OSSIA
Devil's Dance

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Sapete bene cosa succede, a volte. Ti passa un video, la curiosità s’accende ed è fatta. Se poi il pezzo ti piace, passi al secondo e poi al terzo per finire con un “cazzo ma è una figata”, ed è puro godimento.

Ossia è Daniel Davies, un inglese bristoliano (una città, una certezza) che pubblica nel 2019 “Devil’s Dance” (bandcamp), un cupo affresco elettronico amalgamato in un ambient pessimista e decadente. La fine del mondo pare alle porte, il diavolo si presenta felice e danzante mentre l’umanità è sull’orlo del collasso.

I pezzi si dipanano tra mefistotelici dub pressanti (“Dub Hell” e “Hell Version” con basso finale simil Cure), ambient post-industrial (l’apertura fastidiosa di “Concrete” con finale onirico) e marciume militare minimal-techno (la titletrack “Devil’s Dance). E, se per caso in “Radiation” e nel chilometrico finalone di “Vertigo” l’idea dell’orchestrina sul Titanic vi riaffiora nella mente, non vi preoccupate, va tutto bene: non c’è un transatlantico che sta affondando ma un intero pianeta che sta bruciando. E un sax solitario annegato in un disagio ambient sembra fotografare l’imminente catastrofe.

Ossia è una piacevole sorpresa per gli amanti del genere, è una boccata di aria malata per chi volesse affrontare il futuro con più consapevolezza, è l’ennesimo grido d’allarme che resterà senza risposta.

Perché, come sempre, dentro di noi non sono le domande a mancare ma le risposte giuste.

War is coming to town...

Questa DeRecensione di Devil's Dance è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/ossia/devils-dance/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Otto)

ALFAMA
Opera: | Recensione: |
boomkat.com/products/devil-s-dance- ddc1d8dd-ac66-458d-bc2a-9a147a0088a 3 mi sono imbattuto su questa pagina, curiosità e poi la validità del disco mi convinsero a continuare ad ascoltare il disco molto piacevole
BËL (00)
BRÜ (00)

ALFAMA
Opera: | Recensione: |


Worldwide Shipping
Gift Vouchers
Newsletter
Log in
Crate: (Empty)
New Releases
Pre-Orders
Bestsellers
Features
Merchandise
Browse
Sale


FREE MP3 WITH VINYL

Ossia
Devil's Dance
Cat No: BLACKEST075 Release date: 10 March 2019 Label: Blackest Ever Black Genre: DUB / REGGAE, ELECTRONIC
MP3
FLAC
WAV
2LP


£21.99
Not in stock

Back in stock.
Play All 2LP (8)
Out of Stock

Boomkat Product Review:


Soundboy supreme, Ossia sends us reeling with an immense debut album of technoid dub brutalism for his staunch allies at Blackest Ever Black. A massive RIYL Demdike Stare, Wasteland, Jay Glass Dubs, The Bug, Jon Hassel...


Long in the works and properly worth the wait, ‘Devil’s Dance’ is a deliriously strong summation of Ossia’s singular style. Dread-filled and fevered, it marks the Bristol/Berlin-hailing producer as a master at negotiating negative space and bending styles to his will, taking what he needs from grime & dubstep, jazz, techno and post-industrial music, and warping it all with an uncanny sleight of hand that only comes from proper dedication to dub craft.


Most brilliantly, nothing is square or regular in Ossia’s sound world. Edges are consistently smudged and slanted, sounds bleed into one another with organic form, but, like a backyard/spareroom ganja farmer, his skill lies in pruning punctuations, allowing his forms to grow wild, whilst knowing where and when to cut and splice. Now harvested, his crop is effectively a highly potent batch with a perfect balance of meditative and psychoactive content.


From the gauntleted noise sculpture of ‘Concrete’, to the weightless skank and skronk of ‘Radiation’, thru the heaving masses of his ‘Devil’s Dance’ and ‘Hell Version’, thru the spectral ephemera of ‘Inertia’ and the 23 minutes of perceptive chicanery in ‘Vertigo’, you have one of the strongest dub records you'll hear for time.


Tracks for Devil's Dance:

1. Concrete
05:58

2. Radiation
05:38

3. Devil's Dance
05:57

4. Slow Dance
02:17

5. Dub Hell
06:06

6. Hell Version
05:54

7. Inertia
02:41

8. Vertigo
23:14
More from Ossia:



Ossia
Dub Hell / Devil's Dance
Blackest Ever Black
Electronic



Ossia
Gridlock - EP
Berceuse Heroique
Techno / House



Ossia
Tumult
Berceuse Heroique
Techno / House



Ossia
Control / Information / Version
Berceuse Heroique
Techno / House



Ossia
Red X
Blackest Ever Black
Techno / House
More from Blackest Ever Black:

FREE MP3 WITH VINYL


Diät
Positive Disintegration
Blackest Ever Black
Indie / Alternative

FREE MP3 WITH VINYL


Carla dal Forno
You Know What It's Like
Blackest Ever Black
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


Black Rain
Computer Soul EP
Blackest Ever Black
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


Bremen
Enter Silence
Blackest Ever Black
Indie / Alternative

FREE MP3 WITH VINYL


Jac Berrocal, David Fenech & Vincent Epplay
Ice Exposure
Blackest Ever Black
Electronic
People who bought this also bought:

FREE MP3 WITH VINYL


RAIME
Quarter Turns over a Living Line
Blackest Ever Black
Electronic



Burial
Young Death / Nightmarket
Hyperdub
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


Robert Aiki Aubrey Lowe
Levitation Praxis Pt 4
DDS
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


JASSS
Weightless
iDEAL Recordings
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


Equiknoxx
Colón Man
DDS
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


Christoph De Babalon
If You're Into It, I'm Out Of It (2018 Special Edition)
Cross Fade Enter Tainment [CFET]
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


DJ Lilocox
Paz & Amor
Príncipe
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


Shinichi Atobe
Heat (2018 Special Edition)
DDS
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


ZULI
Terminal
UIQ
Electronic

FREE MP3 WITH VINYL


Mumdance
Shared Meanings
Shared Meanings
Electronic
Sign up to our Newsletter




Follow us

Navigation
New Releases
Pre-Orders
Bestsellers
Wee kly Roundup
Classics
Future Classics
Genres
Labels
Service
Ship ping Info
FAQs
H
BËL (01)
BRÜ (00)

musicanidi: Bueno, c’è la rece in inglese per chi non si fida delle mie parole!
ALFAMA: su Boomkat.com c'è anche la possibilità di sentire il disco
ALFAMA
Opera: | Recensione: |
non riesce
BËL (00)
BRÜ (00)

musicanidi: Pace ma mica ho capito cosa volevi linkare...se qualcuno ha voglia di approfondire, lo trova tutto su bancamp.
ALFAMA: la pagina di Boomkat riguardo il disco e tantissimi altri dischi con la possibilità di ascoltarli. Prova ad entrarci , proposte che non trovi facilmente altrove
JonatanCoe
Opera: | Recensione: |
Magari è la volta buona che vengo illuminato.
BËL (00)
BRÜ (00)

lector
Opera: | Recensione: |
Ossia....ossìa?
BËL (00)
BRÜ (00)

musicanidi: Cioè?
Caspasian
Opera: | Recensione: |
E intanto Greta continua ad inquinare con la sua presa per il culo finanziata da Soros. Poveri noi e il pianeta con l' imposizione delle auto elettriche...
Tu una boccata di aria ben scritta.
BËL (00)
BRÜ (01)

Caspasian: È brutto avere l' anello al naso.
sfascia carrozze: Lei non sa quel che dice.
Soros ha scritto il testo di uno dei più fantastici pezzi Deathmedal di tutti i tempi.

l'ascolto di sfascia carrozze: Greta Thunberg sings Swedish Death Me...

UH!
Caspasian: Hahaha!!! Non riesco a respirare. Mondiale! Grazie!
CosmicJocker
Opera: | Recensione: |
Bella pagina, calibrata al punto giusto..
E poi il pezzo che avevi postato era fiko..
Credo che il disco possa fare per me..
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Sembra intrigante.
#forse
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: