Napalm Death
Suffer the Children

()

Voto:

Versioni: v1 > v2

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


E' mezzanotte...lo sento dai rintocchi del campanile della mia borgata.

Notte stellata ma niente luna. Meglio così sarò ancora meno visibile; come un fuggiasco nella propria terra.

Esco di casa furtivo; frontalino pronto per illuminare il mio percorso. Niente zaino, niente bacchette, con me soltanto telefonino ed auricolari.

L'ultima ordinanza in ordine temporale impedisce anche di fare escursioni nei pressi di casa.

Ma non mi arrendo; stasera "combatterò la legge"... I Fought the Law per dirlo alla Clash...

Breve è il viaggio per salire al buio fino alla borgata di Prata, attraverso un sentiero che avrò percorso innumerevoli volte.

Una dozzina di minuti impiegherò; un chilometro scarso con un dislivello positivo di circa centocinquanta metri.

L'EP dei Napalm invaderà la mia mente; e mi aiuterà, mi tranquillizzerà. Non avrò paura del buio, non avrò paura di niente...spero.

Oltrepasso il cancello e sono subito sulla vecchia mulattiera. Ora posso partire con la Musica.

Primi metri in piano poi iniziano le pendenze impegnative. Non accendo il frontalino si vede abbastanza bene.

Devo soffrire ed il brano Suffer the Children è il giusto ascolto, il giusto inizio.

Death - Grind...voce di Mark oltretombale, batteria confusa registrata malissimo. Chitarre ribassate, che segano.

Uno, due, tre tornanti superati...entro nel bosco devo accendere la luce. Ho i brividi...il brano sale, esplode, deflagra...devo girarmi per controllare eventuali presenze.

L'umidità mi avvolge, il sentiero è bagnato ma procedo tenendo a bada le mie antiche ansie.

La strada spiana; rallento come l'ultima parte del brano; passaggi simil Doom di una pesantezza agghiacciante.

Tre secondi di silenzio...è la volta di Siege of Power. Suoni dannati, sadici... La via riprende ad impennarsi; affronto il traverso che taglia in due un bel prato che sta rifiorendo...primule ovunque, le vedo, le sento.

Ora sono di nuovo allo scoperto, il bosco è alle spalle. Mi tranquillizzo di un minimo e spengo il frontalino.

Il brano entra nella sua parte più caotica; velocità da fine del mondo, Crustcore alla Discharge per capirci. Minuti balordi...inizio anche a sudare...

Sono al terzo brano, e sono vicino alla mia meta.

Harmony Corruption è uno strumentale strano, particolare, fuori contesto. Dai nerissimi contorni siderurgici - industriali. Rumori che graffiano, che incidono.

Sono in vista di Prata per fortuna. Mi fermo nei pressi del piccolo Oratorio; tremando ma non di fatica.

La canzone prosegue nello stesso ripetuto modo...ancora rumori, ma questa volta è un benessere.

D'improvviso la Musica termina. Mi tolgo gli auricolari; silenzio attorno e dentro di me.

In breve ritorno sui miei passi; rientro nel conforto della mia dimora. Facendo attenzione di non svegliare Marina ed Elisa.

Non dirò niente al risveglio...

Domodossola 23 Marzo 2020.

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Dodici)

Elfo Cattivone
Elfo Cattivone
Opera:
Recensione:
Lascialo a casa il cellulare! Maledetti aggeggi stregoneschi traccianti.


JOHNDOE
JOHNDOE
Opera:
Recensione:
ma 'n sarà sta musica che te fa venì tutte st'ansie? :)


sfascia carrozze
sfascia carrozze Divèrs
Opera:
Recensione:
Ma siamo sicuri che sia mezzanotte?
No perché io faccio proprio le 17.51
Adesso 52.


lector: Io invece faccio le 23,35!
Adesso 36...
Insomma vediamo di prendere una decisione!!
sfascia carrozze: Lei si (s)gabella di mè!
Ho controllato (proprio) adesso: sono (esattamente) le sette e trentotto.
Ecco.
Falloppio
Falloppio
Opera:
Recensione:
11 minuti e mezzo di terrore
Il Debaseriota più cattivo del pianeta.


Almotasim
Almotasim
Opera:
Recensione:
Che suspance! Arte e cruda realtà insieme! Mi impressiona meno un taglio alla gola (suggestione peraltro suggerita dall'ascolto del brano collegato). Contentissimo per il bello e lieto fine! Temevo le forze dell'ordine con una ammenda di 800€.


JonatanCoe
JonatanCoe
Opera:
Recensione:
Caos, ma tu ci capisci più di me. C'è più di qualcosa che al momento mi sfugge e poichè mi fido delle tue parole e del tuo entusiasmo, così sia. Un giorno arriverò, forse. @[sfascia carrozze] Lei tenga conto del fuso orario.


sfascia carrozze: Farò il possibilo.
Tenga presente che risiedo in Azerbaijan dal 1492 (anno in cui fu scoperto, peraltro) e che altresì non ho grande dimestichezza con i calcoli all'indietro.
E neppure con quelli renali.
JonatanCoe: Ahahah, questa me l'ero persa!
CosmicJocker
CosmicJocker
Opera:
Recensione:
Minchia! Ma non è che se ti vengo a trovare poi mi sgozzi e mi lasci in pasto agli ermellini eh?!


lector
lector
Opera:
Recensione:
E se ti arrestano?
Poi chi ce le scrive le recensioni in questi giorni che non ci abbiamo (voi non ci avete!) un kazzo da fare?


sfascia carrozze: Ecco, appunto.
GenitalGrinder
GenitalGrinder
Opera:
Recensione:
Modifica alla recensione: «Minimi ritocchi, al solito...». Vedi la vecchia versione Suffer the Children - Napalm Death - Recensione di GenitalGrinder Versione 1


GenitalGrinder
GenitalGrinder
Opera:
Recensione:
Non ho volutamente concluso la pagina con l'abituale firma; mi è sembrata cosa giusta riportare la data di quanto fatto furtivamente la scorsa notte. Alegar ed in gamba a tutti quelli che sono passati a porre i loro commenti; mi siete di aiuto, tutti quanti. E vi ringrazio, e vi abbraccio, e vi voglio bene!! Adesso ho sono...mi corico...Buonanotte...


snes
snes
Opera:
Recensione:
M'ero ripromesso di non entrare piu' in questioni del genere, ma a te voglio bene. E quindi uno secco. Quella che hai fatto e' una vaccata: andartene in giro in questo periodo non fa di te un ribbbelle ma un bimbo nel corpo di un adulto. Pubblicarlo su internet pure.
Stai facendo una fatica tremenda a vivere tra quattro mura? Anche noi. Ieri in giro pero' c'eri solo tu. Caccia fuori le palle che e' il momento giusto!
Detto questo ciao DeMa, ti voglio bene. Non fosse cosi' starei zitto ti piazzerei cinque e direi qualche banalita' ad effetto sui napalm death.


JOHNDOE: vabbè ma va pe boschi... alle brutte se già ce l'ha lo attacca a qualche capriolo... :)
JOHNDOE: *va pe montagne
sfascia carrozze: Non ho capito perchè il nostro buon @[De...Marga...] avrebbe fatto questa (così definita) vaccata.
E' uscito di casa a mezzanotte solo per respirare e sentirsi vivo: a quell'ora in giro, soprattutto dove si inerpicato lui, oltre a non esserci esseri umani potenzialmente contagiabili (o da cui venire potenzialmente contagiati) non ci sono neppure cinghiali o elefanti con cui far due chiacchiere.
Insomma, veramente, boh.
La verità è che questi idioti che stanno cercando di tamponare la falla gigantesca che hanno creato con la solita superficialità e idiozia ci stano facendo stare tutti segregati in casa, dal Basso Sulcis all'estremo Alto Adige, come se fosse un'unica realtà, senza operare alcun distinguo di carattere epidemiologico e scientifico.
Insomma, veramente, boh (Pt 2).
JOHNDOE: a parte il boh che ci sta
pare che sti vecchietti a farli stare a casa gli faccia più male che bene
ma mi sono ripromesso di non entrare nel merito di quetsa questione perchè ne sto sentendo troppe e davvero non mi so (voglio) schierare
credo però che il governo italiano faccia molto cacare (ma da mò mica solo adesso) vedi ad esempio i tagli alla sanità e adesso stiamo col culo per terra, poi mettiamoci l'incapacità ed ecco che più che dirti stai a casa non sanno fare
GenitalGrinder: Hai ragione @[snes]
Falloppio: Camminata di 11 minuti. Fino a 300 metri si può uscire. Certo che se vivi nei bricchi si fa fatica a contagiare il tuo vicino....
snes: Allora, io non so come sia la condizione da voi. A milano la gente xhe se ne batte per 2000 ragioni differenti e pure condivisibili fino a ieri c'era. C'erano anche migliaia di persone che lavorano nella sanita' che chiedevano state a casa. Qualche merda fascista rispondente al nome di salvini ha chiesto l'intervento dell'esercito. Due giorni dopo l'esercito a presidiare le steade lo chidevano svariati sindaci nei comuni limitrofi a milano. Oggi (c'è gia' piu' nessuno in giro) stan girando pattuglie della municipiale armate di megafono che comunicano il messaggio del sindaco che ti dice "stattene a casa". ... Detto fuori dai denti: quando potere e esercito scendono in campo, in italia storicamente vanno male. Se succedesse, i fascisti non li avrebbe portati salvini, li avrebbero portati quelli che "si ma tanto se esco solo io non cambia niente". Ora, io mi auguro che si sia il piu' lontani possibile dall'esercito in strada, ma se succede prima o poi vi vengo a prendere. O gli faccio i vostri nomi.

Seriamente: ma fate cosi' fatica a rispettare una regola cosi' semplice? Ma che problemi avete? Foste allettati in ospedale senza poter vedere i parenti cosa fareste? Piangereste urlando "MAMMA!!!!!" 24 ore al giorno?
Elfo Cattivone: A noi valdostani il virus l'hanno portato quelli che sono venuti a sciare dalla pianura quando si sapeva già che era meglio stare a casa. Andare a fare il ramingo per i boschi, cosa che ho sempre fatto, non nuoce a nessuno, tranne nel caso in cui tu ti faccia male e debba chiamare i soccorsi, cosa assai improbabile se cammini su un sentiero, ma vai a sapere se la sfiga colpisce o no. Quindi me ne sto recluso e amen.
snes: anche i coglioni che son venuti a sciare da te pensavano "va beh, ma sto bene, non faccio male a nessuno" lo pensavano anche tutti quelli che son tornati a casa in meridione. Lo pensavano tutti. All'evidenza dei fatti parecchi erano in errore...
JOHNDOE: ieri da un chirurgo alla radio ho sentito che il virus si propaga soprattutto negli ospedali perchè la gente al minimo accenno di tosse o linea di febbre và là e tra asintomatici personale ospadeliero ecc gira parecchio
poi magari non hanno nulla ma andano là dove il focolaio è altissimo paradossalmente se lo beccano e lo portano a casa dai familiari
snes: Che gli ospedali siano da evitare come la peste e' abbastanza ovvio. Solo i teorici del gombloddo possono uscirsene con frasi del tipo "pretendete di esser visitati, non fatevi ceare a casa" ma va beh, che ce lo diciamo a fare.
Falloppio: Io sono a casa Ormai da quasi 20 giorni fortunatamente ho tanto lavoro da fare ma quanto pare tutte le aziende che sto servendo Oggi sono chiuse. Dioffa ho preso già 3 chili. Alla fine diventerò cicciobomba cannoniere
sfascia carrozze: Io ieri ho contagiato un mazzo di asparagi.
Per non spargere il virusu me li sono pappati subito.
dsalva: Capisco snes e capisco demarga. Rimane il fatto che in maniera consapevole ci si potrebbe tutti spostare senza recare danni, ma di teste di cazzo è piena l'Italia.
dsalva: Poi di napalm conosco solo quello che sparavano gli americani in Vietnam
tia
tia Presidénte onoràrio
Opera:
Recensione:
Effettivamente la camminata in notturna sa un po' di ostiata anche a me..


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di Suffer the Children è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link