Battlegods e i suoi ascolti

Battlegods

Battlegods : Robert Wyatt-To Oz Alien Daevyd

| DeRango™: 2.73


BËL ( 03 )
BRÜ ( 00 )

zappp: caos organizzato
Battlegods: Questo disco spacca! In realtà ho compreso prima questo che "Rock Bottom" ahah
sergio60: questo è il classico disco che nove su dieci cestinano con disgusto....e purtroppo con il disco pure la possibilità di elevare il loro concetto di musica...
Battlegods: "Las vegas tango" è qualcosa di indescrivibile. I dischi free jazz anni 70 sono i miei preferiti. Questo e "Topography of lungs" di Evan Parker sono i miei amori. Senza dimenticare il raro ed oscuro "Mandalas" dei Limbus 4 che mi fa pensare troppo al Battiato di "Clic" e "Goutez et comparez".
zappp: Battle, guarda che Limbus si trova bene, è della Ohr....e sperando di non dire cazzate mi pare di aver visto di recente una versione con bonus! Pensa te..
Battlegods: Ottimo, pensavo fosse più sotterraneo, fatto sta hanno fatto solo quel capolavoro ;)
Almotasim : Discone! Jazz e avantgarde incomprese. Eppoi spesso viene storpiato pure il titolo in The End Of An Era al posto di Ear.
Battlegods: Questa è una bella dedica al suo amico/nemico Allen dei Gong. Poi c'è una dedica ai Caravan, a tutti i Nick (magari Nick Mason) e Mark (Stewart? ovvio).
Battlegods

Battlegods : The New Age Steppers -

| DeRango™: 0.30

The New Age Steppers - My Whole World Jah is arrived!
Album prodotto da Adrian Sherwood e canzone dove trionfa la cara Ari Up delle Slits, che ci manca tanto ahimè.

BËL ( 01 )
BRÜ ( 00 )

Battlegods

Battlegods : Hibou, Anemone and Bear -

| DeRango™: 4.71 Isolabile


BËL ( 05 )
BRÜ ( 00 )

Kotatsu: H A I V O G L I A
Kotatsu: Non so più cosa inventarmi per un commento sagace... :D
Battlegods: Di bere? AHAH
Battlegods: Credo che sto pezzo batti perfino il finale "10:30 return to bedroom" ;)
sergio60: Rock patafisico lo chiamarono....bastava figaccio...oppure geniale ...si ..geniale
Kotatsu: Ho sempre letto patafisico di qua, patafisico di là, pata su, pata giù... Ma che vuol dire applicato alla musica? Dada va bene, ma PATAFISICO? Patafisica - Wikipedia Non è un po' come dire che i dischi dei VDGG sono elettrostatici?
sergio60: No è una "corrente "filosofica ma cosi su due piedi non ricordo di più. ..però se non erro trattasi di una corrente semiseria o comunque estemporanea ma ha proseliti proprio in quei ragazzi di Canterbury
Battlegods: Perchè è tutto immaginario. Prendi il finale di "10:30 return to bedroom" e chiudi gli occhi. Vedi che succede.
sergio60: l'ho fatto!...ho dato una craniata allo stipite della porta....il calendario non è bastato a coprire tutte le igiurie del caso..ho inventato nuovi santi per l'occasione..
Battlegods: Robert si è buttato dalla finestra, è andata peggio :P
sergio60: già....
Battlegods: Sempre per parlare di malanni, un amico mio è in coma farmacologico da 10 giorni per intossicazione da botulino...
sergio60: non impariamo a chiudere i barattoli di sott'olio con cura....il botulino si diffonde proprio così..
Battlegods: Eh...la mamma gli ha mandato cibi dalla Puglia (sono pugliesi) e speriamo tutto bene
sergio60: non mi sbagliavo purtroppo...non hai idea di quanti danni facciano le conseve fatte in casa,e solo per sufficenza nel sigillare i barattoli o a sterilizzarli,nonostante tutto le preferisco a quelle industriali ,ma occhio...il nemico e lì sotto forma di succulenti verdure sottolio...
Battlegods: Ma è normale non svegliarsi dopo 10 giorni? Boh :/
sergio60: è già fortunato...in molti ci hanno lasciato la pelle..sperare che non abbia strascichi,questo è l'imperativo adesso...
Battlegods: Eh, il fatto è che ancora non si sveglia.
Kotatsu: Cavolo, Battle... Mi spiace. Speriamo che si riprenda e come dice Sergio non abbia conseguenze troppo gravi.
Battlegods: Speriamo speriamo :/
Battlegods

Battlegods : Visage "Tar" P.S. Metto questa

| DeRango™: 0.60    Electroma

Visage "Tar" P.S. Metto questa e sparisco tra il sole e il lago
Osanniamo spessissimo Almond dei Soft Cell, ma ci dimentichiamo del caro Steve Strange, artista fondamentale per l'avvio del panorama socioculturale della wave. L'esordio dei Visage, avente il successone "Fade to grey", contiene anche delle perle seminali come "Tar", il loro primo singolo. C'è pure da prendere in considerazione che "Metamatic" dell'altro genio di Foxx è uscito nel gennaio del 1980, mentre questo dei Visage nel novembre dello stesso anno. Quindi tutte queste bellezze anticipano di un anno sia "Vienna" (ascoltare la canzone "Visage" per capire i copia incolla di Midge Ure di "Passing strangers") che di "Non stop erotic cabaret" dei Soft Cell. I love you Strange.

BËL ( 01 )
BRÜ ( 00 )

sergio60: personalmente non vi trovo quasi nulla di quanto asserisci,sento solo una canzonetta dance anche un pò iritante ,ma a te piace...a tuo favore ti dico che Fade to grey la trovo anch'io un gran bel pezzo...come Don't go degli Yazoo...ma è sempre una goccia in mezzo al mare,purtroppo.
Battlegods: Era solo per omaggiare Steve Strange, che sarà pure più facile di Ultravox con Fox, Japan e Associates, ma in quegli anni c'erano anche ottimi dischi, tipo "Welcome to the pleasuredome" dei Frankie goes to hollywood e "Lexicon of love" degli ABC. Non è dance, è new romantic...ovvio che la dance anni 90 (quella da disco, non il trip hop eh...) prenderà questi motivetti di synth. Senti il pezzo dei Japan che ho messo prima,…
sergio60: no no hai ragione...non è che scendo con la piena dal monte...anch'io ho comprato dischi di questo periodo come japan abc ecc ecc ,ma a parte i i più completi (japan ,et similia) il resto non ha retto al tempo che passa ,suonano come fuori da ogni moda o filone pur essendo moda e filone ,come dire ..plasticosi..poche cose hanno retto e restano a suggello di un epoca che se non fosse per tutti i…
Battlegods: Oddio sto termine lo disse una prof e fece ridere tutti..."la piena dal monte" ahah. Comunque quando metto roba tipo Visage è per omaggiare il periodo, ma a dire il vero non mi ascolto neanche i Soft Cell. "In the flat field" dei Bauhaus credo sia uno dei pezzi più colossali del periodo, come "Requeim" dei Killing (che mi piacciono meno, solo sto pezzo, che per me vale per cento). Mentre Siouxsie mi piace sia…
sergio60: allora annotati questa..non vengo da Rocca Scivolosa dove le galline hanno i freni!.....guarda siouxie è il paradigma del periodo...estremamente aggressiva agli esordi per passare a un rock oscuro e vellutato tipo reed per finire con Superstition con uno sghembo ed inutile rock mainstream ...i Bauhaus..sono "L'incubo"che tutti vorremmo avere ...due brani su tutti ..Bela Lugosi is dead e nerves.....i soft cell mi piace ,ma non mi strappo i capelli ,il dittico last nigth in sodom…
ALFAMA: Ma infatti Steve Strange è stato una comparsa nel video di David Bowie, quando Bowie era New Romantic . Credo Scary Monsters, album molto mediocre
Battlegods: Bowie lo apprezzo nel periodo "Low", ci mancherebbe altro. Ma c'è da dire che Boy George e Steve frequentavano un locale molto wave molto glam dove Bowie bazzicava. Mesà che il virile Steve faceva il buttafuori ahah
sergio60: scary monsters un lp mediocre?...solo perchè è uscito dopo il trittico berlinese? ma dai....non sarà innovativo o rivoluzionario come Low o Heroes ma è un signor lavoro eccome,specie in presa visione di quanto editato successivamente,di cui faccio salvo solo Black star ,e non perchè il suo testamento ma perchè è un vero album di Bowie...tra scary e star in mezzo cè tanta fuffa ...
Battlegods: A dire il vero Bowie mi piace di più quando fa il poeta visionario, vedi "Cygnet committee" o "Memory of a free festival" ;)
sergio60: bhe io ho iniziato ad interessarmi a bowie con heroes..anche se avevo già Ziggy Stardust poi presi low e lodger..in seguito acquistai altri lp ma tenendomi sempre a debita distanza da Young Americans ,let's dance et similia...puoi capire il perchè..in fondo bowie era mooolto furbo ..fiutava l'aria e quando trovava un filone che gli piaceva e che era ancora molto underground in modo da appropriarsi in qualche modo la primogenitura del suono del momento...lo ha…
imasoulman: ecco, sì,...'scary monsters' molto mediocre...proprio vero che non tutti i gusti sono alla menta
Dislocation: Bella botta, Battle! Il disco era bello, poi non sono più riusciti a ripetersi a quei livelli, del resto qui avevano ancora in formazione due Ultravox e due dei Magazine, altro gruppo sottovalutato e spesso dimenticato..... E' anche vero, poi, che spesso osanniamo Marc Almond ma come frontman era ben altro rispetto al povero Strange, Almond era davvero un animale da palco.... Se ti capita leggiti con calma cosa dice di Steve Strange il buon…
Battlegods: Altro gruppo che amo/ascolto i Magazine ;) che dice Marc di Steve? che era un'isterica? ahah
Dislocation: Mah, Marc di isteriche non può parlarne, ne fa parte appieno!!! No, ne parla come di un braccino corto interessato solo ai soldi, a suo dire Steve avrebbe fondato la moda dei New Romantic per far soldi con la nuova moda e membri dei Visage si piazzavano fuori dalla discoteca dove si esibivano staccando personalmente i biglietti al pubblico. Ed altre carinerie del genere... Oh, volevo dirti, ma in "Tar" quanto Ferry e Roxy ci…
Battlegods: Beh ma erano egocentrici un pò tutti, dai ahah ;) anche io mi sarei vestito come un mix tra Japan e New York Dolls ahah Comunque ci senti i Roxy? Può essere! A me viene in mente Foxx di "Underpass" o "Plaza" ;) Mh, io quando ascolto ste band wave mi vengono in mente sempre Andy e Morgan a vent'anni in cameretta a suonare e provare vestiti ahahah
Dislocation: Bella immagine, ed ai tempi i due menzionati avevano voglia di dare il bianco, come si dice dalle mie parti!
Battlegods

Battlegods : Japan - In Vogue Forse

| DeRango™: 0.30

Japan - In Vogue Forse l'album New Romantic più figo (si, qui erano abbastanza New Romantic, prima di essere qualcosa di più immenso grazie ai giri vorticosi di Mick e ai vocalizzi suadenti di David).

BËL ( 01 )
BRÜ ( 00 )

sergio60: qui erano ancora ibridi ,ma già davano segni di essere una spanna sopra quasi tutti....per me la svolta fu "gentleman take polaroid"...
Battlegods: Certo, quel disco è bello tutto, ma anche "Tin drum" aveva spunti eccelsi come "Art of parties" e "Talking drum". Qua possono essere acerbi, ibridi, chiamiamoli come ci pare, ma mostrano una maturazione assoluta rispetto ai lavori glam iniziali.
Dislocation: Con "Gentlemen" raggiunsero la maturità e con "Tin Drum" la consolidarono, poi le carriere solistiche, multiforme quella di Sylvian ma notevoli le altre, tra solismi di classe (Karn) ed addirittura Barbieri nei Porcupine Tree... D'accordo con me che Sylvian raggiunse la vetta con il disco in collaborazione con Sua Maestà Robert Fripp ("The First day")?
Battlegods: Di Sylvian ho ascoltato parecchio "Secrets of beehive", ma l'amore rimane per i Japan. Con "First day" siamo nel '93 e i due fanno comunella con le loro esperienze passate, vedi "Discipline" e i tribalismi di "Tin drum", il che può essere sicuramente un mosaico interessante ;)
Battlegods

Battlegods : Suicidio Faust'O 1978 Io e

| DeRango™: 0.95 Isolabile

Suicidio Faust'O 1978 Io e i miei miti border line.

BËL ( 02 )
BRÜ ( 00 )

Dislocation: Giù il cappello, passa Fausto Rossi... Ed occhio che se vi becca Iside son cazzi....
Battlegods: Ovvero? :P
Dislocation: Iside è un superextra intenditore di Faust'O...... le sa tutte... Oh, per tornare al brano...ma quanto hanno preso Ruggeri e Garbo da lui?
Battlegods: Mi è sfuggito l'amore di iside per lui, buonissima cosa comunque! Ma quanto soprattutto è stato flashato dagli Ultravox con l'accento...vedi "Il mio sesso" con "My sex" o lo pseudo industrial/dub...non saprei come definirlo...di "Out now" (che disco!)
Dislocation: Io credo che questo sia stato uno dei più maltrattati ed ignorati cantautori, modernissimo, sempre, al passo coi tempi, certo aveva modelli d'oltremanica, allora Foxx, su tutti, Numan e la New Wave più decadente e meno punkettara dei tempi. poi Iside mi ha mostrato, non lo sapevo, il suo amore per i Beatles e Lennon in particolare dell'ultimo periodo. Comunque è uno di quelli di cui puoi ascoltare tutti i dischi senza annoiarti, ogni colta…
Battlegods: Uno di quelli che mi ha spiazzato (come Camisasca del resto).
iside: Qua ruba un po' dai Queen di Night at Opera, un po' di Sparks è un altro po' da un pezzo dei 10cc di cui mi sfugge il titolo, lo stesso Fausto mi disse "strano che nessuno se ne sia accorto ma, qui (e mi fece sentire) è uguale a qua ( e mise su i 10cc).
iside: Ultimi Fuochi : 1978 Suicidio
Battlegods: Cacchio, gli Sparks...è vero!
iside: claudio chianura: "My sex" degli Ultravox di John Foxx diventa qui un brano molto 'sparksiano'... e il testo è purissimo Faust'o. una giornalista di sorrisi e canzoni gli telefonò dicendo che enrico ruggeri lo aveva plagiato con la sua 'contessa'... ma si trattava delle stesse 'fonti'. inoltre ci frequentavamo tutti e tre in quel periodo scoprendo i primi giochi x home computer...
iside: se poi non sapete chi è Claudio Chianura non sapete chi era Faust'o. Ultimi Fuochi : CHIANURA DOCET
dipsomane: grande iside!
Battlegods

Battlegods : DNA - A Taste of

| DeRango™: 4.51

DNA - A Taste of DNA (Full Album) Ep intero, si, ma tanto dura 9 minuti. A Taste Of DNA - DNA - Recensione di Battlegods recensito by me.

BËL ( 03 )
BRÜ ( 00 )

sergio60: Perché farlo soffrire cosi.....abbattetelo! ..oh scherzo ...me gustano ste cose
Battlegods: Letta la rece? :)
sergio60: No...ndo sta?
macaco: Avevo pure io scritto due minkiate, solo che ci devono essere due DNA differenti. DNA on DNA - DNA - Recensione di macaco
Battlegods

Battlegods : teenage jesus and the jerks

| DeRango™: 3.66


BËL ( 02 )
BRÜ ( 00 )

sergio60: Caciaroni. ...
Battlegods: E questa è la più "musicata", se non più "perfetta".
sergio60: Azz. ...fa invidia a Mozart. .
Battlegods

Battlegods : Marillion - The Web Magnifici.

| DeRango™: 3.48


BËL ( 03 )
BRÜ ( 00 )

hjhhjij: Boh.
Battlegods: Volevo proprio un tuo parere. Lo sai il mio amore eterno per il prog classico, ma nei Marillion trovo ottimi spunti fino a "Misplaced childhood". Forse ho letto male, ma durante questo tour Hammill ha fatto da SPALLA a LORO. Purupàsh! :)
Battlegods: Comunque riprendono troppo dalle melodie di "The lamb" ahah
hjhhjij: "Hammill ha fatto da SPALLA a LORO" Oh si, questione di successo e presa su quantità di pubblico più ampie. Son quelle cose che per me restano razionalmente inspiegabili comunque :-) Poi Hammill è un'altra delle loro fonti di ispirazione. I Marillion ? Mi piacciono, bel gruppo, bravi. Ma, tra il derivativo (sebbene non privo di talento) primo periodo e l'altalenante carriera con Hogart alla voce, non è mai scattata la scintilla. "Misplaced Childhood" (il…
hjhhjij: La copertina di questo e di "Fugazi" comunque sono stupende.
Battlegods: Anche "Fugazi" ha grandi episodi di liricità, pathos e pseudo-ironia, come "Incubus" e "Jigsaw". Insomma, sono i miei preferiti del Neo Prog proprio per queste caratteristiche, mentre i Rush non mi entusiasmano troppo.
hjhhjij: Si anche "Fugazi" ha ottimi episodi non dico di no. Ti rendi conto che i Rush però non c'entrano una mazza con il neo-prog o con i Marillion e che sei ripartito con i voli pindarici ? Ahahahahaha. A me va bene eh io ti seguo, però i Rush sono fuori tema :D Del prog anni '90 hai mai provato gli Anglagard ? Si vero ?
Battlegods: Con sta storia delle etichette... :D Beh i Rush non li definirei prog per eccellenza insomma. Non hanno tutto questo fascino fiabesco dei Marillion. Con gli Anglagard mi porti già in territori che non fanno per me.
Battlegods: "A farewell to kings" ed "Hemispheres" sono bei lavori del resto.
hjhhjij: Ma non è questione di etichette (che sai bene non utilizzo più se non per parlare di determinate "Scene" musicali) è che proprio i Rush sono un'altra cosa, altro stile, altri anni. "Non hanno tutto questo fascino fiabesco dei Marillion" Grazie al cà, manco gli ABBA :-D No, non sono "prog per eccellenza" hanno fatto prog/hard-prog/un po' di roba insomma. Diciamo che i Rush sono tra i grandi nomi del progressive americano (non statunitense eh)…
hjhhjij: Ecco appunto "Hemispheres" era il mio preferito. Però adesso boh. Certo dovrei riascoltarli un poco che è tanto che non li riprendo in mano.
hjhhjij: Peccato per gli Anglagard, a me piacciono moltissimo.
Battlegods: Anche io li ho ascoltati tanto in tempi antichi. Ora come ora i Marillion mi intrigano di più per le loro caratteristiche. E poi, perchè i Rush non abbiano dovuto avere delle linee fiabesche (tanto per intenderci) ? Anzi, gli avrebbero giovato, dal punto di vista mio. Geddy Lee va sempre a mille con la voce. Boh, un pò più di pathos non guastava.
Battlegods: Mi piacciono di più strumentalmente ecco ;) Le 2 parti di "Cygnus" sono incredibili, senza dubbio.
hjhhjij: Perché i Bee Gees non hanno mai suonato heavy metal ? E che ne so Battle. Cose diverse, stili diversi. I Rush venivano dall'hard-rock, più con in mente gli Zeppelin che altro magari. Caspio c'entrano le linee fiabesche ? Che poi di storie fantasy e sci-fi ce ne sono quante ne vuoi nei Rash, pure troppe :D Nelle linee melodiche, be, cose diverse appunto. Continui a dirmi che i Marillion ti piacciono di più e…
hjhhjij: Per dire, sia Jon Lord che Hugh Banton hanno suonato l'organo Hammond. E ok che i VDGG mi piacciono decisamente di più dei Purple, ma non è che adesso per ribadirlo mi metto a confrontarli di pari a pari no ?
Battlegods: I Rush da "Permament waves" sono meno strumentali di "Hemispheres" e con più sonorità ammiccanti (passami il termine) in perfetto stile anni Ottanta, e quindi più vicini ai lidi dei Marillion. Ma come sempre è una mia visione, non deve essere legge ed è inutile che mi riprenda il ruolo del #visionariofallito ;)
sergio60: Grazie alla scena scandinava si è potuto godere appieno la nuova scena prog ...e di rimando la"vecchia"
Battlegods

Battlegods : Duran Duran - Lonely In

| DeRango™: 3.07

Duran Duran - Lonely In Your Nightmare I Japan sono mille spanne sopra, ovvio.

BËL ( 03 )
BRÜ ( 00 )

dsalva: disco e gruppo rivalutati nel tempo
Battlegods: Disco interessante quanto l'esordio con quella "Planet earth" (copia di "Quiet life" dei Japan, insomma...)
nes: non so s e"rivalutati" sia il temrine giusto, all' epoca han venduto più dei Queen o giù di lì. Forse non erano apprezzati dalla critica, questo perchè la critica all'epoca ogni tanto ci vedeva bene.
dsalva: diciamo rivalutati da me!
sergio60: È il solito discorso ...uno è grande perché vende molto ...oppure lo è a prescindere? ...non sempre , anzi , quasi mai l assioma vendite / grandezza è sinonimo di qualità , ma moltissimi la fann
nes: sono perfettamente d'accordo, avessi tempo e voglia mi piacerebbe rivalutare tutti gli anni sessanta e settanta. perchè lì, critica e vendite andavano sempre a braccetto. passiamo da decenni il tempo a lamentarci che il mainstream è merda, e che i rolling stones sono uno dei più grandi gruppi di sempre. ma sul serio nell'intero panorama musicale dell'epoca i rolling stones erano uno dei migliori gruppi in circolazione? non ho una risposta a causa della mancanza…
nes: certo, si sente di merda. purtroppo.
sergio60: La fortuna di disporre del web...puoi trovare tutto ciò che in passato non potevi trovare....il rovescio è che la melma è cosi tanta che non emerge che poca roba ...solo chi sa cosa cercare trova....
sergio60: E faresti bene ...non hai idea di quanta roba ci sia in attesa di essere rispolverata o scoperta. ..truffati in quello splendido decennio 66/76 e perditi al seguito di suoni mai più provati o uditi ...tutto è li...dopo sono solo derivati....magari di classe e spessore ma tutti da li vengono attingono e ripropongono...
Dislocation: Comunque i Duran hanno preso carne e sangue dai Japan e dai Roxy Music, anche se poi alla voce avevano un gallinaccio strozzato e i musicisti non erano all'altezza neanche a pensarci rispetto ai due nomi citati sopra.... Ma all'epoca il "mercato" li richiedeva, ed è pur vero che musicalmente siano un pò stati sottovalutati.... Comunque LeBon sempre fuori luogo, specie quando provava a salire in alto....
sergio60: Posso?....sono stati un fenomeno da teenagers...all'epoca per noi Rocker incalliti erano un fastidio acustico ....reale...la loro rivalutazione ,e questo fa pensare....,nasce dalla pochezza del panorama odierno ,pieno di sciachire ..di soggetti alla vasco pieni di boria e vuoti a livello di "proposte" tra loro e gli Spandau Ballett onestamente non saprei indicare quale è più inutile ...
sergio60: Gira gira te cancello dai preferiti. ...ma se po proporre sta minchiata per ragazzine isteriche? ...eddai no? Sai fa de mejo ...eccome. ..
Dislocation: Che fai, Sergino, chiedi se puoi? guarda, a modesto parer mio, che in quei giorni li odiavo come te, devo dire, d'accordo con Dsalva, che in parte sono da rivalutare, la stampa e le tv li hanno resi un gruppo da teenagers , è vero, ma la loro rivalutazione, e quella di alcuni altri (pochi,invero, tra i quali senz'altro gli Spandau Ballet) passa secondo me per quanto di buono seppero fare, comunque erano un gruppo…
sergio60: Non li odiavo. ..li ho sempre ignorati. ...a quei tempi c'erano loro e i cure...loro e i joy division e pure i marillion ...tu che avresti scelto? Non penso che avredti scelto loro....abbastanza inutili...dai ,non sono gruppi seminali erano di moda carini puliti educati ma perfettamente inutili ....tranne per loro e chi li produceva money docet....
Battlegods: I Marillion e i Japan, si che li adoro. I Duran Duran no, però stavo riascoltando "Rio" e mi andava di parlarne con voi mettendo questa ;)
sergio60: Tu non sei normale figliolo....sei bipolare. ...ma come fai a sentire cose ignobili come duran e spandau...ti mancano i kajagoogoo è il ricovero in casa di cura è assicurato. .ah sh sh ah ah
mrbluesky: too shy shy hush hush, eye to eye turututtutururu ,piacciono anche a me
mrbluesky: i Marillion poi li ho tutti
sergio60: Ottimo. ...e ricorda è meglio una buona copia che un pessimo originale. ...rif.genesis....
Battlegods: Li ho postati per parlarne, non li ascolto i Duran ahah ascolto Japan e i Marillion, ho scritto ;)
Battlegods: Marillion - Misplaced Childhood - Blind Curve (FLAC)
sergio60: Ah mmbhe...
Battlegods: Pensavo fosse chiaro, non potevo far partire il sabato sera se non avevo chiarito ciò ahah
sergio60: Resto del parere che tu abbia bisogno di aiuto. ...
Battlegods: Fateve na risata ogni tanto ahah
sergio60: Le mejo risate se fanno quanno ce se percula....
Dislocation: E allora ridiamo.
Battlegods

Battlegods : the human league - almost

| DeRango™: 4.56    Electroma

the human league - almost medieval (per ntne) Gli effetti futuristici di "Empire state human" e "Black hit of space" sono tra i miei preferiti. Questa è la canzone più rappresentativa di "Reproduction", a dimostrazione che gli Human sono incredibili nelle cose "semplici" e non troppo negli esperimenti (come dimostra il lato B dello stesso album o gli esercizi di stile in "The dignity of labour").

BËL ( 04 )
BRÜ ( 00 )

Almotasim : Quella che preferisco dell'album.
Battlegods

Battlegods : Paul Young ~ Wherever I

| DeRango™: 0.40    Isola

Paul Young ~ Wherever I Lay My Hat (That's My Home) (HQ) Negli Ottanta c'era anche quest'altra comitiva: quella del basso fusion e voce blues.

BËL ( 01 )
BRÜ ( 00 )

sergio60: Te prego....m'aveva scassato le palle allora...pensavo che non lo avrei più incrociato ..no no n'ze po fa...ma che stamo a scherza...'n sia mmai
Battlegods: Ao famme rilassà n'attimo ogni tanto ;)
sergio60: E chi tte diche gnente ...sentiteli co a scuffia...o no?
Battlegods: Famme mette un pò i Neu, sennò stasera me abbiocco al pub và
sergio60: Ok permesso accordato..
Dislocation: Però aveva una band coi fiocchi,se non sbaglo Pino Palladino al basso.....
sergio60: Bhe senti....se Ramazzotti si presenta con la band formata dai wheater report al completo ....rests sempre quel grosso Stronzo che è. ...non lo ripulirebbe neanche la Berliner ....chiaro?..i musicisti sono pagati in casi cosi...non incidono sul valore del datore di lavoro ..anzi in casi cosi sono piccioli facili ...e pure tanti ..che cosa può spostare in termini di interesse o validità della proposta? Una beata minchia ...laqualunque docet
Dislocation: Vabbé, comunque Paul Young, pur nella sua mediocrità, qualche spanna sopra Ramazzotti ci sta, no? Ho capio, ora mi dirai che qualche spanna sopra la merda si sente ancora l'odor di merda, ma non ha senso dividere il mondo tra merda e non merda, dài... E comunque mi piacerebbe vedere Ramazzotti che si presenta coi Weather al completo, morti compresi... no, solo per vedere dopo quanti secondi di musica capisce, lui sì, la merdina che…
sergio60: Oh....il buon Zawinul non era un tipino facile. ..ti racconto un aneddoto ..durante uno degli ultimi tour ebbero a suonare ad Ascoli....il batterista della formazione ebbe un attacco influenzale e non era in grado di esibirsi ,nella concitazione fel caso il concerto dtsva per essere annullato ,quando ad un certo punto qualcuno suggerì fi cooptsre un professionista locale che potesse conoscere grosso modo la produzione dei W.R. ...il caso volle che attratto dall evento ci…
sergio60: Dimenticavo...Paul Young...ma cosa ha fatto di buono per essere ricordato ..a parte far urlare isteriche ragazzine che tiravano mutande sul palco alle sue "esibizioni"? Mistero....
Dislocation: Minchia, Roberto Gatto, e sti cazzi.... Se era scarso lui.....Molti individuavano, e te ne ricorderai, ai tempi, come punto debole dei Weather Report proprio Erskine che a loro dire sarebbe stato troppo statico per quel gruppo... peccato che lui e Jaco fossero una sezione ritmica di una potenza immane e che lui, come pochi altri, abbia introdotto i suoni tipici della batteria rock nel jazz "fuso" .... roba da matti, Peter Erskine statico.... E sai…
sergio60: No non lo conosco ma provvedo....dei W.R. ho tutti i dischi ma non ho altro oltre i biglietti del concerto di Roma a capannelle nei primi 80(tour di procession)
sergio60: Bhe di sicuro Gatto è un signor musicista ..ma quanto tu racconti fa scopa con quello che ti avevo scritto ...diciamo ...una punta di risentimento? Probabile ...dispetti ed invidie non sono rare in quel contesto ...e comunque Erskirne è un fior di percussionista ...il "buon" Zawinul non lo avrebbe tenuto in gruppo se non aveva le giuste caratteristiche per condividere il palco con lui e il resto della band...per cui il buon Gatto ha sicuramente…
Dislocation: E' il gatto che si morde la coda, no?
sergio60: Si e rosica pure!
Battlegods

Battlegods : The Associates - White Car

| DeRango™: 5.37


BËL ( 04 )
BRÜ ( 00 )

Dislocation: Battle, mi delizi....
Battlegods: Un pezzo assurdo è "No". Madò!
Battlegods: Associates - No
Dislocation: "Sulk" era un gran disco, ri-Madò.....
Battlegods

Battlegods : Tuxedomoon - The Stranger Tzignata,

| DeRango™: 2.10    Isola

Tuxedomoon - The Stranger Tzignata, come dicevano i fiorentini...

BËL ( 04 )
BRÜ ( 00 )

sergio60: La luna in frac....l 'intelligenza al potere ..
Battlegods: Esplica il tuo flusso di coscienza ;)
sergio60: Lo prendo per un complimento. ...
Dislocation: Che pppezzo, e cccche ddddisco.
Battlegods: In realtà è l'EP precedente del morboso "Scream with a view" (quello si è che assurdo...insieme all'altro EP "No tears").
Battlegods

Battlegods : The Raincoats - Dancing In

| DeRango™: 3.21


BËL ( 03 )
BRÜ ( 00 )

Battlegods: @[Dislocation] Pareri?
Dislocation: Mah, erano definite postpunk già allora, ma io ci sentivo molto di più, echi di Wyatt, di Fripp....
Battlegods: E mettiamoci anche la Krause degli Henry Cow ahah. Di certo "Fairytale in the supermarket" è un pezzo che non ha nulla da invidiare a Siouxsie e Patti. Belle cose.
Battlegods

Battlegods : Town Feeling - Kevin Ayers

| DeRango™: 4.57 Isolabile

Town Feeling - Kevin Ayers Torte acide e marshmallow affumicati.

BËL ( 05 )
BRÜ ( 00 )

Kotatsu: La panna acida mi piace.
Battlegods: Chiedila al gelataio per il primo gelato estivo ;)
mrbluesky: questa immagine fa molto anni '70,rivista di architettura e arredamento cubo Brionvega,poltrona futuribile girevole in moplen verde oliva
mrbluesky: anche molto Bauhaus..insomma cos'è?
Battlegods

Battlegods : THE RAINCOATS only loved at

| DeRango™: 2.67

THE RAINCOATS only loved at night 1981 Stupende, visionarie, superiori. E si sente la presenza di Wyatt e Hayward dei This Heat su "Odyshape".

BËL ( 05 )
BRÜ ( 00 )

Battlegods: Grazie a @[JonatanCoe] per avermeli fatti ritornare in testa ;)
JonatanCoe: Siamo qui per emozionarci e cerchiamo, nel nostro piccolo, di farlo bene! Grazie a te per l'attenzione che metti nei miei scritti!
Battlegods

Battlegods : Tuxedomoon - Tritone Ma quanto

| DeRango™: 0.58

Tuxedomoon - Tritone Ma quanto spacca il primo album live dei Tuxedo!

BËL ( 01 )
BRÜ ( 00 )

sergio60: non ho presente questo lp...sei sicuro sia il primo live?..a me risulta "Ten years in ome nigth" come prima prova live...
Battlegods: Il periodo laurea mi sta facendo andare in tilt il cervello ahah questa è una raccolta, quello è il primo live ;)
Battlegods: Comunque "Fifth column" e questa sono geniali per coniare il raga con gli oscuri synth, magistrali!
sergio60: dicevo io...non ho tutti i loro lp ma insomma mi difendo ...
sergio60: ti stai" laurando?"bhe in bocca al lupo...so perfettamente cosa stai passando ..vedo la mia Bea ..le mancano due esami e domattina va in quel di Chieti per un penultimo esame ...devo dire però che i maschietti non sgobbano come le femminucce,almeno per quanto posso verificare ,mia figlia è in full immersion ,mentre tu trovi il tempo per cazzeggiare su debaser, ma l'importante è portare a casa" i tre punti "....
Battlegods: Ho finito gli esami da gennaio, quindi solo tesi in questi mesi ahah in bocca al lupo!!
Battlegods: Il Deb giunge quando termina il ripasso della tesi ma dopo pranzo e sera esco sempre ahah Manca ancora un mese comunque ;)
Battlegods: Però i brani di questa raccolta sono diversi, sembrano remix velocizzati delle originali, ecco perchè mi ha ingannato a primo acchitto.
Battlegods

Battlegods : the fall - no xmas

| DeRango™: 4.49

Battlegods

Battlegods : One Out of Many (1980)

| DeRango™: 2.99    Electroma

One Out of Many (1980) - The Pop Group ft. The Last Poets Last Poets immensi. (I loro primi due album sono poesia, spoken word e jazz...cacchio.)

BËL ( 04 )
BRÜ ( 00 )

Battlegods

Battlegods : The Pop Group - Feed

| DeRango™: 1.40

The Pop Group - Feed The Hungry Album triviale con basso al limite, voce ancora più distorta di "Y" e dolorose tematiche sociali. Da non dimenticare anche la dub violenta di "Forces of oppression".

BËL ( 03 )
BRÜ ( 00 )

Carlos: "Triviale" è l'ultimo aggettivo che mi verrebbe in mente per questo gruppo di geni...ma va bene uguale: almeno ti senti roba che vale la pena di ascoltare.
Battlegods: Anche se hanno tolto la chitarra alla James Chance di "Y", sono riusciti a spiazzare ugualmente con il basso a palla. Ci sono perfino siparietti alla "Bloody money / Snowgirl", come "Communicate" e "Blind faith", quindi la teatralità persiste pure qui.
Battlegods: Quindi triviale, che significa curioso et similia, non scandalizza ;)
Carlos: Triviale significa CURIOSO ET SIMILIA?
Carlos: triviale in Vocabolario – Treccani
Carlos: Non sai nemmeno l'italiano e ti vanti di fare recensioni in giro per l'internet...dio cane.
Battlegods: Sguaiato non ti sembra? poi ovvio mica si parla degli Hollies...
Battlegods: Ho messo et similia proprio per non mettere altri 428 termini, tanto con te è tempo perso, e già ne sto sprecando...
Battlegods: Curioso lo voglio mettere come sinonimo di grossolano, sguaiato eccetera...te non sei Dio, vita triste se una volta al mese vuoi fa sta pantomima ;)
Carlos: Ma hai visto i sinonimi?! E cosa c'entra SGUAIATO con "curioso et similia" UN CAZZO di niente. Perché devi sempre replicare anche quando la VERITA' ti dà una badilata in faccia?! E comunque sguaiato guarda in che contesto è utilizzato come sinonimo di triviale: ignorante, basso etc...etc..è in senso dispregiativo. Questi sono intellettuali! Smettila una buona volta e fatti un esame di coscienza che fai ridere. Addio.
Carlos: @[Flo] punisci questo sciagurato in nome della lingua che tanto ami.
Battlegods

Battlegods : the fall the classical Hey

| DeRango™: 5.41

the fall the classical Hey there fuck face!

BËL ( 03 )
BRÜ ( 00 )

Kotatsu: Bel basso
Battlegods: Li conosci? Fondamentali ;)
Battlegods: The Fall - Psykick Dance Hall
Kotatsu: No, non li conosco, li ho sentiti ora dal tuo ascolto :) Inoltre l'ho scritto reduce da delle prove in cui ho dovuto suonare il basso, e le mie ditina non abituate ne stavano risentendo mentre cliccavo sugli ascolti... Così, ero nel mood xD
Battlegods: Dita anestetizzate ahah
Kotatsu: Ahahah sì, meglio la confortevole plastica della tastiera
Kotatsu: Come comodità eh, senza togliere nulla al basso che è uno strumento fighissimo
Battlegods

Battlegods : Chris Squire - Hold Out

| DeRango™: 6.70    Isola


BËL ( 04 )
BRÜ ( 00 )

mrbluesky: cio volevo metterla ieri ma che cavolo..
Battlegods: :D ben ti sta!
sergio60: zunppampero zumpappà....ogni volta che sento questo lp mi ritorna in mente quello che scrivevano i critici del tempo...il più "carino" scrisse "alla fine sembra proprio lui il pesce fuor d'acqua"...il che fa pensare che i "geni" della critica non fossero poi così lungimiranti.mi chiedo cosa volevano trovare in questo disco?l'ottima musica che c'era non soddisfava i loro palati?...cambiano i tempi non i vizi umani!
pippo 70: Eccellente bassista, (nella mia personale classifica lo ritengo fra i tre migliori a pari merito con Jack Bruce e John Entwistle) fu anche un ottimo compositore e vocalist. Complimenti per l'ottima scelta.
Battlegods

Battlegods : Tangerine Dream - Rubycon Part

| DeRango™: 4.69    Electroma

Tangerine Dream - Rubycon Part 1 (1975) L'esempio eccelso della trance partorita da "Phaedra". Fluxus gotico meccanico da stream of consciousness. "Ricochet" è già troppo annacquato e pseudo new age. Qui c'è un suono che sembra uscito fuori dagli anni Novanta, almeno.

BËL ( 03 )
BRÜ ( 00 )

sergio60: Rubycon mi ha dato sempre l idea di un lavoro fatto di corsa per sfruttare l ispirazione di phedra ma senza avere lo stesso risultato ...non è brutto ...ma sembra mancsre qualcosa
Battlegods: Dalla metà degli anni Settanta si è concepita la forma trance. Loro e Schulze in primis. "Phaedra" è imponente, ma la 1 parte di "Rubycon" ha degli scenari formidabili. Infatti dopo questo non mi esaltano più. Già la 2 parte di "Rubycon" è un mosaico pseudo new age, tipo "Timewind" di Schulze. Quest'ultimo, per esempio, soprattutto con "Moondawn" e "Nietzsche" (che fa parte di "X") riesce a farmi sognare come i suoi primi due alienanti…
Battlegods: "Atem" ti piace? A me no, preferisco mille volte il minimalismo di "Zeit" (vedi "Birth of liquid plejades").
sergio60: Come già detto ho metà della discografia dei td ...tra tutti quelli che ho per me il piu debole è rubycon ma lo ascolto volentieri ...dei primi quattro zeit è sicuramente il migliore Alpha centaury e il più ostico. ..è evidente il fatto che in quel disco si siano sbizzarriti a registrare sequenze casuali ed assemblarle resta comunque quello con cui l etichetta di cosmico ha il suo modo di essere...
Battlegods: "Atem" non mi trasmette nulla...a parte l'intro tibetano, il resto è soltanto un fischio ahah. "Ricochet" sembra un pezzo dei Sensations' Fix ahah dopo "Rubycon" si può passare a "E2 E4" di Gottsching e "Departure from another wasteland" di Hoenig!
zappp: Tangerine piu' annacquati e/o addomesticati.
Battlegods: "Ricochet" sembra un pezzo dei Sensations' Fix ahah dopo "Rubycon" si può passare a "E2 E4" di Gottsching e "Departure from another wasteland" di Hoenig!
zappp: dopo Phaedra (escluso in parte) ho la sensazione i TD fossero piu' coinvolti verso l'elettronica e le alchimie/giochetti da studio, anzichè verso la....musica.
Dislocation: E comunque, massimo rispetto ai Sensations' Fix.......
sergio60: Sì ma che c entrano i Fix ? Con il cosmico tout court poco c azzeccano. .si synth suoni eterei ma poco o nulla a spartire ...anzi per certi versi erano pure più interessanti ..
Dislocation: No, Sergio, Commentavo il commento di Battlegods che trovava "Ricochet" simile a cose dei Sensations' Fix.... A me il lavoro di Falsini, specialmente in "Fragments of Light" è sempre piaciuto tanto, quei dialoghi tra chitarra, mai sopra le righe, e synth, molto "tedesco" ma avanti avanti... era il '74, in fondo....e chi ascoltava i Corrieri Cosmici tedeschi sentiva anche i Sensations' e tante differenze non le faceva, allora.....
sergio60: No no...hai ragione, solo che inserire i Fix nel calderone cosmico mi è sembrato riduttivo nei loro confronti in quanto pur prendendo come spunto i suoni liquidi di quel filone ,sono sempre stati attenti a cercare di proporre una linea musicale che non abbia epigoni ,infatti con le dovute e dovute attenzioni si potrebbero accostare più al primo Eno /Fripp che non al cosmic o teutonico ,per come la vedo,pur per un brevissimo lasso di…
Dislocation: Riduttivo, questo sì... Eno e Fripp... sai che non ci avevo mai pensato e.... mi tocca darti ragione....
sergio60: non devi darmi ragione...devi ascoltare e ricordare...è tutto lì...