musicanidi e le SettantaNove recensioni che ha scritto

Copertina di Emilio Lussu: Marcia su Roma e dintorni

Emilio Lussu: Marcia su Roma e dintorni

di musicanidi 16 set 10:59 DeRango™: 38,18

Il 25 settembre è alle porte, i fascisti stanno arrivando. Voi vi state preparando? Io sì e con molta attenzione. I ricordi scolastici erano sepolti sotto chissà quante inutili stronzate, avevo bisogno di rinfrescarmi la memoria. E quale libro migliore potevo ritrovare tra le mie mani se non “Marcia su Roma e dintorni” del sardu Emilio Lussu. Qualcuno, forse, lo ricorderà protagonista al fronte di “Un anno sull’altipiano” (libro mirabile, un Platoon alla Oliver Stone fra le trincee della Prima Guerra Mondiale di Asiago e sul Carso). In “Marcia su Roma” l’obiettivo si focalizza sulla genesi del fascismo, nel periodo… [di più]

Copertina di Raymond Carver: Cattedrale

Raymond Carver: Cattedrale

di musicanidi 17 apr 21 DeRango™: 80,99

Bisognava scrivere qualcosa. Un libro come Cattedrale (1983) non poteva rimanere senza un commento, senza una paginetta che rivelasse al mondo intero la vacuità dei racconti di Raymond Carver. Pezzi di vita a pezzi, senza un inizio e senza una fine, con un senso apparentemente senza senso come le mie giornate, le nostre giornate. Entrai in camera, presi il pc, lo accesi e lo posizionai sulla scrivania. Funzionava da dio, era un portento, lo avevo acquistato a rate in un negozio specializzato, a tasso zero perché è sempre meglio avere in tasca i soldi piuttosto di non averli. Salvai un… [di più]

Copertina di Matt Elliott: Farewell To All We Know

Matt Elliott: Farewell To All We Know

di musicanidi 28 ott 20 DeRango™: 75,28

Brescia, tra fine Marzo e i primi di Aprile, 2020. Li ricordo bene quei giorni precisi e ripetitivi, limpidi nel cielo, caldi. Dei lunghi giorni della marmotta, in attesa, sospesi tra un tg e un articolo sul web, tra una sveglia, una colazione, delle ore stanche al pc, un pranzo, una digestione con Matt Elliott, un flaccido pomeriggio, una doccia, una cena e il sonno finalmente. Matt mi veniva a trovare sul terrazzo, due metri quadrati di libertà che valeva oro. Steso come un contorsionista vicino a mia moglie, mi rifugiavo nella sua classica malinconia, nella sua fatale drammaticità, nel… [di più]

Copertina di OSSIA: Devil's Dance

OSSIA: Devil's Dance

di musicanidi 29 set 19 DeRango™: 32,67

Sapete bene cosa succede, a volte. Ti passa un video, la curiosità s’accende ed è fatta. Se poi il pezzo ti piace, passi al secondo e poi al terzo per finire con un “cazzo ma è una figata”, ed è puro godimento. Ossia è Daniel Davies, un inglese bristoliano (una città, una certezza) che pubblica nel 2019 “Devil’s Dance” (bandcamp), un cupo affresco elettronico amalgamato in un ambient pessimista e decadente. La fine del mondo pare alle porte, il diavolo si presenta felice e danzante mentre l’umanità è sull’orlo del collasso. I pezzi si dipanano tra mefistotelici dub pressanti (“Dub… [di più]

Copertina di Tosca: Suzuki

Tosca: Suzuki

di musicanidi 24 set 19 DeRango™: 67,15

Quella sera c’era da conquistare una donna. Era estate, la serata era calda e il lago a due passi rimaneva l’ultimo dei nostri pensieri. La compagnia lanciava sassi nell’acqua scura e fumava e beveva birra e rumoreggiava. Noi, in auto, cercavamo l’intimità ma c’era da rompere quel sottile velo d’imbarazzo. In tante occasioni la musica mi era già venuta in soccorso. Non avevo la sterminata scelta di un supporto digitale odierno ma una scarica di cd masterizzati ben risposti nella plasticosa custodia porta-cd presa in chissà quale mercato. Serviva un album crepuscolare tendente al notturno che si facesse apprezzare al… [di più]

Copertina di Giorgio Bassani: Dietro la porta

Giorgio Bassani: Dietro la porta

di musicanidi 17 dic 18 DeRango™: 39,68

Caro Thomas Von Trippen, è forse con un leggero anticipo che ti scrivo queste righe ma sappiamo che il tempo vola e i tuoi prossimi tre anni sono dietro l’angolo. Arriveranno le Superiori, nuove amicizie, nuove materie e, magari, nuove letture. “Dietro la porta” di Giorgio Bassani potrebbe fare al caso tuo. E’ una storia “scolastica”, di amicizia fra maschi negli anni Trenta, nella bellissima Ferrara (la ricordi quella città con il grande castello in Centro e costruita bassa a mattoncini? Forse ricordi più facilmente i cappellacci conditi con una montagna di ragù!). Racconta un anno di lezioni al Liceo… [di più]

Copertina di John Steinbeck: Uomini e topi

John Steinbeck: Uomini e topi

di musicanidi 29 giu 18 DeRango™: 34,96

Chissà quante volte vi sarà capitato di vedere quegli interni contadini dipinti in quadri di poco valore: la tavolaccia di legno, le sedie, una scarsa illuminazione e quelle facce cotte dal sole intente a bere vino, a sbocconcellare un pezzo di pane o a giocare a carte. “Uomini e Topi”, pubblicato nel 1937, é un rapido affresco della California rurale degli anni trenta, post grande depressione. É una scena già vista, forse in qualche vecchio western hollywoodiano, coi braccianti raccolti in un grande latifondo, gestiti e coordinati da un padrone vecchio-stile, con un figlio cojone sposato con un mezza-zoccola (il… [di più]

Copertina di Roy Harper: Man & Myth

Roy Harper: Man & Myth

di musicanidi 16 mar 18 DeRango™: 73,86

Non era un ascolto al buio. Di Roy Harper qualcosa sapevo: è inglese (ancora vivo? Chissà…), cantautore, suona la chitarra, ha fatto album dalla fine degli anni sessanta, non ha mai riscosso il successo che forse meritava. Qualcosa sapevo ma non avevo mai ascoltato nulla. Mi carico sulla chiavetta un suo lavoro a caso, “Man and Myth”, forse solo perché mi suona bene il titolo (io do sempre un’estrema importanza a certe inutili sensazioni). Cazzo ma è bellissimo, il commento pacato dopo il primo ascolto. I 7 pezzi mi immergono in un’atmosfera trasognante costruita da una chitarra tipicamente folk inglese… [di più]

Copertina di Irène Némirovsky: Suite francese - Temporale di Giugno

Irène Némirovsky: Suite francese - Temporale di Giugno

di musicanidi 1 mar 18 DeRango™: 40,64

“Putain, stanno arrivandi i nazisti” avrà detto ogni parigino in quel Giugno del 1940. “Bambini, dobbiamo prepararci e fuggire verso la campagna” avrà detto una madre, “Oddio, tutte le mie preziose ceramiche di Sevres” avrà detto il nobile amante dell’arte con nessun vincolo mortale a questo mondo, “I miei manoscritti!” l’artista egoista e snob. E tutti giù per le strade dopo aver serrato bene le finestre, rassettato a dovere la cucina, congedato i domestici. Tutti in coda verso l’ignoto. Chi a piedi, chi su carretti tirati da animali, i più facoltosi in auto mentre lugubri aerei si facevano sentire in… [di più]

Copertina di Harper Lee: Il buio oltre la siepe

Harper Lee: Il buio oltre la siepe

di musicanidi 28 nov 17 DeRango™: 27,00

Se oltre la siepe c’è il buio, dentro al giardinetto di Harper Lee c’è un capolavoro. In un periodo dove di siepi, di muri e di mari ne nascono a centinaia, leggere “To Kill a Mockingbird” (1960) non può che aiutare a capire e a comprendere l’ignoto frutto del pregiudizio, può servire ad abbattere, o almeno a scalfire, gli steccati nelle nostre coscienze che piano piano vengono rinforzati dalle tragiche notizie che ogni giorno ci vengono sbattute in faccia dai mass media, steccati che diventano fossati, pieni di coccodrilli, grazie a politiche poco lungimiranti e a politici molto ignoranti. Quella… [di più]