltato solo Laura Pausini e Gigi D’alessio io non lo prendo neanche in considerazione, perché per esprimere un’opinione decente uno deve avere un minimo di conoscenza di quello di cui sta parlando. Altrimenti anche l’opinione di Francesco Totti su Berlinguer potrebbe essere presa in considerazione. E io non sono uno che ha ascoltato tutti i dischi di tutti i cavolo di generi, eh….ma non sono esattamente l’ultimo coglione arrivato in materia di hard rock, come ti ho detto l’ho ascoltato per anni, quindi la mia opinione non è basata sul niente. Che poi tu non la condivida ci sta perfettamente, ma non c’è bisogno di sbroccare e soprattutto di giudicare quando neanche mi conosci, e soprattutto quando da quel po che mi conosci dovresti sapere che non sono uno che spara voti e opinioni alla cazzo di cane. Se poi per te vale l’assioma 3 stelle a Burn = coglione ignorante che non capisce un cazzo, non so proprio che dirti.
Per quanto riguarda il resto, mi sembra che ci sia, come ha detto qualcun’altro, un “eccesso di difesa”: solo che io non ho ancora capito bene da quale attacco… di certo io non ho attaccato nessuno, figuriamoci poi se ho attaccato te, che mi sei sempre stato simpatico, e con cui ho sempre (per quel poco che commento sul sito) condiviso la passione per gli anni 60-70 e gli assoloni. Se ben ti ricordi, quando anni fa, tra gli ascolti, feci la serie “I più begli assoli della storia” il primo che postai fu Stairway, seguito poco dopo da “Highway Star”. E io rinnegherei i miei ascolti passati? La metà degli assoli che postai erano hard rock e heavy metal!
PS: Per favore, non chiamarmi “questo”: il mio nick è Onirico.
luludia: ma, boh, magari è colpa mia...il mio pezzo im certi punti è anche ironico, ma forse avrebbe dovuto esserlo di più...mi dispiace, vi conosco, tutti voi, da qualche annetto e pensavo di potermi permettere un pezzo che non le mandava a dire...e dire che si era partiti bene, con commenti perlopiù ironici, poi va beh, qualcuno ha sbroccato...nella vita di tutti i giorni mi capita di dare del troglodita a qualche amico appassionato di hard rock...ci si ride sopra e finisce li...
Onirico: Non è colpa tua, ognuno ha diritto di esprimere la sua opinione, specialmente se non è campata in aria....
Dislocation: @[Onirico] non ha certo il dono della sintesi, spesso si ripete e si lascia andare all'incazzatura del momento, ma non ha quasi mai torto, in questa querelle che già, da sé, ha davvero poco senso. C'entra poco il pezzo originale di @[luludia] , semmai c'entra di più la bagarre scatenata da @[IlConte] .... però è come se ci conoscessimo di persona, siamo abituati ai commenti dei DeBaseriani ed al loro tenore, conosciamo il diverso tipo di scrittura e di sarcasmo che ognuno ci piazza, il mio sarà diverso da quello del Conte, il suo sarà differente da altri e lo si sa, quando si vede il nickname in cima al commento più o meno si sa che cosa ci si può/deve aspettare
IlConte
Opera: | Recensione: |
No vabbè ma state male, questo da tre a Burn ahahahah che solo per Mistrated e you fool no one è da sei zio bestia ahahahahahahah

Vabbè vi lascio perché mi vengono le emorroidi e la gastrite.

De...Marga...: Siamo in due...
sfascia carrozze: Ha provato con Topexan?
Pare che eradichi l'acne in menchenonsidichi.
luludia
Opera: | Recensione: |
allora...avevo in mente due cose...
(Uno) cantarla chiara a tutti gli sfegatati fan di questo o quel gruppo mainstream per dirgli che non necessariamente chi quel gruppo non lo apprezza è un brufoloso rancoroso fighetto che vuol distinguersi... no, molto semplicemente, non gli piace quel gruppo...insomma una cosa scritta per reazione a centinaia di commenti letti in questi anni di vita debasica...e poi dai, mi pare di averci messo anche dell'ironia...
(due) evocare la prima volta che ho ascoltato burn, soprattutto la canzone, canzone che ancora oggi apprezzo moltissimo, come apprezzo child in time, come apprezzo gli zeppelin...non apprezzo però il resto dell'hard rock...
davvero non capisco dove stia la cacca e nemmeno la mancanza di rispetto...fatevi una risata...
non mi piacciono nemmeno Beethoven e Mozart, se è per questo...

IlConte: I Deep Purple non sono mainstream
La critica ha sempre stroncato loro, gli Zepp, i Sabbath e i GFR ... solo che il pubblico era con loro
È qui che i tuoi discorsi in merito sono sempre sbagliati
I Beatles sono mainatrean, i Rolling ... ma non questi da sempre osteggiati da tutti i critici...
Ma amati dalla massa

