Gogol Bordello
Seekers and Finders

()

Voto:

Tanta attesa per il nuovo lavoro in studio dei Gogol Bordello, dopo Pura Vida Consipracy di ben 4 anni fa, un album che lasciava un po' di amaro in bocca per certe virate un po' troppo commercialotte e poppeggianti (vedei Gipsy Autopilot).

Purtroppo la deriva si conferma ancora di più, ho tentato di ascoltare per ben tre volte il disco sino in fondo, ma non sono riuscito mai a finirlo seppure le undici tracce durino solo 37 minuti e poco più.

Lascio perdere la recensione traccia per traccia, del disco che affoga in una iperproduzione fin troppo linda e pulita salverei solo la prima traccia Did it all, la quale si distacca un po' stilisticamente dal resto dell'album, e Saboteur blues, anche se ha un che di déja-vu dagli album precedenti. Per il resto un disco fin troppo commercialotto, più del gia citato Pura Vida Consipracy, dove di punk e di gipsy c'è ben poco (a questo punto per ascoltare musica gipsy vado sui Fanfare Ciocarlia che la suonano davvero).

I tempi d'oro di Underdog World Strike sono ormai lontani, in quattro anni, seppur conditi da un'attività dal vivo intensissima, si poteva fare di molto molto meglio.

Questa DeRecensione di Seekers and Finders è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/gogol-bordello/seekers-and-finders/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Tre)

Taurus
Opera: | Recensione: |
La potevi rileggere. Con loro sono fermo a un paio di canzoni sentiti non so quanti anni fa ormai.
BËL (00)
BRÜ (00)

GinoRamone: In effetti ho scritto un po' da cani, con anche qualche svarione di digitazione oltre che sintattico, e me ne scuso.
Johnny b.
Opera: | Recensione: |
Di loro conosco un buon album prodotto da Albini. Poi ne ho sempre sentito parlare male da critici e quello mi interessa poco ma anche da parte di amici cui mi fido del loro giudizio.
BËL (00)
BRÜ (00)

GinoRamone
Opera: | Recensione: |
I GB vanno bene per sentire un po' di musica senza fronzoli, nella quale trovi un mischione di un po' di tutto e la ascolti senza pensare troppo. Dal vivo fanno la loro porca figura, seppur l'interazione col pubblico sia ridotta ai minimi sindacali. Però questo disco a mio modo di vedere è quasi inascoltabile.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: