Primal Rock Rebellion
Awoken Broken

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Allora...

C'è il cantante dei SikTh, Mikee Goodman, e c'è Adrian Smith, chitarrista dei Maiden.

Il disco è relativamente nuovo (uscito ad inizio del 2012) e quindi per quel che riguarda Smith (qui la sua biografia) s'inquadra nel recente periodo discografico "libero" che i Maiden (in cui pure Steve Harris si è cimentato in un disco solita) si son presi tra un tour e l'altro. Nel caso di Goodman invece si tratta di un ritorno alle scene, dopo lo scioglimento dei SikTh: se si esclude la brillante ospitata in "Fur and Gold" delle Bat For Lashes e un altro paio di contributi (here more info) a progetti minori.

Come e perché il membro “emozionalmente” meno allineato dei Maiden e un ex vocalist di un gruppo djent abbiano deciso di collaborare lo si capisce un po' nel sito ufficiale del progetto (che vi allego nelle Info) quello che so è che hanno scelto un nome fuorviante (Steve Harris è stato ontologicamente più corretto) perché se non per qualche riff "argentato" di Smith non c'è nulla di "Primal" qui.

C'è di sicuro del Rock (della Ribellione non parlo perché comunque non mi fido del termine, a prescindere di chiunque lo cavalchi...) anzi del Metal (ma non così Classico come si potrebbe pensare) che a volte trascende nel Nu (Metal, dico) e altre nel Prog (idem come a lato).

Ci sono momenti melodici ed altri più convulsi, c'è l'affilata chitarra di Smith e c'è la voce (a volte sguaiata, a volte sussurrata, a volte declamata) di Goodman.

Ci sono delle parentesi inaspettatamente dolci (con delle ospiti particolari e a prima vista fuori luogo) e altre drammaticamente violente e distorte.

Il tutto procede ad ondate... Anzi, a mareggiate.

Per me un bel disco.

Mo.

Questa DeRecensione di Awoken Broken è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/primal-rock-rebellion/awoken-broken/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Sei)

i ban
Opera: | Recensione: |
Ciao Mo! innanzitutto ti faccio i complimenti per l'esaustiva e ipertestualmente ricca recensione (ZOT) brillante disamina del progetto e disco annesso in questione. Avrei una domanda per te: pensi che il progetto in questione resterà un episodio isolato a carattere interlocutorio (vedi la citata parentesi nell'attività dei Maiden) o si consoliderà in un metal-act ibrido (mi pare di capire dalla tua descrizione) in grado di dare alle stampe altri bei dischi come questo? Ciao e complimenti ancora. I-Ban/Hypnosphere
BËL (00)
BRÜ (00)

MorenoBottesin: Grazie per le belle parole. Onestamente poni una domanda a cui non so rispondere. Smith (come detto) è il vero spirito libero all'interno dei Maiden ed è quello (basti vedere la pagina wiki che ho linkato) che ha la carriera "solista" più complessa tra i vari componenti del gruppo (oltre ad essere probabilmente quello più dotato a livello tecnico musicale tra i 6) ma è anche piuttosto lunatico nei suoi esperimenti e se si aggiunge che il collaboratoire in questo progetto è molto più giovane e con una carriera tutta da definire io penso che la risposta sia no. Probabilmente il progetto non andrà oltre a questo disco (ma tutto può accadere).
JURIX
JURIX Divèrs
Opera: | Recensione: |
Dal nome mi aveva pure accaparrato 'sto progettin, ma mi sa che c'è troppo Metal-Prog-Nu in tutto ciò. Comunque Smith per me rimane il meJo guitarriZta dei Maiden. Chao MoCpt.
BËL (00)
BRÜ (00)

MorenoBottesin: Grazie per esser passato. Me ne sono accorto in ritardo perchè dovevo badare a paio di casi umani:-D
JURIX: Eh bè, di quelli non c'è mai crisi into-DeBaZer...
JURIX: Vedi la DePaginetta di "Lavender eqqqualchecosa"...
seagullinthesky
Opera: | Recensione: |
Wow, i Sikth che fanno djent è una perla alla Nes. Certo non è niente in confronto alla ormai già storica "i Deftones fanno popmetal" ma anche questa sparata non è male dai.
BËL (00)
BRÜ (00)