Questi erano gruppi che piacevano al figlio dei fiori, al rocker con l’Harley e al colletto bianco
Senplice
luludia: ma maistream significa appunto con grande seguito di pubblico....e cmq di queste cose abbiamo già parlato in passato...dai, davvero, vorrai mica star qui a farti il sangue amaro...
Dislocation: @[IlConte] Non puoi in nessuna maniera affermare che i Purple, gli Zep e i sabbath non siano mainstream, ma come si fa? Io son d'accordo con te in quasi tutta la tua foga in difesa dei tre suddetti, e lo sai, pur ascoltando moltissima altra roba, lo sai, ma dire che 'sti tre non siano parte del mainstream, ennò.
Ora, che non siano mainstream alla stregua d'un Jovanotti va bene, ma che non lo siano.....
Dài, diciamo eccesso di difesa, dài.
IlConte: Non capite.... c’è mainstream e mainstream
Quello becero ha successo di pubblico perché spinto dalle tv, dalle radio, ora dai blog, da internet e da tutto il baraccone pubblicitario... che i coglioni seguono in massa. Le tre band sopracitate hanno sempre avuto la stampa contro, proprio perché avevano successo senza il loro aiuto, perché non avevano bisogno di pubblicità, perché bastava andare si loro concerti o sentire i loro dischi per amarli anche se gli esperti ne parlavano male ... vedi anche i Grand Funk...
Ma che fate apposta a non capire?!
Ahahahahahahah
luludia: si, ok...però se c'è mainstream e mainstream, loro, aldilà del mainstream di appartenenza, sono comunque mainstream...ahahah...
luludia: dai conte, fa caldo...e mi stai pure simpatico...
IlConte: Mainstream = male
Sconosciuti = validissimi

Siete messi male raga
IlConte: E tolgo le notifiche perché mi avete rotto i coglioni

Fa caldo in effetti

Salut
luludia: ma pure questa, perdonami, è una cazzata, è pieno di cose mainstream che mi piacciono...ma pieno pieno...e pieno di sconosciutissimi che mi fanno cagare, pieno pieno pieno anche qui...
JonatanCoe
Opera: | Recensione: |
Amo i Deep Purple, non condivido ma rispetto il tuo parere. Pagina bella, come sempre.

luludia: certi loro brani piacciono anche a me, ma è proprio il genere a non essere nelle mie corde...
JonatanCoe: Ci può stare , i gusti son gusti!
luludia: anche tutti i gusti sono giusti...
hjhhjij: Quando un suono non piace, non piace. Certo certe uscite lulù sono un po' "luogocomunizzate" secondo me, ma in fondo è comprensibile ognuno ha le sue idiosincrasie, lo dici sempre anche tu.
JonatanCoe: @[luludia] Certo, altrimenti che gusti sono!
JonatanCoe: @[luludia] Certo, altrimenti che gusti sono!
CosmicJocker
Opera: | Recensione: |
Lulù sei il solito casinaro..
Ora, per sentirci di nuovo tutti DeConfratelli e recuperare l'armonia perduta, ognuno di noi indicherà 3 nomi di band/artisti che proprio non sopporta (senza dare spiegazioni, solo nomi)..Vinco la mia imperitura timidezza e inizio io..pronti?

CosmicJocker: Springsteen
Iron Maiden
U2
CosmicJocker: Non pensateci troppo, a bruciapelo chi vi viene in mente? Orsù, giuocate con me..
imasoulman: solo 3? ;))
JonatanCoe: Ok.
Muse
Dream Theatre
Modern Talking
imasoulman: ma come i Modern Talking????
imasoulman: è un po’ come dire Gazebo...
imasoulman: Qui ci vogliono nomi che pesino tonnellate, non piumette di passerotto
JonatanCoe: @[imasoulman] ahahaha, vabbè, di getto ci sta e poi Cosmico ha detto di non dare spiegazioni!
CosmicJocker: Avanti avanti..
CosmicJocker: Va bene dai, ne dico un altro?! Questo pesa eh....
.....
David Bowie
imasoulman: tutto l’AOR, può bastare? ;))
imasoulman: tre-quarto di prog diciamo così ‘istituzionale’ può bastare? ;))
hjhhjij: Iron Maiden/Metallica/tutti gli Ac/Dc dal 1980 in poi, sono i primissimi tre che mi vengono in mente.
CosmicJocker: Ecco sì..facciamo i nomi..
Ima vogliamo i nomi fra questi 3/4..
Bene hj..
hjhhjij: Ah come dice ima praticamente tutto l'AOR non mi va tanto giù. Van Halen (si, vabbuò, il primo, ma vivo bene anche senza quello) Boston (uguale, son bravi ma...) ecc.
CosmicJocker: Uno che ho odiato come pochi è stato Malmsteen..
CosmicJocker: I Kiss, cazzo i Kiss
Raskolikov: Gli Scritti Politti, giuro che ci ho provato più volte
imasoulman: nuuuuuuuuhhh!!! Gli Scritti degli esordi erano grandiosi! Almeno fino a ‘Songs to Remember’, dai...
imasoulman: no sul serio, ‘Skank Bloc Bologna’ è un inno alternativo di funk-wave
JonatanCoe: Skank Bloc Bologna....Aahh...
ErosGiannini: Oasis - Iron Maiden - Bruce Springsteen
luludia: queen, yes, springsteen...
lector: Pronti!
Dire Straits, Queen, Yes.
Però, aspetta, "Yes Album" mi piace un botto...
OK, Dire Straits, Queen, Camel! Però...perché i Camel? Sono solo un po' logorroici...e pure i Queen (terribili da guardare) ma "A Night At The Opera" è un signor disco, hanno fatto un sacco di cacate, ok, ma "Somebody To Love"....cazzo!
Allora: Dire Straits, Rush, U2. Si ma U2 è sparare alla croce rossa (e, in fondo, Joshua Tree, l'ho consumato) I Rush, perché ho detto i Rush??
Vabbé: Dire Straits.....
Ma pure il Knoplfer, in fondo, è un bravo ragazzo: suona bene e non si atteggia neanche tanto.... certo "Brothers in Arms" è il più potente lassativo che conosco, ma "Sultans of Swing" la suonavamo sempre per scaldare gli strumenti...
Allora, 1).....
De...Marga...: XTC, James Brown, Tim Hardin...così faccio incazzare di brutto @[imasoulman]...si scherza ovviamente ragazzaccio della Torino (pessima) juventina!!!!
imasoulman: quoto Herr Professor Lector
detesto l'AOR, ma i primi due dischi dei Toto li adoro (il terzo non i dispiace e il IV...è il IV!)
odio il prog sbrodolone, ma The Yes Album è un signor disco. i Genesis invece proprio no, ma...The Lamb...come fai a non apprezzarlo?
Gli Oasis? mi fan cagare, hanno azzeccato tre canzoni...ma...quelle tre sono puro Lennon resuscitato...
Che fare? (Vladimir Il'ic Uljanov aka Lenin)
imasoulman: sapete cosa vi dico? che mi stanno più sulle palle più i fans oltranzisti (quelli che...esiste solo zappa, ma come non conosci i Genesis? ma senti come suona qui clapton...e vogliamo parlare dei jazzofili da salotto ? quelli che l'accordo suonato così piuttosto che colà determina tutta la grandezza del mondo...) che i di loro singoli idoli medesimi
Ecco
CosmicJocker: Grazie a tutti per aver giuocato..
Nella prossima puntata, branzino: al forno, con olio e limone o a tocchetti nel sugo per la pasta?
Occhio che stavolta vi chiederò le motivazioni..

Pubblicità

Amaro Montenegro spot
Dislocation: Non italici: Dire Straits, Queen anni '80 in poi, Springsteen tutto.
Italici: Vasco Rossi dall'85 in poi, Mina, Jovanotti.

Certo che tre è un po' restrittivo.

Proposta menù: Trofie di Recco al Pesto - Polpo e Patate come piovesse - dolcefatevoichemicibuttoapesce.
CosmicJocker: Che fame Dislo!
luludia: ma infatti il punto è proprio quello: due o tre grandi canzoni scappano fuori quasi a tutti, in certi casi pure di più...una delle grandi canzoni dei purple stava nel primo disco rock che ho acquistato, ovvero burn...
luludia: quasi a tutti...non a tutti...
Flame: un gioco è bello quando dura poco, dicevano i vecchi, e io arrivo a gioco addirittura scaduto ma ne batto il belino: Springsteen, Van Halen e gli AC/DC con Luca Sardella alla voce.
sfascia carrozze: Ci si potrebbe fare un DeEditroiale con stà robba.
Dislocation: @[CosmicJocker] Non dirlo a me, verso le dieci, in laboratorio, cominciano a girare focaccia, pizzettine, stuzzichini, hai voglia a tenerti!!!
@[luludia] Pensa te, persino Baglioni ha fatto un brano davvero bello, se non fosse che lo canta lui ("Gagarin")
E ora che ci penso mi sa che anche Tozzi, il rosso della Mole, ha mollato un gran bel brano.... ("Dimentica dimentica")
Un errore scappa a tutti.
imasoulman: Faccia attenzione alle metàtesi, Messere
So per certo che Ella voleva dire altro, per certo lo so. Ma, si sà, a volte si digita velocemente. La digitalizzazione è un problema dei nostri tempi, anzichennò
Dislocation: Intanto metatesi sarà lei e metatesine le sue sorelline......
E poi... no... proprio ciò volevo scrivere.
imasoulman: e infatti io mi rivolgevo allo Eminente Messere SfasciaCoches
Sei malato di protagon/presenzial/ismo? ;)
Lao Tze: Mina, Kiss, i Chicago di Hard to Say I'm Sorry.
hjhhjij: Puttana vacca, i Kiss... Li avevo dimenticati, in fondo sono simpatici. Ovviamente i Drim Pipper ma vabbè... Di italiani di nomi "grossi" be... Non è che non mi piacciano ma a pensarci non mi va mai di riascoltarli, tipo Vecchioni o, occhio... De Gregori.
mrbluesky: a occhio e croce direi che i Queen proprio nunzepossonosentì (e poi fan cagare pure a me)
Flame: anche i miei amati Iron stanno messi male
hjhhjij: Piuttosto è sorprendente la presenza di Springsteen così numerosa... Il vincitore è lui eh, il che mi perplime. I gusti son gusti ma non è che certi pregiudizi sul "Rocker bifolco" hanno messo radici ? Cos'ha il primo Brucio in meno rispetto a tanti altri ottimi cantautori a lui coevi ? Mi pare il dato più interessante emerso dal giocuolo.
luludia: ma io avevo due dischi suoi, "Born to run" e "Darkness on the edge of town"...ecco, non so che dirti, a parte che semplicemente non mi piacciono...
hjhhjij: Ma si, per carità, però ho visto la cosa assai frequente e mi chiedo: ma sarà davvero tanto peggio rispetto ad altri cantautori che in molti qui compreso me amano ? E ho i miei dubbi. Perché proprio lui in tanti non lo reggono ? Boh. Comunque sti cazzi, de gustibus ecc.
CosmicJocker: La mia antipatia verso Springsteen va proprio al di là del bene e del male..
Sarà il suo timbro di voce? Mah..
So solo che mi riempio di pustole e comincio a grattarmi come un ossesso..
hjhhjij: La cosa più inquietante qui è il ghigno malefico del Messer Carrozze, lì sopra...
hjhhjij: AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHH HHHHHH
Dislocation: @[imasoulman]
@[sfascia carrozze]
Scusate entrambi, avevo capito male, non volevo intromettermi assolutamente......
sfascia carrozze: Non si preoccupi ConFratello Dislocato.
Siam tutte personcine educate & ammodo qùà.
Ora vado a DeBannarLa per dimostrarglieLo.
Dislocation: Deferente ringrazio. Ma anche DeFetente.
sfascia carrozze: Adoro chi accetta di buon grado il proprio (gramo) destino.
Lao Tze: ma addirittura più inquietante della presenza del Boss è la quasi totale assenza del colosso irlandese con gli occhiali che lotta contro la fame nel mondo
(che io sapevo essere uno dei più apprezzati da queste parti).
Dislocation: Non sapevo di Van Morrison.
sfascia carrozze: Neanch'io:
chi sarebbe mai questo vanomorriso
fedezan76: Clash, Velvet Underground, My Bloody Valentine.
gaston: Bob Dylan, Bruce Springsteen...
blied: Guns n' Roses - AC/DC - Motley Crue
hellraiser
Opera: | Recensione: |
Ti voglio bene Lù ma ti prenderei a bastonate 😂😂😂

luludia: amore ricambiato...
sfascia carrozze: E' qvesto il ricambio givsto!
Harlan
Opera: | Recensione: |
Gli preferisco Stormbringer.

Ecco, l'ho detto

luludia: stormbringer non lo conosco...gli unici che ho ascoltato, e che avevo, sono burn, in rock e made in japan...grazie del tuo passaggio...
sfascia carrozze: Io non ho mai sentito gnente-di-nulla.
Sono un rocker puro: solo gli #analcunt
Tucidide
Opera: | Recensione: |
Oh Lu, per me l'unica cosa davvero intollerabile nel tuo scritto è l'accostamento tra Anarchia e comunismo, anche se sembri aver subito capito ossimoro. Quatto palle di stima e peace and love.

luludia: ah, ma intendevo una impossibile società ideale...
sfascia carrozze: @[luludia] Lei, lì, è il solito farneticante idealista sociale.
luludia: tolga idealista sociale e lasci farneticante...
sfascia carrozze: Io adoro i DeFarneticanti.
Lo seppia.
lector
Opera: | Recensione: |
La musica, tutta la musica, si divide in sole due categorie: quella bella e quella brutta ( e, sai, questo discorso si può fare per un mucchio di altre cose: il cibo, il sesso, i calzini....).
Ora, tutto sta a cercare, a sforzasi di cercare, e di distinguere il bello dal brutto.
Il guaio è quando quello che ti piace, e ti fa star bene, è brutto...(e questo vale per il cibo, il sesso, i calzini....)

luludia: beh si ti piace e ti fa star bene non è più brutto...facile...
sfascia carrozze: Ragionamento lineare come il mio encefalogramma: piatto.
hellraiser: Io adoro andare in spiaggia con calzini bianchi a mezza altezza e sandali alla tedesca. Non sapete come le fimmene mi guardano rapite
sfascia carrozze: Ci dica la spiaggia!
Vogliamo essere ràpiti (o derubati, in second'ordine) anche noi, qùà.
hellraiser: È una spiaggia dedicata al nudismo ma solo con calzini bianchi e sandaloni tedescho-Prussiani in riviera ligure. Ci teniamo al decoro, noi
sfascia carrozze: Mi sembra un ottimo luogho d'incontro per orghanizzarVi il DeMeeting del 2036 (che avverrà a soli dieci anni da quello iperdefinitivo del 2026 ).
hellraiser: Bene! Così saremo tutti vecchietti sdentati con il fringuello appassito (maschietti) e le tette alle ginocchia ( femminucce). Ma con i piedi a posto ed eleganti. Ottima idea la Sua, as usual
sfascia carrozze: Parli per Lei, lì.
Io sarò un DeAdone macho & sexy anche a 150 anni: praticamente l'hanno prossimo.
hellraiser: UHrca!
Caspasian
Opera: | Recensione: |
Ma non avevano inventato tutto i CAN, compresi tutti i generi musicali, compreso l' hard rock?

luludia: certo, hanno inventato anche quello che c'era prima di loro...spiriti fluttuanti tra le epoche...
ErosGiannini: Spiriti fluttuanti tra le epoche! Questa definizione va incisa sulla pietra per le generazioni future.
sfascia carrozze: Veda, i Can hanno solo POTUTO inventare tutti i generimusicofili.
Poi gl'altri dopo hanno solo grattuggiato le chitarre.
Caspasian: Per non chiamare in causa l' amplificazione nel teatro di Carmelo Bene, altro che tutti quei watt di potenza sottratti all' agricoltura...
Caspasian: "hanno inventato anche quello che c'era prima di loro": giustappunto quello intendevo e aggiungo che hanno inventato tutto il divenire...
JOHNDOE
Opera: | Recensione: |
allora facciamo un po' d'ordine

nick drake nick cave van morrison il prog i king crimson eccetera è TUTTA NAMMERDA
lo shoegaze e il brutal death è anche PEGGIO

i QUEEN e i DEEP PURPLE sono il massimo

XD

hjhhjij: Non sei più quello di una volta, adesso metti pure gli XD ma io dico...
luludia: un borghesuccio pantofolaio...
luludia: col senso dell'ironia di una cimice...
luludia: scusa ribà, mi stai simpatico pure tu...ma sta guerra , sta caciara, tra snob (ma snob dove? quando?...ho recensito rita pavone, celentano battisti, mina, e la prossima sarà su mina ancora) e duri e puri non sta ne in cielo ne in terra...da così fastidio sentir qualcuno che parla male dei tuoi gruppi preferiti? ma che cazzo te ne frega?..eh su...
luludia: se vuoi saperlo sta mezza cagata di recensione era proprio una reazione a sto atteggiamento del cazzo...
luludia: poi, oh, non che non ci siano quelli che si beano della sensazione di appartenere a una specie di elite...ma non è che tutti quelli che ascoltano (e amano!!!!!!!!) un determinato tipo di musica appartengano necessariamente a quella categoria....
JOHNDOE: ma no è il caldo lulù

scommetto che giri senza cappellino
luludia: ahahah...l'unico cappellino che ho indossato è quello alla marinara alle elementari...
JOHNDOE: visto?

io parlando seriamente faccio tutta una parte anche perchè della musica me ne frega relativamente sono più cinemaro come saprete

certo, vi odio che schifate i queen e vi frusterei con la cicoria bagnata, ma non si può fare tutto nella vita, ci vuole pazienza
luludia: wow, che saggezza...
Caspasian: Beh, i Queen, a parte "A night at the opera" e non tutto, non sono quel grandioso che spacciano, come i Deep Purple anche se personalmente un Live in Japan (a parte gli assoli di batteria) è coinvolgente. Ma una volta stimolato il primo chakra (il più basso) non hanno più niente da offrire. Vanno bene per l' adolescenza e prima giovinezza restando un ricordo felice. Non si snobba niente ma si confrontano e si condividono (e si rispettano) esigenze diverse di ognuno di noi. "Tutta nammerda" è un po' avventato e sullo shoegaze bisogna vedere che cosa hai ascoltato. "I Queen e i Deep Purple sono il massimo", sono d'accordo, ma fanno parte del primo livello, poi ci sono altri livelli. Tutto secondo me, naturalmente.
JOHNDOE: Infatti già introducendo il concetto di livello mi vengono in mente quei videogames dove devi progredire
quindi chi ascolta i queen è al primo o secondo quadro e chi ascolta altro invece...
io scherzo ma i miei gusti sono questi ma al di là dei gusti penso invece che i queen siano qualcosa di più che grandioso nel bene e nel male
sì anche nella seconda parte della carriera sì anche radio ga-ga per me è un pezzone
con i queen mi arriva "a kind of magic" che nessun altro possiede
il loro eclettismo, le melodie, la voce ed il carisma di freddie è qualcosa di unico ed inarrivabile con buona pace di tutti i detrattori
e se i gusti sono soggettivi, il mito non lo è
scherza coi fanti ma lascia stare i santi ;)
Caspasian: Bisogna comunque tenere conto del concetto di livello come non competitivo, faccio un esempio dalla "Montagna Sacra" di Jodorowsky dove quando il gruppo arriva sotto la montagna per scalarla e trova una moltitudine di persone che si sono fermate lì e nessuno prova l' ascesa bloccato dall' ego, tra cui un uomo che dichiara di aver scoperto il segreto della montagna sacra e dimostrava a tutti di saperla trapassare orizzontalmente ma alla domanda: "Ma riesci a salire in cima?" rispondeva che attraversava solo orizzontale e aveva capito tutto, alchè il gruppo, constatata l' inutilità della cosa lo lasciava alla sua illusione. E sempre all' inizio del film c'è uno che dall' alto getta monete d' oro e una corda per salire da lui, la massa si getta solo sulle monete e se ne va ignorando la corda, solo un uomo supera il luccichio dell' oro, afferra la corda e sale verso l' ignoto... Tutto questo per dire che il livello è presente in tutte le manifestazioni dell' esistenza e si sviluppa sempre verticalmente. Nella recensione non ho colto nessuna provocazione ma un' esigenza di rinnovamento basata su un bisogno di rottura attraverso la salita. E quando sali e acquisisci visione tante cose che luccicavano si ridimensionano. Di falsi miti è pieno il mondo e poi devi considerare l' ipotesi che io possa essere Santo, in questo caso potrei scherzare anche coi fanti? Respect e grazie della condivisione.
JOHNDOE: hai un discreto scilinguagnolo (non ti difetta l'ars retorica)
beh i queen non sono cerrto un falso mito quanto ai santi se vuoi scherzaci pure in fondo è solo un vecchio adagio, semmai non sarebbe dai santi che dovresti guardarti le spalle ma dai suoi fedeli :)
nes: Io oramai posso ascoltare tutto senza grossi problemi. Tolti i commenti musicali di quelli nati tra il 1950 e il 1970, e le inutili considerazioni fuori fuoco dei fan di Lynch posso ascoltare tutto. Probabilmente pure un comizio della merda che sostenete quando vi chiudete nelle cabine elettorali. Ac/dc, kiss, deep purple, iron maiden... ??? Ma non avete un briciolo di fisico. E' roba che non mette su mai nessuno. Io ho attraversato i 90 tra boy band e radiohead... e i secondi oggi vengon pure decantati da audiolesi e gente che nei 90 manco stava nelle ovaie di sua madre. E... posso sopravvivere ai radiohead. Come posso sopravvivere agli east17. A chiudere il trittico, dopo i discorsi musicofili di gente ignorqnte e i discorsi cinemari di gente ignorante possiamo aggiungere.... Niente, tolti 'sti due tumori direi che si esaurisce l'argomento " quello che nos non puo' ascoltare".
nes: Bella son riuscito a scriver male pure il mio nome... va beh, pure questo posso sopportare.
Caspasian: Constato con piacere che se sei sulla strada per l' acquisizione della pazienza dei Santi...
nes: No, mi godo quel che viene senza troppe presunzioni. Tranne quella di avere un orecchio musicale piu' allenato di chi e' cresciuto negli anni settanta. E una cultura cinematografica superiore al 99% dei chiacchieratori di Lynch. E in realta' ormai posso tollerare pure i poppanti che adorano non capire niente e urlartelo in faccia. E' la diffusione di ignoranza perpetrata dai rockkettari anni 60/70 che ho difficolta' a digerire. Ma poi neanche troppo, tempo dieci anni e sara' di dominio universale che quanto sia stata una generaIone stupida e immatura. E wuello che avran da dire non contera' piu' niente. Quindi sorridi: il futuro e' luminoso.
nes: Generazione
fes: Addirittura una generazione intera stupida e immatura...Ma non ti sembra di aver esagerato questa volta, con sta vaccata?
JOHNDOE: a volte gli piace salire sul cucuzzolo della montagna e fare la pipì di sotto (il pezzo che è ho preferito è quello sui chiacchieratori di Lynch)
nes: Fes: avevano delle idee a 16 anni. ...Oggi di anni ne hanno quasi settanta e le idee son le stesse. Volevo esser posato..."Infami coglioni, cancro intellettuale, organismi spreca ossigeno" sarebbe una definiIone piu' onesta e appropriata, ma non ho sempre voglia di farvi arrabbiare, ogni tanto sono gentile e generoso anche io. E: esistono anche le eccezioni, per carita': lo so
Caspasian: Richiamo all' ordine e all' accettazione di ogni manifestazione terrena. Se uno nasce e come obbiettivo o convinzione ha quello di possedere una Mercedes, per esempio, è quello che deve fare nella vita, è inevitabile deve fare questa esperienza. Il problema è che se nel corso degli "eterni ritorni" vuole sempre la Mercedes e non cerca di verticalizzare le reincarnazioni cercando di iniziare ad assaggiare situazioni impersonali, ma anche questo fa parte dell' eterno, tempo al tempo, ognuno di noi farà quello che deve fare per la sua evoluzione, comunque vada sarà un successo. La descrizione di @JOHNDOE fatta a @nes calza, se uno arriva in cima alla montagna (qualsivoglia sacra) non è per sfida, nè per competizione o per elargire "piogge dorate" ma per annullarsi accettando compassionevolmente il Tutto perchè fa parte del Tutto. Anche io trovo sterile il lavoro di Linch perchè alla fine arma situazioni che alla fine lascia sospese confondendo più che socraticamente proponendo riflessioni, alla fine risulta (secondo me) inquisitorio. Ma 'STI CAZZI, questa è un mio percorso che necessita esigenze diverse, ad altri verrà utile la condivisione di Linch (o la balera romagnola, o il dadaismo, o i cine panettoni, o i film di Mario Schifano) dove si ritroveranno sconfiggendo a sprazzi quell' ombra di ignoto che chiamiamo solitudine. Mi permetto di intervenire ancora a te @nes perchè ti stimo (e non la prendere come una reprimenda da uno come me che abbraccia il "no method, no guru, no teacher") per segnalarli di non cadere nell' errore del considerare, il corpo ha bisogno dei calli ai piedi sennò non riesce a camminare, è esaltante sentirsi una cellula cerebrale ma anche i calli sono importanti tanto per confermare la confortante e imprescindibile legge di Ermete Trismegisto: "Quello che sta sopra sta sotto e quello che sta sotto sta sopra". Perciò viviamo e lasciamo vivere, condividiamo, lasciamo scorrere un pò di sangue tra amici e "volemose bene".
Ma adesso basta che mi sono autorotto i coglioni di quello che ho scritto, sempre troppe parole, troppi pensieri...
dsalva
Opera: | Recensione: |
mi pareva di essere in sintonia con te in tante cose, ma le ultime rece......uno dei 2 sta male, chi?
Ah, per la cronaca....se apro la tua rece dalle notifiche mi salta fuori 404 not found....mah!

luludia: ahahah...io benissimo non sto...
dsalva: ahahahahha.....nemmeno io.
a proposito ho sentito di Mike Stern dalle tue parti....
luludia: oddio, non so chi è sto Mike Stern...
gaston
Opera: | Recensione: |
I Deep Purple mi piacevano ai tempi e ancora oggi li ascolto volentieri.
Forse per i ricordi e le sensazioni, più che per la musica in sé. Forse.
"Burn" invece per me ha un significato davvero particolare. Lo ascoltavo sulla 500 su un validissimo stereo 8 ed avevo una ventina d'anni. Poi l'ho ascoltato su cassetta, su LP ed ora ogni tanto metto su anche il CD. Un' opera insomma che mi accompagna da più di 40 anni.
Quasi una moglie, insomma.

luludia: Ah, che bella la cinquecento!!! Fino ai dodici anni incastrandoci tutta la famiglia ci stavamo in cinque...
luludia: Ah, che bella la cinquecento!!! Fino ai dodici anni incastrandoci tutta la famiglia ci stavamo in cinque...
imasoulman: quindi avevate un Mille ed eravate in dieci?
E poi dicono che una volta non esistevano le Famigliari...con tutte le famiglie numerose del baby-boom...
luludia: ahahah...hai fatto l'addizione...che ricordi però...streti stretti per viaggi pure piuttosto lunghi....quando mi capita di vedere una cinquecento mi pare pazzesco che di stesse tutti li dentro...poi mio padre comprò una terrificante matra simca...
luludia: anzi simca 1000...la matra simca era una macchina sportiva...
imasoulman: oooooh là!!
Lo vede che avevate una Mille? Sono troppo chiaro&veggente !!
PS: adesso ci enumeri - con nomi di battesimo, puoi risprmarti ai sensi della Legge 196 e successive modifiche sulla praivasy - tutti e dieci i Famigliari componenti della Famiglia, sù
luludia: babbo sole, babbo luna, mamma stella, mamma fortuna, sorella merdina, sorella merdona, cognato coi baffi, cognato senza baffi, io uno e io due...in tutto fan dieci...
luludia: che poi in effetti si prese la simca perché in dieci ci si stava più comodi...
gaston
Opera: | Recensione: |
Non era venuto il voto all' opera.

Raskolikov
Opera: | Recensione: |
Sono dell'idea che un certo tipo di musica abbia un ruolo introduttivo/formativo, per sillogismo acquisiscono nell'ascoltatore un valore che si cristallizza nella memoria. Ovvio, ciò non è deve essere obbligatoriamente un processo matematico, ma l'intento provocatorio non solo pare evidente, ma anche riuscito, a giudicare dalla mole di commenti ricevuti.

sfascia carrozze: Qvesto commento è bellissimo.
Ancorché non c'abbia capito gnente-di-nulla.
As usual.
Flame: Penso anche io che sia una provocazione particolarmente riuscita.
Flame: ... particolarmente? Chevvordì?... BEN riuscira
luludia: comunque non era una provocozione...anche se temevo lo potesse sembrare....
sfascia carrozze: Dicono sempre così.
Ipprovocatori
luludia: ahahah...ma se lei istigava...
sfascia carrozze: Io sono un Pacifico Pacifista:
tranne quando esco con la clava in cerca di cacciagione col mio amico Andrey #periboschi
fedezan76
Opera: | Recensione: |
Anche io leggo in questa recensione il solito anticonformismo radical chic. Ma ovviamente solo perché non mi verrebbe mai in mente di perdere del mio tempo nello scrivere una recensione di questo tipo. Ma non siamo tutti uguali e quindi rispetto il tuo punto di vista, pur non condividendolo. Comunque credo di essere anche io vicino al livello evolutivo de @[IlConte] e non posso che dire che questo dopo Machine Head è il più bel disco dei Purple.

fedezan76: E preferisco Coverdale a Gillan. Tiè!
luludia: come ho già scritto, sia nella recensione, sia in qualche commento questa pagina è una risposta proprio a quel tipo di accusa, il senso sarebbe più o meno "ah, noi saremmo i fighetti, ok benissimo, allora voi siete degli scimmioni...poi ,è chiaro, mi sono divertito a estremizzare un po' la cosa...faccio notare comunque che ho votato cinque l'album e che ho scritto che "in rock" è un disco molto bello...chiarisco inoltre che tutta la prima parte è dedicata all'hard come genere, non ai purple...strano poi come nessuno abbia notato il mio affetto per loro, ovvero il primo gruppo rock che ho ascoltato...
fedezan76: Confesso di non aver letto la gran parte dei commenti sopra. L'affetto di cui parli mi sembrava tanto un "girarci intorno". Le tue 5 stelle sono chiaramente una provocazione, se è vero come scrivi che le vale solo la traccia 1 perché il resto fa cagare. Non mi sembra un giudizio equilibrato. Ma poco importa.
luludia: nessuna provozione...il cinque vale per il ricordo della sensazione di allora, che oggi è soprattutto in quel pezzo e come tale è addirittura aldilà delle valutazioni....se un pezzo è un'apricatole vale anche per tutto quello che c'è nella scatola e anche perché la scatola la apri, cazzo...niente apriscatole niente tonno nostromo...
luludia: nessuna provocazione...
sfascia carrozze: Ma Car_ il ConFratello @[fedezan76] , guardi ché perdere del DeTempo (prezioso, concordo con Lei, lì) è una tra le attività più lu(lu)dicamente divertenti che si possano fare [pressochè] solo nel DeBasio.
Epperciò spezzo una Lancia Dedra (o una Y10) a favore del profondoporporato @[luludia] .
Lù.
fedezan76: Sono punti di vista molto particolari, che però ripeto non mi trovano allineato. Per spezzare la lancia dedra è meglio chiedere aiuto a @[IlConte] ora che lo avete agitato a dovere.
IlConte: Ahahahahahahah Nobile Fede che mi fai tornare sul luogo del misfatto ahahah porco zio.
Le provocazioni ad arte non mi creano certo incazzo, anzi... ma è come se io recensissi un disco niu ueiv... non ne sarei in grado (e manco perdere tempo). Se devo dire che per me è musica insulsa e di merda lo scrivo ridendo sotto un ascolto. Insomma Lulu parla dei Purple senza sapere i Mark... ma vabbè tutto è lecito... dicono.

Stop!!!!!!!! Ahahahahahahah
fedezan76: Come diceva lo Sfasciadedra, credo che alcuni utenti scrivano certe recensioni per semplice divertimento. Ci sta. In effetti poi calamitano molti più commenti delle recensioni più serie e argomentate. Debaser è anche e soprattutto questo: caciara.
luludia: allora la recensione parte con un pezzo che descrive volutamente in modo caricaturale un certo suono che è l'hard...è satira!!!! ovvero una cosa un po' cattiva che mi sono molto divertito a scrivere e il perché l'ho spiegato nella rece e nei commenti... Nel meraviglioso mondo anarco/comunista (più anarco che comunista) suonare quel tipo di musica sarà l'unica cosa che non sarà concessa. Massimo massimo potrete fare un giro in dirigibile un anno si, un anno no. Oppure ascoltare “Child in time”, una cosetta oscura proveniente dal mondo profondo porpora...
luludia: e quella cosa è ironia pura, ma significa anche che zeppelin e purple in fondo sono ok, ovverosia mi paicciono, specie i primi...poi passo a parlare dei purple, burn è il mio primo disco rock e lo faccio, mi pare, con una certa tenerezza....quindi qual'è il problema?
luludia: poi cos'è sta storia che uno non può recensire un disco non conoscendo vita morte e miracoli della band? la cosa essenziale è la musica, tutto il resto può essere anche interessante, ma con l?ascolto non c'entra una mazza...
luludia: poi si davvero basta, tu conte mi stai simpatico ma hai l'ironia di uno scaldabagno e sei duro come un mulo...impara, ti prego, a rispettare il parere altrui e a non considerarti un depositario della verità...senza alcun rancore anche perché sai che ti stimo
sfascia carrozze: Accidempoli!
Non l'avrei giammai detto ma sono del tutto con @[luludia] lì.
Adesso leggo i commenti per vedere se ho indovinato a schierarmi.
IlConte: Sono molto più ironico di te Lulu che invece scadi nel ridicolo ma convinto tu e tutti gli altri tuoi compari
At salut perché ho perso fin troppo tempo con le tue minchiate
fedezan76: Ma è chiaro che ognuno può scrivere ciò che vuole, compreso il dissenso per questo tipo di recensioni. Ma è giusto scrivere ciò che non ci piace tanto quanto quello che invece ci garba. Per me è sufficiente spendere qualche commento. E tranquillo, non ambisco ad alcun perfetto mondo anarco-comunista.
sfascia carrozze: Amabili ConFratelli, non animateVi.
Perlomeno finché non porto le mazze ferrate medievali.
IlConte: Sei TU che ti consideri chissà chi
Ma per favore ahahahahahahah
sfascia carrozze: Qvesto chissacchì è sempre in giro ma io non l'ho mai incontrato.
Seppiatelo.
luludia: ok, bene così...
fedezan76: Chissà chi è chissà chi.
Dislocation
Opera: | Recensione: |
E' tornato Fount2.

dsalva: mi piace, ha un linguaggio forbito, diretto, pochi giri di parole.....mi piace!
Dislocation: E' sempre lui, è sempre un piacere.
luludia: se è tornato vuol dir che non può fare a meno di noi...
Onirico: Un afror di fo(u)ntina marcita col caldo giunge subdolamente alle mie nari....
Dislocation: Chissà che eiaculazioni che ottiene, al sol pensier d'un suo ritorno in questi lidi. Che bello quando m'insultava a colpi di "vecchio di merda...", forse nell'immanente consapevolezza che lui, vecchio, non ci diventerà mai, e non nel senso della bella morte, quella del giovin eroe che muore pugnando, ma in quella che gli compete, quella del Merdina, cioè, come davvero le masse iniziano a conoscerlo.
dsalva: ma perchè poi "vecchio di merda"?.....di merda proprio no!
Dislocation: Ti ho scritto un messaggio personale, rispondimi.
Dislocation: Ciao, Merdina.
Dislocation
Opera: | Recensione: |
JOHNDOE
Opera: | Recensione: |
@[fountisnotdefea] smamma FROCETTO

Dislocation: Il suo nome, ufficialmente, è IL MERDINA. non ti sbagliare, sennò non capisce che ci si rivolge a lui.
Dislocation: Lascia stare le ingiurie a sfondo sessuale, Il Merdina lo descrive ampiamente, no?
JOHNDOE: di tutti i fake è l'idiota più inutile in assoluto, un triste primato certo.
non ti nascondo che mi piacerebbe picchiarlo XD
hjhhjij
Opera: | Recensione: |
Non mi faccio i cazzi miei perché mi diverto a guardare l'attrazione del sito.

JOHNDOE: copia me il pupazzo di cartongesso
non solo puttanella ma anche "el" mi ha copiato (el mierda)
JOHNDOE
Opera: | Recensione: |
frocettA s'è scatenato

sei pazza come malgioglio

JOHNDOE
Opera: | Recensione: |
@[luludia]
blocca sto verme così va a fare lo scoppiato altrove

luludia
Opera: | Recensione: |
ok, vedo che è stato ribannato, meno male...

Caspasian
Opera: | Recensione: |
Richiamo all' ordine e all' accettazione di ogni manifestazione terrena. Se uno nasce e come obbiettivo o convinzione ha quello di possedere una Mercedes, per esempio, è quello che deve fare nella vita, è inevitabile deve fare questa esperienza. Il problema è che se nel corso degli "eterni ritorni" vuole sempre la Mercedes e non cerca di verticalizzare le reincarnazioni cercando di iniziare ad assaggiare situazioni impersonali, ma anche questo fa parte dell' eterno, tempo al tempo, ognuno di noi farà quello che deve fare per la sua evoluzione, comunque vada sarà un successo. La descrizione di @JOHNDOE fatta a @nes calza, se uno arriva in cima alla montagna (qualsivoglia sacra) non è per sfida, nè per competizione o per elargire "piogge dorate" ma per annullarsi accettando compassionevolmente il Tutto perchè fa parte del Tutto. Anche io trovo sterile il lavoro di Linch perchè alla fine arma situazioni che alla fine lascia sospese confondendo più che socraticamente proponendo riflessioni, alla fine risulta (secondo me) inquisitorio. Ma 'STI CAZZI, questa è un mio percorso che necessita esigenze diverse, ad altri verrà utile la condivisione di Linch (o la balera romagnola, o il dadaismo, o i cine panettoni, o i film di Mario Schifano) dove si ritroveranno sconfiggendo a sprazzi quell' ombra di ignoto che chiamiamo solitudine. Mi permetto di intervenire ancora a te @nes perchè ti stimo (e non la prendere come una reprimenda da uno come me che abbraccia il "no method, no guru, no teacher") per segnalarli di non cadere nell' errore del considerare, il corpo ha bisogno dei calli ai piedi sennò non riesce a camminare, è esaltante sentirsi una cellula cerebrale ma anche i calli sono importanti tanto per confermare la confortante e imprescindibile legge di Ermete Trismegisto: "Quello che sta sopra sta sotto e quello che sta sotto sta sopra". Perciò viviamo e lasciamo vivere, condividiamo, lasciamo scorrere un pò di sangue tra amici e "volemose bene".
Ma adesso basta che mi sono autorotto i coglioni di quello che ho scritto, sempre troppe parole, troppi pensieri...


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: