Sto caricando...

Dogbowl
Tit... (An Opera)

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Uno, la gioia ancor mi prende. Due, Syd fa capolino. Tre, non riesco a stare fermo. Quattro, ululo alla luna. Cinque, abbaio controvento. Sei, è tutto troppo bello...

Un istinto melodico sbilenco, fate conto, roba che così bisogna nascerci. Dal rubinetto delle canzoni l'acqua esce freschissima e già addizionata di frizzina idrolitina. Non occorre il frigo, non occorre bustina. Tutto è già pronto all'uso.

Qui c'è un giovanotto, freschissimo di studi, le tasche ancor sfondate dai cento bignami delle musiche stranite, che, insieme a un produttor degno del miglior Eno, si diverte a mescolar le carte. Il tutto però non a freddo, ma previa ispirata ispirazione

Io ve lo dico subito signori, questo è capolavoro con pochi uguali. Forse, addirittura, il disco più bello degli ottanta. Ma è anche vero che l'ho appena scoperto e son quindi, per così dire, in preda all'innamoramento. E allora, come chiunque preso da passione, adesso mi appresto a delirare un po'.

A presiedere c'erano le muse in gran consesso. Mai viste tante ragazze in gamba in una volta sola. E nei dintorni forse un uccellino nonché il famoso tarlo che al legno chiaro preferisce le anime vaganti.

Le cose saran poi andate come si legge nei manuali di follia, ovvero “un lampo d'occhi di una musa vien catturato da un essere volante e poi da un tarlo in cerca d'un orecchio”. Coi lampi che si susseguono l'un l'altro e in ugual guisa i voli acconci.

Ecco, immagino che, riguardo agli esseri fin qui citati, sian soprattutto le muse a solleticare la vostra fantasia. Oh, è un vero peccato, che hanno infatti che non vada l'uccellino e il tarlo? Beh, ve lo dico io, niente, anzi, se volete saperlo, verrebbero persin buoni all'economia del mio racconto.

Ma tant'è, la storiellina di quel piccolo pelo e di quel carro da buoi la conosciamo tutti. Avanti con le muse, allora, Avanti tutta.

La prima è quella che Syd portava sul cannone della bici. La seconda colei che presiede ai ritmi veloci e sbarazzini. La terza è la distillatrice di melodie lunatiche e bislacche. La quarta confonde i significati come il vento.

E queste ovvio son le quattro principali, un po' come sud nord ovest est o picche fiori cuori quadri.

Andando avanti parte l'elenco delle fimmine che il destino ti ha assegnato. La quinta potrebbe essere la barista del bar sotto casa. La sesta la più figa tra le tue compagne di scuola. La settima quella con cui giocavi da bambino.

Poi, visto che a elencarle tutte starem qui fino a domani, facciam che ci fermiamo. Del resto conviene dar retta ai saggi che, da che mondo è mondo, disquisiscono sempre volentieri sulla perfezione del sette, numero meravigliossimo e nondimeno dispari.

Che dispari è anche questo disco, dispari e mancino.

Ma il fermarsi a sette non ci preclude dal dire che il nostro consesso è un po' come quel quartiere di Parigi. E quindi: fanciulle in ogni strada, fanciulle in ogni vicolo, fanciulle ad ogni porta, fanciulle alla finestra. Tutte a pagamento, savasandir. Il paradiso ha sempre un prezzo.

...

“Traballante, sciocco, meraviglioso”, dice qualcuno in rete. Chi vuol esser lieto sia.

Pura estasi pop e felice/infelice stravaganza.

“Le fragole morte mi perseguitano”, tanto per dirne una, “io piccione, tu gabbiano”, tanto per dirne un'altra. Il tutto fresco freschissimo, ben oltre l'ovetto di giornata, ben oltre le ultime notizie.

E poi un sacco di muse e quindi un sacco di roba. Il jangle, la ballata acida, il passo nervoso, i profumi psych, l'avanguardia giocosa, il motivetto folle, le botte di malinconia. Insomma, il magico istinto disperso tra stradine, straducole e stradette.

Qualche riferimento? L'aristocratica eleganza di Kevin Ayers, certe soluzioni Eno pop, certi assaggi Velvet, certo Julian, inteso come Cope. E, come già detto, Syd

A tenere tutto insieme il quid Dogbowl, quisquilia che non credo di saper definire. Se non tornando all'immagine della bicicletta.

Allora facciamo così: nel cestino mettete torta di mele, aranciata e un libro di poesie. Poi cominciate a pedalare. Le canzoni sono 22, più o meno come le tappe del giro d'Italia. Ma, tranquilli, non ci sono salite.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Diciannove)

123asterisco
123asterisco
Opera:
Recensione:
Da come ne parli devo ascoltarlo per forza!


luludia: buon ascolto allora...poi mi dirai...
123asterisco: @[luludia]: ne ho ascoltato un po'. Non male, ma in questo periodo non è nelle mie corde. Però non male davvero.
Stanlio
Stanlio
Opera:
Recensione:
E della copertina non ci dici gnente non ci...?


luludia: parla da sola....
zaireeka
zaireeka
Opera:
Recensione:
“Tit” sta per tette, giusto? Le stesse dei Beatles nel ritornello di Norweegian Wood? I puntini di sospensione sono veramente significativi...


zaireeka: Pardon..., di Girl, non di Norweegian Wood 😆
snes: vuol dire tetta, e vuol dire stupido.
luludia: si tetta e coglione...girl è bellissima, ma tu ti riferisci a quella specie di sospiro?...secondo alcuni vorrebbe alludere a quando ti stai fumando una canna...
Dislocation: Lessi da qualche parte che Lennonio e Maccarnio lo concepirono, il coretto, a completa imitazione delle metodiche d'accompagnamento "a bordone" tipiche dei gruppi black femminili, tipo Shirelles, senz'alcun signiifcato recondito...
zaireeka: @[luludia] No, mi riferisco a quel “tit, tit, tit...” di sottofondo a She's the kind of girl who puts you down
When friends are there you feel a fool
When you say she's looking good
She acts as if it's understood she's cool
luludia: vado a risentirla....
luludia: intanto la mettiamo... Girl (Remastered 2009)
luludia: ok, ora ci sono...
snes
snes
Opera:
Recensione:
vado ad ascoltarlo.


snes: Ma diosantissimo, perchè la gente stonata come una campana si ostina a scriver "canzoni"?

snes: appena stona salto al brano successivo. in cinque minuti sono alla sesta traccia...
snes: pardon: settima...
luludia: ahahah....a quanto pare non ci siamo...ma io sono per lo sgangherato andante...
snes: questo è oltre lo sgangherato. comunque della settima ho resistito meno di dieci secondi, a quel punto ho abbandonato. non è proprio roba per il sottoscritto (peccato, perchè musicalmente è divertentissimo)
luludia: ah be, vedi, almeno musicalmente ci siamo...
Ditta
Ditta
Opera:
Recensione:
Vado a recuperarlo anch’io...


luludia: ahahah, spero che tu poi non mi maledica....
fuggitivo
fuggitivo
Opera:
Recensione:
Cyclops l'ho ascoltato fino allo sfinimento. Questo è migliore per me, un vero gioiello, ricordo l'entusiasmo quando lo ordinai dal defunto Altroquando dietro piazza Navona insieme alla compilation per la Siltbreeze che raggruppava tutto il materiale del Pin Group. Pensavo che i due dischi andassero benissimo insieme, anche se dopo l'ascolto di entrambi l'unica cosa che li accomuna è la registrazione lo-fi. Ricordo anche che dopo l'ascolto di Tit avrei voluto consigliarlo a DeBaser intero tant'era bello. Sono contentissimo tu l'abbia recensito. La copertina è il 23esimo capolavoro.


luludia: giusto, la copertina è il23esimo capolavoro!!!!
sfascia carrozze
sfascia carrozze Divèrs
Opera:
Recensione:
Prima di leggere cotanta sontuosa DePagina ho cravato nell'apposito antro il DeVideo del pieno albume.
Lo sto ascoltando mentre leggo (e mò scrivo):
ora non so se vado fuori binario ma (io) ci sento qualche spruzzata folcapocalittica à la prima OriettaBerti.
Però essendo ché quà l'esperto (della Orietta) è Lei, lì, preferisco attendere un Suo eminente parere se c'ho sentito givsto o si tratta solo dei subliminali #analcunt


123asterisco: Un giorno di questi le racconterò una storia su Orietta Berti che la farà sobbalzare sulla carrozza (sfasciata).
sfascia carrozze: Non vedo l'hora.
Accendo la luce?
123asterisco: Non faccia facili ironie, sphascia.
IlConte: Occhio a parlare male della mia (ex) compaesana...
Tra l’altro ha una certa età...
sfascia carrozze: Poffarbacco!
Non mi vorrà mica dire che siete cohetanei!
IlConte: Abbiamo fatto l’asilo insieme ed anche le elementari poi in prima media venne bocciata e l’ho persa...
sfascia carrozze: Lo supponevo, lo suppo.
Io alle alimentari in classe, come sà, c'avevo Franchino.
All'hora di educazzione fisica non avevamo rivali.
IlConte: Ahahahahahahah
Ahahahahahahah
Ahahahahahahah
Ahahahahahahah
E chi non abbassava lo sguardo... cazzotti!!!
IlConte: Ahahahahahahah
Ahahahahahahah
Ahahahahahahah
Sempre fenomenali!!!
Sono i miei commercialisti ahahahahahahah
IlConte: Tristezza da vecchi
Madooooooooooo
IlConte: Gli steroidi non fanno benissimo
sfascia carrozze: Quando diventeremo vecchi anche noi ce ne andremo in giro in bicicletta sul Supramonte.
#forse
IlConte: Ahahahahahahah
Belisim
Triste ma bellissimo ...
luludia: caro sfascia ha ragione...e adesso che mi ha aperto gli occhi che faccio, una sontuosa versione 2?
sfascia carrozze: Mio Car(r)o Lulù, lì.
In realtà, non so bene come dirglieLo, ma in effetti, ecco, insomma, io puntavo tutta su una sfavillante #versione3
luludia: prima della 2?
sfascia carrozze: La #versione2 è propedeutica alla 3
Si sà.
luludia: guardi passo direttamente alla 4 e non se ne parli più....
sfascia carrozze: Non sia troppo propedeutico, La svpplico.
Non vorrei mai si sentisse in obbligo di redarre la definitiva #versione5
luludia: sono in ferie...
hjhhjij
hjhhjij
Opera:
Recensione:
Questo me lo consigliò il fuggitivo qui sopra, devo dire che è parecchio bello, moolto sgangheroso, da ascoltare con il mood giusto per me, ma è molto bello. Quello che volevo sapere è: varrebbe la pena di proseguire con lui ? Quelli dopo sono così, più o meno ?


luludia: conosco solo quello dopo, che tutti o quasi considerano ancora più bello...io però preferisco questo...
Almotasim
Almotasim
Opera:
Recensione:
5 con uLulate controvento!


luludia: lo faccio spesso e i vicini mi odiano....
HoldNoSway
HoldNoSway
Opera:
Recensione:
Ah che gradita sorpresa riaprire il debasio e trovare una recensione di un album dei (di) Dogbowl. Grazie luludia. 5 stelline alla copertina e 4 al disco che secondo me non raggiunge le vette del successivo Cyclops ma è pur sempre una "genialata" del buon Tunney. Poi vabbé io adoro la psico-delia. Ottima recensione


luludia: evviva la psico-delia!!!
ALFAMA
ALFAMA
Opera:
Recensione:
prima della ascolto voglio sentire il lavoro, credo che hai già messo dei SPOT, solo dopo mandero' dei giudizi validi


ALFAMA: voto l'opera perchè finalmente opera nuova e dopo pochi ascolti è nel recinto dei miei gusti ,si può sempre cambiare giudizio con parole che valgono molto più dei numeri su stelline
luludia: beh si, dovrebbe essere nel recinto dei tuoi gusti...
ALFAMA: si, ho dato un'ascolto veloce e non sbagli
ALFAMA: classico sbiellato pop anni 80/inizio90 , stonature, corde di chitarra fatte le corde delle racchette da tennis in nylon. Come piace a me ,a te e all'amico di mio cugino
IlConte
IlConte
Opera:
Recensione:
Fortuna che non ho letto prima che per fuggitivo è un capolavoro ... altrimenti non l’avrei proprio cagato
Ahahahahahahah
Non mi parla neanche più, permalosone


Comunque, visto che l’ironia qui non sempre regala gioie, ho ascoltato 7, dico 7 pezzi ... due scialbi ma anche scialpi e 5 belli movimentati a dovere.
Sai che con lo scassato io... mmhhh dipende, ma questo è Rocchenrolle e pochi cazzi e mazzi.

Ho visto che si trova in cd, lo prenderò così lo ascolto bene.

Thank


luludia: beh, te ne mancano solo 15...penso troverai altra roba per te...
Shorty
Shorty
Opera:
Recensione:
Ciao,bella scoperta per te,miglior disco secondo me e Cyclops Nuclear Submarine Captain,avevo l lp.Mio pezzo South American Eye lo ascoltavo in Nicaragua


luludia: sono entrambi dischi molto belli...questo mi piace un pochino di più...
Falloppio
Falloppio
Opera:
Recensione:
Ma parbleù? Verament vuos pensè que es un capulavor?
Unbelivebol


luludia: ahahah, anche il mio psichiatra è d'accordo con me...
sfascia carrozze: Je ne l'ai jamais entendu, bien sur.
Mais je suis absolutement sure que c'est un travail merveilleuse.
Falloppio: Superb (con la r moscia mi raccomando)
sfascia carrozze: Alla nostra (venerabile) età vien tutto molto naturale.
La ere , dico
123asterisco: Je ne sais rien-sur-rien (cit.).
imasoulman
imasoulman
Opera:
Recensione:
non ricordo più, credo di aver avuto per le mani quello dopo e di averlo...prestato? scambiato? perso?
compravo parecchie cose uscissero con la griffe Shimmy Disc, complimenti per la frase ad effetto 'il miglior disco degli Ottanta', splendidamente incongrua, surrealmente...luludiana
Ma così si fa: sparare grosso, l'attenzione arriverà (leggi base del marketing)


luludia: ah, ma mi è scappata...è come quando dici ti amo alla prima che incontri...e comunque se avessi avuto un 1% di marketing (inside me) avrei all'incirca spaccato il mondo....
imasoulman: bisogna sempre dire 'ti amo' alla prima che incontri...;)
imasoulman: il mondo è lì che aspetta, faremo grossi affari
luludia: ma no, invecchiando il marketing non serve più....ed è, credo, l'unica cosa bella dell'invecchiare...
lector
lector
Opera:
Recensione:
Dispari e mancino come piace a me!


luludia: lo sappio lo sappio...
TataOgg
TataOgg
Opera:
Recensione:
Anche la copertina é stra bellina! Il 7 é il numero dispari più bello, si compone di altri numeri perfetti e primi.
Il fatto che il disco cammini tutto storto mi sembra lo renda apprezzabilissimo. Mó me lo segno!


luludia: saluti a lei, signora fantasmino...
CosmicJocker
CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Ho sentito qualche pezzo: un'attitudine smandrappata e alticcia che, effettivamente, trovo deliziosa..

E poi la tua pagina da innamorato rende il tutto ancora più stuzzicante.. La chiusa è bellissima..


luludia: merci merci
Caspasian
Caspasian
Opera:
Recensione:
Ahahahah! Porca zozza... stupendo, che purezza.
Poi per quanto riguarda canne, biciclette & girls qui c'è la sintesi definitiva:


Stanlio: ecchediavolo come mai non ci ho mai pensato? debbo procurarmi al più presto una bici da donna! ehm, qualcuno sa dirmi dove si trovi ora Lory?
luludia: ahahah...geniale...
Caspasian: A parte la bici bisogna avere la "canna" giusta...

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Tit... (An Opera) è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link