MorenoBottesin: Sempre sentito accostarli a questo genere da un po' tutti poi se tu hai altre informazioni e/o idee non è affare mio. Cari saluti
MorenoBottesin: SikTh | got-djent.com Djent, the metal geek's microgenre | Music | The Guardian 404 Not Found - Rate Your Music E potrei andare avanti: come vedi non sono solo ma in buona compagnia. Belle cose.
seagullinthesky: Ecco. Immaginavo. Sti fottuti link. Una cosa sola: i due dischi dei Sikth te li sei ascoltati? Sincero eh.
MorenoBottesin: Si. Li ho ascoltati. Evidentemente anche "il resto del mondo" visto che un po' tutti concordano su questa definizione (tra le altre cose li ascoltai quando uscì questo progetto, così per curiosità per sapere con chi si era ammanicato Smith: non mi entusiasmarono perchè mi sembravano dei Meshuggah più "leggeri"). Comunque se ti fa felice la cosa ammetto che ho sbagliato (c.z.o, come farò a vivere ora!) anzi tutti quelli che li hanno ascoltati hanno sbagliato tranne te (onniscente essere musicofilo le cui tesi sono giuste per definizione anche se declamate con tanta sicumera senza uno straccio di argomentazione del tipo "perchè non sarebbero Djent?" nonostante tante referenze così eterogenee tra loro li catalogano in quel genere) ovviamente (se li hai ascoltati). -continua-
MorenoBottesin: Mmmmm... Vabbè che spesso la minoranza ha ragione rispetto alla minoranza ma in sto caso mi pare evento eccezionale ;-) Pensa quel che vuoi: sia che non sia competente, sia che non sia sincero: non è un per una definizione puramente indicativa in una recensione dove il vero punto è un altro che perdo il sonno. Non sono così nerd. Io. Notte. Ps. Un'ultima cosa questo link fa al caso tuo: link rotto
MorenoBottesin: "verso la maggioranza". Chiedo venia :-D
seagullinthesky: Eh? Sono le otto di sera e sono già in dopo sbronza. Piano con tutte queste frasi, parentesi e smile vari che mica ci capisco. Comunque ti ho scoperto capitano: o sei il fratello di Nes o il CEO della Sumerian Records. E se per caso sei tutti e due che Dio e gli After The Burial abbiano pietà di me.
ilTrattoreRagno: notizia dell'ultim'ora: in aumento su debaser le persone che hanno una ingente dose di sabbia nella figa. ecco il servizio Sabbia nella figa
MorenoBottesin: @Seagull: lo so che è dura, ritenta che sarai più fortunato (ma anche no).
seagullinthesky: Dai Mo mo basta con ste parentesi. E che cavolo mica lo sapevo che eri er boss della Sumerian. Va bene, me lo potevi dire anche prima, ma va bene. Mica c'è bisogno di dirmi che devo ritentare perché sarò più fortunato per poi dirmi subito ma anche no. Ehi ho dei sentimenti pure io neh. Concedimela qualche botta di culo. Orsù ora, perché non ci andiamo a riascoltare all together quel gran capolavoro di djent che fu l'esordio dei nostri. Spassionatamente. L'immaginifico The Trees Are Dead And Dried Out YouTube video non trovato ITh1ym_tCPE . Ci sono tutti gli elementi che ogni album djent dovrebbe avere. Ed è anche facile scambiarli per dei Meshuggah più leggeri dopotutto. In fondo eravamo nel 2003. E ricordiamolo: per got-djent.com il 2003 fu l'anno del boogie woogie.
MorenoBottesin: Non sei mica tanto bravo a sviare sai. Arrivi qui bello baldanzoso a cercar di pigliar per il culo il prossimo e, sgamato, a parte qualche blablabla, non mi hai ancora spiegato cosa sarebbe "djent" per te e soprattutto perchè la tua "visione" sarebbe esatta e quella del "mondo" no. Per me possiamo andare avanti anche fino alla fine del mondo sai... Per quel che riguarda il tuo coming out sulle difficoltà cognitive io posso solo consigliarti di andarci piano con il mix aperitivi/debaser il sabato sera. Stammi bene.
seagullinthesky: E va bene. Credo che spenderò due parole. Anche se di solito a queste castronerie mi ci faccio solo una risata e bona li. I Sikth mi piacciono molto. Li seguo da tempo e gente come te che mi linka sti cazzo di siti su sta cazzata del djent mi ha rotto i coglioni. Il Djent è una balla colossale. Di fatto non esiste. Sarebbe un suono onomatopeico: è una puttanata inventata nel 2010 da Mansoor (che immagino conoscerai) per far ricordare il suono della sua chitarra. Dire djent nel 2012 per uno che seguiva i Sikth dall'inizio fa di un bimbo minchia che non ne hai un idea. E tu non hai 16 anni. Vatti ad ascoltare una band A CASO della Sumerian. Se tu frequentavi concerti di metal/hc/grind inizio anni 2000 (anche 2005 va bene) sai benissimo quello che voglio dire. Vai da un Goodman o un Puciato qualsiasi e vagli a dire: "Bella li, le vostre si che sono band djent con i controcoglioni!" minimo minimo ti danno un calcio rotante alla Chuck Norris e poi ti sputano pure in un occhio.
seagullinthesky: Il vero problema (che poi problema non è) è questo. Hai ascoltato i Sikth per curiosità di questo progetto (di cui hai fatto una buona rece) e ti sono sembrati dei Meshuggah più leggeri. E poi per capirci di più hai usato Google. Eh Google. Che Dio lo benedica. Ma se invece ce ne fottiamo di quello che dicono sti cazzo di siti hipster e riascoltassimo i dischi più volte? Sono l'unico che se li ascolta 4 o 5 volte prima di sparare una stronzata a caso? Dai su. Come fai a non sentire la profondità, l'anima, i ritmi funky in un disco come The Trees Are Dead (uno dei miei dischi preferiti per quanto riguarda un certo tipo di metal sperimentale)? Questa stronzata del Djent è musica fredda, che comunica isolazione (e questo non deve essere per forza un male).
seagullinthesky: Come fai ad ascoltarti i Sikth e rimanere fermo? Ti devi muovere cazzo. I suoni dei gruppi djent sembrano rumori di robot meccanici. Ma allora i Beecher non ci hanno insegnato nulla? Guarda che mica quello che c'è scritto sui siti di musica è oro colato. E manco quello che dico io cazzo. Ci mancherebbe. Ti invito però a riascoltare i loro 2 dischi e di fottere il siti hipster. Creati un tuo giudizio. Non usare la parola djent e non mi postare altri link. Dimmi cosa ti suscita la musica dei Sikth, con mentalità aperta con parole tue.
seagullinthesky: Sicuramente le band che adesso suonano il tuo djent avranno ascoltato più di una volta i Sikth. Ma non mi scrivere che Goodman era il vocalist di un gruppo djent. Loro era i Frank Zappa del loro genere. Mathcore abrasivo con un sacco di progressive. Erano l'alfa e tu mi vuoi parlare dell'omega.
seagullinthesky: Credo di aver finito. Capiscimi eh, tengo un casino ai Sikth ed ogni volta che li sento immischiati nel mare di merda che sta diventando sta roba di sto caz di djent mi fa male. Peccato perché inizialmente non era male.
MorenoBottesin: Ti ho letto fino a quando hai usato il termine "hipster" e li ho capito tutto (in realtà dal fatto che t'eri impuntato per una definzione poco meno che accessoria in una recensione che parla di altro avevo già capito molto...) e , tra le altre cose, non mi hai convinto. Ciao.
seagullinthesky: Ma guarda la rece è bella. Definizione accessoria o meno tu scrivendo che Goodman era il vocalist di una band djent (i Sikth) per me (parere mio personale che conosco i Sikth da un po' di anni mica sono onniscente eh) hai scritto una cazzata. E niente, te lo voluto dire. Poi uno la può pensare come vuole. A me sti confronti piacciono, dal sottocommento 4 ho capito che eri un po' stizzito (guarda dammi della puttana, del ladro, del comunista ma non del musicofilo onniscente te lo chiedo come favore personale) e mi dispiace perché ovviamente si fa per parlare. Poi se te mi chiedi di fornirti le mie idee e non le leggi ciao, il confronto è bello che è andato.
MorenoBottesin: Non ero stizzito: mi da fastidio che si arrivi a contestare una cosa senza una spiegazione (che il sottoscritto sbaglia spesso e volentieri e va fiero dei suoi errori se lo si fa notare argonetando) e che nel farlo si prenda per il culo una terza persona che non centra nulla. Io e Nes non siamo sicuramente in buoni rapporti ma attaccare indirettamente qualcuno (anche fosse Adolf Hitler) in un contesto che non c'entra nulla mi da fastidio a prescindere.
MorenoBottesin: Ps. Rileggi il tuo commento e dimmi se a parti capovolte non t'avrebbe infastidito? Poi il confronto c'è se uno risponde alle domande: hai sfruttato i primi due controcommenti solo per mandare in vacca la discussione cosa ti aspetti dopo: thè e pasticcini? Senza polemica ovvio. Non sono arrabbiato e solo che prefersico esser diretto e papale pappale.
seagullinthesky: Ma bona. Io a Nes gli voglio un mondo di bene. E lui lo sa. Stavo scherzando cazzo :) Mi ha persino passato l'ultimo degli Om quando tutti i blogspot erano down! 'mazza CPT chill out bro : ) Nes rivelati e fai pace con Mo!
seagullinthesky: Si all'inizio ho cazzeggiato lo ammetto. E' che per me hai scritto una cosa fuori dal mondo sorry capiscimi. Comunque tornando al nostro discorso se non l'hai ancora letto leggiti il mio commento n 5 che riporta un'intervista del nostro eroe Mansoor. Credo che dica tutto. Poi che del djent non te ne fregasse un cavolo l'avevo capito subito, mannaggia se non scrivevi quelle 5 paroline nella rece filava tutto liscio come l'olio :)
MorenoBottesin: Sono rilassatissimo e imperturbabile. Onestamente non so in che rapporti tu sia con Nes (come potrei saperlo?) quindi quella frase è fraintedibile dal mio punto di vista. Direi di finirla qui se sei d'accordo.
seagullinthesky: Beh rilassatissimo non sembravi. Vabbuò dai chiudiamola qua, a me sto confronto tutto sommato è piaciuto (non c'era molto da confrontare ma vabbè). Sono un cazzone dopotutto. Ci becchiamo ad un concerto djent. YO!
MorenoBottesin: Lo ero ;-) Ciao.
ilTrattoreRagno
Opera: | Recensione: |
mi fanno schifo questi come le band originali dei due tizi coinvolti nella partita. se hanno creato il nome di un genere (questo djent di cui tanto avete discusso qui sopra) per questa roba allora davvero il mondo della musica odierna merita di bruciare all'inferno (se lo merita comunque a prescindere)
BËL (00)
BRÜ (00)

seagullinthesky: No Tratto non hanno creato nessun nome di nessun genere :) La parola Djent l'ha coniata Mansoor, il chita dei Periphery che è un gran cazzaro. Ma anche lui ha detto che è una gran cazzata. Infatti adesso percula tutti quelli che c'hanno la fissa di sto djent...
MorenoBottesin: Passo solo per precisare che Il termine "djent" l'ho usato per definire il gruppo precedente del cantante e non quello recensito e in realtà non è che mi importi più di tanto l'origine di tal termine: era puramente illustrativo e (che sia vera o no la storia raccontata da Seagull) fatto sta che li vengono inquadrati e discuterne sarebbe come contestare ora l'uso del termine "Grunge" visto (sempre a dar credito all'interlocutore) che la genesi pare simile (ma forse voi non ricordate perchè non c'eravate). Quello che mi chiedo io è se vale la pena arrbbattarsi più di tanto (al primo mio controcommento lo avevo fatto notare "Sempre sentito accostarli a questo genere da un po' tutti poi se tu hai altre informazioni e/o idee non è affare mio. Cari saluti") per una questione del genere. Questioni da nerd musicofili e con un grosso bisogno di autoinquadrarsi dal mio punto di vista (questo è il vero "inferno") le lascio volentieri ad altri onestamente.
ilTrattoreRagno: forseno hai compreso dal mio commento che a me che tu questa roba la chiami djentmetal o pignametal o scoobydooorientalpippofranco fa cagare. senza mezzi termini. e il vero inferno è dare per forza una definizione a tutto quanto. che tu l'abbia usato per i sikth o questi è ininfluente.
ilTrattoreRagno: * forse non hai compreso
MorenoBottesin: Calma e sangue freddo: il punto è che le definizioni sono solo una comodità che spiegano un contesto/un mood/ una tendenza etc. Fosse per me ne farei a meno (e ho scritto anche un paio di editoriali a riguardo, per esempio questo: Pagina non trovata ma in certi momenti servono in vari modi (brevità, curiositàà e altre amenità varie) basta non dar loro più importanza di quello che devono avere (e onestamente mi sembra che nella recensione io rispetti questa "consegna"). Per quel che mi riguarda credo di essere abbastanza "emancipato" da certi atteggiamenti puramente di comodo e/o di stile per darci più credito di quello che meritano, sempre se c'è rispetto (reciproco) e purtroppo da parte terza spesso non c'è. Tutto qui. Per quel che riguarda i tuoi gusti dal mio punto di vista sono rispettabili ma influenti e, tra le altre cose, non si parlava di questo. Cari saluti.
MorenoBottesin: ininfluenti, sorry per il refuso.
seagullinthesky
Opera: | Recensione: |
SENTI, MISHA, UN’ULTIMA CURIOSITÀ: WIKIPEDIA CI DICE CHE “Il movimento djent è venuto alla ribalta dalle registrazioni soliste di Misha Mansoor dei Periphery, portando così i Periphery a dare vita a tutta la scena”. MA CI SPIEGHERESTI CHE COSA È QUESTO DJENT METAL?
“Guarda, questo fatto è un terribile fraintendimento! Il Djent, se vogliamo proprio definire questa orribile parola, è soltanto una tecnica di chitarra, che in genere viene chiamata ‘palm mute’. E’ una tecnica che i Meshuggah usano tantissimo nelle loro ritmiche, ed una volta ho coniato questa parola per via dell’assonanza con il suono onomatopeico del palm mute: djent, djent, djent… Quello che è capitato è stato che, parlando di una mia canzone, l’ho definita ‘another djenty song’, ma era solo per dire che si trattava di un pezzo veloce e compresso, con grande uso del palm mute. Ovviamente la frase è stata fraintesa e in molti hanno cominciato a pensare ad esso come ad uno stile vero e proprio. Ora pare che il djent metal sia addirittura un genere e, sai, quando lo scrivono i giornalisti poi la cosa diventa realtà. Non capirò mai come funzionano queste cose, comunque, e assolutamente non so che cosa sia il djent, anche se sembra che l’abbia inventato io (risate generali, ndR)!”. fonte: Metalitalia
BËL (00)
BRÜ (00)

seagullinthesky: Non so ragazzi, che vogliamo fare? Se avete le carte io porto le birre che ci facciamo una maraffa. Però voglio stare in coppia con il capitano. Te Tratto chi ti prendi?
proggen_ait94: io porto le bontà..
seagullinthesky: Comunque vorrei sottolineare la frase: "Ora pare che il djent metal sia addirittura un genere e, sai, quando lo scrivono i giornalisti poi la cosa diventa realtà."
seagullinthesky: Dai si potrebbe organizzare un torneo di marafone di Debaser cazzen : )
TheJargonKing
Opera: | Recensione: |
non credo proprio sia nelle mie corde ...
BËL (01)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: